Il Blog delle Stelle
La priorità è sconfiggere la povertà e la disoccupazione

La priorità è sconfiggere la povertà e la disoccupazione

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 68

di Alessandro Di Battista

Renzi, Alfano, Verdini e Boschi hanno bloccato il Parlamento con queste riforme costituzionali dannose e bocciate dalla stragrande maggioranza degli italiani. Hanno fallito e devono andare a casa. Il M5S non intende bivaccare mesi su mesi alla ricerca di una quadra con i partiti politici responsabili dei disastri in Italia. Non ne possiamo più. Li conosciamo ormai. Gli interessano due cose: la prima è soddisfare i poteri di cui sono prestanome. Ed ecco spiegate le leggi pro-petrolieri, i decreti salva-ILVA, le norme a favore delle banche etc, etc. La seconda è ostacolare in ogni modo il M5S. Per riuscirci hanno rieletto lo stesso Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano (mai successo nella storia d'Italia); il PD, un partito che viene da Berlinguer, ha fatto governi con Berlusconi, Monti, Alfano e Verdini; hanno pugnalato Letta perché debole e messo Renzi perchè credevano che ci avrebbe contrastato (e si è dimesso anche lui); hanno fatto ignobili forzature dei regolamenti; hanno applicato la ghigliottina per fermarci; poi hanno fatto una legge elettorale contro il M5S e adesso che si sono resi conto che non ci sfavorirebbe come pensavano vogliono correre ai ripari. Ripeto, noi li conosciamo. Non gli interessa fare una legge elettorale migliore per i cittadini, gli interessa un “anticinquestellum”, una legge elettorale contro il Movimento. E noi che cosa dovremmo fare? Sederci al tavolo con questi “ladri di democrazia”? Aprire una trattativa con questi bari? Non esiste! Noi vogliamo occuparci dei problemi reali, vogliamo un reddito di cittadinanza e vogliamo sostenere le piccole e medie imprese. Vogliamo una vera legge anti-corruzione e una vera abolizione di Equitalia. Non ci faremo trascinare in estenuanti trattative sulla legge elettorale. Il Paese è stufo. Per noi l'Italicum, la legge elettorale che loro si sono votati, ha dei profili di incostituzionalità (se fosse così chi l'ha votata dovrebbe vergognarsi e sparire dalla scena politica). A ogni modo ce lo dirà la Corte Costituzionale. Una volta che si sarà pronunciata andremo al voto con quella legge corretta, sia alla Camera che al Senato. Punto. E, finalmente, il Popolo italiano deciderà chi dovrà governare il Paese. Perché dopo Monti, Letta e Renzi, non ne possiamo più di governi scelti altrove. Ci vediamo in piazza, molto presto. Non vediamo l'ora!



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

6 Dic 2016, 11:10 | Scrivi | Commenti (68) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 68


Tags: anticinquestellum, italicum, pmi, reddito di cittadinanza

Commenti

 

Osservate la Vostra possibilita Gli Amici !!!

Buongiorno signore e signora
DOPO le Difficoltà Finanziarie di cui Sono vittimemolte PERSONE in tutto il
mondo ho DECISO incollaborazione con i miei avvocati ed il mionotaio di
assegnare un prestito Tra Privati ​​edall'ogni persona Che E Nella Necessità.
Alloraper le Vostre Necessità di prestiti Tra Privati ​​per affrontare le
Difficoltà Finanziarie, SIA per rilanciare le Vostre Attività o per la
realizzazionedi Progetto delle Nazioni Unite, Infine per Uscire dal vicolo ciecoche causano
Le Banche con il Rifiuto delle vostrecartelle di Domanda di crediti, Sono in
Grado difarvi prestiti Che Vanno di 2.000 € a 5.000 € 000 con un Tasso d '
interesse del 3% all'importo di cui Avete bisogno di e con Condizioni di
rimborsoche vi faciliteranno la vita. Ecco i domini neiquali POSSIAMO
aiutarli: * * Finanziere prestitoimmobiliare * prestito all'investimento di *
prestitoautomobile * Debito di Consolidamento * Margine di credito * Seconda
ipoteca * riacquisto di credito * prestito Personale siete schedati, Divieti
bancari e non Avete il favoredelle Banche o meglio Avete un Progetto edavete
 bisogno di Finanziamento, Una cattivacartella di credito o Necessità di
Denaro per Pagare Fatture, fondo da Investire Sulle imprese.Allora se Avete
Necessità di prestito non esitatea contattarli. Per Qualsiasi altra
informazionevolete contattarli da parte dimail.developpement.aide@gmail.com

       ALTRA OPPORTUNITÀ
 
Credito Natale affidabile e rapido
Per aiutarli a affrontare le Vostre SPESE DiNatale e feste di fine d'anno,
mettiamo un vostradisposizione prestiti Che Vanno del 2000 € a 50000 € ad un
Tasso d'interesse moltoaccessibile del 3% soltanto. per ULTERIORI
Informazioni Le Contattate per posta elettronica:
developpement.aide@gmail.com

alvine gomez Commentatore certificato 09.12.16 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao


quindi ho ricevuto un prestito di 125.000 euro in signor CLAUDET, allora se avete bisogno di prestito, voi potete contattarlo su questo mail:claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 09.12.16 17:58| 
 |
Rispondi al commento

IL REDDITO DI CITTADINANZA E' LA PRIMISSIMA COSA DA INTRODURRE
POI BISOGNA CHE IN QUESTI GIORNI , A PARTE DIBBA CHE SI E' ESPRESSO SUGLI IMMIGRATI, CHIARITE LA POSIZIONE DI TUTTO IL MOVIMENTO.

BISOGNA PRENDERE TUTTI QUELLI CHE NON HANNO DIRITTO A STARE QUA E RIMPATRIARLI ALL'ISTANTE E NON ASPETTARE VERIFICHE FINTE ED INUTILI CHE DURANO ANNI A NOSTRE SPESE!

QUESTI CHE ARRIVANO AL 99% RUBANO, MENDICANO E SPACCIANO!
VUOI LA PROVA , NELLA TUA CITTA' VAI DA 100 NEGRI AFRICANI E CHIEDIGLI " HAI DROGA?", 99% TI RISPONDERA' " COCA, FUMO , ROBBA?".

BASTA FARE I BUONISTI E FARE FINTA DI NIENTE

PER CHI VOTA IL M5* ,SE VOLETE COCCOLARVELI ,CREATEVI UN MOVIMENTO E CHIAMATELO MOVIMENTO PER I CLANDESTINI E ANDATE FUORI DA QUI!

QUESTA DEVE ESSERE LA POSIZIONE E NON DEVE ESSERE MESSA AI VOTI PERCHE' QUA VOTANO 100 MILA PERSONE MENTRE I VOTI CHE SI RICEVONO SONO MILIONI E MILIONI E LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI VOTANTI DEL MOVIMENTO NON NE PUO' PIU' E LI VUOLE RISPEDIRE TUTTI A CASA LORO GLI IMMIGRATI CLANDESTINI, INDIPENDENTEMENTE DA DOVE ARRIVINO ASIA, AFRICA , ALBANIA, SUD AMERICA, ETC.ETC.

SE VERRA' MESSA AI VOTI E PERDERA' QUESTA POLITICA PROBABILMENTE MILIONI DI VOTI USCIRANNO DA QUI ED ANDRANNO A LEGA E COMPAGNIA BELLA!

genova genova, genova Commentatore certificato 09.12.16 16:00| 
 |
Rispondi al commento

"... Per noi l'Italicum, la legge elettorale che loro si sono votati, ha dei profili di incostituzionalità ...".
Tutto molto bene on. Alessandro di Battista, tranne "profili d'incostituzionalità"; è una legge liberticida e se gli altri la modificassero e con il M5S la rendessero immediatamente fruibile, allora il M5S si presenterebbe alle elezioni con nel programma parlamentare, nel nuovo Parlamento, pronta la nuova legge elettorale proporzionale puro.
L'Italicum crea il dittatore e che sia il M5S il dittatore non è meglio, ma comunque il peggio.

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 07.12.16 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Mr. & Mrs.
In seguito alle difficoltà finanziarie subite da molte persone in tutto il mondo ho deciso insieme ai miei avvocati e il mio avvocato di concedere prestito tra individui e tutti coloro che sono nel bisogno. Così, per le vostre esigenze di prestiti tra persone di far fronte alle difficoltà finanziarie, o per rilanciare le attività o per un progetto, per rompere finalmente la situazione di stallo che causano le banche dal rifiuto dei file di richiesta di credito sono in grado di fare prestiti che vanno da 2.000 € a 5.000 € 000 con un tasso di interesse del 3% per la quantità necessaria e con condizioni di rimborso che rendono la vita più facile. Si tratta di aree in cui possiamo aiutarvi a: * finanziari * Home Loan * Investimento Prestito * Auto Prestito * Consolidamento del debito * Linea di credito * Seconda ipoteca * Acquisizione di credito * Prestito personale si sono bloccati, banca vietata e si non hanno il vantaggio di banche o è meglio avere un progetto e hanno bisogno di un finanziamento, cattivo credito o bisogno di soldi per pagare le bollette, soldi da investire per affari. Quindi, se avete bisogno di prestito non esitate a contattarci. Per ulteriori informazioni si prega di contattarci via mail: developpement.aide@gmail.com

john rude james Commentatore certificato 07.12.16 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho 54 anni sono disocc da due. Senza nessun ammortizzatore sto morendo giorno dopo giorno. Ho provato a fare la raccolta del radicchio ma non ho superato il periodo di prova. Licenziato. Vogliono marocchini che non parlino lo italiano. Come faro'??

Rachello Maurizio 07.12.16 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Guarda Dibba che di andare a casa non ci pensano nemmeno, bisogna cacciarli con il voto popolare. Ma per arrivare a questo dovremo sventare tutti gli inciuci e i trabocchetti che stanno preparando. Non aspetteranno la sentenza della Corte. Si faranno prima una nuova legge elettorale su misura per fregarci un'altra volta. E che importa se poi la Corte dirà' che è' un' altra legge incostituzionale , ci siamo abituati. Il meraviglioso Parlamento di cui fai parte e' stato eletto con una legge incostituzionale, come sai, ed è' arrivato a fine legislatura nonostante tutti i guai che ha combinato. Non facciamo sempre le anime candide, qui ce stanno a frega'.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.12.16 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro DiBa,
anche io vorrei sconfiggere la povertà e la disoccupazione.
Vorrei però sapere dove trovo spiegata la ricetta del Movimento per raggiungere quest'obiettivo.
E' infatti evidente che in un mondo globalizzato il solo sostegno alle PMI non è certo sufficiente.
E neanche il, pur meritevole, taglio ai costi della politica e neppure il massiccio ricorso alle fonti energetiche rinnovabili. Neppure facendo la guerra alle Banche, ai petrolieri, ai trivellatori, ecc. ecc. si risolve il problema della povertà e della disoccupazione.
Che facciamo allora?
Tagliamo le tasse? Riduciamo la Burocrazia ? Semplifichiamo e leggi ?
Dove, come, quando?

Domenico ., Roma Commentatore certificato 07.12.16 16:23| 
 |
Rispondi al commento

e' ora che arrivi questo beneamato reddito di cittadinanza, perche' se non c'e' piu' lavoro di qualcosa bisogna pur vivere! ( presupposto di essere onesti senza delinquere!)
a tutti quelli che si chiedono ma io lavoro e guadagno 700 euro al mese e si domandano e allora io sono scemo? si sei scemo se continui a farti sfruttare per quei pochi spiccioli che ti danno i tuoi padroni multimilionari!
cosi' si costringe il datore di lavoro ad alzare le paghe se no bestie da sfruttare non ne trova piu'!
dico a chi lavora, pensate anche solo a nonni e genitori che vivono in miseria per mantenersi nipoti e figli e che purtroppo ad un certo punto della loro vita non si possono neanche godere e raccogliere i frutti che hanno seminato nella loro vita!
BASTA SCHIAVI SUL LAVORO, SI AL REDDITO!

genova genova, genova Commentatore certificato 07.12.16 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno

Se avete bisogno di prestito, potete contattare questa mail per più informazione. Ecco il suo indirizzo elettronico: claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 07.12.16 15:25| 
 |
Rispondi al commento

LA GLOBALIZZAZIONE E LA POVERTÀ

Per globalizzazione si intende una crescente interdipendenza economica tra paesi grazie all’aumento del volume e delle varietà di beni e servizi scambiati internazionalmente, è solo uno strumento, che può contribuire tanto a beneficio quanto a danno, a seconda della sua qualità e del contesto nel quale si svolge.

Con la globalizzazione i paesi Europei speravano di conquistare grandi mercati della Cina e India..., ma non avevano fatto conto che il grande drago cinese si preparava per invadere Europa con i suoi prodotti a basso costo.

Anche i paesi dell'est europa che hanno aderito all'Europa ma hanno mantenuto la loro valuta, è stata la seconda invasione all'interno verso mercati del paese dell'ovest.

L'effetto per aziende Europee è stato devastante già dalla fine degli anni 90 sopratutto per l'economie più sensibili.

L'impoverimento dell'Europa è dovuto dall'abbassamento dei utili e aumento delle spese di produzione con la conseguenza per Europa meno aziende e meno posto di lavo perciò disoccupazione e povertà

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 07.12.16 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Una delle prime iniziative è la lotta all'evasione fiscale ! L'Italia non potrà mai competere con gli altri paesi Europei con lesole tasse di soliti noti.Fino ad ora gli evasori sono stati protetti e agevolati, ma quel che è certo poter continuare così !

Carlo Mancuso 07.12.16 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Di Battista, si deve dare una mano a chi viene tagliato fuori dal mercato del lavoro. Ma per essere seri e credibili che ciò sia possibile dovete spiegare dove vengono prese le risorse sennò si corre il rischio di sembrare improvvisatori. La vera riforma dev'essere una drastica riduzione della pressione fiscale. Bisogna rendere conveniente intraprendere, aprire una partita Iva. Oggi si ha il terrore di fare un'azienda in Italia. Per fare utili bisogna fare fatturati assurdi altrimenti non resta nulla. Ed in questo periodo non é proprio facilissimo farli. Il nostro tessuto economico sono le piccole imprese con 3/5 dipendenti. Non le grandi aziende. Se non fate questo tutti cercheranno di farsi assumere da altri x non dover rischiare nulla. Capite che non se ne esce. I tagli agli sprechi fateli per questa riforma. Il primo risultato sarà l'emersione di tutti coloro che oggi evadono in quanto sarà più conveniente pagare che evadere perché chi viene trovato ad evadere anche un caffè anziché fargli una sanzione economica ridicola gli viene comminata una multa salatissima e la chiusura dell'attività per 7 giorni. Alla seconda volta scatta il reato penale con l'arresto e la chiusura definitiva di quell'attività. Nessuno evaderebbe un centesimo. Solo così si posso ricreare posti di lavoro. Senza questo non ci sarà speranza che riparta l'economia. Mettetelo nel programma del M5S.

Carlo Fiorenza 07.12.16 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, abbiamo bisogno di una nuova teoria economica, visto il fallimento del liberismo e quindi della teoria capitalista. Il capitalismo se ne deve andare. Sul mercato c'è una nuova teoria economica chiamata PROUT (Teoria della Utilizzazione PROgressiva) che per voce dell'economista RAVI BATRA, ben conosciuto anche in Italia, ha definito con la legge del GAP-SALARIALE, il motivo di povertà, disoccupazione e Bolle speculative. Trovate l'opuscolo al link: http://irprout.it/wp-content/uploads/2015/02/Ravi-Batra-Rivoluzione-in-Macroeconomia-D.pdf.
In pratica dovremmo ripristinare la SCALA MOBILE.
Per sconfiggere la povertà sono diversi i fattori: AUTOSUFFICIENZA economica il primo passo, (va contro la Globalizzazione economica), sistema cooperativo come spina dorsale dell'economia (Abbiamo presentato modifica dell'obsoleto statuto BASEVI, del 1947, delle cooperative), il secondo passo. Il resto è descritto nel sito irprout.it.
Saluti


Condivido...Di Battista è stato più chiaro di Beppe, specificando che una volta tolti i vizi di incostituzionalità dell'italicum, si va a votare con questa legge senza tergiversare oltre

Donata Saggiorato, Vicenza Commentatore certificato 07.12.16 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Da ultime notizie ISTAT: "in Italia aumenta ancora di più il divario tra ricchi e poveri.
Aument il il numero di ragazzi che emigrano."

Secondo me dovremo ringraziare tutti i governi che da oltre vent'anni ci massacrano con alla fine la benedizione della matrigna europa.

giovanni f. 07.12.16 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Propongo di permettere alle famiglie di detrarre l'Iva in sede di detrazione dei redditi.
Meno sommerso più liquidità.
Ciao a tutti

Marco Savina, Roma Commentatore certificato 07.12.16 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Chiaro ed esplicito come sempre il nostro grande Alessandro. OK andare ad elezioni subito dopo esito della Consulta e ritocchi necessari al Senato. Ma come facciamo a difenderci da chi giã ci attacca di opportunismo e incoerenza per quanto riguarda l'italicum?


La cancelliera tedesca Merkel ha parlato ieri al congresso del suo partito, (CDU)su diversi temi in particolare l'immigrazione,che sarà decisivo nella elezione 2017.

Sarà decisivo anche in Italia, non dobbiamo lasciare come "tema elettorale alla destra populista" che gode e approfitta del fallimento dell'operazione "Mare nostrum" per avere il consenso elettorale.

Tutto deve essere studiato nei minimi dettagli, niente deve essere lasciato a caso, non è ammesso sbagliare, è cambiato l'equilibro politico del paese, è un momento storico da NON farsi sfuggire...

Il "progetto d'immigrazione" è già pronto incontriamoci...

https://www.meetup.com/Meetup-Controllo-dellimmigrazione-Terni/events/234544494/?_locale=it-IT

m5stelleumbria@gmail.com

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 07.12.16 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono commenti che sono privi di buonsenso, è meglio volare basso senza autoilludersi troppo, il paese è a terra e in mani dei comunisti ...e c e' tantissimo da lavorare onestamente è non continuare a tassare chi ha una casa di sputo e non riesce a vivere per pagare tasse condominio mondezza servizi e ruberie varie, basta con gli onesti che hanno sempre fatto il proprio dovere di cittadino, colpire chi sfrutta e ruba e nascosto fa tutto per sfruttare gli onesti..

viberto m., roma Commentatore certificato 07.12.16 02:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quanto riguarda le pensioni di invalidità di euro 279 al mese cosa farete? Io vivo sola non ho altro reddito che questa pensione e l'accompagnamento con il quale devo pagare un bollettino di 134 euro per l'assistenza,l'affitto le bollette,il riscaldamento e alcune medicine che non sono mutuabili e ogni anno pagarmi le batterie per la carrozzina 400 euro ecc.....

noi disabili VERI siamo invisibili

raffaella gatti, torino Commentatore certificato 07.12.16 01:23| 
 |
Rispondi al commento

Giustissimo come sempre. Grande Ale!!!

giovanni f. 06.12.16 23:51| 
 |
Rispondi al commento

ilmio commento dove k***** è finito ?

Raoul Berckjc 06.12.16 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Credo che i partiti siano arrivati al capolinea!

Maury P. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.12.16 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Proposta ai VECCHI da un VENTENNE, prima che i miei coetanei tra pochi anni prendano i FORCONI.
Caro Beppe, ricordo una tua frase e mentre la dicevi avevi gli occhi lucidi: "Voglio il reddito di cittadinanza, anche se fosse l'ultima cosa per cui mi batto".
Cambia il Regolamento, fregatene dei Comuni, delle Regioni e dei vari Meetup che con i vari infiltrati, finiscono col farti impazzire;
lotta solo a livello Nazionale, presentando solo queste proposte.
Premesso che sono un po restio ad argomentare la proposta, per il semplice fatto che gli "zombi" cominceranno subito ad obiettare: ma qui, ma la, se qui, se la - ecc. ecc., certe cose, uno, o le capisce da solo oppure diventa il classico "non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire", inoltre è antipatico ed avvilente dover fare "il disegnino".
Comunque qualcosa dovrò pur esplicitare:
1. Unica tassa al 50%, uguale per tutti, ricchi e non ricchi, (compreso il reddito di cittadinanza).
2. Reddito di cittadinanza universale, 1.000 € mensili per tutti dai 18 anni in su e 500 € dalla nascita ai 18 anni, considerando che i circa 10 milioni di minorenni hanno un costo di 30 miliardi netti ed i circa 20 milioni di nullatenenti hanno un costo di 120 miliardi netti, sono niente in confronto ai circa 200 miliardi che adesso si disperdono nei meandri del sottobosco governativo con i burocrati impegnati a dimostrarti la loro magnanimità nel concederti quello che ti spetta.
3. Redditi degli impiegati pubblici da 1.000 a 3.000 €, come è anche giusto che i privati continuino a guadagnare quello che possono, (vuoi perché lavora 16 ore al giorno, vuoi che faccia il caffè migliore del mondo od un professionista che in confronto all'impiegato pubblico per produrre il reddito ha un sacco di spese in più ECC. ECC.
4. continua.....

INNAZIU Z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 06.12.16 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Reddito di cittadinanza all'ordine del giorno da subito. Grazie

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 06.12.16 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, sentiamo sempre parlare di reddito di cittadinanza da parte del movimento, ma mai una volta una spiegazione seria su come si pensa di operare per garantirlo.
Sarebbe doveroso credo che permetteste anche a noi di capire come intendete muovervi. Perchè senza dare una spiegazione seria della cosa si potrebbe pensare solo che fosse una bella idea irrealizzabile, avente l obiettivo unico di accaparrarsi consensi.
Grazie,
Giacomo

giacomo m 06.12.16 21:02| 
 |
Rispondi al commento

A proposito della Boschi a cui era denominata la riforma bocciata, non aveva promesso che si sarebbe dimessa?
La ragazza ha la memoria corta, di fatti non ne parla, anzi ha detto che dopo la batosta, si deve riprendere.
Per favore, invitiamola noi ad andarsene, Lei e il suo capo.
Il prima possibile.
G.Mazz.

G.Mazz. 06.12.16 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto, ma quando parlare del problema migranti?

ivano cerrito 06.12.16 18:38| 
 |
Rispondi al commento

e le banche volano in borsa.....

Qualcuno dovrebbe spiegare a quei dementi del PD, e a Serra che lo senti parlare e capisci il motivo per cui non riusciamo a uscire dalla crisi, che i mercati e gli speculatori adorano quando ci sono questi colpi di scena.
In questi 2 giorni stanno macinando tanto di quei miliardi che risolveresti la fame nel mondo in 2 minuti di trading.

Ma cosa cazzo insegnano alla Bocconi a sti dementi con la cravatta?.....
marooonnnn

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.12.16 18:30| 
 |
Rispondi al commento

e' ora che arrivi questo beneamato redditto di cittadinanza, perche' se non c'e' piu' lavoro di qualcosa bisogna pur vivere! ( presupposto di essere onesti senza delinquere!)
a tutti quelli che si chiedono ma io lavoro e guadagno 700 euro al mese e si domandano e allora io sono scemo? si sei scemo se continui a farti sfruttare per quei pochi spiccioli che ti danno i tuoi padroni multimilionari!
cosi' si costringe il datore di lavoro ad alzare le paghe se no bestie da sfruttare non ne trova piu'!
dico a chi lavora, pensate anche solo a nonni e genitori che vivono in miseria per mantenersi nipoti e figli e che purtroppo ad un certo punto della loro vita non si possono neanche godere e raccogliere i frutti che hanno seminato nella loro vita!
BASTA SCHIAVI SUL LAVORO, SI AL REDDITO!

genova genova 06.12.16 18:00| 
 |
Rispondi al commento

In linea di massima vi sostengo. Ma vorrei avere delucidazione sulla vs politica dei migranti.

Spero non sia quella del PD.

Adriano Menegari 06.12.16 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo l'ora di tornare al voto. Hanno perso e continuano a stare in tv e dire le solite cazzate. Quelli del pd e tutti quelli che oggi si vantano che ha vinto il NO fino a ieri facevano di tutto per spartirsi il potere e tenersi i privilegi e oggi FALSI come GIUDA dicono che vogliono l'elezioni subito ma già stanno facendo i giochini per allungare i tempi per intascare il vitalizio. NON FACCIAMOLI PARLARE SCENDIAMO IN PIAZZA SE BLOCCANO L'ITALICUM E SE NON SI VOTA A FEBBRAIO. DEVONO CAPIRE CHE NON LI VOGLIAMO PIÙ VEDERE SULLA FACCIA DELLA TERRA.

marcello gasperoni 06.12.16 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Occhio al “anticinquestellum”

Giandomenico Capuzzi, Sanremo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.12.16 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dare anche lavoro come la Costituzione suggerisce

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 06.12.16 17:29| 
 |
Rispondi al commento

E adesso ???
Trame, consulti, accordi sotto banco, accuse, illazioni e i peggiori sotterfugi per tenere le poltrone.
Non c'è da meravigliarsi. Con quella sporca casta politica che ci ritroviamo, dobbiamo aspettarci di tutto.
Ma avete seguito i Tg del giorno dopo???. Tutti a dire : Ha vinto il NO di berlusconi e salvini. Branco di idioti. Se non fosse nato il M5* questi merdosi di politici starebbero ancora spartendosi senza vergogna tutti i risparmi del popolo Italiano.
Lavoro per i giovani dando priorità alle autonomie locali e basta con i mega centri commerciali gestiti dalle grandi società.
Forse è presto andare a votare. Credo che il popolo non abbia ancora capito totalmente quello che il M5* sta realmente cercando di portare avanti.
Teniamo duro e mettiamo in Luce le malefatte dei governi attuali e precedenti.
Bisogna controbattere alle infamie che vengono rivolte al M5* in tutti i modi possibili.
Un po' di pazienza e ci sbaraglieremo del cancro politico che c'è nel paese più bello del mondo.

italo libero 06.12.16 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Perché raccontate le favole agli Italiani?
I soldi per il Reddito di cittadinanza non ci sono , nemmeno se azzerassimo i famigerati costi della politica ci sarebbero, perché si tratta di una cifra esorbitante. Inoltre con l'illegalità diffusa che regna in Italia percepirebbero il reddito di cittadinanza milioni e milioni di furbi che non ne avrebbero alcun diritto, poiché segretamente ricchi (ma nullatenenti disoccupati sulla carta).
Anche l'abolizione di Equitalia, che significa?
Che i debiti con la P.A. non si pagano più? Che pazienza, si condona tutto? E i poveri imprenditori che invece tasse e balzelli li hanno sempre pagati regolarmente senza avere mai avuto a che fare con Equitalia? Poveri cretini... dovevano essere morosi anche loro!
E comunque, senza un'agenzia di riscossione, come incasserà i crediti lo stato? Sulla fiducia? Alla buona? Niente, si faltro debito pubblico... mostro sul mostro. E si finisce come la Grecia in 5 anni...
I conti, ragazzi, i programmi elettorali seri si fanno con i conti alla mano, e voi evidentemente i conti non li sapete (o meglio non li volete) fare.
E' facile raccogliere consensi raccontando favole... La realtà è ben più dura.


È anche una priorità dare al lavoro la dignità e di il valore che si merita. Con serietà e competenza ..... illusioni??

milonga milonga, siena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.12.16 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Magari oltre al reddito di cittadinanza anche riforme strutturali per l' occupazione dei giovani e l' aumento delle pensioni minime.

Cristina Malaguti 06.12.16 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Hanno fallito si ma non hanno nessuna intenzione di andare a casa, Bomba in primis. Dovremo cacciarli con il voto popolare ma il problema è' quando è come arrivarci. Giusto non sederci al tavolo con quei partiti screditati, anche perché' non ci inviteranno. La legge elettorale se la faranno da soli a misura del nefasto progetto del "partito della nazione" e soprattutto congegnata in modo tale che il M5S non possa vincere. Alle elezioni tutto sarà' possibile, anche una lista di coalizione
PD - Forza Italia - Popolari di Alfano e frattaglie varie. Vediamo di attrezzarci, la guerriglia non basta più', ci vogliono le armi pesanti.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.12.16 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro diba questi non andranno a casa mai prima della scadenza naturale, li conosci, lo sai che è cosi.
Dobbiamo avere il coraggio di prendere noi il timone della barca, la macchina la dobbiamo guidare noi anche per cento metri ma l'agenda del governo la stabiliamo noi. Per i numeri questo è un non problema questi poltronai pur di mantenere la poltrona sono primo nti a prostituirsi ( ahhh già lo fanno)
Non permettere di fare un governicchio ad altri altrimenti oltre ad una legge elettorale contro il movimento finiscono a spolparsi l'osso
CORAGGIO E SACRIFICIO

aniello robustelli 06.12.16 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono aziende, banche, compagnie telefoniche ecc che crediamo ancora italiane ed invece sono ora lussemburghesi, svizzere, olandesi ecc , e sono qui nel ns Paese solo per prendere senza dare. Paghino pure le tasse dove vogliono, ma per lavorare da noi le paghino anche qui. Anche dalle Coop possono saltar fuori cifre enormi di tassazione elusa. Il robot che vernicia, quello che salda, quello che monta i pezzi ecc paghi contributi e tasse, perché ha lasciato senza lavoro tante persone . Dall'America non possiamo prendere solo Cola , Hamburger e transgenico, prendiamo anche le loro severe leggi su chi non paga le tasse. Ai corrotti e corruttori vengano sequestrati tutti i beni, anche quelli fittiziamente intestati a famigliari, amici e parenti, meritano di provare a vita la povertà che hanno causato agli altri con il loro comportamento. Si ponga fine a vitalizi , pensioni e stipendi d'oro nel pubblico. Sia resa pubblica la composizione societaria di Spa, Srl ecc.
Bastano sei mesi per rendere il Paese più equo, ma non basteranno i 5S per farlo, però si può cominciare.

Fasog Gi 06.12.16 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo su portare l attenzione sui Bisogni del popolo italiano in questo momento ma occorre anche un progetto a lungo termine che consideri e investa sui valori e sulle potenzialità del paese Italia: Patrimonio Artistico, Cultura, Turismo, Cibo, Nuovi Musei e tutti quei settori che ci rendono eccellenti nel mondo e che possono portare soldi e posti di lavoro.
Buon lavoro.

Boris Gagliardi 06.12.16 15:27| 
 |
Rispondi al commento

PER RIDURRE LA POVERTA' OLTRE AL REDDITO CHE NON BASTA SERVE UNA REDISTRIBUZIONE DELLA RICCHEZZA ATTRAVERSO UNA PATRIMONIALE SUI SUPER-RICCHI, TASSAZIONE TRANSAZIONI FINANZIARIE, RECUPERO EVASIONE ED ELUSIONE CON UN PROGETTO SERIO.

Serve insomma un programma di medio lungo periodo in tutti i settori (con LINEE GUIDA DELLE VARIE VOCI), servono strumenti in rete dove poterlo costruire anche collettivamente, dal basso per poi inserirle su lex iscritti, come stiamo, in piccolo, cercando di fare qui: https://www.facebook.com/groups/Agora.basem5s/

Angelo Mazzoleni, Bergamo Commentatore certificato 06.12.16 14:55| 
 |
Rispondi al commento

sono completamente d'accordo sul nessuno rimanga indietro ma anche io vorrei che nel programma si inserisca come ci comporteremo con l'immigrazione e anche sulla giustizia due cose che nel programma non c'è menzione.

francesco bellanca, siracusa Commentatore certificato 06.12.16 14:51| 
 |
Rispondi al commento

È chiaro si il programma m5s su immigrazione.. Rimandare indietro chi non ha diritto di asilo e smezzarci tra tutti gli stati membri chi ha il diritto d'asilo

Michael 06.12.16 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Sugli extracomunitari come la pensa il m5 stelle? Perché non è chiaro il programma . grazie

Maria 06.12.16 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno amici commento per ricordare il benedetto reddito di cittadinanza che non resti una illusione visto che ha una marcia in più visto che è scritto anche nella costituzione.
Cordialità
Giuseppe Russo

Giuseppe Russo 06.12.16 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S non intende bivaccare mesi su mesi alla ricerca di una quadra con i partiti politici responsabili dei disastri in Italia. Non ne possiamo più.

Una dimostrazione forte è quella di dare un termine, oltre al quale i parlamentari nostri si dimeteranno del parlamentuccio, alla faccia di quelli che hanno le poltrone tutto uno col culo.

gennaro fu 06.12.16 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dovremmo prendere esempio dall'Islanda:

http://www.informarexresistere.fr/2016/11/30/batosta-meritata-46-anni-di-carcere-confermati-per-9-grandi-banche-islandesi/

Renato ., Milano Commentatore certificato 06.12.16 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Priorità sconfiggere la disoccupazione, nessuno deve rimanere indietro .
Mentre il Paese si prepara alle feste milioni di persone si disperano .... la classe media sta scomparendo e la disuguaglianza sociale è sotto gli occhi di chi vuol vedere

Amalia Francesca riso 06.12.16 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, vorrei essendone fortemente interessato, più chiarimenti sul reddito di cittadinanza, chi come ne fruirebbe, le risorse cui attingere per farne una misura stabile, il contrappeso per evitare il lavoro nero ed evitare che si crei un esercito di parassiti come qualcuno della maggioranza di governo dice, etc. Vorrei sostenervi,ma dovete convincermi

Gianluca Tripodi 06.12.16 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Ok alla priorità del reddito di cittadinanza e tutela per piccole e medie imprese, ma mai una parola sulla situazione drammatica dei migliaia lavoratori dipendenti, per lo più part time che vivono con salari da fame e sui quali la pressione fiscale è allucinante...il M5S a mio avviso presenta una grave carenza su queste realtà. Speriamo che in futuro sia inserita nel programma qualche forma di tutela e una netta presa di posizione su questo tema finora ignorato.
In alto i cuori...

DanieleR 06.12.16 12:12| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori