Il Blog delle Stelle
L'establishment contro il MoVimento 5 Stelle

L'establishment contro il MoVimento 5 Stelle

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 1194

di MoVimento 5 Stelle

L'establishment ha deciso di fermare l'ingresso del MoVimento 5 Stelle nel terzo gruppo più grande del Parlamento Europeo. Questa posizione ci avrebbe consentito di rendere molto più efficace la realizzazione del nostro programma. Tutte le forze possibili si sono mosse contro di noi. Abbiamo fatto tremare il sistema come mai prima. Grazie a tutti coloro che ci hanno supportato e sono stati al nostro fianco. La delegazione del MoVimento 5 Stelle in Parlamento Europeo continuerà la sua attività per creare un gruppo politico autonomo per la prossima legislatura europea: il DDM (Direct Democracy Movement).



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

9 Gen 2017, 18:30 | Scrivi | Commenti (1194) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1194


Tags: alde, m5s, Movimento 5 stelle, parlamento europeo

Commenti

 

Quanto mi piace rispondere adesso dopo che molti di voi hanno speso fiumi di parole per elogiare la scelta di entrare nell' ALDE , volevate far vedere che eravate informati , che avete capito le istruzioni di voto per arrivare ad un risultato già previsto e facilmente ottenibile con i neretti messi nei punti giusti dell'articolo a firma Beppe Grillo per una votazione sfacciatamente manipolata che sarebbe servita a ratificare come volere della base la scelta di "confluire" nell' ALDE , scelta già fatta giorni prima delle votazioni :D. E così il gregge ha risposto compatto agli ordini del pastore , il problema è che coloro i quali sono nati per far parte di un gregge inevitabilmente vengono presi a pesci in faccia elargiti con la massima semplicità dall' ALDE , ovviamente lavandovi il puzzo del pesce lo eliminate ma l'interno della testa non cambia .P.S. dimenticavo di dire che io ho votato per rimanere con Farage , peccato questo pasticcio da incompetenti , nessun parlamentare o blog ha spiegato di chi è la splendida idea che è riuscita a dividere il M5S , nessun partito neppure in coalizione ci era riuscito ed invece il M5S ha diviso il M5S , oramai tutti gli euroscettici non si fidano più del MoVimento e della sua deriva Pro Euro ( non è solo nella faccenda ALDE che ha perso la maschera ma in vari interventi dei personaggi di spicco) , adesso tutti a fare post sul No Euro, sul referendum e bischerate varie ma è tardi , la frittata è fatta e solo con una cosa potete ricomporre l'uovo .

Alvaro Nannicini, Pisa Commentatore certificato 15.02.17 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Ricordiamoci tutti come hanno ridotto Roma i governi precedenti lasciando questa città in mano alle diverse mafie capitale . Virginia Raggi massacrata dai media serve anche come cavallo di troia per destabilizzare all'interno il movimento 5 stelle. Non è auspicabile scoprire che tutte le accuse al Sindaco di Roma destinate nel breve periodo a sgonfiarsi lascino all'interno del movimento lacerazioni assai più pericolose. Questo è il progetto siate lungimiranti

Corrado Somma, Roma Commentatore certificato 03.02.17 15:37| 
 |
Rispondi al commento

SEI FAVOREVOLE AD UN CONGRESSO DEL M5S?

Antonio ., Roma Commentatore certificato 19.01.17 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Vi allego questo link, sempre che ne facciate un buon uso: http://www.giovannisandi.com/?p=2188

massimo degl'innocenti 15.01.17 12:55| 
 |
Rispondi al commento

L'espressione "far tremare il sistema" non mi piace e non porta a nulla , riuscire ad imporgli regole più eque nell'interesse di tutti rimane l'obiettivo primario. Quindi lavorare in tal senso e cercare di ottenere peso "politico" , che tradotto sarebbe potere decisionale,invece mi sembra eccezionalmente costruttivo. Grazie , io ci sono.

marco venturi 15.01.17 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Il Parlamento europeo quale potere ha? Ha solo un potere consultivo non vincolante, quindi non conta nulla!Allora tutte le varie polemiche su gruppo si, gruppo no, non servono.Allora o si fa una battaglia perchè questo parlamento abbia un reale potere o si chiede l'abolizione, dal momento che ci costa tanto e per giunta ha pure due sedi inutili.Assurde le dimissioni e sciocche le varie polemiche. Sbagliare è umano e spesso serve per imparare. marisa Comitato contro Sprechi e Privilegi

marilisa c. Commentatore certificato 14.01.17 18:14| 
 |
Rispondi al commento

ho 3 punti che mi girano in testa e non mi fanno star bene...
1) le decisioni in europa sono concordate e decise dai parlamentari europei insieme al movimento? basta scelte ad personam (anche di Beppe)
2) i famosi 250000 euro da pagare per chi lascia il gruppo sono reali o una gran balla propinata a noi ? avete degli avvocati che pensano e correggono certe stupidate o dobbiamo sempre fare a figura dei poveri cretini?
3) quanti iscritti ci sono che possono votare? volete riportare i numeri corretti ?so di gente che aspetta da mesi e mesi la possibilità di votare!!!

Grazia F., fabbrico Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.01.17 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il Movimento si è prefisso un obiettivo è quello di un nuovo modo di fare politica cioè riequilibrare il sistema sociale. Difronte ad una così nobile missione, le critiche Alde sono futilità.

roberto maccione 13.01.17 21:35| 
 |
Rispondi al commento

sto leggendo un sacco di fesserie
ALLORA se nessuno ci vuole e perchè ci TEMONO hanno paura, perchè hanno tutti uno SCHELETRO NELL'ARMADIO
I GIORNALAI SCENDILETTO si accaniscono con queste notizie senza significato e VOLUTAMENTE ignorano i problemi reali delle persone comuni perchè LORO non sono PERSONE COMUNI MA MERCENARI AL SOLDO DEL PADRONE
l'ho già scritto una volta e lo ripeto NON COMPRATE GIORNALI solo in questo modo possiamo farghiela pagare
GRAZIE AI CITTADINI ONESTI DEL MOVIMENTO

Claudio C., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 13.01.17 18:43| 
 |
Rispondi al commento

non lasciamoci intimidire da questa esclusione in quanto chi non ci vuole non ci merita, la figura dei quagliotti non l'abbiamo fatta noi ma chi all'ultimo ha tirato il culo indietro, e non spaventiamoci della guerra psicologica messa in atto dai media lo sappiamo che è più facile infangare chi di fango non ne ha rispetto a chi ne è completamente ricoperto, occorre tenere duro prima o poi (se Dio vuole) andremo alle urne e allora ci sarà da ridere.

Benedetto Restivo 13.01.17 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Credo bisogna fare un pò di chiarezza su come funzionino i gruppi parlamentari europei. Non è che si sceglie quale sia più consono e ci si entra a farne parte. Un gruppo europarlamentare per essere riconosciuto deve essere composto da almeno 25 deputati eletti in sette Stati membri (almeno un quarto dei paesi). E' un ostacolo non facile da sormontare ma assicura che ogni gruppo sia rappresentativo di una giusta porzione di opinione pubblica europea. Se non appartieni ad un gruppo fai parte dei non iscritti, praticamente poteri zero. I 5s hanno cercato da subito di entrare nei verdi europei ma non hanno trovato corrispondenza. Quando con Farange le strade sono divenute sempre più divergenti, Grillo ha stretto un accordo con il presidente dell'Alde Verhofstadt, che però non si era assicurato di avere la maggioranza degli Europarlamentari Alde a favore di questa entrata del M5S, che sarebbe di sorta diventato il partito con più rappresentanti nel gruppo.Un gruppo di 17 parlamentari (adesso 15) a 5S compatti, è un numero che fa paura ai gruppi dell'euro parlamento. Solo Efdd con Farange può permettersi di avere i 5s perchè è rappresentato da più parlamentari, cioè 20. Sia nei verdi che in Alde nessun partito europeo può mermetteri un numero di parlamentari cosi alto. Volevo ricordare che in qualsiasi gruppo, nelle votazioni ognuno vota secondo i propri criteri. Se vuoi accedere a dossier, fare pressioni, devi per forza far parte di un gruppo, è ovvio che le politiche sono diverse, ma la convivenza è utile a tutti per i motivi citati sopra.


QUESTA VOLTA ABBIAMO FATTO LA FIGURA DEI PERECOTTARI (COME SI DICE A ROMA).
PROBABILMENTE IN QUESTO CASO, COME E' AUGURABILE PER ALTRI, SAREBBE STATO CONSIGLIABILE RIVOLGERSI PRIMA AGLI ISCRITTI ED AI NOSTRI ONOREVOLI PER CHIEDERNE IL PARERE IN FORMA UFFICIALE.
ESISTE QUESTA, DICIAMO COSI', ABITUDINE DI CHIEDERE IL PARERE SU COSE GIA' DEFINITE IN CUI SI PUO' DIRE SOLO SI O NO. QUESTO MODO DI PROCEDERE NON E' PER NIENTE DEMOCRATICO; VA BENE CHE MOLTI SONO IMPREPARATI MA LA DISCUSSIONE ARRICCHISCE MENTRE ADERIRE INCONDIZIONATAMENTE RINCOGLIONISCE.
UN SALUTO


Non mi interessano i potenziali danni creati dalla vicenda. Il tempo cancella tutto, o quasi. Quello che non riesco a capire è il metodo usato, che non è un bell'esempio di quanto il movimento predica e che è l'origine per cui mi sono impegnato. La democrazia diretta, orizzontale e liquida, se non ho capito male, prevede la discussione interna sugli argomenti politici e poi un voto in rete. C'è stato un voto in rete senza alcuna discussione, all'improvviso, senza dare tempo alla rete di discutere, valutare, prendere coscienza. Il tutto è stato fatto all'oscuro anche di tantissimi eletti in Parlamento. Non è possibile far votare gli iscritti senza dar loro la possibilità di discutere e farsi un'opinione. Non si può far votare gli attivisti su argomenti importanti predisponendo i quesiti in modo tale che non abbiano scelta e con risultato già scontato. Solo per fare un esempio: la votazione a quale gruppo aggregarsi al Parlamento Europeo doveva essere fatta esponendo tutti i gruppi presenti nel Parlamento. La rete votata e il più votato sarebbe stato quello nel quale il movimento sarebbe confluito. Oppure un ballottaggio tra i primi due. Non è possibile che in tante votazioni ci siano quesiti già scontati o con scelte parziali. Idem per la scelta dei componenti del Direttorio (Esiste ancora poi?).... Borrelli ha avuto un mandato da qualcuno per portare avanti quanto ha fatto così maldestramente? Da chi? Da Beppe? e Beppe perchè non ha reso partecipi noi che lo sosteniamo? Ai banchetti, fra la gente, nelle discussioni con i cittadini, come dovremmo barcamenarci per cercare una giustificazione a tutto questo? Io la giustificazione da dare a chi mi fa queste critiche l'ho trovata.... Rispondo che in ogni organizzazione umana almeno il 30/35% di chi ne fa parte è un COGLIONE.....
Inutile porre quesiti agli attivisti e chiedere di votare su domande del tipo: Preferisci mangiare un cucchiaino pieno di merda o due?
Non ci si lamenti se poi la partecipazione al voto cala...

stefano cairoli 13.01.17 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Dell'establishment me ne sono sempre fregato, ed ho sempre cercato di bypassarlo con ogni strumento, volta per volta, a disposizione, nessuno escluso.
Ho anche creduto (ed ancora ci credo) che un forte movimento d'indignazione popolare potesse dare la spallata finale ad un sistema (il nostro) talmente marcio da essere prossimo alla putrefazione.
Quasi cent'anni orsono la cosa era riuscita (non democraticamente) ma, di fatto, si fece imbrigliare dagli stessi oligarchi che avrebbe voluto scalzare.
Credo che, se vogliamo mantenere ed espandere il consenso che il Movimento ha saputo convogliare su di se, sia giunto il momento di realizzare programmi concreti e credibili individuando fin da ora profili credibili e competenti per ricostruire un Paese più giusto e più a misura di cittadino.
Siamo entrati in Parlamento in gran numero, ma troppi "prescelti" si sono rivelati inadeguati o, peggio, voltagabbana ed approfittatori; tra l'altro (come già più volte scritto sul blog romano) ci ritroviamo ancora con una Costituzione molto (forse troppo) inadeguata alla realtà dei tempi e ancora non si è ben metabolizzato che se non la si riforma e non si interviente con il bisturi sulla macchina dell'amministrazione (tagliando teste e funzioni) a nulla servirà produrre nuove leggi.
Quello che quì viene definito "Establishment" troca albergo e linfa vitale proprio nei meandri della P.A.

Mario Rosini, Pescorocchiano (RI) Commentatore certificato 12.01.17 21:38| 
 |
Rispondi al commento

"david BORRELLI (lo pseudo-poletti) E I DANNI.

i danni di pregiudizio di immagine, coerenza, affidabilità, prestigio che
hanno generato conflittualità interna, irrisione dei media, disaffezione
dei simpatizzanti, defezioni di taluni delegati infedeli, causati da
borrelli il beota chi li paga!? (c'era chi per alto tradimento veniva
punito in altra maniera tempo addietro). QUANDO SI FANNO I CONTI CON QUESTO
SCIAGURATO!?

borrelli se la sta ridendo con verhofstadt junker e monti, attendendo il
berlusca e renzi!?

(SIETE MOLTO INTELLIGENTI: PERSONE COME PIZZAROTTI, CHE ORMAI HANNO CREDITO
nella cittadinanza, LE ALLONTANATE per puerile contrapposizione dovuta
all'orgoglio rivaleggiante (per non saper accettare critiche con cui
migliorarsi), GENTACCIA COME BORRELLI LA PLAUDITE E LA SCUSATE NONOSTANTE
DANNI IRREPARABILI GRAVI CAUSATI) GLI STRATEGHI DEL CAZZO!"

mauro 12.01.17 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

basta con tutti questi opinionisti della domenica..
in politica si fanno anche degli errori che devono
servire per il futuro, questo deve essere il messaggio per tutti i sostenitori del M5S!..
ci vuole così poco per distaccarsi?
bisogna anche valutare il peso di quanto avvenuto che non cambia di un millimetro la politica e la visione del Movimento..
chi se n'è andato aspettava solo l'occasione per non adempiere più alle promesse fatte in campagna
elettorale..vedremo quanto saranno incisivi in altre formazioni..

pasquale 12.01.17 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io passo dal tuo blog per ringraziare ms. ANISSA per i suoi benefici. Grazie a te cara Signora, la mia azienda è salito e mi sento sollevato ora. Posso testimoniare la mia gratitudine parlando per te ovunque io sarò, per il mondo, per sapere che ci sono ancora dei buoni di credito nel mondo si può contare per realizzare i suoi sogni e raggiungere i suoi obiettivi. Grazie mille per il prestito, e per chi vuole contattare questa donna, ecco il suo indirizzo : developpement.aide@gmail.com

alice vierra papoucho Commentatore certificato 12.01.17 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Il titolo è una cazzata....Grillo lascia perdere le strategie....fai stronzate...segui morra che dice saggiamente meglio soli che male accomo pagnati.....mamma mia ma questi si danno le mazzate sui coglioni da soli...quanto masochismo....avete fatto una cazzata ditelooooo anche per distinguervi....mamma miaaaaaa

A.pace 12.01.17 10:47| 
 |
Rispondi al commento

È iniziato il declino. Grandi ideali, la verità e la giustizia come fari per la direzione e l'onesta come ideale assoluto. Ora il declino. È possibile? Si è già successo tante volte. Il partito dell'uomo qualunque, il partito Radicale, gli ideali della rivoluzione francese in tutti i movimenti. Le rivoluzioni devono essere veloci e violente altrimenti non funzionano vincono sempre loro. Peccato un altro sogno andato. Ora aspettiamo il prossimo movimento. Grazie al grande Beppe sinceramente che ha già sofferto abbastanza. L'asciali stare questi uomini Beppe non si meritano il tuo interesse. È tutto inutile .la storia si ripete. L'asciaci andare al nostro destino stupido è scontato. Grazie

Tommasino Di Lauro 12.01.17 00:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sì, capisco che il Parlamento UE sia un caravanserraglio senza una precisa connotazione politica. Capisco che rompere l’accerchiamento è da strateghi sennò fai la fine di Von Paulus a Stalingrado. Capisco che il M5S non entri nelle dottrine politiche ormai senza senso ma entri nel merito delle questioni. Ma benedetto Iddio! Proprio con i neoliberali dovevate infognarvi? Io sono iscritto dal 2015 e non riesco mai a votare, ma non fa nulla. La figura più insulsa, a mio avviso, non l’ho fatta io che forse sono duro di comprendonio in materia informatica, bensì quel 78% degli iscritti che ha votato per il passaggio nelle fila dell'ALDE. L’hanno capito che il mondo è a rotoli in maniera irreversibile per via del neocapitalismo che proprio del neoliberismo, si serve? E le vostre lotte alle oscenità della globalizzazione che arricchisce i soliti noti e impoverisce le masse? E le vostre lotte al job act e all’abolizione dell’art.18, creature del neoliberismo? E il vostro aborrire l’Europa delle banche? E la pena per la Grecia sottoposta ai diktak neoliberisti della trojka? E la vostra lotta per la democrazia diretta vinta con il NO? Se non fosse che a sentir parlare i politici, tra dialettica e retorica, ti pare abbiano tutti ragione, ma DI MAIO e DI BATTISTA ne han sempre di più, ebbene, ti verrebbe voglia di mandare tutti al diavolo e non votare mai più. Sì, perché l’incoerenza regna sovrana nel mondo ma speravo che qualcuno si salvasse. Invece pare proprio di no. Direi che ormai non esistono più principi né dignità. Ecco perché il mondo e tutti i sistemi sono a rotoli, compreso il neoliberale che a me fa schifo. Ricordate, iscritti che avete votato per l’ALDE, che il neoliberismo non porta avanti chi resta indietro, non ha compassione né pietà per gli ultimi, perciò è anticristiano perché infonde nell’uomo la convinzione anglosassone che ognuno deve andare avanti con le proprie forze. Ma le lotte del M5S non sono neoliberali. In mano a chi diavolo vi stavate mettendo?

Massimo Ciabatti, Roma Commentatore certificato 11.01.17 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Perché non si è cercato un accordo con il Gruppo dei Verdi, certamente il più affine, per gli ideali ed il programma, al Movimento 5 Stelle? Non si può rispondere "perché non ci hanno voluto", in quanto con il Gruppo ALDE, con cui non abbiamo nulla a che spartire (come si è dimostrato) ho l'impressione che si sia cercato un accordo a tutti i costi, anche rinnegando quelli che sono i principi e gli ideali fondanti del Movimento, con il fine cinico di puntare a contare di più in Europa. Eppure solo con i Verdi avremmo potuto essere la componente più numerosa e quindi più rappresentativa del gruppo, incidendo in modo decisivo sul programma.

Danilo Baldini 11.01.17 23:00| 
 |
Rispondi al commento

A dispetto dei tanti detrattori il tentativo dei cinque stelle di relazionarsi a livello europeo con "influenti" gruppi aventi voce in capitolo nel governo U.E. merita il plauso, infatti dimostra concretamente come i Cinque Stelle si adoperino per il bene dell'Italia, anche per consentire di disporre degli strumenti economici per portare avanti iniziative del Movimento come quella del reddito di cittadinanza. Cosa occorre per garantire il reddito di cittadinanza? fondi, Chi attualmente in modo scorretto sottrae fondi utili all'utilizzo per politiche di sostegno ai cittadini europei?, le varie multinazionali che grazie a governi fantoccio dichiarano redditi e pagano tasse di importo ridicolo in paesi come l'Irlanda che praticano un vero dumping fiscale!!!, a livello europeo che si fa' si esorta il Governo Irlandese a richiedere alle multinazionali la restituzione dei vantaggi di cui hanno goduto!!!!, ma siamo al ridicolo!!!, non lo faranno mai!!!!, e' chiaro che movimenti separatisti ed euroscettici difficilmente avrebbero fatto squadra con il Movimento 5 Stelle a favore di una piu' efficace iniziativa tendente a rendere effettiva e realizzabile l'esortazione UE alla restituzione dei vantaggi ingiustamente percepiti dalle multinazionali!!!!, un coordinamento rifiutato perché " scomodo " con i Cinque Stelle, è stato respinto dai Liberali Europei, intanto l'Alitalia sta fallendo anche grazie ai minori costi garantiti alle compagnie con sede in Irlanda, e molte aziende non producono in Italia perché produrre in paesi che praticano dumping fiscale e' piu' conveniente, e quando producono reddito in Italia lo dichiarano in altri paesi, sottraendo risorse allo Stato che consentirebbero di aiutare milioni di cittadini in difficolta' in Italia. La mossa dei Cinque Stelle di cercare un dialogo con le forze influenti a livello di Governo UE è stata appropriata ed ha smascherato ridicolaggini, quale quella dell'esortazione a chi ha sottratto miliardi al fisco alla restituzione!!

Libero Di Martino 11.01.17 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sarà certo la fine del movimento ,ma una ennesima figura di merda non c'è la siamo fatta mancare e fanne una oggi e fanne una domani ,siamo riusciti piano piano a disperdere un vantaggio che a un certo punto era perfin tangibile .
Ma Grillo dovrebbe tranquillizzarci ,magari dicendoci che lo facciamo apposta di tirarci secchiate di merda perché non ci piace vincere facile .
Sedetevi ,create una classe dirigente credibile perché non è mica sufficiente girare in scooter o rilasciare interviste ai giornali stranieri per diventare un leader.
Inutile chiedere 250.000 euro a chi se ne va perché vorrebbe contare su una maggior coerenza ...mi spiace ,ma è lui ad aver ragione e fare peggio di quanto stiamo facendo è un po' difficile da immaginare !

Carlo Fraglia 11.01.17 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Tutti possono sbagliare ma quella di cambiare gruppo senza dire nulla ai deputati europei (non né so nulla e non sono convinto che non è stato detto nulla a loro i primi interessati) se così fosse sei stato caro BEPPE un gran COGLIONE TU E CASALEGGIO .... e se continui così non va bene.

piero tavoloni 11.01.17 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Ho cercato di inserire il commento su una discussione, ma mi ritorna come non inserito, "Non solo a Roma ma anche nelle varie città, a me sembra che chi ci sta rappresentando a parte il fondatore hanno finito la spinta iniziale, vanno per inerzia serve un cambio di marcia e di persone..........."

Silvano R. Commentatore certificato 11.01.17 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Hai rotto il cavolo con questi modi, e con questa farsa delle votazioni non è che siamo tutti certificati alla tua piattaforma,poveracci questi lavorano e si fanno il culo nei vari parlamenti e questo folle prende decisioni senza chiedere permesso a nessuno conta solo lui.Spero che lo prendi qualche altro schiaffone così impari veramente la democrazia,anzi facci un favore rinchiuditi su questo blog e non rompere le palle ai parlmentari,fatti i cavolacci tuoi!

antonello oliva 11.01.17 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come iscritto da lungo tempo al M5S e convintamente Europeista voglio esprimere la mia solidarietà a David Borrelli e ringraziarlo per il lavoro svolto anche se , non per colpa sua , non ha prodotto il risultato sperato. Spero che non si scoraggi e trovi nuove adesioni per fondare il nuovo gruppo.
Nonostante gli urlatori, i salviniani , i nazionalisti siano la maggioranza dei tastieristi del blog, è confortante che il 78,5 % degli iscritti fosse a favore dell'accordo con ALDE. Purtroppo l'accordo con Farage anche se non era certo un'alleanza , ha nuociuto all'immagine del M5S che, anche per le campagne di stampa vergognose dei giornali italiani è stato classificato come euroscettico e populista. Anche se questa è stata indubbiamente una sconfitta, una conseguenza positiva è che questa immagine negativa del M5S in Europa è ora almeno messa in dubbio.

Roberto Tosi 11.01.17 12:34| 
 |
Rispondi al commento

avete fatto l'accordo con alde (sottoponendolo a ratifica web) senza che alde fosse d'accordo!? :D QUANDO IL QUESITO PER ESPELLERE BORRELLI DAL M5S!? O BORRELLI È PRIVILEGIATO PERKÈ AMICO DI FAMIGGHIA!? (quindi le cazzate di borrelli sono scusabili sebbene gravi, mentre quelle di PIZZAROTTI non sono scusabili sebbene insignificanti, se non motivate dall'antipatia verso Grillo?)

mauro 11.01.17 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Macchè figuraccia; al massimo ingenuità o troppa buona fede mal riposta; non si era mai sentito di gruppi politici che rinunciassero a voti in più adducendo presunte incompatibilità di programma o ideologiche; il "gran rifiuto" dimostra solo, una volta di più, ceh Noi non facciamo parte di quel "mondo" fatto di inciuci e compromessi e facciamo veramente paura... non scagliamoci contro Grillo e i suoi; pur con tutti i difetti ed errori eventualmente commessi e che commetteranno rimangono unico baluardo di fronte alla merda totale che ci circonda ..


Canale televisivo digitale terrestre. S-U-B-I-T-O_!

Corrado B., Bologna Commentatore certificato 11.01.17 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che l'operazione in U.E. ci abbia rafforzato.
Vedremo a consuntivo...
Comunquesia, ad oggi; la Verità è più conosciuta e, quindi, la nostra più fedele e quasi onnipotente alleata è più forte, e noi con lei. Crediamoci!..


Cose che capitano, niente di grave. Una cazzata, una leggerezza, come altre ce ne saranno. Sarebbe opportuno valutare le cose nel contesto in cui avvengono e, possibilmente, stare coi piedi per terra. In Europa contano, ed hanno sempre contato, popolari e socialisti (221+190 su 751 deputati) sempre alleati per le cose fondamentali. Tutti li altri gruppo i gruppi, contavano poco prima e continueranno a contare poco in futuro. Quando va bene pesano 1/3 dei popolari o dei socialisti . se non 1/6 quando questi si coalizzano (spesso). Nemmeno tutti gli altri gruppi aggregati, potrebbero far fronte ai due colossi e padroni del parlamento europeo che detengono 411 su 751 deputati, pari al 55%. Per poter avere voce in capitolo , nell’Europa bancofinaziaria, dovrebbe succedere una rivoluzione. Il perché sia stato imbastito questo casino, non l’ho capito. Dovranno tornare, con tanto di scuse, da Farage che sarà comprensivo. Alle prossime europee del 2019, si conteranno i parlamentari 5 stelle ed altri e potranno provare a fare un loro gruppo. In qualsiasi caso l’artefice o lo “stratega” dovrebbe fare ammenda ed essere ridimensionato pesantemente.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 11.01.17 01:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici....
vi scrivo per palesare disappunto sulla scelta europea di aderire all'ALDE, un gruppo di centro, a forte vocazione europeista. Grillo, a parer mio, questa vota ha fatto un flop che spero non abbia conseguenze future specie alle elezioni. Siamo già nella forca mediatica in quanto vogliono distruggere il Movimento e questa potenziale adesione non aiuta certamente.
Teniamo presente che chi vota per il Movimento in larga parte è contro l'euro e contro questa Europa delle banche; scettici e contrapposti all'eurozona. Con un auspicabile governo Pentastellato di certo vorremo un referendum contro l'euro e contro questa Europa. Vogliamo la sovranità della moneta e del popolo senza sottostare alle leggi capestro di una unione che non rappresenta altro che mercati e finanza. Se proprio si vuole un Europa unita iniziamo a creare le basi per unire gli Stati più disastrati dalle politiche di quella attuale, cioè Grecia, Portogallo, Spagna, Irlanda, ecc...insieme all'Islanda.
Quindi la scelta di aderire all'ALDE è stato un vero colpo mancino per l'elettorato e un colpo ai reni per il movimento.
E' decisamente meglio restare soli nel parlamento europeo piuttosto che decidere di fare scelte del genere; come è stato sempre una saggia decisione non coalizzarsi con la partitocrazia italiana e "camminare" da soli. I risultati si sono visti e ci sono stati!
La dirittura morale del Movimento finora ha permesso risultati incredibili fino a poco tempo fa, non roviniamo tutto!

Mentre ci sono vorrei aggiungere che creare un giornale, anche settimanale, e un canale TV del Movimento potrebbe essere una soluzione da non sottovalutare in quanto non tutti hanno un computer a casa, specie gli anziani, e quindi non tutti possono accedere e informarsi su internet.
Grillo e Casaleggio non potrebbero offrire al movimento tale supporto mediatico?

Massimo Ciurca 11.01.17 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno, invece di constatare la chiusura europea a quanto di più
dignitoso potesse capitargli, nell'accogliere il M5S, l'ha presa come
sconfitta dell'amor proprio. Male!. Sorriso, non musi lunghi!
ITALIANI!... SPEZZEREMO I ROGNONI ALL'EUROPA!.

Alessandro Poggi 11.01.17 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Beppe come Bettino: "ago della bilancia"

Raniero Di Giovambattista 10.01.17 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Per me la stampa e la tv fa finta di non capire che appigliarsi alle ideologia è pura ottusità. Il M5S l'ha detto da sempre di avversare i partiti. In europa sono vecchi di mentalità o sono conniventi come partiti.

Antonio Errico 10.01.17 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo che il M5S e Grillo abbiano fatto un'ottima ed intelligente mossa. Tuttavia il danno reale è al Popolo. Il gruppo di ALDE non ha capito che poteva rafforzarsi ed essere determinante in europa, certamente concordando i punti comuni. Siamo in presenza di PERSONALISMI stupidi e controproducenti. Che pena prendere atto che la politica è una cosa sporca anziché nobile.

Antonio Errico 10.01.17 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Dopo le dinamiche interne alla "governance" del movimento 5 stelle e lo sgambetto a tradimento del "vecchio sistema", terrorizzato dalla prospettiva di essere espropriato dall'interno; assistiamo oggi ad un nuovo scenario, un ulteriore passo su quello che sarà nel migliore dei casi un lungo cammino.

Se esisteva il dubbio circa la necessità dopo un "non-statuto", anche di quella una "non-ideologia", oggi questa è divenuta evidente.
La recente vicenda sul cambio di gruppo europeo del movimento 5 stelle lo dimostra ampiamente.

Per tenere unita e governabile la ormai grande nave del movimento 5 stelle, oltre all'indispensabile onestà, serve anche un "legante strutturale" che guardi lontano negli anni, puntando a realizzare l'utopia solo apparente, di un mondo davvero migliore.
A volte per compiere un grande percorso serve un grande obbiettivo.
Un fine verso cui procedere e che sinergizzi le molte forze interne, impedendone la dispersione e moltiplicandone invece le forze.
Una visione coerente, che lungi da avere la rigidità delle vecchie ideologie, sia invece un processo di "intelligenza collettiva".
Il risultato di un incessante divenire che, con gli inevitabili aggiustamenti di rotta che si renderanno necessari, riuscirà ad arrivare "dove nessuna forza politica era mai arrivata prima".
Credo che Beppe Grillo e Casaleggio, insieme ai parlamentari più lungimiranti, dovrebbero cominciare a definirne una.
Non importa tanto quale sia né che sia perfetta, tanto sappiamo già che comunque sarà migliorata strada facendo. Però bisogna che ora un progetto a lungo termine sia approntato, una non-ideologia nel senso di una "idea" senza dogmatismi.
Solo la presenza, promossaa dall'alto, di una simile "singolarità" potrà tenerci uniti, pur rispettando e anzi valorizzando le innumerevoli diversità presenti. Un gigantesco "brainstorming" in cui anche le voci normalmente meno forti, siano ascoltate.

ermanno cavallini, Fano Commentatore certificato 10.01.17 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,

ma piuttosto che far tremare l'establishment a me sembra che ci abbiamo fatto una grande figuraccia.
Io, come il 78% di chi ha votato,volevo entrare in un movimento europeista per cambiare l'Europa e renderla più unita, più giusta e più forte.
Non capisco perché davanti a questo plebiscito, invece di prenderne atto tu e Di Maio abbiate subito detto di non volere l'Euro e gli stati Uniti d'Europa. Era ovvio che un gruppo così avrebbe rifiutato.
La base dei 5 stelle forse è nata molto antieuropeista ma si è informata, anche grazie al blog e si è evoluta. Adesso solo pochi sono ancora ancorati al paradigma Europa=cattivo.
Adesso torniamo con Farage, dove pochi votanti del movimento ha scelto di andare, quindi in totale contrapposizione con la base.
Non dovevamo essere noi a decidere? Non si pò indire una votazione sull'Euro esplicitamente, e vediamo se la base vuole restare nell'Euro, e quindi gli eletti devono essere portavoce?
Altrimenti sembra un po' strano quello che succede

Da 10.01.17 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che personaggi questi deputati europei
C'è veramente da diventare matti, meglio non pensarci e andare avanti uguale.

natale 10.01.17 19:00| 
 |
Rispondi al commento

dimissioni IMMEDIATE DAVID BORRELLI.

[se ha promosso quest'accordo era per finalità di potere personale, o perchè supporta le politiche monetarie dei bankieri, oppure per generare volutamente conflittualità interna al m5s minando il consenso o tutte e tre le cose... quale strategia massonica atta a destabilizzare] A PIZZAROTTI AVETE ROTTO I COGLIONI PER RAGIONI MINORI SENZA UN SENSO SPECIFICO... DAVID BORRELLI DEVE ESSERE COSTRETTO ALLE DIMISSIONI PAGANDO 250 MILA EURO DI DANNI ARRECATI ALL'IMMAGINE DEL M5S.

mauro b. 10.01.17 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra piuttosto grave tornare da Farage in questo modo (che peraltro non mi é mai piaciuto e poI basta guardarlo in faccia). Che ci facciamo noi con quel tipo mi domando. Che Grillo non sappia più che pesci prendere senza la "guida" che abbiamo perso? Questo é un grave colpo per il movimento e bisognerà mandare Farage a quel paese se si vuole riprendere la stima perduta. E forse Grillo deve tirarsi indietro un momentino....

rob b, paesi bassi Commentatore certificato 10.01.17 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Oggi sono stati pubblicati ben cinque articoli.
Si parla di Cina, Grecia, reddito di cittadinanza, Libia e chi più ne ha più ne metta... ma guarda caso ancora nessun accenno a quanto sta accadendo in queste ore. Nessun accenno al fatto che dopo il referendum/farsa indetto all'ultimo momento, dopo il plateale addio a Nigel, dopo la memorabile figura di merda del rifiuto da parte dell'Alde, qualcuno è appena tornato con la coda tra le gambe tra le braccia dello stesso gruppo che appena l'altro ieri si è definito incompatibile rispetto alle finalità ed ai programmi perseguiti dal movimento. E non è tutto. Rientrare nel EFDD avrà un costo, perchè "chi ha tradito, paga", come dice Nigel... ma di questo qui non bisogna parlarne. Meglio mettere in atto la solita distrazione di massa. Parliamo piuttosto di Grecia, Libia, Cina e del sempreverde reddito di cittadinanza...
Altro che democrazia dal basso... Aprite gli occhi!

francesco p., perugia Commentatore certificato 10.01.17 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Più si avvicina la possibilità di governare, più il m5s sarà oggetto, comunque e indipendentemente, di attacchi feroci, continui e ossessivi. Quindi è inutile che Di Battista si lamenti che agli altri partiti non viene riservato lo stesso trattamento. Si sa che non avverrà mai perché gli altri sono "loro" e il m5s è quello che li vuol togliere dai piedi. "Loro" hanno tv, giornali e giornalisti zerbini e li usano, direi anche bene. Quindi niente scuse, si sapeva che si sarebbero mossi così, e ancora non è niente. O si cresce o ci fanno mediaticamente secchi di quel tanto che basta. I poteri in gioco sono quasi sempre invisibili e potenti, i titoli di oggi lo dimostrano.

fabrizio g. Commentatore certificato 10.01.17 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Allora ricapitoliamo, perche' non ci capisco piu' nulla.

1) Eravamo con EFDD, Beppe senza avvisare nessuno decide che dobbiamo lasciarlo.

2) Indice senza preavviso una consultazione on-line con il CHIARO suggerimento di aggregarsi ad ALDE.

3) Gli iscritti votano a maggioranza bulgara secondo l'indicazione.

4) ALDE ci fa marameo e ci sbatte la porta in faccia.

5) Beppe decide che dobbiamo tornare in EFDD e con il capo cosparso di cenere va a Canossa da Farage e chiede perdono.

6) Farage ci perdona e ci riprende ma solo a dure condizioni (la testa di Borrelli e un referendum anti-euro che M5S dovra' indire in Italia)

7) Abbiamo fatto una figura da cioccolatai.

8) Perche' tutto questo? Sono confuso.

Marco Dane 10.01.17 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il gruppo c'è, si chiama: "Europa delle nazioni e della libertà" ma gli eurofili non sono ammessi. Resta da capire il M5S da che parte sta.

Alexander D., Roma Commentatore certificato 10.01.17 18:31| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/welikechopin/videos/1217314905013825/

mirco m., cesena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.01.17 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe perdonami se te lo dico, ma questa volta hai fatto una bella fesseria.
Io ho votato contro l'accordo con Alde.
Non bisogna commettere di questi errori perché possono seriamente compromettere la nostra corsa verso il governo del Paese

Alberto Spagnuolo 10.01.17 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono certo delle buone intenzioni di Beppe Grillo, ma per non perdere la faccia, si doveva avere la certezza matematica di essere accettati dalla controparte. Ora c'è il rischio di un travaso di votanti, dal M5S alla Lega Nord.

Mario Morselli Santoro 10.01.17 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Dal 2014, sto ancora aspettando...come si chiamava? Ah, l'informazione capillare porta a porta sull'euro...:D

Alexander D., Roma Commentatore certificato 10.01.17 18:24| 
 |
Rispondi al commento

leggo commenti acerrimi, pungenti, esasperati e molti li condivido. Così come apprezzo ed approvo i ragionamenti più pacati di coloro che sono più possibilisti, coloro che ammettono un errore fatto in buona fede e dal quale ricavarne lezioni per prossime occasioni.
Ma in questo caso non si tratta di un errore di tipo "veniale" che si può correggere ed anche spiegare ai milioni di militanti e votanti. Qui si tratta di una scelta nata improvvisamente quasi dal nulla che ha una rilevanza politica incredibile. Non si nasconde la figuraccia barbina che tutti abbiamo fatto. Nè si può ritenere riparabile los tratto che si si è procurato con la base del movimento. Chi è in grado di gestire le informazioni probabilmente riuscirà a farsi una o più ragione e sopportare di condividere con gli altri la figuraccia appena imbastita. Non è in discussione la buona fese, non sono in discussione i cardini, i principi del movimento. qui si discute di strategie, di cooerenza, di azioni a forte valenza politica, di scelte che hanno carattere e respiro internazionale. La stampa, la politica, le televisioni, i commentatori, i parlamenti, le commissioni, migliaia di occhi e coscienze aperti e spalancati sul nostro piccolo-grande mondo di movimento alla ribalta. Perchè sbagliare macroscopicamente anche su questo? Si chiede alla Raggi di fare passi indietro ed attenersi non solo alle regole ed ai programmi del movimento ma anche di dare peso e senso alla sua azione politica ed amministrativa. Lo farà. non lo farà? Non lo sappiamo ancora bene, pur sperandoci infinitamente. Quando succederà che nel nostro movimento ed ai vertici dello stesso si prendano decisioni collegiali, ben definite e strategicamente utili, se non vincenti? Chi ha dato molto al movimento non si adoperi, ora, per togliere tantissimo alla giovane forza che vuole compiere passi importanti per dare una svolta seria al nostro paese, all'europa, al mondo. Auguri.

vincenzo bartolomeo 10.01.17 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Ovvero, ora il Movimento torna da Farage? Per le logiche che il Movimento si è dato, dovrebbe far votare i suoi iscritti in merito alla questione. Altrimenti cosa ne è della democrazia dal basso e del parere del 75% dei votanti che ieri erano a favore di ALDE e, di conseguenza, per uscire dall'accordo con UKIP?

Andrea Ciresola 10.01.17 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A prescindere dalla scelta del gruppo ( che faceva cagher) il M5S si è fatto gabbare da quattro polli della politica...ora voglio vedere cosa si sarà capaci di fare in Patria, dove a farla da padroni sono i maestri del gioco delle tre carte, specialmente in vista di una legge elettorale che sicuramente premierà le coalizioni. Se non si è ancora capito che è necessaria l'unione strategica di tutte le forze anti-sistema, siamo destinati a sorbirci il peggio del peggio, quasi sicuramente l'unione di PD-FI per chissà quanti altri anni ancora. E adesso non mi venite nuovamente a raccontare la solita favoletta del "il M5S non fa alleanze con nessuno" dato che con i peggiori d'Europa le avreste fatte eccome, mentre il gruppo "Europa delle nazioni e della libertà" è stato snobbato totalmente, nonostante rappresenti l'euroscetticismo allo stato puro. O è proprio per questo? In tal caso parlate chiaro una volta per tutte, almeno ognuno saprà quale strada scegliere...

Alexander D., Roma Commentatore certificato 10.01.17 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, proviamo a non essere così severi con Beppe, io credo che il M5S abbia in ogni caso messo a disposizione in buona fede la propria buona volontà per poter essere più incisivi nelle decisioni del parlamento europeo. Certamente errori di strategia ci sono stati, e qui si sente la mancanza del compianto Casaleggio.

Umberto Lamacchia 10.01.17 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che qualcuno si stia confondendo nel confondersi.
Mi pare che sia stata alde a non confermare un accordo...e non NOI.
Col voto in RETE degli iscritti, invece è stato confermato un accordo preso da esponenti del M5S.

Mi pare.......o no !!!!!

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 10.01.17 18:05| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2017-01-10/grillo-torna-farage-riunione-bruxelles-e-pace-fatta-171700.shtml?uuid=ADnU3DUC

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 10.01.17 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ed ora che scriverai Beppe????????

I 5 Stelle tornano da Farage che detta le condizioni per restare La telefonata tra Grillo e il leader dell’Ukip: a rischio la posizione del capogruppo Borrelli, fedelissimo di Casaleggio e regista dell’operazione fallita con Alde di Emanuele Buzzi ]
La telefonata tra Grillo e il leader dell’Ukip: a rischio la posizione del capogruppo Borrelli, fedelissimo di Casaleggio e regista dell’operazione fallita con Alde
di Emanuele Buzzi

ora ci vuole una tripla capriola carpiata con doppio avvitamento per non considerar che abbiamo votato per uscire..e non c'era scritto che ..altrimenti si ritornava.

troppi cervelli cominciano a dare i numeri.......a meno che gia' li davano da molto tempo e non ce ne siamo accorti........AVANTI COSI'...che rimarremo io , te e le rose.....

carlo p. Commentatore certificato 10.01.17 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. Penso che tu abbia ben celebrato ? Io faccio solo la testimonianza di una donna che, a mio aiuto un sacco per un prestito di 8.000 euro questa mattina. Questa donna, vi assicuro che è davvero una mamma che ha il denaro per il cliente e per il popolo, che spiega chiaramente la loro situazione. Il suo nome è ANISSA , francamente, è una buona persona, perché mi è stato soddisfacente oggi, e sono felice di parlarne , all'inizio avevo dubitato, ma ora posso dire che è il vero creditore. Il suo indirizzo è : developpement.aide@gmail.com

javier estrada gonzalez Commentatore certificato 10.01.17 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi abbiamo fatto una gran figura di melma e quel che peggio persa credibilità per le nostre azioni o alleanze future in Europa.

Per piacere facciamo UN BAGNO DI UMILTÀ, richiamiamo chi ha dimostrato di avere PALLE E COMPETENZE (De Magistris, Pizzarotti su tutti) e finalmente attrezziamoci per governare sul serio! Faremmo un figurone, solo i grandi sono capaci di ammettere gli errori e tornare sui loro passi! Accantoniamo i Bugani e i Borrelli e mettiamo su una squadra di persone che sul serio sappiano gestire la cosa pubblica.

Certo è che da questo episodio sarebbe un suicidio uscirsene come se niente fosse successo. Rifletteteci, vi prego.

Agostino Marra 10.01.17 17:45| 
 |
Rispondi al commento

..accordo fallito..non per colpa del M5S!
ciò mostra quanto ci si può fidare dell'europa!
ma succede in politica e fa esperienza..
non è il caso di drammatizzare perché chiusa una
porta se ne aprono 10 e la prossima sarà migliore!
forse il M5S teme il giudizio degli altri che,
molto capaci, hanno già distrutto l'italia?
ci facciamo impressionare dai commenti di quella
faccia da PD del sen.Esposito?
in alto i cuori col M5S!

pasquale 10.01.17 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Quale establishment. Chi va con gli zoppi impara a zoppicare. Il resto e' folclore

KaiserFranz 10.01.17 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Perché abbandonare il gruppo di Farage ,cosiddetto euroscettico! Grillo non è convinto di uscire dall'euro e di combattere questa Europa Mafio-Massonica dei poteri finanziari? Pensa di combatterla permanendo all'interno di questa Europa? Dal BREXIT non ha appreso nulla ? Ebbene ,se è così non ha capito nulla. L'Euro insieme a questa Europa è il PECCATO ORIGINALE e non la si combatte stando all'interno ,come in qualche modo Alde ha dimostrato .La via maestra è quella indicata dagli Inglesi(Il miglior e più intelligente popolo europeo e non solo):BREXIT.

paolo d., Pescara Commentatore certificato 10.01.17 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se e' vero quello che ho letto che al parlamento europeo ritorniamo nel gruppo insieme all'ukip....ti riporto Beppe quello che TU hai scritto una settimana fa.....

Rimanere in EFDD equivale ad affrontare i prossimi due anni e mezzo senza un obiettivo politico comune, insieme a una delegazione che non avrà interesse a portare a casa risultati concreti. Ci ritroviamo nelle condizioni di rimanere in Parlamento con le prerogative derivanti dall'appartenenza a un gruppo politico, ma senza la possibilità di fare il massimo per realizzare il programma del MoVimento 5 Stelle in Europa. Non nascondiamo anche un certo disagio rispetto all’utilizzo improprio di capitali delle Fondazioni (a cui noi abbiamo rinunciato e continueremo a rinunciare) da parte di alcuni colleghi di EFDD, in riferimento alle notizie pubblicate e da cui prendiamo le dovute distanze.

ED ORA?????? vorresti ritornarci??????
Ci hai fatto votare in fretta e furia per andare nell'alde....qualcuno la' a Bru ha toppato...e tu vorresti "tradire" il voto di noi che ti abbiamo seguito???????

Urge un commento su questa storia...ma senza dare la colpa agli altri!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rientrare sarebbe come se non fosse successo niente!!!!!!!!!...ed invece eccome che sono successe molte cose.....o no????????????

ps
di maio e dibba...per favore questa volta state zitti...tu luigi non chiedere scusa per la quarta volta..e tu dibba che hai difeso l'indifendibile dalla gruber...statetevene quieti ed in silensio.
Poi casaleggio continua a fare impresa e lascia stare la politica..troppa conflitto di interessi.

carlo p. Commentatore certificato 10.01.17 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco perche' il movimento voglia ancora perdere tempo con questa cacchio di Europa fallita. Bisogna uscire dall'Euro!! Non ci sono altre soluzioni per la nostra economia...ne' per quella degli altri paesi europei. Ma e' cosi' difficile da capire????

Simona Valenti 10.01.17 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Censure, voltafaccia, falsa democrazia, autoritarismo e avvisi di garanzia: se questo è il nuovo m5s beh, d'ora in avanti la strada la fate da soli (e vediamo dove arrivate..)


Ho appena letto che il M5S è già tornato dentro l'EFDD, come avevo previsto, era meglio votare per rimanere nell'EFDD.

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 10.01.17 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Ok, però ragazzi io sarei per evitarle certe figure di merda, per cui la prossima volta, prima di mollare la fidanzata vecchia, assicuriamoci che la nuova ci stia.

Eugenio E., Torino Commentatore certificato 10.01.17 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco veramente questa doppia capriola senza rete di Grillo del passaggio da un eurogruppo euroscettico al gruppo liberale ,primo sostenitore di questa Europa. Come avrebbe Grillo potuto influire sulle decisioni di questo gruppo liberale? Un cavallo d Troia ,tra l'altro non riuscito ,che ha fatto fare a Grillo una pessima figura. Insomma ,diciamola tutta :UNA GRANDE DELUSIONE per chi ,come me, crede nel M5S. Io penso che questa decisione farà perdere al M5S non meno di 10 punti nella prossima tornata elettorale. Considerando anche il fatto che il movimento non si è preoccupato e non si preoccupa di costituire uno staff capace di governare ,pensando di farlo con quei ragazzotti ,che saranno onesti e capaci di di acquisire voti, ma non certamente di governare.

paolo d., Pescara Commentatore certificato 10.01.17 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti Grillo per l'ennesima figuraccia

carlo s. Commentatore certificato 10.01.17 17:10| 
 |
Rispondi al commento

L'appendino a Torino , buono , la Raggi a Roma , buono!, il referendum sulla riforma costituzionale , benissimo ! e poi succede questo . domanda : ma è forse proprio vero che tutti i partiti e i movimenti più acquisiscono forza e consenso poi cambiano atteggiamento ? si in italia è sempre successo , vedi la lega 30 anni fa , cavalcava il disagio e la disperazione del popolo , poi , si è accomodata nel castello di Berlusconi e la messa nel culo a tutti. Possiamo a questo punto essere scettici anche con voi m5s ? vi possiamo criticare ? e per tutti quelli che votano senza un idea possiamo dire che il m5s non ha ancora la forza di governare ? per favore accompagnate i cittadini verso un miglioramento e non cercate solo di cavalcare le loro disgrazie , noi tutti siamo stanchi . Tornate con i piedi per terra qui fra un po ci sono le votazioni che ne dite pensiamo a quelle o avete paura di vincere ?

tiziano mancini 10.01.17 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, caro Grillo !!! Ora stai cercando di riparare a questa " ulteriore sciocchezza " che hai fatto !!! Non è l' establishment che ha fatto in modo che il tuo proggetto fallisse, è proprio che il proggetto era una ""fesseria""!!! L'hai deciso tu, non so suggerito da chi,senza chiederti quale sarebbero state le reazioni, a cominciare da quelle di molti del Movimento stessi !!!Stai spaccando il Movimento con iniziative prive di logica politica e.....di coerenza!!! Ti sei fatto forte di 40.000 che hanno risposto al quesito, ma ti ricordo che a votare per i 5S sono milioni......e tutti gli altri, cioè la stragrande maggioranza( perché 40.000...NON SONO NULLA !!!), TI SEI CHIESTO COME AVREBBERO PRESO QUESTA TUA INIZIATIVA ?!?! Tu non sei un ""democratico"", PERCHE' "UNO" (CIOE'TU !!!).....VALI PER TUTTI !!!!!

mario bianchini, roma Commentatore certificato 10.01.17 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ancora una volta la colpa e' degli altri....prima la stampa, poi l'establishment...MAI UN'AUTOCRITICA....MAI!!!!!!

ma che ci avete presi per burattini?????

casaleggio....tornatene a contare il click sul blog..sei solo un figlio..non un predestinato...non eletto da nessuno quindi smamma e non rompere.

di maio...dopo le tue scuse su Roma , mi aspettavo anche ora delle scuse.Un politico che si scusa sta meglio a casa a contare i soldi che prendi ogni mese.

E tu dibba..che ci hai ammorbato per mesi per uscire dall'euro ( quando sai che con il nostro no al referendum) non si possono fare referendum propositivi, specie sull'euro...ora che hai caldeggiato di entrare in un gruppo liberale..torna a casa a studiare geografia, non falla Gruber.

E tu Beppe ( l'unico con la maiuscola)..ti sei fatto infinocchiare da chi???...quando sei uscito con la votazione ...speravo che la cosa fosse preparata. Ma forse tu stavi a Malindi e ti sei fidato di gente incompetente.Fare una votazione con orari ristretti e con nessun confronto con gli iscritti, e' stato un suicidio.

Ed ora????...l'establishment contro ilMovimento...roba da pazzi che con la boria di chi e' sempre nel giusto si e' fatto impallinare.

e gli yes men?????...finitela di dare la colpa agli altri..noi ci abbiamo messo del nostro....e diciamecela tutta...al nostro vertice ci sono persone non preparate che pensano che urlare e dare ascolto alla pancia si possa fare tutto...

il primo che dice...avanti..si guardi allo specchio e accetti come siamo ridotti..
Il Movimento era un movimento..quando abbiamo pensato a farlo diventare PARTITO...abbiamo fatto come tutti gli altri.(vicepresidenza!!!!!)
AUTOCRITICA ci vuole..non scaricare la frittata sulle colpe degli altri...ma dimmi Beppe...chi sarebbe questo establishment????...massoni??? banchieri???? stampa?????. Invece di sparare nel mucchio devi dire chi fa parte dell'establishment.
ps
il primo che dice che sono un troll ed un piddino si becca un vaffa alla 12esima potenza

carlo p. Commentatore certificato 10.01.17 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'era il gruppo "Europa delle Nazioni e della Libertà", che avrebbe accolto il M5S a braccia aperte, perché aver cercato questo disastro annunciato con l'ALDE? E perchè, visto che non è un segreto che più della metà della base pentastellata è per un secco rifiuto all'Europa, non aver inserito nel quesito on line almeno due opzioni, tipo: Volete andare con il gruppo dei liberali, o con quello degli euroscettici?

Alexander D., Roma Commentatore certificato 10.01.17 16:39| 
 |
Rispondi al commento

le migliori cose vanno a chi ha pazienza ....e coerenza .... fine legislatura con l'attuale gruppo ,dopo di che farne uno autonomo...

bruno v., roccagorga Commentatore certificato 10.01.17 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace che in tutta questa storia grillo ci ha messo la faccia ma colui che ha causato tutto il disastro è stato borrelli per avere il ruolo di vicepresidente!,ignazio corrao dice che il motivo per cui hanno voluto cambiare gruppo è stato il fatto che in ukip condividevano poco o nulla,invece con i l'alde cosa condividerete?,l'm5s europa ha perso tutta la credibilità,che vi costava aspettare la fine legislatura?.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 10.01.17 16:11| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

... probabilmente non sono l'unico ingenuo...
ma è comunque chi ci ha fatto il tranello ad essersi dimostrato scorretto

Paolo Garilli 10.01.17 15:59| 
 |
Rispondi al commento

guarda caso i commenti contro borelli il cui operato ha minato il m5s sono stati cancellati. Che fa si è invisi alle critiche? E quando si ha intenzione di crescere? borelli è perito in informatica cosa dovrebbe capire di finanza economia politica ed altre conoscenze pertinenti? a mio avviso è un infiltrato dei massoni nel m5s. che casaleggio jkr lo appoggi non mi frega niente... le questioni di famigghia attengono l'immaturità, il m5s dev'essere sopra la parzialità degli atteggiamenti. borelli VA ESPULSO CON EFFETTO IMMEDIATO O DEVE DIMETTERSI LUI STESSO. Un informatico che ha simpatia l'euro senza sapere nulla di POLITICHE MONETARIE È SOLO UNO SBRUFFONE CHE FA DANNO!

mauro b. 10.01.17 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti i blocchi effettuati contro il Movimento, conferma che il M5S ,vuole cambiare ma gli altri NO! Il Popolo lo ha capito e continuerà a sostenere il M5S. Si dice che il signor Grillo ha commesso un errore, certo, un errore di valutazione sull'onestà e sulla libertà . Due valori rarissimi da ritrovare! Tutto li. Auguri. Paolo buon.

Paolo buon 10.01.17 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe il nostro movimento ha una grossa forza : quella di distinguerci come forza unica come in Italia sarà così anche in europa perchè sinceramente penso che come i parlamentari in Italia così anche i parlamentari europei hanno troppi interessi di poltrone e di partiti. Meglio soli perchè a differenza di altri noi abbiamo dei principi loro hanno la coscienza annerita dalla ipocrisia di interesse politici e non di interesse popolare come il movimento 5 stelle ciao Pierpaolo Oristano Sardegna.

pierpaolo sanna, oristano Commentatore certificato 10.01.17 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Qui alcune considerazioni buttate giù su Facebook, autonomamente e rispondendo ad altri utenti del Social:

Il mancato accordo con Alde è il primo serio errore politico che fa il MoVimento dal suo iniziale Vaffa Day. Per la distanza che separa le due formazioni, per lo sprezzo con cui si è fatto trattare, per l'improvvisa chiamata al voto che comunque ha sconcertato gli iscritti e la militanza di base. In Europa non dobbiamo più ripetere simili errori. Dobbiamo creare anche lì un gruppo dove far confluire gli anti sistema.

35.000 iscritti hanno votato per Alde. Si mantiene la libertà di voto. In Europa è così: ci si aggrega per non morire. I politici di tutti i colori lo sanno bene. Il MoVimento lo aveva chiesto ai Verdi ma gli orfani di Mattioli e della sua corte (vedi Capalbio) hanno detto No. E allora è rimasto solo l'Alde che in passato ha ospitato anche i radicali. Il quesito verteva su 3 risposte: da soli; con Farage; con Alde. Gli iscritti hanno scelto Alde. 7000 Farage. 2000 e rotti, da soli.

Chiariamo: era un pre-accordo tecnico come si fanno al Parlamento Europeo. È stato sottoposto ai propri iscritti con argomenti reali e da prendere in considerazione perché di un certo peso (un po' come fa la CGIL con i lavoratori). Gli iscritti e la militanza di base ha dato il proprio ok. Poi l'Alde ha detto no spostando il problema di incoerenza al suo interno.

Io ho votato per l'adesione all'Alde. Però non credo che il Parlamento Europeo ci permetterà di accordarci con qualsivoglia gruppo, visti i risultati di questo pseudo accordo. Quindi l'unica strada mi sembra lavorare per un gruppo autonomo che raccolga altre forze anti sistema.

paolo emidio angelini, roma Commentatore certificato 10.01.17 15:33| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso si sia cercata una scorciatoia ma si è stati umani sbagliando. Il sistema cmq lo batteremo, dovremmo costruire il DDM Stato x Stato e prepararci ad essere una grande forza determinante per le prossime europee. Un abbraccio

Nicola Ciulli 10.01.17 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Io mi sto stancando di queste votazioni guidate,
in questo caso ci avete fatto votare senza dire che avevate già imbastito un accordo.
Quindi dovevate rendere pubblico i punti dell'accordo e dare più tempo per informarsi.
Io ho votato per andare nel gruppo misto, in attesa di avere la possibilità di creare in futuro un gruppo parlamentare anche li.

fausto cappucci (joord), Modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.17 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Le acque sono agitate, ma bisogna tenere ferma la barra. Incidenti come quello di ieri, o della giunta Raggi, fanno parte di un processo di crescita e maturazione e bisogna stare attenti a non farsi prendere dalle emozioni e prestare il fianco a chi non aspetta altro. Anche a me, come molti, sarebbe piaciuto essere informato preventivamente dell'iniziativa, discuterne e, poi, votare. Le cose si sono svolte diversamente. S'impara. Certo è che, divenuti un forza politica a tutti gli effetti, le fila vanno compattate ed è forse tempo di organizzare un Congresso dove tutti possano essere ascoltati e parlare per arrivare a dare al Movimento la possibilità di scegliersi una struttura organizzativa.

rob r., milano Commentatore certificato 10.01.17 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che è finita così. Ora guardiamo avanti con COERENZA e senza compromessi. Come siamo nati
C'erano GIà gli altri partiti per fare sti giretti furbetti.
Coraggio

FrancescaR L., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.01.17 15:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

possibile che ogni passo in avanti si debbano fare 3 passi indietro? Ma perchè queste scelte non democratiche( a me x esempio non è stata attivata la votazione!) e poi non sapete che ogni cosa viene resa in negativo sul web? Adesso ci dicono attaccati alle poltrone, con Monti,per l'Euro...e basta cazzate!

GIOVANNA ROSCHETTI, reggio cal Commentatore certificato 10.01.17 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Basta cazzate, vi prego! Le prossime elezioni possiamo soltanto perderle: siamo come una Formula 1 con 3 minuti di vantaggio sul secondo, a due giri dalla fine. Per vincere, bsta far niente, aspettare, guidare gli ultimi chilomteri senza fare altre puttanate (che poi Serra e Gramellini ci ricamano sopra e nemmeno Mentana riesce a difenderci...).

roberto guidarini 10.01.17 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti sono vicino. Ancora una volta ci metti la faccia tu per errori di altri, comincia a prendere a calci chi gioca al piccolo stratega vendendo pelli di vecchi orsi marpioni. A Strasburgo come a Roma.

Maurizio Narchi 10.01.17 15:02| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che Beppe e D.Casaleggio abbiano agito pensando di avere di fronte un interlocutore serio, ma sta di fatto che ogni volta che agiscono in proprio, senza un preventivo confronto con gli attivisti e i nostri portavoce, vanno incontro ad un flop.
Detto ciò, penso che entrambi debbano rimettersi politicamente da parte: è un dato di fatto che le loro interferenze nelle scelte che riguardano la strategia politica, creano troppo spesso danno e smarrimento tra gli attivisti e i portavoce.
Lasciamo lavorare gli eletti con il supporto degli attivisti, limitandovi a vigilare sul rispetto delle regole e del programma.

Alfredo Sambinello 10.01.17 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

posso immaginare di capire le motivazioni che potrebbero averti spinto a fare questo passo.
Tuttavia è proprio la caratteristca portante del nostro movimento che avrebbe dovuto sconsigliare un'operazione del genere. Caso mai si sarebbe dovuto verificare il contrario ovvero una forza politica che chiede ai 5 stelle l'aggregazione.

Nel passato il PD ha cercato di seguire questa strada per evidenti motivazioni di opportunismo ovverosia coinvolgere i 5 stelle nel governo per imbrigliarli. Ma in quel caso fu vera lungimiranza dire di noed infatti oggi il PD, e non solo lui,cercano una rivalsa con la Raggi.

Bisogna essere prudenti in quanto effettivamentenon si sa come andranno a finire le elezioni che a breve coinvolgeranno Olanda e Francia. Non sappiamo l'euro in quali acque dovrà navigare. Insomma l'attendismo in questa fase paga anche perché Trump, con il suo riavvicinamento a Putin, spiazzerà non poco la Germania riducendone il ruolo che adesso svolge proprio in Europa nei confronti di Putin. Non dimentichiamo che Berlusconi è stato fatto secco proprio perché aveva intuito che stabilire un rapporto autonomo con Putin avrebbe potuto essere vincente.
Il momento è difficile e i passi falsi si possono pagare cari anche perché l'elettorato è più pronto a votare per suggestione che con il cervello.
Grazie in ogni modo.
Marcello Scalzo

marcellino s., roma Commentatore certificato 10.01.17 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ha fatto benissimo grillo ha fare questa proposta perchè se avessero accettato sapevano che tipo di movimento siamo e a livello di votazioni ne avremmo guadagnato tutti di sicuro non ci facevamo comprare cosi la dittatura dell'europa si è smascherata meditino gli italiani alle prossime elezioni (se ci saranno)BRAVO BEPPE

giuliano m., Coccaglio Commentatore certificato 10.01.17 14:42| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al di là dei pro e dei contro, e al di la’ del fatto che entrare nell’ALDE non avrebbe comportato alcun inciucio ma solo il problema di tapparsi il naso, qualcuno del Movimento, molto ingenuo, ha pensato che una promessa sarebbe stata mantenuta, purtroppo in politica non è così e che la lezione sia servita. Per favore, proibite all’Aria che tira” di La7 di parlare del Movimento senza averne un rappresentante in studio, quel programma è una cosa vergognosa. Che qualcuno si svegli e metta i paletti, cazzo, e se continuano in questo modo, cioè far commentare l’operato dei 5Stelle dagli avversari politici, si vada per vie legali!

Franco Mas 10.01.17 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Prima di qualsiasi accordo o decisione ci deve essere sempre un confronto prima con i parlamentari, sono loro che sono in trincea tutti i giorni. E che cavolo!

simona verde Commentatore certificato 10.01.17 14:30| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Dopo anni ce l'abbiamo fatta a capire che occorre un gruppo europeo solo m5s. Spero che nelle prossime europee ci si organizzi per questo obiettivo.

Se posso, più che chiamarlo DDD, sarebbe il caso di chiamarlo

eM5S
European Movement Five Stars.

Ad maiora.

Ezio Sperduto 10.01.17 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quindi i rappresentanti del principale partito di uno degli stati fondatori dell'Unione Europea non possono partecipare alle sue attività parlamentarie a causa di un regolamento che stabilisce che devono a tutti i costi far parte di un gruppo.
Questo riassume l'essenza dell'Unione Europea: burocrazia contro democrazia

Jorge C. Commentatore certificato 10.01.17 14:25| 
 |
Rispondi al commento

....ne approfitto per chiedere ai vari onorevoli dei vari establishment la moderazione dei termini quando ci si rivolge ai cittadini, faccio riferimento al "gregge di pecore.." usato da Gasparri(ANSA) per appellare gli elettori del Movimento che assieme ad accozzaglia ed altri offensivi appellativi usati un po' da tutti cominciano davvero a dare sui nervi, vorrei ricordare ai vari rappresentanti che siamo cittadini, che paghiamo le tasse e con esse il vostro stipendio, il rispetto ci è dovuto, qualsiasi sia la nostra simpatia politica, i cittadini non salgono sul ring, esprimono preferenze elettorali, tra di voi fate quel che vi pare, ma per piacere lasciateci fuori, la storia insegna quanto sia meglio per tutti..

Silver Perdisa, IMOLA Commentatore certificato 10.01.17 14:16| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Grillo & C. dovrebbero ricordardi che i voti che hanno preso non sono solo quelli di 40000 iscritti ma soprattutto quello della parte "buona della società" che ha creduto nel programma originario. Buona parte degli iscritti e degli eletti sono stati solo degli opportunisti, vedi i voti a Grasso e i cambiamenti di fronte, sindaci inclusi. Quelli che credevano veramente nel cambiamento erano solo i singoli elettori illusi come me. Ora il movimento si è tolto la maschera e quello che appare non posso accettarlo. Ho solo 30 anni e so esattamente quello che NON VOGLIO: Non voglio l'Euro, non voglio la VECCHIA POLITICA e NON VOGLIO L'EUROPA. Solo pensare di voler aderire alla fanatica formazione europeista dell' aide mi fa venire I BRIVIDI! Penso che certe decisioni dovrebbero essere prese in una pubblica forma di congresso e non da una ristretta cerchia di persone.

susanna sun 10.01.17 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora grazie a Beppe Grillo ed al MoVimento 5 Stelle per la consultazione on line, di un giorno e mezzo, prima di procedere con la chiusura dell’accordo tattico con ALDE: è stata una democratica espressione di rispetto verso gli iscritti, che non credo sia mai stata fatta da nessuna altra forza politica.
In attesa ora di procedere con l’auspicabile tentativo di “dare vita a una nuova identità europea, che chiameremo DDM (Direct Democracy Movement), un progetto ambizioso che apre a un futuro in cui sempre più realtà europee condivideranno il valore della democrazia diretta”, spero che ci sia la possibilità di un accordo tattico alternativo con altro gruppo politico.

Santo Mazzotti, Remedello (Bs) Commentatore certificato 10.01.17 14:10| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

basta guardare all'europa e all'america siamo il nord'africa e se mandiamo le spie nel parlamento europeo per imparare a come fottere i cittadini facciamo la fine della grecia !!! fuori D'alleuro !!!

sergio boscariol 10.01.17 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Io ho votato per restare nel EFD insieme all'UKIP e avevo ragione nell'affermare che sarebbe stato meglio restare li. Quelli di ELDD ci hanno solo preso in giro e ci hanno fatto fare una bruttissima figura. La cosa strana è che facendo una ricerca su Google si trova la scheda su Wikipedia di Europa della Libertà e della Democrazia (EFD) che è stata aggiornata nell'agosto 2016, eppure non risulta il M5S nella lista dei componenti del gruppo, perché? Sembra quasi che non ci siamo mai stati.

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 10.01.17 13:55| 
 |
Rispondi al commento

A tutti gli ISCRITTI: La scelta di aderire all’ALDE era corretta, perché andava nella giusta direzione di politica Europea innovativa di cui hanno bisogno i Popoli Europei e il Popolo Italiano.
La proposta fatta da Beppe Grillo è stata approvata a larghissima maggioranza dal 78,5% dei votanti, e dimostra la sua lungimiranza: Un politico deve avere una visione dinamica della società e indicare la strada da percorrere. Quando cammini non Ti accordi che la strada e il panorama davanti a te cambiano? Ogni passo lo fai su un tratto di strada nuovo, se vuoi andare avanti! Ciò vale anche per la politica: man mano che si procede la società cambia e cambiano le sue prospettive. Perciò un Capo politico avveduto deve sapere indicare il cammino che si para davanti, che cambia, pur conservando la rotta, ovvero la direzione verso l’obiettivo. L’obiettivo rimane immutato perché è basato sugli ideali:
Verità, Libertà, Giustizia, Equità, Qualità della Vita ecc., ma il percorso per conseguire l’obiettivo deve tenere conto dei fatti contingenti e dei vincoli insormontabili che incontri nel camminio.
Oggi il quadro è cambiato e Io condivido pienamente la nuova proposta di creare un gruppo politico autonomo: il DDM (Direct Democracy Movement).
Mettiamoci tutti UNITI a lavorare per conseguire il nuovo obiettivo, senza sbandare.

Edoardo R., ROME Italy Commentatore certificato 10.01.17 13:50| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piernicola Pedicini ho letto l'intervista dilettanti allo sbaraglio

pietruccio mannino Commentatore certificato 10.01.17 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Pazzesco stò assistendo ad un processo sommario contro il M5S all'Aria che Tira su LA7 senza alcun contraddittorio e con gli ospiti tipo Esposito, la Santanchè e quel "fenomeno" di Martone che negli ultimi 30/40 anni hanno, chi piu' chi meno, contribuito a distruggere il paese con i loro partiti e parlano..... VERGOGNA, VERGOGNA ( x loro questa sconosciuta!!)Forse ha ragione Grillo su certa informazione meditate.....

Luca Andrisani (lucadrisa), Genova Commentatore certificato 10.01.17 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Si pensava che i pericoli per il movimento venissero dalle scelte dei compagni di percorso di Virginia. Altro che... le cazzate e le scelte dei compagni di percorso più assurde arrivano dai vertici del movimento. Grillatore di Malindi? Altro che establishment, sono le basi che sono incompatibili. Sveglia.

Fasog Gi 10.01.17 13:20| 
 |
Rispondi al commento

E' facile osservare e, forse, prevedibile pronosticare come la stampa italiana e d europea ribaltasse completamente il punto di vista logico della valutazione di quanto successo con i liberali europei.
Il titolo dei media avrebbe logicamente dovuto essere:
"Voltafaccia del gruppo ALDE al Movimento Cinque Stelle";
e, invece, è stato:
"Schiaffo dell'ALDE a Grillo".
La mala fede tende sempre a far confondere la vittima con l'assassino.

Giuseppe Perri 10.01.17 13:18| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Questa è l unica cosa che non ho capito, di solito capisco tuette le azioni di grillo, ma sta pagliacciata non l ho proprio cqpita...
Grillo devi spiegarci dove caxxo volevi andare a parare.

Spada Sergio 10.01.17 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si è sempre detto che il Movimento non si doveva alleare con alcuno; questi poi hanno preparato il cosiddetto trappolone nel quale siamo caduti con tutte mle scarpe per la nostra/vostra ingenuità. Ci serva di lezione, non possiamo fidarci di coloro che vogliamo eliminare dalla scena politica, per ora sono più forti loro, o meglio più numerosi.
Comunque forza Beppe !!

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 10.01.17 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi è questo Davide Borrelli che ha fatto la trattativa?

pietruccio mannino Commentatore certificato 10.01.17 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' inutile che adesso si dica che il sistema ci ha rifiutato. Perchè....ci volevamo entrare? Per fare cosa? Tanto vale allora allersi con il PD.
Ma che vi dice il cervello? Chi vi consiglia? Mantenete la linea dritta o perderemo il buono che è stato fatto. Quando si fa una scelta, manteniamola, senza saltare su improbabili carri che non si sa dove arrivano. Lo volete capire che l'apparentamento, in tutte le sedi, con chi fa parte del sistema E' DANNOSO PER IL MOVIMENTO?
Vabbè, siete perdonati, vi voglio bene, ma adesso basta.

Danilo D., Roma Commentatore certificato 10.01.17 13:05| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sei una persona di intelligenza superiore, perciò non hai bisogno che ti dica niente. Sono sicuro che da una tale vicenda saprai tirare fuori mille insegnamenti.
Grazie sempre per quello che fai!!! Lascia perdere il fango: noi ti amiamo.
Forse l'unica ingenuità (che comunque ci costerà forse cara, speriamo di no, è quella di fidarti dei rumors di quei miserabili di ALDE (ripeto: miserabili), che ti hanno fatto intravvedere l'affarone, e invece ti hanno fregato, rimangiandosi le mezze promesse. Ma c'era da aspettarselo: sono liberisti (=la causa del fallimento di questa pseudo-europa)
Molti di noi si sono fidati e hanno votato a favore, io da brava pecora nera avevo votato per rimanere come prima.
Rimane comunque sotto gli occhi di tutti la imponente rilevanza mediatica che TUTTI stanno dando alla questione: manco fossero sbarcati gli Alieni... E anche l'enorme tasso di troll che scrive commenti scontatissimi (mi avete deluso bla-bla)
Forza Beppe siamo con te!!! (ma tu stai CON noi...)
PS : forse, con GianRoberto presente, le cose sarebbero andate in modo diverso...

Carlo S., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 10.01.17 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signor Grillo, ma ci spieghi ...è un azione di immagine premeditata o pura e semplice ingenuita'?
No perche' l'ho sempre reputata persona che analizza a fondo le situazioni......
Attendo chiarimenti.

claudio davin 10.01.17 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Io non la faccia dramatita la cosa. Il rifiuto dimostra la vera paura che hanno tutti i poteri forti quelli stanno distruggendo tutto verso il mv5s.

Ennio Rossi 10.01.17 12:44| 
 |
Rispondi al commento

La scelta di aderire all’ALDE era corretta, perché andava nella giusta direzione di politica Europea innovativa di cui hanno bisogno i Popoli Europei e il Popolo Italiano. Non è affatto vero che la scelta giusta sia quella di uscire dall’Euro:
La scelta giusta è quelle di Ristrutturare la politica monetaria Europea per metterla al servizio dei legittimi interessi dei Popoli Europei e non al servizio dei padroni della speculazione finanziaria e monetaria internazionale.
Si può superare in avanti la crisi dell’economia degli Stati Europei aderenti all’Euro area e dell’Europa.
Si può superare la crisi dell’economia della Repubblica Italiana e degli altri Stati dell’Unione Europea, che hanno aderito all’Euro, liberando gli Stati dal debito pubblico e dalla dipendenza dal SEBC - Sistema Europeo della Banche Centrali , perché i legittimi interessi e le reali necessità del Popolo Italiano, e dei popoli Europei confliggono con gli interessi del SEBC e degli operatori della speculazione finanziaria internazionale.
Contrariamente all’iniqua politica salva banche, io affermo il “Teorema dello Sviluppo dell’Economia”, che ho matematicamente dimostrato, che porta a liberare gli Stati dal debito pubblico e a recuperare la loro perduta sovranità monetaria, cambia la politica monetaria degli Stati che lo adottano, e di conseguenza anche quella dell’Unione Europea, e consente agli Stati sovrani di impiegare la maggiore massa monetaria M per finanziare l’economia reale e per potenziare il sistema produttivo, nei settori più promettenti della domanda.
Siamo coerenti! Noi siamo uno dei Paesi fondatori dell’Unione Europea!
Il Progetto di Rifondazione della politica economica e monetaria Europea riguarda tutti gli Stati Europei che hanno aderito all’Euro.
Dobbiamo rifondare l’Unione Europea delle nazioni, politica, economica e monetaria, coerente con i valori fondanti della Comunità Europea e capace di costruire il livello più alto di qualità della vita per tutti i cittadini Europei.


ah ah ah ah AH AH AH AH AH AH AH AH !!!!!!

Luther Blissett 10.01.17 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Da tanto tempo iscritto al Movimento.
Fino ad oggi la linea seguita dal movimento è stata quella del programma, e a me sta benissimo.
In questo caso questo cambio repentino di linea chi l'ha deciso? Vero che ho votato last minute ma la votazione è arrivata come un fulmine a ciel sereno, non c'è stato alcun sentore del cambio di linea, nessuno ha fatto trapelare nulla se, se non altro per parlarne. Chi guida il Movimento in Europa, quel tal Bonelli che nemmeno so chi sia?
Non ho intenzione di votare con la testa nel sacco.
Eravamo duri e puri e voglio rimanerlo.
Se si vuole cambiare voglio saperlo prima. Sapendo perchè e come. Fino ad allora il vangelo resta il programma.

pietruccio mannino Commentatore certificato 10.01.17 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...poveri soldatini, appena arrivati, con la divisa ancora immacolata, che pretendono di insegnare al generale come si sconfigge l'impero!

antonio zennari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.01.17 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Certo che scambiare una tattica tecnica per contare di più e scambiarla per un inciucio politico è grave,a parte gli infiltrati del PD ma che anche gli aderenti al Movimento ce la mettano tutta non lo capisco.
Si sfiora anche il ridicolo,movimenti politici che si spostano(in UE) con una certa facilità(ultimi spostamenti della Lega con la Le pen) in corso d'opera non suscitano il clamore del diniego di DEL al Movimento!
Come al solito il polverone è causato dalla presenza del M5s.... evvvai!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.01.17 12:12| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

bene adesso fuori dal euro e dalla nato e buttiamo fuori l invasore americano

roberto aaa 10.01.17 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, dopo aver letto tutti i commenti sulla disgraziata svolta mancata, ribadisco il fatto di dover restare attaccati ai propri principi, quindi antieuropeisti. Rimango in attesa che riusciate a formare un grande polo antieuropeista (anche con gli stati dell'est, ultimi entrati) all'interno dello stesso parlamento europeo con l'intento di proteggere i vari stati (compreso il nostro) da sperequazioni socioeconomiche, ad opera dei soliti politicanti di bassa lega che formano il parlamento europeo (compreso il belga del ALDE)
Farsi forza è doveroso, imparare dai propri errori significa crescere.
Nella speranza di cambiare il mondo (intanto quello che ci sta intorno),
ti auguro un buon lavoro.

michele marchi 10.01.17 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non si fa così
non si fa così
non si fa così
A me sembra che si sia abboccati ad un'esca senza lenza. Ci siamo fatti stronziare da uno che credeva di potere fare qualsiasi cosa, invece come si è mosso subito l'hanno bloccato.
Credo che non tutti i mali vengano per nuocere, avremmo dovuto dare conto di decisioni profondamente contrari ai principi del M5S.
salvini è inutile che ti sbatti per fotterci voti, un 5 stelle non ti pensa nemmeno di striscio. Torna nella stalla a mungere le vacche. Capisc'a mme.

giovanni f. 10.01.17 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono un iscritto, sono solo uno dei tanti che vota M5S. Non entro nel merito. Da dilettante penso, però, che in questa vicenda la normale trafila doveva consistere in: 1)decisione di aderire al gruppo Alde; 2)richiesta di adesione al gruppo stesso; 3)ottenimento (con accordo firmato e vincolato all'esito del referendum) dell'approvazione all'ingresso; 4)referendum tra gli iscritti; 5)in caso di conferma positiva, iscrizione all'Alde; 6)comunicazione al gruppo di Farange. Tutto quì.

Alberto Borgia 10.01.17 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono incazzato non per quello che è accaduto ma per l'ennesimo attacco mediatico subito.
Sono stanco e stufo di vedere il TG1 fare articoli in prima pagina di 10 minuti dove è un continuo passar parola a DIFFAMATORI di professione ! Sono stanco e stufo di sentire che i grillini sono dei dementi e mentecatti !!!!
Non siamo noi i criminali !!!
BASTA !!! Quando pensate di fare qualcosa? Ho già scritto che ci sono molti modi per farsi rispettare in modo non violento. Lo insegna Gandhi. Si entra nelle sedi RAI e ci si disten sul pavimento !!! Lotta pacifica per i nostri diritti !!!
Contro i diffamatori si va per le vie di fatto !!! Si denunciano.

Infine sono incazzato perchè avevo scritto un post che al momento di inviarlo lo avete perso !!!

In merito a quanto è accaduto: la prossima volta si prendono accordi SCRITTI e CERTI !!! Abbimao a che fare con gentalgia la cui parola ed il cui onore non valgono NULLA !!!

Stefano 10.01.17 12:03| 
 |
Rispondi al commento

QUI NON SI TRATTA DI SAPERE. DI AVERE VOTATO, DI CAZZATE VARIE, IL PUNTO E' SOLO UNO:
IL MOVIMENTO E' FAVOREVOLE ALL'EURO ? BENE ALLORA VOTERO' PER UN ALTRA FORMAZIONE POLITICA !
IL MOVIMENTO VUOLE QUESTA EUROPA ? BENE ALLORA VOTERO' PER UN' ALTRA FORMAZIONE POLITICA !
IL MOVIMENTO VUOLE CHE IL SISTEMA BANCARIO DETTI LE LEGGI NEL NOSTRO PAESE ED IN EUROPA ? SE E' COSI' VOTERO' PER UN'ALTRA FORMAZIONE POLITICA !
IL MOVIMENTO VUOLE CHE PER I PARLAMENTARI E PER TUTTI I LACCHE' DI STATO (PREFETTI, CORTI ECC. ECC ) RIMANGANO I PRIVILEGI ? ALLORA VOTERO' PER UN'ALTRA FORMAZIONE POLITICA !!
SE IL MOVIMENTO NON VUOLE MANTENERE LO STATUS QUO DEVE EVITARE ASSOLUTAMENTE QUALSIASI TRATTATIVA, PSEUDO ACCORDI, O MINKIATE VARIE CON QUALSIVOGLIA ALTRO SOGGETTO POLITICO CHE NON ABBIA SOTTOSCRITTO IL PROGRAMMA DEL M5S !!!!!!
SE COSI' NON E', ALLORA NELLE NOSTRE FILA SI INTRUFOLERANNO CORROTTI, CORRUTTIBILI, LADRI, VOLTAGABBANA, ESATTAMENTE COME E' STATO TENTATO DI FARE IERI IN EUROPA !!! QUEL VENETUNCOLO DI BONELLI (eletto al parlamento europeo) DEVE ESSERE CACCIATO A CALCIONI NEL CULO DAL MOVIMENTO !!!

FRADIAVOLO 10.01.17 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se i giornali oggi ci attaccano avranno anche una ragione. Questa figura di m. Potevamo risparmiarcela.
Inoltre dico agli iscritti che non dovete per forza dire si ad ogni santa votazione. Io per esempio questa volta ho votato contro perchè non possiamo passare 3 anni a dire che dobbiamo uscire dall'Euro e poi passiamo ad un gruppo fortemente pro Euro. Quindi datevi una svegliata...sia i rappresentanti del M5S che gli iscritti al Blog!

DARIO P., CARSOLI (AQ) Commentatore certificato 10.01.17 11:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe! Chi non ti ha voluto sono gli stessi che volevi come sodali, se lo chiami establishment, perchè ci volevi entrare????? E' come dare della troia a una proprio perchè non te la da...

Paolo Pizzolante 10.01.17 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Se i giornali oggi ci attaccano avranno anche una ragione. Questa figura di m. Potevamo risparmiarela.
Inoltre dico agli iscritti che non dovete per forza dire si ad ogni santa votazione. Io per esempio questa volta ho votato contro perchè non possiamo passare 3 anni a dire che dobbiamo uscire dall'Euro e poi passiamo ad un gruppo fortemente pro Euro. Quindi datevi una svegliata...sia i rappresentanti del M5S che gli iscritti al Blog!

DARIO P., CARSOLI (AQ) Commentatore certificato 10.01.17 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fatemi capire:Si è usciti dal EFDD che stava li tranquillo sino a fine legislature nel 2019 per andare in un gruppo che nulla azzecca con i 7 punti del programma del M5S anzi sono proprio i nemici di quei 7 punti. questo con la scusa che che si andava in casa del nemico con la speranza di poter fare le cose "meglio". Praticamente come delle vergini che preservare il loro sangue si trasferiscono a casa di Dracula. Veniamo quindi ai risultati: colossale vaffa dall'ALDE "LORO" sono stati coerenti con il loro essere..loro. demolizione del gruppo EFDD, silenziato grazie alla vostra uscita, demolizione del vostro gruppo in quanto vi mancano i numeri per un vostro gruppo. E poi l'apoteosi della giustificazione di Grillo cosi riassunta: "la nostra svendita/calata di braghe ai poteri forti è stata fermata dai poteri forti che ci hanno impedito di svenderci e di calarci le braghe"....ma siamo a ZELIG? Se bisogna buttare fuori qualcuno dal M%S è adesso il momento di farlo. Che si esiga la testa di chi ha pensato una str..ata cosi stupida e ardita. l'armata brancaleone allo sbaraglio signori miei. Adesso cosa si fa si torna da Farage e gli si dirà "scusa amico stavamo scherzando! torniamo assieme cosi possiamo ancora parlare in europa?...Che figuraccia.

antonio montesu 10.01.17 11:50| 
 |
Rispondi al commento

AVERE FATTO TREMARE IL SISTEMA??? Non vi hanno voluto, tutto qui! Fatevi qualche domanda sull'affidabilità delle vostre scelte, il senso della democrazia interna, la schizofrenia delle politiche che proponete: di questo c'è da tremare. Del resto ricordo benissimo il vostro Beppe Grillo quando spaccava i computer in teatro dicendo che ci avrebbero mangiato il pensiero, rubato la libertà, il tempo ... e li spaccava a ogni spettacolo. Aveva ragione, io temo che la Rete e il tentativo di creare attraverso di essa una democrazia ha avuto esattamente questo effetto su molti di voi sostenitori del Movimento.

Andrea Ciresola 10.01.17 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi sta benissimo che sia andata così! ve lo avevo sempre detto che sognare di cambiare questa unione europea è impossibile perché il parlamento Europeo non conta nemmeno quanto lo zero a sinistra! come vuole un parlamento propositivo senza alcun potere esecutivo credere di poter cambiare qualcosa dove l`unico potere esecutivo è in mano al governo non eletto del UE? siete infantili questa vostra insistenza nello stare nel parlamento Europeo È PROPRIO LA DIMOSTRAZIONE CHE A VOI DEL M5S DELLA OPINIONE DEGLI ELETTORI NON VE NE FOTTE UN CAZZO! LA MAGGIORANZA DEGLI ELETTORI DEL M5S NON VUOLE NÉ L`EURO E NEMMENO VUOLE ESSERE COMANDATO DA CHI NON È STATO ELETTO DA NOI!STATE DISTRUGGENDO IL M5S CON QUESTA INSISTENZA DI STARE NEL UE! FINO A QUANDO INTENDETE SCUSARVI CON CE LO CHIEDE L`EUROPA? IO PERSONALMENTE MI SENTO TRADITO! QUANTI SOLDI DELLE TASSE CHE PAGHIAMO VANNO A MANTENERE QUEL GRUPPO DI POLTRONARI SEDUTI NEL PARLAMENTO EUROPEO? FINO A QUANDO CONTINUERETE A MENTIRE AGLI ELETTORI SE NON VI PROPONETE DI USCIRE DAL UE IL MIO PROSSIMO VOTO NON SARÀ CERTO M5S! E VI GARANTISCO CHE NON SONO L`UNICO! ATTRAVERSO ANNI DI LAVORO SONO SICURO CHE LA MAGGIORANZA DEGLI ELETTORI DEL M5S IN QUESTA EUROPA NON CI VUOLE STARE! STATE DIVENTANDO ANCHE VOI SERVI DEL SISTEMA ALTRO CHE GUERRIERI IN FAVORE DEL POPOLO! SIGNOR GRILLO SI SVEGLI O SI TOLGA DALLE PALLE! FUORI DAL UE E FUORI DAL EURO ED ANCHE SUBITO!!! ASCOLTATE UN BUON CONSIGLIO INCOMINCIAMO A PARLARE DI ITALEXIT!!! SE NON VOLETE CHE SIA LA LEGA A VINCERE LE PROSSIME ELEZIONI! FATTO A PARTE CHE SALVINI COPIÒ TUTTE LE PROPOSTE DI LEGGE CHE AVEVO SCRITTO NEL NOSTRO SISTEMA OPERATIVO!!!

SAVERIO GRAFFEO 10.01.17 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,stavolta hai (abbiamo)fatto una bella figura di merda.Ma quale estalishment,non hai fatto tremare nessuno.Sbagliata a mio parere sia la decisione sia il metodo per cambiare gruppo.Prendine atto;o ti sei fidato di gente falsa,o hai fatto una cagata.Non sono un troll,sono un iscritto e votante M5S e continueró ad esserlo,ma con decisioni come queste ci sará gente che abbandonerá la nave...un saluto.

rodolfo padalino, boltaña huesca Commentatore certificato 10.01.17 11:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

#BEPPEFATTIDAPARTE
Caro Beppe,
ti scrivo queste poche righe per chiederti di fare formalmente un passo indietro.
Hai creato assieme a Gianroberto un movimento fantastico, fatto di persone normali ma super allo stesso tempo, di gente che non era cresciuta nei salotti politichesi e che si sta con fatica avvicinando alle difficili dinamiche di palazzo italiane ed europee.
Adesso è ora di fare il vero leader e sciogliere le briglie ai cavalli di razza.
La deriva postautoritaria che sta prendendo l'attuale gestione del movimento non è affatto confacente alle regole che lo hanno fatto nascere ed esplodere, una su tutte: UNO VALE UNO e tu sei solo UNO Beppe, non dimenticarlo mai, perchè senza gli 8 milioni di elettori non esisterebbe il movimento o comunque non avrebbe riconoscimento politico.
#BEPPEFATTIDAPARTE è un appello, una preghiera, un consiglio, una richiesta, ma soprattutto un favore che faresti al movimento, uscendo da leader fondatore e non da disfattore.
Grazie

Alessio Pronesti Commentatore certificato 10.01.17 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok che l'85% buono dei commenti e' postato da detrattori (anche se scrivono con poste certificate e loghettini vari di pseudo appartenenza). Ma il punto e' solo uno:
se Alde non piaceva bastava fare clic sulle altre opzioni come hanno fatto tanti votanti.
Dovevate sapere in anticipo per informarvi meglio? Ma...ma non avete gia' una vostra opinione in merito? Non vi siete un minimo documentati su cosa e' e come funziona l'unione europea a prescindere da dovervi un giorno esprimere? Ma quando vi siete iscritti pensavate fosse Groupon? Consiglio alla Casaleggio : alcuni elettori o presunti tali abbisognano di un sistema operativo corredato di tendina ordina opinioni prima di scegliere il prodotto come in Amazon, Ebay..Groupon..e se non costa troppo di un R1 android (anche in versione beta) che gli faccia da badante. Ma avete dato il cervello in comodato d'uso ad un altro? Dite che nn sapete se i voti sono veri? Se non c'e' fiducia disiscrivetevi semplice. Dite che non e' democratico far votare prima di esser sicuri e aver sottoscritto l'accordo? Chee??? Ma se voglio un opinione dal marito prima di acquistare qualcosa non gliela chiedo ad acquisto fatto. Poi bho liberi tutti tanto siamo in Italia nulla cambia oggi gran fuffa per questo domani tutto dimenticato gran fuffa su altro.

asia martinelli 10.01.17 11:37| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima o poi i vari componenti del gruppo ALDE, dovranno rispondere dell'occasione persa al proprio elettorato...
a leggerlo bene, l'epilogo della questione è stato favorevole al Movimento 5 Stelle che ha dimostrato la capacità di aprirsi al dialogo sui specifici temi con altri rappresentanti e ha confermato inoltre quanto siano ricattabili e incoerenti le rappresentanze politiche nelle varie sedi, tanto da gettare al vento l'occasione di assumere maggior peso decisionale per i propri elettori. Giudico la mossa dell'head office del Movimento una decisione strategica alquanto geniale, ha spiazzato giornaletti e burattini vari che precipitosamente si sono lanciati ad accusare il management 5Stelle di prendere decisioni a priori per imporle poi alla base, mentre a postumi si evidenzia invece come nessuna decisione fosse stata presa, ma che solo si stava coinvolgendo il proprio elettorato in un'eventuale cambio di strategia, scelta più che giustamente ancora tutta da definire. Alla votazione erano presenti tre scelte che però ad un'analisi coerente potevano essere ridimensionate in due sole che a rigor di logica erano entrambe inattuabili, stare con un fantasma e contare come essere soli, o stare da soli che è la stessa cosa, o aprirsi al dialogo con qualcuno che non ha nulla a che fare con l'ideologia del Movimento per mostrare i muscoli e ridimensionare l'establishment, attacco che come era logico e prevedibile ha ricevuto la risposta che conosciamo, ma che ripeto ha lasciato aperto il fianco al sistema e saranno poi gli elettori a trarre le conclusioni. Quindi, il vero esito della votazione si traduce nella creazione di un gruppo proprio, impossibile da proporre agli elettori ed ai vari giornaletti senza raccogliere ulteriori critiche, attacchi e accuse di presunzione ed altro per tale scelta.

Silver Perdisa, IMOLA Commentatore certificato 10.01.17 11:37| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

PROFONDAMENTE DELUSA:ADDIO M5S. Inutile dirlo sono estremamente delusa da questo movimento che non mi rappresenta più. Prima il voto a Grasso, poi l'annullamento della manifestazione contro la rielezione di Napolitano, poi i voltagabbana, poi una incompetente al Comune di Roma ed ora la farsa dell'adesione ad un gruppo che rappresenta esattamente l'OPPOSTO dei miei principi e del motivo per cui vi ho votato. Tutto si può riassumere in una sola frase: FINE DI UNA STORIA. Mi spiace solo di essere stata tradita!

susanna sun 10.01.17 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Peccato...
Però quando si entra nella arena politica bisogna prepararsi alle sconfitte ed accettarle.

Mi sarebbe piaciuto di più vedere il M5S "sporcarsi le mani" anche in Europa con proposte meno belle che avrebbero potuto un giorno arrivare al voto, che continuare a proporre cose bellissime ma utopiche che non arrivano mai neanche in discussione.

Francesco B., Roma-Bruxelles Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.01.17 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno buttato l'esca e abbiamo abboccato e ci hanno dato un calcio in culo davanti a tutti.Fa male ma andiamo avanti, siamo sempre qui. D'altronde di figure di merda gli altri ne fanno ogni volta che si muovono. Non abbiamo fatto niente contro nessuno se non contro noi stessi. Avanti senza lagnarsi e senza piangere.Una cosa è sicura:hanno una paura fottuta.Beppe prendi coscienza che non sei infallibile.

Gianni V., Pescara Commentatore certificato 10.01.17 11:18| 
 |
Rispondi al commento

C'è un posto solo per i pagliacci (o comici che dir si voglia): qualche furbacchone pensava che fosse il parlamento europeo ma questo furbacchinone deve rendersi conto che anche lì siedono persone Serie, che con pagliacci che si ergono a salvatori della patria non vogliono aver nulla a che fare

Hermann Zanier 10.01.17 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Grazie lo stesso per averci provato!
Ho condiviso, lo sforzo di voler iniziare ad incidere politicamente anche a livello europeo. Non sottoscrivendo alcun obbligo il M5S non aveva nulla da perdere se veniva accettato nel gruppo, in compenso potevano essere perorate in sede europea alcune politiche affini.

Non credo alla pseudo-informazione propinataci dai mass media tradizionali che ascrivono la figuraccia al solo Guy Verhofstadt, il quale, a loro dire, avrebbe fatto tutto da se, dando il consenso all'ingresso di M5S nel gruppo europeo.
E' chiaro che il gruppo ALDE è stato sottoposto a grandi pressioni...

In ogni caso non demordiamo, facciamo un nostro gruppo.
Certo, si allungheranno i tempi per poter incidere in Europa, ma la marcia continuerà inesorabile!

Alessandro P. Commentatore certificato 10.01.17 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che quanti sbraitano, insultano e si stracciano le vesti - certamente senza volerlo - portino acqua al mulino dei nostri nemici ( perchè tali e non avversari sono per i vergognosi e infami metodi che usano). Cosa è accaduto ? Vista l'evoluzione del gruppo di Farange,che rendeva difficile continuare la presenza nel suo gruppo (vedi le le motivazioni espresse da Grillo nel suo comunicato) si sono cercate nuove alleanze. Dopo un tentativo fallito con i Verdi, c'è stato un approccio con i Lib-Dem, che - per bocca di Verhofstadt - hanno espresso la loro disponibilità.A questo punto, era doveroso consultare la base ed è ciò che è stato fatto , con i risultati che tutti sappiamo. A far cadere tutto il castello, è stato il voltafaccia di Verhofstadt, fortemente contestato da alcuni dei suoi e che vedeva compromessa la sua candidatura.
Di cosa si può accusare Grillo ? Non di metodo scorretto, ma semmai di scarsa prudenza; di non aver previsto un possibile voltafaccia. Ma perchè prendersi colpe che sono invece di altri ? . Perchè prendere la strada di un folle autolesionismo ? CERTO, LE ULTIME VICENDE ACCADUTE A ROMA COME IN EUROPA URLANO IL BISOGNO DI MAGGIOR PRUDENZA E DI VALUTAZIONI PIU' ACCORTE E CONDIVISE. QUESTO STILLICIDIO DEVE FINIRE PERCHE' E' A RISCHIO LA VITA DELL'INTERO MOVIMENTO.
Stamani, a Prima pagina, Fabozzi del Manifesto ha detto che il gruppo dei deputati europei non è stato, in questa vicenda, consultato. A me sembra una bufala, ma al riguarda un'informazione deve essere data, altrimenti vuol dire che è verità e la cosa sarebbe molto grave. NON BASTA IL PUR VERO TRAFILETTO DI GRILLO, CHE ATTACCA L'ESTABLISHMENT. E' INDISPENSABILE UNA PUNTUALE E PRECISA INFORMAZIONE PER ISCRITTI ED AMICI.ESSA SARA' ANCHE IL SEGNALE DI QUELL'INDISPENSABILE SVOLTA DI CUI IL MOVIMENTO HA ESTREMO BISOGNO. E COMINCIAMO A GUARDARCI ANCHE IN FACCIA, NON SOLO NELLA RETE. PALERMO E' STATO UN BUON INIZIO, CHE DEVE CONTINUARE

Alfredo Giusti, Sarzana Commentatore certificato 10.01.17 11:15| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Finalmente il M5S inizia a fare politica vera ed i rompicoglioni sono diventati gli attivisti?!

Cosa credevate?! Che fare politica fosse scendere in piazza ognidì con lo striscione in mano?

Io ho percepito questa mossa positivamente, anche se non è andata a buon fine.

Per contare qualcosa nel parlamento Europeo quella era una mossa possibile. Farage con Ukip aveva gia' raggiunto il suo scopo con la Brexit di fatto disinnecando la loro lotta in seno al parlamento europeo, sia perche ne sono usciti sia perche non hanno piu la spinta ideologica di prima.

I VERDI avevano gia' manifestato la loro volonta' di non accostarsi ai temi che il movimento vuole affrontare in Europa...(sono troppo verdi per i miei gusti)

Con ALde il movimento poteva vantare quasi il 50% di votazioni (su temi europei appunto) in totale sintonia...Quindi poi non sono così europeisti come il movimento non è così tanto antieuropeista.

Qui il punto...Non mi rammarico della scelta, semmai mi rammarico per non aver saputo portare a termine l'accordo!! Anche qua ci sarebbe da dire. Tirarsi indietro all'ultimo nonostante credo sia legittimo è quantomeno di cattivo gusto se non addirittura sospetto.

Ma la stampa che deve dire ?! Ovvio, quello che hanno scritto!! Le prime pagine dei giornali le avrebbe potute scrivere chiunque..Scontati.... al limite del melenso

Certo che non me lo aspetto dagli elettori 5 stelle o chi si definisce tale.

Prima o poi il movimento se vorra' contare qualcosa dovra' sporcarsi le mani anche in Italia..Non puoi diventare un partito che concorre al governo senza avere qualche fantasma nel cassetto, non è naturale...Si rimarrebbe al vaffaday ( per quanto lo ricordi con onore e convinzione)

Veramente credete che gli Italiani si desteranno portando il M5S al 51% alle politiche MASSUVVIA... Se veramente li vogliamo al governo fate pochi piagnisdei e lottiamo per qualcosa in cui crediamo, le pulci fatele fare ai detrattori. Dovremmo essere meno severi e piu realisti!!

leonardo t., terni Commentatore certificato 10.01.17 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo tornati con i piedi per terra, l’Europa “liberal” della finanza e della globalizzazione ha respinto i populisti in cerca di visibilità e rimaniamo inutili come prima, ma questo è il destino di chi non conta un cazzo. E adesso alla guida dell’Europarlamento potrebbe essere eletto addirittura Antonio Tajani di FI, membro di un partito che oggi in Italia non conta un cazzo ma che in Europa risplende di nuovo fulgore perché allineato con i potenti “liberal”. Così, tanto per far capire a noi fessi della “democrazia diretta” e del click che la merda della politica è una cosa diversa, ti ci devi sporcare anche tu e se di questa merda non ne capisci sei destinato a perdere. Che la batosta ci serva di lezione per i prossimi passi in casa nostra.

Franco Mas 10.01.17 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se si vuol ottenere(veramente)un risultato,il tutto deve essere studiato-sopratutto con chi lavora al parlamento europeo-concordato e non imposto ,come è avvenuto. I dilettanti allo sbaraglio devono-almeno-assumersi la responsabilità-del fiasco e non imputarlo alle solite lobby(nelle quali -fra l'altro si voleva confluire.Dilettanti allo sbagliarlo,ecco la giusta definizione. '

antonia cerimbelli 10.01.17 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Che figura del piffero, nel parlamento italiano non volete fare inciuci con gli altri partiti, in quello europeo vi volete accostare (per fortuna senza risultati) a gruppi politici che non hanno niente a che spartire con voi e con le idee del movimento. Che delusione

Andrea P. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 10.01.17 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quale establishment avete ma fatto una ricca figura di m tradendo noi elettori e cercando di unirvi ad un gruppo ultraeuropeista, con quale speranza ritenevate di poter portare avanti con questa gente, tra cui Mario Monti, delle politiche anti euro? Poi è possibile che dopo anni voti ancora solo il 0,4% degli iscritti? dovete migliorare lo strumento della democrazia diretta come ad esempio l'introduzione di sportelli telematici nelle città dove la gente può votare. E poi non si possono fare delle votazioni lampo ma i votanti hanno il diritto di avere almeno una settimana di tempo per informarsi. Vi siete resi protagonisti, con il caro Massone Borrelli, di un tradimento nei confronti dell'elettorato. Adesso chiedete scusa a Farage, che comunque rimarrà in europa fino al 2019, e cercate di lavorare meglio, grazie!

Leo 10.01.17 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so i motivi di tutto ciò, ma so che trovo sbagliato tutto: dagli approcci per passare ad altro gruppo senza consenso degli iscritti, ad una votazione con 3 possibili risposte, delle quali una era per il "sì" e le altre due si sarebbero divise le percentuali del "no"!

Cosa avrei voluto?
Trattativa con ALDE palese, a conoscenza degli iscritti;
se ALDE era d'accordo (e se votavano veramente per l'adesione e non contro), allora poi serviva la votazione tra gli iscritti con due opzioni: volete aderire ad ALDE sì o no!
Punto!
Non serve una laurea per capire che questa sarebbe stata vera democrazia!!
Stavolta sono veramente incavolato perché figure di questo tipo, e quesiti di questo tipo li trovo vergognosi! Cosa vuol dire "fermati dall'entrare nel terzo gruppo europeo"??? poteva anche essere il primo ma è agli antipodi dei valori per i quali mi sono iscritto al M5S!!!!

Pier G., Roma Commentatore certificato 10.01.17 11:06| 
 |
Rispondi al commento

UNA BELLA EUROCINQUINA IN FACCIA QUESTO VE MERITATE...
Ma come può un comico/buffone fare politica
:-))

Pasquino 10.01.17 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche nei commenti qui sul Blog, noto che c'è un accanimento di chi è "contro" il Movimento 5 Stelle.

Mentre molti sostenitori preferiscono non buttare parole al vento, trarre le proprie considerazioni sugli eventi senza il clamore che i "contrari" invece hanno interesse ad alimentare.

Invito i "contrari" al Movimento 5 Stelle, a sprecarsi più in attivismo per fare qualcosa per questo paese, piuttosto che sforzarsi di strappare qualche voto al Movimento 5 Stelle, facendo leva su puerili polemiche.

Infine un mio personale commento sulla questione; non è una tragedia, nemmeno questo, e non c'è bisogno di clamore al riguardo...andiamo avanti, tra mille difficoltà, ma andiamo avanti...

Marcello Capuozzo, Pomigliano d'Arco Commentatore certificato 10.01.17 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Sono sconcertato per la prima volta Grillo mi dispiace dirlo hai fatto una grande cazzata non ho capito la strategia le persone che hanno votato in fretta in furia dopo le ferie secondo me non hanno capito bene cosa votano, dacci una spiegazione un motivo senza una strategia qua si è perso propio la faccia cadere in trappola in questo modo è umiliante.

Roberto pietropaolo 10.01.17 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Grazie lo stesso per averci provato!
Ho condiviso lo sforzo di voler iniziare ad incidere politicamente anche a livello europeo.
E' chiaro che il gruppo ALDE è stato sottoposto a grandi pressioni...
Non credo alla pseudo-informazione propinataci dai mass media tradizionali che ascrivono la figuraccia al solo Guy Verhofstadt, il quale, a loro dire, avrebbe fatto tutto da se, dando il consenso all'ingresso di M5S nel gruppo europeo.
In ogni caso non demordiamo, facciamo un nostro gruppo.
Certo, si allungheranno i tempi per poter incidere in Europa, ma la marcia continuerà inesorabile!

Alessandro P. Commentatore certificato 10.01.17 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Ci hanno gabbato con una bella trappola, ma non finisce qui! Li fregheremo a dovere in un futuro molto molto prossimo. E una cosa su salvini: vergognati poregramo incapace!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.01.17 11:02| 
 |
Rispondi al commento

in questo marasma di finti attivisti infiltrati nel blog,vi dico che l'episodio mi ha convinto ancora di piu' che il M5S e' l'unica speranza per tutti noi. e' lampante che viene osteggiato violentemente ed il motivo lo sappiamo bene. poi ,smette di dire che le scelte sono state imposte. si e' votato e c'e' stato un esito. se avesse vinto uno degli altri quesiti cosa avrete detto ?
nella scelta c'era anche quella di restare come si era. non mi sembrano scelte piovute dall'alto. se mai smettessi di votare M5S non voterei piu nessuno e non so' come mi comporterei. ho gia fatto le piazze,quando si facevano davvero, e le rifarei

franco bertocci, taranto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.01.17 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quesito posto scorrettamente omettendo l'aderenza del gruppo alde a euro, europa e immigrazione e alla questione del fondo da 700.000€; accordo raggiunto segretamente con lo stesso gruppo nei giorni precedenti alla votazione; votazione lampo online: nella sequenza della vicenda ukip / alde c'è tutto il campionario della peggior politica di aggiramento truffaldino (con meritata beffa finale) dell'ingenuo elettore che nell'ex trasparente movimento 5 stelle è quantificabile nella percentuale del 78%

mario rotta (), verona Commentatore certificato 10.01.17 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo a nasconderCi !!!

'" Abbiamo fatto tremare il sistema come mai prima'...."

M5S, ma davvero pensavate di trattare con gli squali più accaniti dell'Euro-fanatico ultraliberismo che ha stritolato la Grecia e posseduto ogni Governo????

http://www.byoblu.com/post/minipost/abbiamo-fatto-tremare-il-sistema-come-mai-prima


Lino Viotti Commentatore certificato 10.01.17 10:54| 
 |
Rispondi al commento

LA FIGURACCIA ALDE

La vicenda Alde è indifendibile, ha ricoperto di ridicolo tutto il m5s , i responsabili invece di inventarsi patetiche scuse come quelle dei poteri forti , dovrebbero fare una onesta autocritica. Non possiamo continuare a fare errori di questo tipo. I portavoce dovrebbero unitariamente avere il coraggio di porre questa questione a Grillo e al vertice.Non è più accettabile parlare di democrazia diretta e poi imporre dall'alto scelte di vertice senza prima averne discusso con base e portavoce. E' un metodo inaccettabile che ci sta facendo perdere voti e credibilità. La tessa cosa vale per la costruzione del programma. oltre che con proposte dall'alto di esperti, occorre potenziare gli strumenti in rete per migliorarle e proporle anche dal basso ( con possibilità di migliorarle collettivamente)cominciando da quelle approvate su lex iscritti che ancora non si capisce che fine facciano, serve anche una migliore organizzazione interna . Perchè i parlamentari tollerano queste contraddizioni in silenzio?Cosi' continueremo a perdere voti, credibilità e possibilità di un governo davvero alternativo.

Angelo Mazzoleni, Bergamo Commentatore certificato 10.01.17 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Potete sfoderare tutte le ventose che volete per arrampicarvi sugli specchi della vostra inconsistenza e incoerenza.
Questa faccenda è davvero grossa ed estremamente semplice da comprendere anche a chi di politica si interessa poco

a) Casaleggio e Grillo hanno svenduto gli ideali del Mov. 5 stelle per entrare a far parte di un gruppo europeista (il più europeista, il gruppo che fu di Prodi e Monti, per capirci)

b) Hanno condotto una trattativa con il presidente belga che ha tutte le caratteristiche del più classico voto di scambio: tu voti presidente me e io voto vicepresidente il tuo Borrelli

c) Hanno tradito l'ideale antiestablishment che ha dato i natali all'intero Mov. 5 stelle senza coinvolgere in un dibattito chiaro e trasparente quell'elettorato che l'ha portato dove sono oggi.

d) Hanno influenzato il voto della rete proponendo una votazione con post a firma di Beppe Grillo e con la sua preferenza per l'adesione al gruppo Alde, giocando sulla fiducia che gli elettori ripongono nel garante.

e) Per quattro poltrone di potere hanno venduto l'anima a Belzebu' , detto fuori dai denti

f) Ora si nascondono dietro la solita manfrina della sindrome di Calimero, dei poteri forti che ce l'hanno con loro.

Io mi sono stufato! Per troppo tempo ho chiuso gli occhi dando giustificazioni ai ripetuti errori. Prima l'ingenuità, poi l'inesperienza, poi incidenti di percorso, poi sbagliare è umano. Adesso basta! Questo non è un errore. Questo è un tradimento in grande stile.

Non solo. Questa è una presa in giro. Si, fanno tremare! Ma non fanno tremare i poteri forti, fanno tremare di rabbia me e tanta gente che vedo letteralmente allibita quanto me.

Questo è tradimento. Punto.

Nicola R. Bari 10.01.17 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Questo paese e' ridotto male perché molti sì acca niscono a vedere le pagliuzze e non ricordano le botte delle travi che prendono in testa dal sistema PD e SOCI.
Pino

Pino Totaro 10.01.17 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Secondo Di Stefano, ora su rainws24, Davide Casaleggio cura la "parte informatica".
Davvero, tutto qui?

GIORGIO S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 10.01.17 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sconcertato...!!

Gian Carlo Strada 10.01.17 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Anche oggi, in tutte le tv in modo martellante, politici e opinionisti riescono benissimo ad accostare (metaforicamente dicono loro) la parola uccidere agli elettori 5S. Eh gia' verso questa parte di elettori si puo' usare questa simpatica espressione. Sdoganata dal politically correct solo per noi e per i nostri portavoce. Ma come sei puntigliosa!!! si potrebbe dire..e' una parola che sara' mai!! Ma a me non piace, mi suona male quando qualcuno per commentare cosa penso o voto utilizza la parola uccidere..sono cosi' saro' permalosa ma mi irrito. Grande responsabilita' questa della stampa ...ben oltre la disinformazione...questo e' consentire l'istigazione a delinquere. è creare odio sociale ..e' introdurre il reato di opione de facto..A quando sul portone con un po' di vernice scriveranno " Actung elettore 5S"?

asia martinelli 10.01.17 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare di capire che il tentato aggancio al gruppo ALDE sia stata una manovra tattica, non ideologica, per avere più peso all'interno dell'UE. Ok. Però una trattativa non va pubblicizzata fino a quando non è arrivata in porto, principalmente per evitare che gufi e mistificatori ne traggano vantaggio. L'idea dell'unione al gruppo ALDE poteva essere giusta in un'ottica meramente strategica, ma si è trasformata in un boomerang per il M5stelle. A mio avviso, prima si conquista il Governo in Italia, poi, con un peso specifico estremamente maggiore, si va a negoziare in Europa.

Franz F., Sessa Aurunca Commentatore certificato 10.01.17 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Ci si chiede se il M5S sia pro Europa o Anti Europa, pro politica o anti politica...
A me sembra evidente che il M5S sia contro questa politica (e chi potrebbe essere a favore della Banda PD/Alfano/Verdini in Italia o della Banda Rutelli a Roma?), non contro la politica. E' contro questa Europa, non contro l'Europa.
Per cambiare le cose in Italia e in Europa si devono costruire alleanze, trovando politici che abbiano buone idee in comune con il Movimento. E di politici bravi ce ne sono anche negli altri partiti, così come ci sono molti asini (vedi Taverna o Lombardi) nel M5S.
E' un lavoro lungo e complesso, bravo Beppe che lo ha iniziato. I frutti si vedranno tra qualche tempo, ma va bene così.

Franz V. 10.01.17 10:29| 
 |
Rispondi al commento

NO COMMENT...#Dilettandiallosbaraglio !

Gabriele Dandi 10.01.17 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Lo sconcerto che mi prende in questi giorni è immenso.
Quanto successo è TOTALMENTE ANTITETICO al senso stesso di democrazia diretta, che dovrebbe basarsi -conditio sine qua non- su un VOTO CONSAPEVOLE. Non chiesto all'improvviso e in 36 ore, non influenzato da un post, NON COSI', insomma.
Personalmente mi sono astenuto e così penso avrebbero dovuto fare tutti gli attivisti che hanno votato senza saper fino in fondo le conseguenze della preferenza che stavano "democraticamente" esprimendo. Meglio sarebbe stato non interpellarci proprio, a questo punto e nemmeno col senno di poi.
Sono profondamente amareggiato, ferito, questo è l'ennesimo DANNO all'immagine e alla credibilità di un Movimento per cui da anni mi spendo in prima persona, convintamente.
Come le vicende romane e, anche se nessuno sfiora l'argomento, quelle torinesi (forse ancora peggiori).

Nota per i piani alti:
Guidare un movimento è un cammino, non una posizione; un cammino quotidiano che prevede l'acquisizione di quella autorità che invece la nostra -sic- classe dirigente sta perdendo giorno dopo giorno. Che tristezza, quando basterebbe un pizzico di buon senso in più.

Matteo Floridia Commentatore certificato 10.01.17 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo tanti commentatori che vorrebbero la testa di David Borrelli. Ammesso che lui sia stato l'ideatore, cosa tutta da appurare, o che sia stato il mediatore, non credo che lui avesse la possibilità di decidere proprio niente. L'operazione di ingresso all'Alde è stata decisa dagli unici che in questo Movimento possono decidere, ossia Davide Casaleggio e Beppe Grillo. Non a caso era prevista per ieri la loro presenza a Bruxelle per concludere la trattativa.
Cercare un capro espiatorio per giustificare ancora una volta scelte sbagliate fatte dai vertici non risolverà niente. Potete tagliare tutte le teste che volete ma il problema rimarrà e periodicamente si riproporrà. Beppe Grillo e Casaleggio sono gli unici responsabili, in quanto garanti e in quanto proprietari. Loro e solo loro hanno proposto alla rete di avallare questa loro decisione. Gli iscritti si sono fidati di loro e di chi firmava il post: Beppe Grillo.

Fabio To. 10.01.17 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Avanti nella battaglia, non mollare,la bandiera della giustizia e del popolo non cadrà mai e sempre in alto.Che vergogna il parlamento europeo e il parlamento italiano sono stati smascherati dal movimento 5stelle. Tutti contro uno. Ma quando le popoli europei avranno parlamenti democratici. Si comincia dal interno di ogni paese membro non dal esterno.La battaglia si riscalda. Unitevi .Un grande saluto a Beppe.

MY Hassan Bouskraoui , Napoli Commentatore certificato 10.01.17 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato l'adesione all'ALDE perchè sono convinto che solo con maggiore rappresentatività e conseguenti incarichi, sia possibile introdurre le modifiche e le riforme in qualsiasi tipo di governo. Sono tuttavia stupito per quella che dall'esterno mi è apparsa come una assoluta improvvisata, con mancanza di strategia e priva della ben che minima costruzione di un percorso "diplomatico" preparatorio e propedeutico al risultato. Anche a Roma qualche peccato di improvvisazione e di improvvisazione lo abbiamo commesso. Considerato che abbiamo contro tutte le consorterie italiane ed europee è assolutamente necessario che d'ora in poi ci sia maggiore visibilità sul da farsi e che una volta deciso il da fare lo si prepari e valuti con molta attenzione e decisione, perchè è finito il tempo dei provini, diversamente rimarremo soltanto un "bel sogno ", un " bel tentativo ".

Manlio Casale 10.01.17 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Manca solo l'avviso di garanzia per la Sindaca...
M5S ma quando ve svejate Grillo e la Casaleggio
fanno soldi...
Uno che predica poverta e poi fa le vacanze a Malindi meriterebbe un bel VAFFA...

Pasquino 10.01.17 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La volpe e l'uva. L'uva è troppo alta, quindi, per la volpe, è acerba.

Estabilishment sta cippa, evidentemente nessuno vuole gruppi che cambiano casacca, da idee di destra ad idee di sinistra, in una votazione proposta ed eseguita in soli 2 giorni da un pugno di persone, senza capire quale sia il loro scopo, pretendendo libertà assoluta e facendo dell'instabilità il loro mantra.

JM 10.01.17 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

con tutta sincerita',

MA CHI TE LO FA FARE!!

Hai quasi 70 anni
Hai famiglia (numerosa)
Sei benestante
In salute (per fortuna)
Il tempo passa inesorabilmente (anche per te)
Don Chisciotte e' solo un libro.
Ha quasi lasciato il tuo lavoro (che ti piace)

Per quale motivo devi vivere con questo continuo stress tutti i giorni?

Se continui cosi', un giorno, ti verra' un infarto e dopo qualche settimana tutti si dimenticheranno di te

Casaleggio e' giovane (e anche responsabile di questa figura di merda)
Lascialo fare e ritirati.

Non e' altro che un'altrO modo di fare soldi e lui lo fa bene come suo padre.

Ma tu non hai bisogno di fare ancora soldi.

Ripeto:

MA CHI TE LO FA FARE!

Francesco L., Quarrata (PT) Commentatore certificato 10.01.17 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che cosa mi rappresenta questo:
"L'establishment contro il M5S"?
Perchè, non doveva (forse) essere il M5S contro l'establishment?
Qui c'è qualcuno che fa il furbo con la buonafede degli elettori..

Vittoriano E. 10.01.17 10:17| 
 |
Rispondi al commento

L'idea era ottima. La gestione poteva essere più prudente. In ogni caso garantirsi maggiormente per un esito positivo era impossibile. Un voltafaccia della controparte poteva comunque avvenire malgrado le più ampie assicurazioni. A questo punto meglio restare isolati e operare per la costituzione di un gruppo indipendente. Ritornare indietro sarebbe un errore. Stare con Farage, Marine Le Pen e Salvini e compagni non è il massimo. Questo episodio negativo dovrebbe obbligare ad affrontare e discutere alcuni argomenti di fondo: europa si o no, quale europa se si, euro si o no. Su questi ed altri temi fondamentali è ora che il movimento si dia una linea senza ambiguità.

Fabio Volterrani, Milano Commentatore certificato 10.01.17 10:15| 
 |
Rispondi al commento

E' ora di prendere posizione. L'Euro per voi è una solo moneta o un metodo di governo? Siete sicuri che questa Europa sia riformabile? Siete sicuri che in questa Europa Franco-Tedesca ci sia un posta a tavola per noi, o noi siamo il piatto forte? Si o No? O sono le idee che hanno poco spessore o gli uomini che le portano avanti hanno le gambe corte.

Francesco Mercuri 10.01.17 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa è certa ::
Beppe Grillo & Casaleggio devono dire ( dico meglio : devono scrivere ) chiaramente se sono anti-Euro e
anti-U.E. ( che da quando siamo entrati cioè dal 2001 ... più o meno ) Ci hanno portato in Grecia ... a nuoto !!!
Così Ci regoliamo anche NOI .
Se continuare a votare M5st. opp. cercare qualche altro collocazione politica ( più seria ) tipo "Lega " ( per dire ) .
Io ho sempre votato per il M5st. con la speranza di far diventare l'Italia come la Svizzera ( anche meglio se fosse possibile )
e NON come la GRECIA !!!

Lino Viotti Commentatore certificato 10.01.17 10:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domanda.. ma adesso chi paga per questa clamorosa cazzata che abbiamo fatto? potevamo restare ancora un po' nell'Efdd e intanto lavorare per un ns. gruppo invece ora ci troviamo in mezzo alla strada...

JACK A., BOLOGNA Commentatore certificato 10.01.17 10:09| 
 |
Rispondi al commento

- Domanda a David Borrelli:

Lei compra casa senza l'impegno di un preliminare scritto e firmato davanti ad un avvocato?

Se Lei lo facesse sarebbe una "svista" che Le perdonerei solo con dieci minuti di frustate.

Saludos.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 10.01.17 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato per l’adesione al gruppo Alde nel Parlamento Europeo perché, per come la domanda è stata posta, mi è sembrata la scelta meno peggiore. Stamattina leggo sul Fatto Quotidiano (pag. 2) un’intervista di Silvia Truzzi a Curzio Maltese, parlamentare europeo eletto con la lista Tsipras e facente parte del gruppo di sinistra Gue, il quale afferma che i parlamentari EU del M5S hanno votato per il 75,2 % delle volte con Gue. E questa notizia, se vera, mi fa incazzare, perché ho capito che la domanda, così come posta, era tendenziosa e fuorviante. Per cui chiedo con forza: a) che d’ora in poi le domande vengano poste in modo da fornire tutte le possibili alternative, senza eccezioni; b) che con esse siano forniti almeno i più importanti link utili a ricavare le informazioni necessarie per prendere una decisione ponderata; c) che sia concesso più tempo per votare, in considerazione del fatto che gli iscritti generalmente hanno anche altri impegni; d) che, per lo stesso motivo, gli orari utili per votare siano tali da comprendere un arco di tempo molto più ampio (soprattutto le ore serali).
Quanto al “che fare ora?” penso che la soluzione possa scaturire dalla citata intervista, dalla quale si evince una notevole sintonia tra i parlamentari 5S e il Gue e non capisco (se ciò è vero) perché i nostri parlamentari (eletti!) non siano stati coinvolti. Anzi, proprio considerando che gli eletti sono loro e sono loro a conoscere la realtà in cui operano, non capisco perché non debbano essere loro a decidere a quale gruppo associarsi. Mi piacerebbe molto che in futuro queste fesserie non debbano più verificarsi e che chi ha sbagliato chieda almeno scusa. E’ il minimo, sempre che gli iscritti abbiano ancora qualche voce in capitolo.
PS: 1) gradirei molto avere una risposta diretta alla mia e-mail (amarra46@libero.it)

Antonio Marra 10.01.17 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'establishment contro il movimento 5 stelle

Invece di dire scemenze, il movimento dovrebbe far capire o almeno provarci quali sono le sue posizioni sull'europa..... sono quelle firmate con l'alde (bello il trappolone che hanno organizzato) e cioè "riformare da dentro l'unione europea e modificare ma non cancellare l'euro oppure dobbiamo uscirne a colpi di referendum (che non si può fare)?"....credo che questo giochetto costerà carissmo al movimento...prendere in giro gli elettori non mi sembra sia stato un colpo di genio.
Siamo piddini pro EU e euro o contro?

Giorgio C., Roma Commentatore certificato 10.01.17 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti, leggo commenti dei più disparati e mi convinco sempre maggiormente che il M5S dobbiamo rinnnovarlo e rivedere il processo democratico che sta alla base del funzionamento. Beppe, ti siamo grati per quanto fatto fino ad oggi, ma è arrivato il momento che tu ti faccia da parte e lasci da conto la brama di potere a chi è avvezzo ai giochi di palazzo.
Con questa votazione ci hai fatto rinnegare il nostro DNA, tutti o quasi abbiamo votato senza pensarci troppo, diciamo per fiducia.
Svegliamoci ragazzi, la prossima volta sempre per fiducia potremmo votare scelte ben più gravi per l'Italia e per noi stessi.
Ci stiamo nascondendo dietro Rousseau, di fatto non siamo molto dissimili dai vecchietti che ripetono a pappardella quello che i th propinano ad arte o dalle persone che non si fanno un'idea propria e una opinione e retwuittano qualsiasi baggianata del web.
La consapevolezza è sempre stata saggezza, questo è un mantra che non possiamo abbandonare, previo allinearci con quelli che abbiamo sempre criticato.
Io faccio mea culpa e oggi mi risveglio dal torpore comodo di dire sempre si a Beppe, per poi trovare alibi se le cose non vanno bene.
Uno vale uno, Beppe tu sei solo uno, noi soamo 8 milioni ricordalo e deponi l'ascia del delirio di onnipotenza prima che sia troppo tardi e svaniamo nel nulla, nello stesso nulla dal quale a fatica diamo riusciti ad emergere.
Grazie
Alessio


"L'establishment ha deciso di fermare l'ingresso del MoVimento 5 Stelle nel terzo gruppo più grande del Parlamento Europeo."

L'establishment lo abbiamo cercato NOI..
vedere post scritto su questo blog, ci volevate entrare ma vi han chiuso la porta in faccia.

"Questa posizione ci avrebbe consentito di rendere molto più efficace la realizzazione del nostro programma. Tutte le forze possibili si sono mosse contro di noi. Abbiamo fatto tremare il sistema come mai prima."

Era ovvio che le forze politiche si sarebbero mosse in questa maniera, sono in politica da 50 anni e non hanno etica con cui fare i conti, il problema siamo stati NOI (chi ha gestito tutto) che se lo è dimenticato.
Il sistema ci sta ridendo alle spalle come non mai, complimenti per la pessima figura, ci sarà costata come minimo il 5% a livello nazionale..

"Grazie a tutti coloro che ci hanno supportato e sono stati al nostro fianco. La delegazione del MoVimento 5 Stelle in Parlamento Europeo continuerà la sua attività per creare un gruppo politico autonomo per la prossima legislatura europea: il DDM (Direct Democracy Movement)."

Prego non c'è di che, ma piacerebbe a molti la smentita che l'accordo era già stato preso e quindi abbiamo fatta una votazione falsa, grazie.
Il M5S nel parlamento europeo non sapeva nulla di quanto accadeva e sicuramente la sua attività rimarrà segnata per sempre da sta meravigliosa figura.

A proposito quando prenderemo il 25% alle nazionali, ci chiederete di fare un accordo col PD "per governare" e mandare a quel paese tutti i nostri principi oppure avremo la speranza di non farci un ennesima figura da vecchia politica?

I garanti facciano i garanti e si limitino a questo, i leader non li vogliamo e neanche i grandi strateghi.

Grande Beppe. 10.01.17 09:56| 
 |
Rispondi al commento

ARRIVEDERCI
Alcuni elementi meglio perderli. Però, le cose si chiariscono prima, anche all’interno del Movimento.

Giuseppe C. Budetta 10.01.17 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono rimasto male, bella fregatura. E brutta figura, sopratutto per il leader Belga!
Complimenti comunque per le intenzioni, sarebbe stato molto interessante come passo.
C'e' da riflettere su gli errori e calibrare meglio in futuro, ma chi innova con onesta' rischia e sbaglia pure.
Personalmente mi sarebbe piaciuto un approccio meno "lampo" con piu' riflessione e informazione.
Ancora grazie al M5S, per i suoi sani principi, la coerenza, l'onesta', e la caparbieta' nell'andare avanti anche nei momenti piu' difficili, senza mollare
La direzione e' quella giusta

Paolo S., Sterrebeek, Belgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 10.01.17 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Oltre 800 commenti ahaha, numeri che siti come corriere, repubblica ecc ecc se li sognano.

Non solo, i commenti qui non vengono cancellati infatti leggo alcune critiche a beppe, negli altri partiti censurano..

W LA DEMOCRAZIA DIRETTA.

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 10.01.17 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domanda a David Borrelli:

Lei compra casa senza l'impegno di un preliminare scritto e firmato davanti ad un avvocato?

Se Lei lo facesse sarebbe una "svista" perdonabile solo con dieci minuti di frustate.

Saludos.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 10.01.17 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

M5S,UN PUTIFERIO IN EUROPA

Con l'ingresso del M5S in ALDE sarebbero cambiati tutti gli equilibri dei primi 2 partiti che ahimè rappresentano l'Europa,il PPE e il PSE.
In altre parole si sarebbe venuto a formare un terzo polo,come è avvenuto in Italia,per rompere le uova nel paniere ai partiti che da anni fanno il bello e il cattivo tempo in questa Europa di vigliacchi.
Il rifiuto da parte di Verhofstadt di accogliere gli eurodeputati pentastellati è dettato davvero dalle pressioni dell'establishment europeo che vede in pericolo la sua egemonia.
Leggetevi questo articolo dell'huffinghtonpost e capirete cosa bolle davvero in pentola:

http://www.huffingtonpost.it/2017/01/09/m5s-alde-ue-_n_14057398.html

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 10.01.17 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nostra proposta politica e sociale è la nostra unica vera forza. Le strategie politiche e le alleanze sono importanti, ma secondarie. E' più ambizioso e coerente lavorare per disseminare in Europa una cultura di democrazia diretta. Il terreno europeo sarà certamente fertile. Bene quindi che le cose sia andate così.

Luca N. Commentatore certificato 10.01.17 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Grande Manlio Di Stefano, prima su LA7, con tutte le spiegazioni del caso, guardatevi la registrazione. C'è di nuovo alle 10 su rainews24, guardatelo.

Rosa 10.01.17 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ringraziate il Movimento 5 Stelle che vi da la possibilità di votare e scegliere, non solo ma ci lasciano anche commentare liberamente.

Negli altri partiti non succede questo, negli altri partiti decidono in due e se ne fregano del parere della gente.

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 10.01.17 09:44| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, la mia domanda è molto semplice.
Non era forse meglio chiedere prima la disponibilità all'ALDE, di accogliere il gruppo del M5S e, successivamente, chiedere il voto agli iscritti? Questo avrebbe permesso di evitare una figuraccia come quella che abbiamo rimediato. Comunque, niente di che. Adesso sapete chi avete di fronte a voi al Parlamento Europeo. Quindi comportatevi di conseguenza.
Hasta la victoria siempre!

PAOLO PETRAROLO, RAVENNA Commentatore certificato 10.01.17 09:43| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande e geniale Grillo. Il tuo è stato un vero "Coup de theatre". Una scelta, andata male, non pregiudica il raggiungimento della nostra meta. Sei l'unico in grado di risvegliare le coscienze, intorpidite e avvolte nella nebbia.

luigi b., brescia Commentatore certificato 10.01.17 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Che figura di merda... Il grande stratega è rimasto con l'apriscatole in mano.

giorgio g. Commentatore certificato 10.01.17 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che CACCHIO state dicendo ?

I dettagli di come è andata l'operazione li sappiamo nei minimi particolari ?

Disattendere accordi appena stabiliti CREDETE SIA TANTO RARO ?

SIETE TUTTI ESPERTI ?

AVETE MAI FATTO TRATTATIVE ?

LO SAPETE CHE LE COSE POTREBBERO ANDAR STORTE in contrarietà a quello che è stato appena accordato ?

SPESSO ANCHE CON ACCORDI ( di diverso tipo ) FIRMATI davanti ad un NOTAIO, ...poi si deve andare in causa con la controparte perche' la stessa non vuole stare ai patti .

Lo sapete questo ??????????????


Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 10.01.17 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene Beppe,adesso mi sembra giunto il momento di diventare grandi.Basta perdersi in questi vicoli di inesperienza.Evitiamo di dare dimostrazione di faciloneria e incompetenza(vale anche per tante altre situazioni).OK.Bravissimi a scoperchiare pentole,bravissimi a fare proposte intelligenti e mirate,ma ora bisogna dare consistenza a tutto ciò.FORZA.A proposito..siamo ancora contro l'Euro e questa Europa?Io ancor più,il M5S?

Gianfranco Brutti 10.01.17 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Premetto: sono un iscritto al M5S da parecchio tempo e il mio è uno sforgo amaro.

Francamente non ho capito se, come Movimento, ci siamo o ci facciamo.

- lo streaming? Finito.
- continui cambi interni di organizzazione
- polemiche interne (alle volte mi sembra sfiorino il puerile) francamente discutibili, inutili e deleteri per il Movimento
- regole, alla bisogna, che ieri non c'erano e oggi ci sono
- temi che variano, a mio avviso, in funzione del sentimento popolare
- ricerca di alleanze quanto meno dubbie
- passi falsi e successive inversioni a U

Ora... o siamo degli ingenui allo sbaraglio (e ci sta anche) o regna il casino più totale (e non ci sta per niente).
Oltre a farci deridere e cercare di giustificare scelte e direzioni di marcia, finiamo per non essere più credibili, né agli occhi di chi vorremmo convincere della bontà delle nostre azioni, né di quelli che il movimento lo sostengono.
Non mi importa cosa dicano e scrivano i media. Non mi importano neanche le giustificazioni di circostanza. Mi importa piuttosto la nostra coerenza che molto spesso da segni di cedimento.

Ce le vogliamo dare una buona volta delle regole e una direzione definite e non aleatorie?
Basta navigare a vista. Basta.

Alessandro De Stefano 10.01.17 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande e geniale Grillo. Il tuo è stato un vero "Coup de theatre". Sei l'unico in grado di risvegliare le coscienze, intorpidite e avvolte nella nebbia.

luigi b., brescia Commentatore certificato 10.01.17 09:37| 
 |
Rispondi al commento

ho cercato di evitare questa figuraccia ma purtroppo il mio voto non era nella maggioranza....i punti per cui non uscire dal gruppo in cui era il movimento? primo tra tutti non si tradiscono i compagni di viaggio, secondo adesso si torna indietro? terzo dagli inglese abbiamo sempre da imparare ma per l'italiano il dono dell'intelligenza è solo per lui....grillo mi hai deluso...poi la confusione di uscire con il post per votare subito senza far comprendere le cose...non siamo mica macchinette...ora nel gruppo misto e zitti

Manuele L. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.01.17 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pretendo e dico pretendo che il M5S si faccia portatore di una Class Action o Azione Legale Collettiva (chiamatela come vi pare) che tuteli i cittadini votanti 5S che rappresenta. Siamo continuamente diffamati pesantemente a mezzo stampa, offesi in prima persona come iscritti con tutti gli epiteti possibili e senza darci la possibilita' di repplica (gia' perche' noi li' non ci siamo a difenderci). Partono di mattina a costruire di noi cittadini 5s un immagine "antisociale e pericolosa".Ricordo a lor signori che molti - inclusi la sottoscritta - sono pure costretti a non postare neppure un commento con il nome e cognome vero (verificato) perche' spesso nella nostra miserabile vita vera - pagheremmo pure il conto nell'ambiente lavorativo (in molti ambiti e' cosi') e non solo in termine di ipotetiche e meritate carriere o accessi ma anche con allontanamenti e in piu'..cornuti e mazziati siamo pure elettori totalmente e pubblicamente diffamati. Si sta creando un clima pericoloso contro i cittadini che votano 5S fra poco ci metteranno le x sulle porte. Questo e' un paese pericoloso mi piacerebbe vedere un po' di sensibilita' verso questo problema reale. La campagna diffamatoria a mezzo stampa punta sempre ad offendere piu' gli elettori 5s che i vari rappresentanti (mai visto per gli altri partiti). Stanno costruendo una vera campagna contro un gruppo di cittadini vessandoli, isolandoli, accusandoli di essere il male dei mali. Finche' si e' in tempo e prima di episodi brutti fate qualcosa anche di simbolico vi prego.

sim rond 10.01.17 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Raramente commento sul blog, ma questa volta mi sento veramente di farlo. Scelta incoerente e irresponsabile. Ma prima di fare questo cambiamento non sono stati presi accordi almeno per sapere se era possibile? Mi sembra una mancanza totale di strategia politica. Non si fa politica d'istinto... non funzionerà mai. Il risultato ottenuto è quello di ridicolizzare il M5S agli occhi dell'Europa intera. Dopo si... andiamo avanti lo stesso, il sistema ecc ecc. ma certe scelte bisogna studiarle bene, adesso si pagano le conseguenze. Agli occhi dell'italiano medio come sono io, le scelte e strategie del M5S ultimamente hanno lasciato un pò perplesso... se qualcuno era in dubbio sicuramente si allontana dal movimento ed è una dispersione di forze. L'obbiettivo finale dovrebbe essere comune e per perseguirlo bisogna essere forti, non litigiosi e spaccati.

Giuseppe Bianco 10.01.17 09:28| 
 |
Rispondi al commento

A me bastano queste parole per dire…avanti tutta!
- Confluire nel gruppo politico ALDE
- Confluire nel raggruppamento dei Non Iscritti
- Rimanere nel gruppo politico EFDD
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Hanno partecipato alla votazione 40.654 iscritti certificati. Ha votato per il passaggio all'ALDE il 78,5% dei votanti pari a 31.914 iscritti, 6.444 hanno votato per la permanenza nell'EFDD e 2.296 per confluire nei non iscritti. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato. <<<
di Beppe Grillo
^^^^^^^^^^^^^^^^
Quale altro partito Italiano ha mai chiesto alla base cosa fare a seguito dei risultati elettorali europei?
Relativamente al successivo diniego dell’Adel direi di soffermarsi su queste parole che denotano…un accordo preventivo:

Le condizioni politiche alla base dei negoziati con ALDE sono molto chiare:
- condivisione dei valori di democrazia diretta, trasparenza, libertà, onestà;
- totale e indiscutibile autonomia di voto;
- partecipazione dei cittadini nella vita politica delle Istituzioni europee;
- schieramento compatto nelle battaglie comuni come la semplificazione dell’apparato burocratico europeo, la risoluzione dell’emergenza immigrazione con un sistema di ricollocamento permanente, la promozione della green economy e lo sviluppo del settore digitale e tecnologico con maggiori possibilità occupazionali.
^^^^^^
Infine le garanzie:

Il MoVimento 5 Stelle manterrebbe la sua piena autonomia con l’opportunità di dare vita a una nuova identità europea, che chiameremo DDM (Direct Democracy Movement) un progetto ambizioso che apre a un futuro in cui sempre più realtà europee condivideranno il valore della democrazia diretta.
Grazie Beppe.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.01.17 09:25| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non esageriamo..... Si doveva essere più prudenti e valutare meglio.... Adesso non mascheriamo i nostri (vostri) errori dietro le più fantasiose ipotesi. Siate accorti e meditate bene sui passi futuri.
Auguri

Roberto Traina 10.01.17 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Grillo tu l'hai fondato e lanciato il movimento,tu lo distruggerai.Fai un passo indietro prima che sia troppo tardi

mauro c., avezzano Commentatore certificato 10.01.17 09:21| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quale tremare l'establishment, avete fatto una plateale figura di niente buttando alle ortiche il concenso conquistato contro l'Europa e contro l'euro. Ma chi l'ha architettata questa geniale bestialità, Topolino? Per quanto mi riguarda la delusione è talmente tanta che avete perso il mio voto. In tutta l'Europa crescono i movimenti anti euro e contro l'establishment e voi avete elemosinato l'ingresso nel peggior gruppo pro euro, quello guidato da uno da voi stessi definitivo impresentabile. Che sonora figura di m@@@@.

Giacinto 10.01.17 09:21| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma possibile che qualsiasi cosa avvenga nel Movimento qualsiasi dibattito, qualsiasi esercizio di democrazia che sia caotico (come in questo caso) o ammirevole (come in molti altri casi) debba suscitare tutte queste reazioni? Parliamoci chiaro, a chi è mai fregato un c... fico secco di quel che avviene al Parlamento Europeo? Sappiamo tutti che conta pochissimo e che le decisioni importanti si prendono in altre sedi (per prima la Commissione). Eppure sembra che questa sia una questione cruciale per l'Italia e l'Europa intera (tanto che il "PD1" ieri ha esordito con questa notizia in apertura..) E tutti i partiti compatti giù a darci contro (ma come prima eravamo xenofobi razzisti per l'alleanza con Farage e ora?). Ma ci rendiamo conto che stiamo facendo il gioco dei partiti per primi noi con queste reazioni scomposte, con questa mancanza di unità che sfocia nel disfattismo, e anche per la verità con qualche decisione poco meditata e condivisa... svegliamoci!

andrea duranti, mompeo Commentatore certificato 10.01.17 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che tristezza. La prossima volta ragionate su chi vi alleate.
Meglio soli.

May Nu Ryky Am 10.01.17 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Io gradirei sapere chi sia stato l'artefice di questa storia.
Se si pattina sul ghiaccio sottile è inutile prendersela col ghiaccio.
Vorrei sapere chi ha detto pattiniamo.
Il danno che questa faccenda porterà al M5S è molto più grave di quello causato dal dissenso di Pizzarotti o dalle topiche di Virginia Raggi.
Il nome può essere uno solo e non credo sia Grillo.

GIORGIO S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 10.01.17 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, andate avanti così.
Freghiamocene di tutte queste critiche: tutte serpi velenose alle quali non sembra vero di poter sfogare il loro odio politico verso il M5S, tu, Casaleggio e Borrelli.
Andate avanti come se niente fosse.
Sono usciti allo scoperto.
Hanno paura e l'hanno dimostrato.
Non hanno capito niente di questa votazione, io ho votate per l'ALDE.
SEMPRE AVANTI.
E non curiamoci di loro.
E a Borrelli dico buon lavoro.

Paolo r., Padova Commentatore certificato 10.01.17 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queste cose non succedono per colpa dell'establishment, ma perché VOI VERTICI del M5S vi rifiutate categoricamente di fare un cavolo di consultazione sull'euro, preferendo andare avanti con consultazioni anche banali come quella sui finanziamenti al petrolio o alle rinnovabili.
Piantatela con questa scemenza del referendum consultivo sull'euro. Non si può fare, perché serve una legge costituzionale da fare passare in Parlamento. PURA UTOPIA. PURA AMBIGUITà TATTICA per raccattare voti a destra e sinistra, salvo poi creare malcontento come con l'ALDE.
Il M5S deve fare una consultazione interna. Se passa la linea pro-euro si comincia a recitare la litania piddina. Se passa la linea no-euro, si comincia a recitare la litania di Salvini, Meloni e Rifondazione Comunista.
Il mio voto per il M5S nelle elezioni locali non è in discussione, ma in mancanza di chiarezza sull'euro, il mio voto al M5S nelle elezioni politiche è molto in bilico.

giuseppe o 10.01.17 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quando lo capirete che i movimenti (che nascono per rompere sistemi corrotti) si muovono sempre da soli??? Gli errori dei cinque stelle fino ad oggi sono stati sempre provocati dalla ricerca in po'ingenua di appoggi esterni (vedi Roma).
Avanti tutta, da soli, a testa bassa, contro tutti i privilegi:il popolo e' con voi!!!
Semplice no?

trisac 10.01.17 09:07| 
 |
Rispondi al commento

La vicenda ci da un'utile conferma: IL SISTEMA E' IRRIFORMABILE. Occorre prendere atto che la via del riformismo non è percorribile contro un sistema marcio nelle sue fondamenta.
Solo la via rivoluzionaria può ottenere risultati per un cambiamento apprezzabile.
Sul piano operativo la scelta corretta è l'alleanza tattica con le altre forze alternative al sistema. Rileggersi il "che fare" scritto da chi la rivoluzione l'ha fatta e l'ha vinta.

roberto antognarelli 10.01.17 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono convinto che questa scelta con questa modalità, possa aver giovato all'immagine e coerenza del movimento. Stiamo ponendo un fianco che risulta essere debole. Anche la modalità con la quale non si risponde pertinentemente alle interviste televisive, mi riportano alle vecchie abitudini dei vecchi partiti. Continuare a rimarcare quanto il movimento fin ora ha fatto, non porta giovamento. Piuttosto una sana e coerente autocritica su quello non fatto o fatto male. Verrebbe più apprezzato. Attenti, usare metodi già scartati dagli altri ( cosiddetti partiti ) è deleterio. Possiamo perdere consensi. Rivedete prima possibile la modalità della comunicazione. Grazie . Ezio.

ezio kosanc 10.01.17 09:04| 
 |
Rispondi al commento

"Ora in rete c'è un'intervista di Pedicini dove afferma che si sapeva da
diversi mesi della trattativa per aderire a un nuovo gruppo. Si dice anche
che i tempi per fare le cose non corrispondono ai tempi delle
consultazioni.
Quindi ciò che ha affermato Zanni Marco e qualcun altro non sarebbe
l'intera verità.
Detto ciò è evidente che qualcuno ha fatto uno sgambetto.
Ed è evidente che non ci vogliono far contare in Europa, viste le decisioni
che dovranno essere prese nei prossimi mesi.
Detto ciò, basta polemiche e andiamo avanti.
Gli elettori del movimento hanno dimostrato massima coesione e dobbiamo
continuare così insieme ai portavoce e Beppe e andare avanti con tutta la
nostra forza."

Rosa 10.01.17 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Dopo il rifiuto discriminante dell'ALDE,per la salvaguardia del proprio equilibrio interno,credo che la UE in futuro rimpiangerà questo diniego forzato.
Avremmo potuto offrire molto con il nostro programma per la tutela delle persone deboli,della green economy ,della digitalizzazione,dell'agricoltura e dell'accelerazione dell'integrazione fiscale,economica e socio-culturale del Continente.La UE avrebbe potuto guidare a livello mondiale la difficile transizione verso una società del post-industrialismo ed essere il modello da seguire per tutti. Buona Fortuna a tutti.

vinicio giuseppin 10.01.17 09:04| 
 |
Rispondi al commento

grillo si è fidato ma è stato fregato: la persona ad essersi comportata male è il capogruppo dell'alde guy v. che prima ha dato il suo consenso all'ingresso del m5s (altrimenti grillo non avrebbe lanciato il voto) poi si è defilato sicuramente dopo pressioni da parte di chi teme le idee e l'onestà del m5s che la casta europea e quella italiana vogliono cancellare ma ormai la rivoluzione 5s è in atto, non si ferma e se la gente darà loro fiducia il m5s realizzerà il suo programma dal reddito di cittadinanza alle energie rinnovabili dal lavoro alla sicurezza; questa vicenda non fermerà i 5s


"Abbiamo fatto tremare il sistema come mai prima"
Ma per favore. E' stato un suicidio puro e semplice altro che far tremare i poteri forti!
A cosa son servite le nostre battaglie su FUORI DALL' EURO e no al TTIP se i risultati son questi.
Fantastico! Adesso siamo pure nel gruppo dei non iscritti, questo significa che tutto il lavoro eccellente fatto dai nostri portavoce in euro parlamento vale zero.
Un minimo di umiltà da Grillo & Co è doveroso.
Aspetto le scuse

Simone Pascuzzi 10.01.17 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Quindi fatemi capire... L'ALDE rifiuta l'accordo col movimento e dichiarate: "L'establishment ha bloccato l'accordo". Quindi dal momento che la decisione è stata presa in autonomia dal gruppo ALDE, si capisce che per voi il gruppo stesso è l'establishment.
In conclusione: volevate allearvi con l'establishment???
Boh...

Mat Pas 10.01.17 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inutile incolpare l'establishment, è stata una mossa azzardata e la faccenda è stata gestita malissimo: nessuna trattativa seria con Alde, votazioni online lampo e senza preavviso in modo che la gente non avesse neanche il tempo di informarsi per decidere con cognizione di causa (a proposito, dove si possono vedere i risultati, al di là di quello comunicatoci con un semplice post? Per trasparenza, non per altro!), infine il diniego di Alde, che ha dimostrato maggiore coerenza di noi dato che le nostre idee non centrano nulla con le loro. Un'altra fesseria simile e mi disiscrivo dal blog e dal movimento, dato che questi inciuci fatti coi piedi non mi rappresentano.

Laura F., Cagliari Commentatore certificato 10.01.17 09:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

chiedo scusa, ma al di la delle chiacchiere da bar, ma adesso cosa accade? Questo non l'ho capito.

Tutto resta com'era prima, ovvero il M5S resta dentro l'EFDD?
Oppure il M5S adesso è fuori da ogni gruppo?

Alessio S., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 10.01.17 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON PREOCCUPATEVI QUESTO MURO SI SFONDETRA' !!!
É CADUTO ANCHE QUELLO DI BERLINO !!!
QUESTO ALDE HA FATTO UNA PESSIMA FIGURA !!!
HANNO CAPITO IN RITARDO CHE SAREBBERO FINITI IN OMBRA E SI SONO DEFILATI ALL'ULTIMO MOMENTO !!!
MEGLIO LIBERI CHE MALE ACCOMPAGNATI !!!

Franco Della Rosa 10.01.17 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Solo sul FATTO QUOTIANO E SULLA VERITÀ l'evento di ieri, riguardate l'increscioso episodio della "piccolezza" e falsità del partito europeo di Monti ( Monti? Ma cosa ha tappresentato x l'Italia? Una spiacevole meteora, segiuto da quattro gatti) non ha avuto un titolo di rilievo ( e menomale, e allora... a chi ha promosso allegramente LA BUONA SCUOLA (?) LA DISOCCUPAZIONE, LA FUGA ALL'ESTERO DI GIOVANI E ANZIANI, LA MALASANITÀ, LA PESSIMA GESTIONE DELL'IMMIGRAZIONE, ECC.
cosa avrebbero fatto I giornali del tempo che fu? Dei titoli cubitali, da fasciare l'ITALIA INTERA?

Via! Qui si capisce quello che si vuole,si obbedisce al padrone di turno, si è abituati a imbrogliare gli italiani.

Coraggio chi ha cervello "legge" oltre le parole.

Forza + forti di prima!

DOVETE RISCATTARVI! DOBBIAMO RISCATTARCI.

IGNORATE CHI SCRIVE INUTILMENTE.

DOBBIAMO ESSERE UNITI E FORTI!

Il mondo gira e...

Ad Maiora!

Paola Zito 10.01.17 08:58| 
 |
Rispondi al commento


Leggo che Davide Casaleggio si è precipitato a Bruxelles (assieme al fido David Borrelli) a votazioni sul blog ancora in corso...perchè?interessi aziendali?

Ma qual'è veramente il suo ruolo? Ma il movimento è gestito da un'azienda privata, che segue logiche di profitto?

Franco 10.01.17 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente sono del parere che la vera democrazia debba essere inanzitutto libera, liberale, liberista, e la vera politica si fa con la discussione e con il confronto.
Ma per poterti confrontare devi poter "parlare".

Certo non é stata una bella figura.

Ho giustificato che la "fretta" priva di "discussione e preliminare approvazione della base" con l'occasione di prendere un treno al volo, nkn mi aspettavo una tale igenuità

Fabio Leotta, Catania Commentatore certificato 10.01.17 08:55| 
 |
Rispondi al commento

premesso che mi è arrivata la comunicazione oltre il limite di tempo, non me la sono sentita di votare; troppa furia e poca chiarezza! Cerchiamo di crescere, diventa molto difficile difendere le posizioni del movimento, un lavoro di discernimento sembra necessario!


https://www.youtube.com/watch?v=c_7u06P3ebU

ia 10.01.17 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Un bel vaffa dall'Alde forse spingerà Beppe e chi con lui ad usare la testa! Una politica caz zona stile Raggi a Roma potrebbe affondare il Movimento. La stupidità politica di allearsi con chi non ti vuole senza verificare prima di proporsi la dice lunga su quelli a cui abbiamo dato potere.
SVEGLIA! SVEGLIA! Vi abbiamo mandato in Europa per dare voce ai cittadini, ai giovani cittadini senza lavoro e prospettive, agli imprenditori vessati da fisco italiano ed europeo, agli italiani poveri che si vedono messi da parte rispetto agli ultimi arrivati..Ritornate a volare basso, frequentate un po' di più le periferie...se la rete vi ha dato ragione forse è anche perché chi è iscritto ed è sempre sul web spesso ha ben poco lavorato e non si è molto rotto il c.per sbarcare il lunario. Forse perché sono troppo giovani o altro ma decidere la politica europea in questo modo senza prima un ampio dibattito è un demenziale suicidio.

undefined 10.01.17 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Chiedere l'entrata nell'Alde è paragonabile ad un rabbino che chiede la tessera al partito nazista che, ovviamente, gliela rifiuta.
Sono riuscito a votare CONTRO questa follia appena in tempo, visto che queste "votazioni" avvengono all'improvviso. Non è servito a nulla, abbiamo fatta una doppia brutta figura.
Grazie.
Anni di lavoro buttati nel cesso.

mauro caputo 10.01.17 08:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

CREDO NELLA BUONA FEDE DI GRILLO E CASALEGGIO MA HANNO ABBOCCATO AD UN'ESCA LANCIATA DA #MONTY ET COMPANY PER DENIGRARLI:SIAMO NOI CHE NON VI VOGLIAMO MENTRE VOI VOLETE..NEL MIO PICCOLO ERO CONTRARIO MA GRILLO E CASALEGGIO AVRANNO AVUTO LE LORO MOTIVAZIONI A FAVORE DI NOI CITTADINI..

omega 210 (omega210), mestre Commentatore certificato 10.01.17 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Dopo questa presa in giro devi sparire dal movimento 5 stelle, a pochi passi dalle elezioni vai a fare un passo falso che farà tanto male.

MARCO MAGLIARISI 10.01.17 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Io mi domando come si faccia a non vergognarsi, abbiamo fatto una figura da pivelli, da pressapochisti, incredibile, si indice una votazione e nemmeno sappiamo se ci vogliono, se davvero era tutto già deciso si faccia vedere il documento firmato da ALDE dove ci accettavano, ma siamo seri, abbiamo una classe dirigente che dire del menga e fargli un complimento, e vogliamo governare l'Italia con sta gente???? Ma lasciamo perdere la parole inglesi ESTABILISHMENT che riempiono la bocca e non dicono nulla, lasciamole da parte, ci hanno preso per il c... e noi ci siamo lasciati prendere, complimenti davvero, vorrei davvero dirlo in faccia a chi ha portato avanti la trattativa... se c'è stata una trattativa, avrei anche un altra votazione da indire..... VOTIAMO SE IL PAPA DEVE LASCIARE L'INCARICO oppure votiamo se IL MONDO FINIRA' DOMANI, tanto ridicolo per ridicolo possiamo votare di tutto, però voglio spezzare una lancia a favore di Grillo, ho sentito commenti dove lo definiscono un comico, nulla di più sbagliato, questa farsa a me ha fatto solo piangere non ridere....COMPLIMENTI ANCORA E NATURALMENTE ANCHE STAVOLTA NESSUNO PAGHERA' DEI VERTICI PER QUESTA FIGURACCIA DAVVERO SENZA EGUALI

ANTONIO MACELLARO, RIMINI Commentatore certificato 10.01.17 08:45| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN FRETTA TRA LA NEBBIA DEL PARLAMENTO EUROPEO...

Il significato di "gruppo" non è sufficientemente chiaro nei fatti, sappiamo tutto o quasi dei portavoce M5S e dei partiti in Italia, poco e niente di quelli in UE. Per la fiducia di cui è necessario conoscerli e conoscere gli eventi ed interventi M5S nel parlamento europeo ne sapiamo poco i parlamentari che spesso si trovano in Italia che a Strasburgo o Bruxelles. non so se tutti parlamentari erano al corrente di questo cambio di passo o erano all'oscuro ma sicuramente David Borrelli si, anche perché ha curato lui il testo che Porta la data del 6 gennaio l'accordo prematrimoniale tra il Movimento 5 Stelle e il partito di Guy Verhofstadt (Alde).

Eurodeputato Borrelli, sarebbe diventato vicepresidente esecutivo del gruppo Alde insieme a Sophie in't Veld (Alde) e a Marielle de Sarnez (Pde). Borrelli avrebbe guidato poi anche un gruppo di lavoro sulla 'democrazia diretta'. Il documento stabiliva poi anche le regole del bilancio che doveva essere integrato soltanto nel 2018. Per ratificare l'intesa era stata fissata alle 18 dell'11 gennaio.

1-MA SE TUTTO ERA GIÀ DECISO A CHE COSA SERVIVA LA VOTAZIONE A SORPRESA SUL BLOG...

2- BORRELLI HAI SBAGLIATO TUTTO.

3- FIGURACCIA MASTODONTICA CHI LA PAGA AL MOVIMENTO E AI ATTIVISTI.

Forse era meglio sentire spiegazioni di preciso dei vantaggi e svantaggi del salto da un gruppo ad altro, dai loro eletti EURO parlamentari non dai giornali.

Il vertice avrebbe dovuto informare parlamentari, e forse è meglio che parlamentari mantengono di più rapporti con vertice e anche con attivisti per avere contatto con la realtà, guardate email e rispondete al telefono.

I cittadini e attivisti hanno difficoltà a formarsi una opinione seria e ponderata ad ogni chiamata del blog al voto… a chi potrebbe replicare "ti puoi informare in rete" rispondo che non sempre e non per tutti è possibile, non è una bella risposta....

M5S VOLEVA STARE PIÙ DENTRO L'ISTITUZIONE IN FRETTA TRA LA NEBBIA DEL UE

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 10.01.17 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Spostare l'attenzione sull'establishment è cosa scorretta al pari di come si è tentato di allearsi con lo stesso establishment. Alla prova dei fatti questo movimento, in cui tanto avevo creduto, ha dimostrato di non saper muovere un passo neppure con il famoso "girello" con il quale i bambini imparano a camminare. Che delusione !

VINCENZO SILVESTRI, avezzano Commentatore certificato 10.01.17 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei che qualcuno mi spiegasse la vera importanza di stare con un gruppo in Europa

Bordini e altri dichiarano:
"A chi dice meglio soli che male accompagnati bisognerebbe spiegare che stare nel gruppo misto preclude ogni attività parlamentare. Per fare un paralellismo tra il Parlamento Europeo e quello italiano, sarebbe come dire che i parlarmentari del M5S a Roma non possono partecipare alle commissioni, non possono fare emendamenti, non possono fare interventi in aula. Che senso avrebbe?
Solo un disinformato non conosce tutti i risultati che il M5S ha ottenuto nel Parlamento Europeo grazie alla permanenza in un gruppo con libertà di voto (e dunque senza accordi politici), risultati che sarebbero pari a ZERO se si restava nel gruppo misto. Come ha detto Grillo: "Il M5S manterrebe la sua piena autonomia con l'opportunità di dare vota a una nuova identità europea detta DDM (Direct democracy Movement) un progetto ambisioso che apre a un futuro in cui sempre più realtà europee condivideranno il valore della democrazia diretta"
..
Ecco, in attesa del nuovo gruppo ancora da mettere al mondo perché gli occorrerebbero 25 membri e noi siamo 17, c'è un passaggio che mi resta oscuro:
"Solo un disinformato non conosce..."
Si vede che io sono una disinformata perché di quello che hanno ottenuto gli europarlamentari a 5stelle in Europa non so proprio nulla
e se Tze tze invece di scrivere di boiate si occupasse di più di dire cosa fanno gli eletti del Movimento in Italia e in Europa, e il blog se ne occupasse invece di inseguire le boutade spesso imbarazzanti di Grillo, forse le cose andrebbero meglio.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.01.17 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono d'accordo. E' stata semplicemente una figuraccia conseguente a un comportamento troppo simile alla cosiddetta "vecchia politica" da parte di "alcuni" del movimento.

Alfredo Cacciatori 10.01.17 08:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

che figura di merda.
e la difesa pure peggio.
Sindrome da raggismo ?

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 10.01.17 08:31| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Due semplici considerazioni riguardo questo tema:
1- ieri leggendo i commenti relativi alla proposta di ingresso nel nuovo raggruppamento del Parlamento Europeo era chiara la schiacciante maggioranza dei contrari con critiche aspre a Grillo e ai sui collaboratori, poi a votazone conclusa si scopre che il 78% degli iscritti è a favore. Quindi il blog è pieno di troll e non rappresenta più un luogo dove discutere serenamente.(propongo di aprire il blog solo agli iscritti)
2. La mossa è stata doppiamente utile alla causa del Movimento, in primis perchè ha dimostrato la volontà di voler contare e poter decidere (non solo protestare) e subito dopo ha dimostrato la paura (direi terrore) che il Movimento riesce ad incutere nei poteri forti.
Ora sono loro a non volerci. In fondo meglio così, ho votato per lingresso nel nuovo gruppo tappandomi molto il naso.

Fabio E., Castelsardo Commentatore certificato 10.01.17 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Hanno creato il trappolone ed il M5S c'è cascato in pieno.

enrico 10.01.17 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Io non credo proprio che abbiate fatto tremare l'establishment.
Secondo me avete preso una decisione frettolosamente e avete sbagliato.
Io, come vostro sostenitore, vi consiglio, per le prossime volte, di rifletterci meglio prima di fare queste azioni eclatanti.
Ci siamo fatti ridere dietro da tutti.

Andrea A., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.01.17 08:28| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

allearsi con chi ha piu potere, mi sembra vada contro i principi base del Movimento, e soprattutto mi sembra molto pericoloso, oltre a sputtanare il Movimento in un momento delicato.Per lo stesso motivo ci si potrebbe alleare con il PD, vi pare logico?????

marco mercaldo 10.01.17 08:26| 
 |
Rispondi al commento

però vorrei sapere, in nome della trasparenza, perchè non avete pubblicato il testo dell'accordo precedente con l'ALDE, quello che ora cirola in rete, dove c'è scritto che il Movimento si impegnava, tra l'altro, a eleggere Guy Verhofstadt Presidente del Parlamento, gli iscritti avrebbero avuto maggiori informazioni, prima di votare.
E poi vorrei anche sapere perchè i deputati al parlamento europeo che ho votato anche io, non erano tutti al corrente dell'accordo

gabriella 10.01.17 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il diniego di ALDE ha sancito la coerenza politica del M5S, cioè fuori da questa europa dei poteri finanziari liberticidi, che l’establishment non vuole cambiare, ma continuare nel liberticidio economico e finanziario.

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.01.17 08:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non preoccuparti Beppe la cosa e sicura e solo questione di tempo e finalmente questi che adesso ci deridono ci cercheranno(non mollare)

salvatore spadaccini 10.01.17 08:16| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe sempre così. La gente deve capire quanta corruzione c'è in Italia e in Europa complice dell'impoverimento che stiamo vivendo.
Il M5S non piace perchè non cede ai ricatti.
X Sempre M5S

pietro 10.01.17 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Dimostrazione che non bastano entusiasmo e/o onestà. Quando si votava per l'Europa chiesi i requisiti dei futuri eurodeputati, mi si rispose: "Devi essere certificato e basta". Io credevo che almeno si chiedesse conoscenza delle lingue, della storia etc. L'Europa non è l'Italia, pensare di incidere sulle organizzazioni, regolamenti etc per me non ha senso, bisognava farsi le ossa e prevedere un periodo di tirocinio durante il quale bisognava studiare, vedere i punti deboli o da cambiare, soprattutto spiegare a chi sta all'estero che il 5 stelle non è quello che sentono dai media italiani. Dopo si poteva cominciare con le proposte serie, non quelle di piccolo cabotaggio che pure spesso servono almeno a sopravvivere, ma sempre tenendo presenti le peculiarità del movimento. Ora c'è stata ingenuità e forse un pizzico di superbia. Freghiamocene di contare poco, per ora, e sviluppiamo idee buone per tutti. In Italia ci ha aiutato lo schifo degli altri politici, in Europa non credo che basti e bisogna diventare "politici" seri e con una visione da far sognare tutti gli europei, per "aprire" anche questi istituti internazionali che come l'Onu non godono di buona fama.

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 10.01.17 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Da una parte europeisti, banchieri, burattini di massoni e alta finanza
dall'altra una forza politica fatta da cittadini che vogliono la democrazia diretta, la sovranità italiana senza intrusioni, la politica ambientale senza finti proclami e posizioni di comodo.
Potevano mai farci entrare nella casa delle manfrine?
Potevano mai lasciarci l'autonomia decisionale che non cederemo mai a nessuno?
Fate un po voi.
Forza Beppe e forza Davide Casaleggio, state salvando l'Italia da una dittatura silenziosa senza precedenti.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 10.01.17 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco nemmeno a capire perché in Italia il M5S rifiuti sdegnosamente di allearsi con qualunque partito e in Europa al contrario pensi di potersi alleare 'tecnicamente' con tutti, passando con disinvoltura dalla destra fascista più estrema all'iperliberismo più smaccato.
Se abbiamo 17 europarlamentari, quelli daranno 17 voti sia che siano soli o in gruppo. Che differenza farà se sono nel gruppo misto o nel secondo o terzo gruppo europeo? Sempre 17 voti saranno.
L'unica differenza che vedo è che, essendo in un gruppo, accederanno a più fondi europei e potrannno conoscere i dossier.
Questo basta per giustificare una girata di intenti così radicale e che disorienta tutti?
E perché tutta l'operazione non è stata gestita dagli europarlamentari eletti?
E sennò cosa ci stanno a fare?
Avrebbero dovuto essere loro a tastare l'operazione con margini di sicurezza e a presentare poi il resoconto, il loro parere e la decisione agli elettori per la scelta finale, specificando i pro e i contro.
Cosa c'entra Grillo? Non dovrebbe limitarsi a fare il garante?
E pensava di poter fare tutto rapidamente con una giratina veloce a Bruxelles, una toccatina e fuga col capo dell'ALDE e poi poche ore di voti agli elettori?
E Davide Casaleggio cosa ci combinava?
Non dovrebbe limitarsi a curare gli elementi tecnici del blog?
Trovo quanto successo indecente e non per il capo dell'ALDE che ha fatto la figura del pirla, quando per gli abusi che sono stati fatti da Grillo e Casaleggio a qualunque idea di democrazia che è all'opposto di qualunque diarchia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.01.17 08:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione