Il Blog delle Stelle
Lettera al Presidente dell'Ecuador Rafael Correa

Lettera al Presidente dell'Ecuador Rafael Correa

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 52

di Beppe Grillo e Manlio Di Stefano

All'attenzione del Presidente dell'Ecuador Rafael Correa,

A nome del Movimento 5 Stelle, Le diamo il benvenuto in Italia. Questa è, e sarà sempre, la Sua casa.
Vogliamo esprimerLe con viva sincerità la vicinanza della nostra forza politica che, per molti aspetti, prende spunto proprio dalla "Revolucion Ciudadana" e dai principi della democrazia partecipativa oggi in vigore in Ecuador.

Quando divenne Presidente, Lei ereditò un paese in macerie per il debito estero e nel 2006 decise di non continuare ad uccidere la sua popolazione, considerando persone non grate i rappresentanti della Banca Mondiale e del FMI; imponendo poi un audit sul debito che ne certificò l'immoralità e le irregolarità manifeste da parte degli istituti finanziari nord-americani ed europei.

Quando noi andremo al Governo prenderemo a modello queste Sue parole nei futuri rapporti con la Troika europea e del FMI: "Abbiamo degli obblighi nazionali urgenti. E noi poniamo gli obblighi nazionali prima degli obblighi internazionali. Al momento giusto se potremo li rispetteremo, ma la nostra priorità è molto chiara: prima la vita e dopo il debito. La burocrazia internazionale corrotta e incompetente dovrà rispettare il nostro paese".

Con la sua presidenza, l'Ecaudor è tornato ad essere uno Stato sovrano, non più dipendente dai massacri sociali prodotti dalle "rigorose condizionalità" del Fondo Monetario Internazionale.
Presto lo sarà anche l'Italia.
Seguiamo con vivo interesse, inoltre, anche il referendum da Lei indetto il 19 febbraio per impedire che pubblici ufficiali o candidati a cariche elettive possano avere società o conti in paradisi fiscali. Una scelta giusta che potrebbe essere seguita da tanti Paesi in futuro.

Infine, è per noi importante ribadirLe che lo sforzo che sta compiendo nella costruzione di un nuovo mondo multipolare in rispetto della sovranità, dell'autodeterminazione dei popoli e per un modello di globalizzazione più equa è anche il nostro sforzo.
Non si arrenda. La stampa internazionale continuerà ad attaccare Lei, come attacca noi in modo infame ogni giorno, ma è proprio il segno più tangibile che la strada intrapresa è proprio quella giusta.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

27 Gen 2017, 15:08 | Scrivi | Commenti (52) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 52


Tags: beppe grillo, correa, ecuador, lettera, m5s

Commenti

 

Non seguo la televisione da un bel decennio ormai
ma ultimamente cioe' da appena una quindicina di giorni mi sono appassionato all'attacco vergognoso di virginia raggi da parte delle testate giornalistiche piu'"importanti" e mi sono reso conto che questi giornalisti parlano del nulla ma ci sara' qualcuno che prima o poi fara' notare a questi signori la loro mala fede c'e'in america un'emittente di nome FOX NEWS che gli stessi americani adorano chiamare POLIZIA DELL'ETERE e guardando bene mi sono accorto che anche in casa nostra ne abbiamo una che corrisponde alla fox americana e si chiama TG SKY ma se vogliamo possiamo anche aggiungere TG 3 LA SETTE TG 5 RETE 4 ETC ETC spero che il movimento 5 STELLE una volta al governo si faccia carico di questa feccia di giornalisti prima che saltino sul carro del vincitore come accade sempre. grazie e buon lavoro a voi da RISOLI DOMENICO

domenico risoli 10.02.17 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Il Presidente dell'Ecuador correa e' un eroe altro che quel fascistone di Trump Putin. Il presidente dell'Ecuador Correa cosi' comel'ex presidente del'Uruguaj Mujica sono gli esempi da portare nel mondo, uomini di grandi valori e principi umanitari buoni che vogliono solo il bene dell'umanita'

patti c., Rozzano Commentatore certificato 29.01.17 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che il mondo ha bisogno di un nucleo centrale che difenda i popoli da fame e guerre, altrimenti siamo all'inizio della fine! l'ONU nel secolo scorso avrebbe dovuto garantire questo, invece oggi siamo ancora qui con la nostra finanza che sta massacrando interi popoli, e per colpa della prepotenza e delle bombe delle super potenze rischiamo l'estinzione della razza umana!


1) Cosa ci fa il nome di Beppe Grillo su un documento ufficiale della Camera dei Deputati?
2) Perchè il M5S prende ad esempio personaggi che devono dimostrare di essere in grado di fare davvero qualcosa di buono?
3) Come è possibile da un lato dichiararsi a favore di Trump, che è palesemente ostile ai palesi che si trovano a sud degli USA, e poi elogiare il presidente dell'Ecuador?
4) Come è possibile citare ad esempio una nazione che ha un quarto della popolazione italiana e un ventunesimo del PIL italiano?
5) Come è possibile esortare a non pagare più il debito, quando l'economia italiana è interamente basata sul debito, se si prendono soldi, vuol dire che qualcuno li ha prestati. Il meccanismo su cui si valuta il tasso d'interessi è basato su parametri precisi. Se si prendono soldi, vanno restituiti altrimenti arrivano sanzioni e c'è l'isolamento e l'Italia non ha materie prime.

Luca Nderio 29.01.17 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai per grillo vale tutto e il contrario di tutto a seconda di come si sveglia la mattina.......ma cosa centra Correa con trump. Correa
definisce trump un'ignorante che non vorrebbe MAI come amico !
Ma una reazione forte dei Cittadini per promuovere l'espulsione IMMEDIATA di grillo & co ....anzi ca.. No eh ?!!!!"

giuseppe fabozzi 28.01.17 17:15| 
 |
Rispondi al commento

STROZZINAGGIO CHE AVREBBE DOVUTO EVITARSI
Non so quali mezzi IL Presidente equadoregno abbia attuato per risollevare il suo Paese. Cerco di riflettere sulla situazione italiana. Primo. Evitare lo strozzinaggio. L’Italia si è messa in condizione di chiedere in prestito migliaia di miliardi di euro che deve restituire con gl’interessi. La colpa è della burocrazia internazionale corrotta, o nostra? Secondo. Le riforme strutturali in Italia si arenano perché i controllori (sistema giudiziario, prefetti, commissioni di controllo, Corte dei Conti ecc.) sono correlati alla politica (ai partiti politici), come nella vecchia Unione Sovietica. Terzo. Il capitale umano è osteggiato: nella scuola, nelle università, nei concorsi pubblici e privati vale la raccomandazione (di ferro).

Giuseppe C. Budetta 28.01.17 14:51| 
 |
Rispondi al commento

0rmai leggendo mi convinco sempre di piu' che Grillo e' un buffone senza cultura e capace ogni giorno di inventarse una nuova senza sapere di cosa sta parlando. Ho vissuto in Equador dal 2007 al 2010 proprio durante il decollo della presidenza Correa che ho personalmente conosciuto.e apprezzato
Raffael Correa rappresenta , a parte il disprezzo per la stampa in generale, quanto piu' si possa essere lontano dal comico, come personalita',come valori e come basi culturali. Correa e' un economista che si e'laureato in Belgio , poi si e' specializzato in America, e era professore universitario a Guayaquil quando decise di lanciarsi in politica, dove con abilita' in un paese che tra golpe militari e nuovi presidenti e corruzione cambiava governo ogni 7 mesi. e presidente da dieci anni. grazie a un attenta politica interna , alla capacita' di mediazione con le popolazioni indigene e la abilita' di saper negoziare a favore del suo paese con le grandi multinazionali e la grande finanza e essendo molto capace e cinico in politica estera, allontanandosi immediatamente dagli abbracci di Hugo Chavez e di Evo Morales, avvicinandosi e sotenendosi reciprocamente con Lula in Brasile e Cristina Kichner in Argentina, in nome di un socialismo pragmatico e vincente di quegli anni in Sudamerica, e segnalandosi sopratutto per la ospitalita' data da anni a Assange nella ambasciata di Ecuador a Londra.Uomo capace di lanciarsi nelle grandi sfide internazionali, sull'immigrazione, sulla poverta'. ma anche pronto a trovare vie di uscita nel rapporto con i potenti, e gli ingombranti USA arroganti vicini.Magari quest' ultima uscita del saltimbanco,la ha ispirata il terzomondista Di Battista ma una volta in piu' ha dimostrato tutta la sua pochezza e superficialita' nelle analisi dei problemi


Sono contento e condivido questo apprezzamento al lavoro del Presidente dell'Equador. E' assolutamente utile e necessario marcare la vicinanza con coloro che hanno intrapreso un cammino diverso e più umano per i propri cocittadini.

Claudio ., Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.01.17 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Emuliamo anche chi ha nel suo paese il34% dì disoccupazione?? Nessun atto fatto in altri paesi può essere esportato in altri. ...inutile"scimmiottare gli altri. Servono le idee chiare sulla situazione italiana e soprattutto non far fare agli altri. Aspettiamo il 40% .ok. Ma abbiamo le idee chiare?

carlo p. Commentatore certificato 27.01.17 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente dell'Ecuador all'Università di Genova x la "Lectio Magistralis"

il presidente ai suoi connazionali

"Ragazzi tornate siete la nostra risorsa"

a Genova c'è una delle più grosse comunità ecuadoregne

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 27.01.17 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente dell'Equador all'Università di Genova x la "Lectio Magistralis"

il presidente ai suoi connazionali

"Ragazzi tornate siete la nostra risorsa"

a Genova c'è una delle più grosse comunità equadoregne

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 27.01.17 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni nazione ha diritto ad autodeterminarsi e nessun FMI o BCE potrà mai imporre con la forza politiche ai singoli stati sovrani. Invito comunque a non dimenticare anche una figura come Josè Mujica, ex presidente dell'Uruguay, come modello di statista improntato alla sobrietà e alla non violenza, un uomo che ha pensato prima di tutto al bene dei cittadini prima ancora che a se stesso.

Every nation has the right to be selfdetermined and neither FMI or BCE can impose any measure to other states. Personally, I would like not to forget a figure like Josè Mujica, former president of Uruguay, as model of president regarding his sobriety and non violent politics, a man who thought about the citizens' needs rather than himself.

Lorenzo P., Cuneo Commentatore certificato 27.01.17 21:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Beppe

ma il presidente equadoregno Rafael Correa non è venuto in visita a Genova?

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 27.01.17 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..M5S sulla strada giusta, come sempre!

pasquino 27.01.17 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Rafael Correa e' anche scontro con la stampa e amicizia con Chavez. Attenzione alle apparenze.

andrea dosio 27.01.17 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' bello sentire che qualche storia finisca bene.

peppe 27.01.17 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera. BRAVI!! Circa tre anni fa,insieme ad un'amico,sono stato a Roma ad un'incontro pubblico in un centro sociale,con il ministro degli esteri dell'Equador Ricardo Patino ( perdonate se l'ho scritto male),l'ambasciatore equadoregno in Italia,con la moderazione del dibattito di Gianni Minà. E' stata una lezione di civiltà,di rispetto dei diritti dei lavoratori e delle persone tutte, di onestà,di buonsenso ed intelligenza. Una politica VERA!!Vicino ai bisogni reali delle persone non dimenticando la realtà quotidiana.MAGARI!!! Avere in Italia,una classe politica di questo livello. Ho 55 anni ed ho perso la speranza in questo senso.Se,come spero,il M5S andrà a governare,auspico con tutto il cuore,che attingeranno a piene mani da quella esperienza che anche se, con immensi sacrifici e subendo continue ed incessanti pressioni esterne,sta facendo dell'Equador,un'esempio da seguire ed imitare. A riveder le stelle!
Stefano.

Stefano 27.01.17 18:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Banca Mondiale e FMI stanno letteralmente costringendo i popoli Africani a morire di sete, incentivando la privatizzazione della distribuzione dell'acqua, corrompendo i vari oligarghi di questi paesi con grosse somme di danaro, per ottenere l'assegnazione degli appalti alle solite note lobby internazionali.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.01.17 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Fortissimo, abbiamo da imparare da uno stato che ha PIL pro capite di 5 743 $ ; Italia 29 866 $ , altro che decrescita felice..
Ho letto su Wikipedia
https://it.wikipedia.org/wiki/Ecuador
“ All'inizio del 2000, la grave crisi che stava attanagliando il paese dovuta al fallimento del sistema finanziario ecuatoriano sotto la presidenza di Jamil Mahuad, complici la caduta del prezzo del petrolio e il vincolo che il governo stesso aveva con banche corrotte, portarono alla dollarizzazione, e alla scomparsa del Sucre ecuadoriano....”

Fortissimo, da tornare alla Lira, a entrare negli USA.

BISOGNA VEDERE SE TRUMP CI VORRA'-
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 27.01.17 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo un giorno di diventare come l'Ecuador. Chissà com'è che la valuta ufficiale in quel Paese è' il dollaro statunitense.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.01.17 16:39| 
 |
Rispondi al commento

questo evento non ha la copertura mediatica che merita. Chissà perché...

Paolo r., Padova Commentatore certificato 27.01.17 16:38| 
 |
Rispondi al commento

COMPLIMENT ,meravigliosa !!

Adelaide C., Crema Commentatore certificato 27.01.17 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe!
Questa è una grande coincidenza.
Nel post sull'euro avevo appena scritto un commento CONTRO il FMI ricordando le ottime scelte dell'Ecuador e Correa!
Mi sta tornando fiducia nel M5S.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.01.17 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Forse hai ragione tu - Marino OLIVA - ma io con tutto il rispetto di tutte queste sottigliezze ne ho le " palle " piene . Tanti distinguo , tanti sofismi , tante . . . . . . . . . . mi hanno un pò stancato .Forse sbaglio - lo ripeto - ma non se ne può più di sopportare questi infami che Viene Definita Classe Dirigente . La mia opinione , semplice , modesta ma onestamente la mia opinione .

nazareno 27.01.17 15:36| 
 |
Rispondi al commento

mma!!! posso solo dire che io ho pagato i miei debiti facendo tanti sacrifici e tanto ma tanto duro lavoro.
perchè non paghiamo i creditori con le ville antiche restaurate e non, parchi nazionali e aree a rischio?

severino turco, bressanvido Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.01.17 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra l'unica maniera per recoperare un pò di respiro, ma prima RECUPERARE TUTTO CIO' CHE I POLITICI HANNO SACCHEGGIATO IN QUESTI ANNI COL POLITOMETRO!!!!!!

Gianfranco Reggiani, Roma Commentatore certificato 27.01.17 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Bellissima!

Gerardo T., Senigallia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 27.01.17 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Carta intestata Camera dei Deputati - Commissione Affari Esteri e Comunitari con la firma di Beppe GRILLO ? Allora vogliamo proprio farci male...

Marino OLIVA, Coazze (TO) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.01.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori