Il Blog delle Stelle
Libertà in Rete: come reagire all'aggressione di Google

Libertà in Rete: come reagire all'aggressione di Google

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 132

di MoVimento 5 Stelle Europa

A gennaio 2017 la piattaforma Google AdSense ha annunciato di aver disattivato la monetizzazione pubblicitaria relativa a 340 siti. Le motivazioni sono semplici e inquietanti: ci sarebbe un inganno dei lettori sulla natura delle notizie pubblicate, questi siti - secondo il gigante della Silicon Valley - diffonderebbero "fake news". Inoltre, non sarebbero editori "strutturati" e quindi adibiti a diffondere contenuti. Questa decisione presa da monopolista, non sindacabile, è di una violenza inaudita.

Si può non essere d'accordo con quello che scrive un blogger o un sito d'informazione, ma la legge prevede già adeguati strumenti di tutela. La verità è che questa mossa arriva da lontano, ovvero dal tramonto inesorabile dei media tradizionali che non riescono più ad influenzare l'opinione pubblica come un tempo.

Grazie alla rete, milioni di persone riescono ad informarsi e ad approfondire argomenti d'interesse specifico ascoltando non solo una fonte, ma confrontando opinioni diverse. Opinioni che derivano anche da blogger specializzati nei settori più disparati, o semplicemente da cittadini informati che decidono di mettere la loro esperienza e conoscenza a disposizione della collettività.

Con questo atto intimidatorio si ritorna indietro di almeno vent'anni. La liberà informazione in rete è l'infrastruttura portante del futuro, l'autostrada della conoscenza e della consapevolezza. Eliminare questo principio e di conseguenza le "voci discordanti" equivale a mettere i bastoni tra le ruote ai cittadini. Appare dunque evidente come il regime di monopolio, con cui Google è autorizzato a eliminare chi non è gradito, si scontri con i diritti fondamentali che tengono insieme la società moderna. Ovvero quelli legati alla libertà d'espressione e d'informazione.

Questa azione si scontra con la carta dei diritti fondamentali dell'UE e con altri Trattati. La delegazione del M5S in Europa ha quindi deciso di inviare un'interrogazione alla Commissione europea con una richiesta di chiarimenti e di eventuali azioni da mettere in campo per reagire all'aggressione.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

4 Feb 2017, 10:00 | Scrivi | Commenti (132) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 132


Tags: adsense, censura, fake news, google, m5s

Commenti

 

Siete interessati da un prestito?
Offriamo qualsiasi tipo d'aiuto finanziario a tutti gli individui “affari prestito personale, prestito d'investimento, prestito di consolidamento della casa, prestito del debito e di prestiti dell'impresa in tutto il mondo.
Il nostro tasso d'interesse è pari al 2% all'anno.
Rendiamo anche consigli finanziari ai nostri clienti. Se avete molto bene progetto o se volete iniziare un'impresa e voi avete bisogno di prestito per il finanziamento, basta contattarli immediatamente affinché possiamo discutere, firmare un accordo ed in seguito finanziare il vostro progetto o la vostra impresa per voi. Volete contattarli fin da oggi per tutti i vostri fabbisogni finanziari. contattarli per indirizzo mail: loanprivate.invest@gmail.com

Simona 11.02.17 04:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
La nostra banca offre diversi tipi di prestiti per il tuo viaggio di piani di costruzione di casa e anche Preparazioni finanziarie Prestito immobiliare Investimenti prestito Prestito auto Consolidamento del debito Rimborso del credito Pronto personal che offriamo prestiti fino a 90,000 euro incontriamo abbastanza di clienti in tutto il mondo che tutti i nostri documenti e le attività sono coordinati da avvocati e notaio con le banche europee e americana nostro direttore chiamato Josina gomez dandosi finanziamento in tutti i paesi del mondo
Posta prestitobancario2017@gmail.com

josie altina Commentatore certificato 10.02.17 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Mr. & Mrs.
Seguendo le difficoltà finanziarie di molte persone nel mondo, ho deciso insieme ai miei avvocati, e il mio notaio per la concessione di prestiti tra gli individui e di tutte le persone che sono nel bisogno. Così, per le vostre necessità di prestiti tra individui di affrontare difficoltà finanziarie,sia per rilanciare le vostre attività o per la realizzazione di un progetto ,finalmente rompere la situazione di stallo che causa le banche dal rifiuto del tuo record di applicazione dei crediti,sono in grado di farvi prestiti che vanno da € 10.000 a 9,000 000 € con un tasso di interesse del 3% dell'importo di cui avete bisogno e le condizioni di rimborso che si rendono la vita più facile. Qui ci sono le aree in cui possiamo aiutarvi: * Finanziaria * Pronto immobili * Pronto all'investimento * Pronta automobile * Debito di consolidamento * Margine di credito * Seconda ipoteca * Rimborso di credito * Prestito personale Si sono bloccati, vietato banca e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto e necessità di finanziamento, una cattiva file di credito o bisogno di soldi per pagare le bollette, fondi da investire per affari. Quindi, se avete bisogno di prestito non esitate a contattarci . Per qualsiasi informazione vi preghiamo di contattarci via e-mail :
davilla.navarro@gmail.com

roger dubois Commentatore certificato 09.02.17 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Per carità in questi primi mesi la “Sinnaca” non ha brillato per sagacia politica ed efficienza amministrativa. Va detto però che la gran cassa mediatica appare sproporzionata e verosimilmente interessata se confrontata alle precedenti amministrazioni. Dopo decenni di malamministrazione diamole tempo anche quello di sbagliare. Non associamici al tam tam che vuole tutti uguali

"Nun è Nathan e manco Petroselli
Ma se a lamentasse so proprio quelli
Che hanno rigalato Roma a Ar Capone
Se permetti me rode er chiccherone

Se c’hanno ridotto a Sodoma e Gomora
Se er puzzo de carogna te pia che t’accora
Mica arisolvi con na sgrullata
Qui a da piove armeno pe n’annata"

olindo albanese, roma Commentatore certificato 09.02.17 16:45| 
 |
Rispondi al commento

A parte che l'interpretazione della notizia è errata. Comunque mi domando dove sia la coerenza, visto che per una sola leggera critica e pure scritta con linguaggio moderato sono stato bannato dal blog e non posso più scrivere alcun commento come utente certificato e sono quasi sicuro che anche questo non verrà pubblicato. Viva la libertà.

Paolo Ragni 08.02.17 15:11| 
 |
Rispondi al commento

sono 6 giorni che sono in piazza i Rumeni contro il governo corrotto e noi tuttti dietro uno schermo a dileggiare!

Quando vedo tutti i trolls che invadono questo blog mi vien voglia di farmi la tessera!

anatema 06.02.17 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo vinto le elezioni comunali a Torino e a Roma e oggi noi siamo chiamati ad essere l'alternativa efficace di Buon Governo all'imperante malgoverno italiano.
Il M5S solo, può produrre la rinascita culturale della società italiana, perché solo noi, nell'insieme, abbiamo le capacità di far riemergere dagli abissi nei quali è precipitata, la politica e l'economia del nostro Paese. Per questo servono persone che, in un movimento così eterogeneo e poco strutturato, pur dotate delle necessarie capacità, stentano però ad emergere. Il compito più importante allora oggi, per i padri fondatori del MoVimento, è proprio quello di favorire l'individuazione di persone di alta statura, in grado di fare la differenza con le altre forze politiche. Perché il giusto e condivisibile "uno vale uno" non si svilisca nel perdente "uno vale l'altro".
QUESTA È LA GRANDE SFIDA IMMEDIATA DA VINCERE PER IL MOVIMENTO!!!

MARCELLO G., Foggia Commentatore certificato 05.02.17 23:04| 
 |
Rispondi al commento

ROMPENDO IL MONOPOLIO CON NUOVO GESTORE !!!

Franco Della Rosa 05.02.17 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

google è libera di sponsorizzare chi vuole!
Da sempre uso adblock perchè odio questo genere di commercio di banner pubblicitari.
Per quello che rendono, se i siti sono validi possono farsi sponsorizzare o chiedere donazioni come fanno tutti ormai.
Queste sono fesserie!
Ancora sto aspettando la spiegazione di grillo sulla vicenda ALDE.
Grillo che cazzo stai combinando!

ugo tom 05.02.17 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Salve.
Penso che con questa azione non è in pericolo la libertà di informazione.
Alcune volte, gridare: a lupo a lupo! Può essere nocivo quanto un fake.
Qui si parla di voler bloccare la monetizzazione delle pubblicità da parte del colosso Google... non di bloccare i siti o blog. Credo che sia una forma cautelativa da parte del colosso, per quanto riguarda le informazioni "bufale" (che vengono comunque finanziate dalla pubblicità) ... credo che sia giusto... da parte di privati... non incappare in querele relativa a disinformazioni... l'avrei fatto anch'io. Parlo da cittadino attivista del M5S e da webmaster. Credo un pochino di pulizia da spazzatura web... sia doveroso. Buona giornata a tutti.

Carmelo 05.02.17 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Prima o poi il monopolio di Google dovrà essere smantellato .

Paolo Catti De Gasperi 05.02.17 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma sapete la differenza tra il motore di ricerca Google e il servizio AdSense di Google?
Il blog non é stato eliminato/censurato dal motore di ricerca ma, visto che usa tecniche di clickbaiting per mostrare gli annunci pubblicitari che provengono dal servizio AdSense hanno deciso di non far visualizzare gli annunci su quel dominio. Lo fanno con tutti in modo uguale, non solo con il vostro blog.
Per far riattivare il servizio basta comportarsi bene e non usare tecniche poco ortodosse solo per guadagnare di piú cercando di frodare AdSense.


Ciao
pronto in due anni, la banca Credit Mutuel ha fatto una buona cosa nel nostro paese, l'Italia. Questo è tutto pronto per i nostri concittadini che hanno bisogno di prestito. Così ho preso a condividere questo messaggio, questa azione della banca non riconosce il nostro stato. Così se si ha realmente bisogno di prendere in prestito, si prega di contattare questa e-mail per il vostro prestito
octaviorodrigo15@gmail.com

josie altina Commentatore certificato 05.02.17 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
il prestito di due anni, la banca Credit Mutuel ha fatto una buona cosa nel nostro paese, l'Italia. Questo è tutto pronto per i nostri concittadini che hanno bisogno di prestito. Così ho preso a condividere questo messaggio, questa azione della banca non riconosce il nostro stato. Così se si ha realmente bisogno di prendere in prestito, si prega di contattare questa e-mail per il vostro prestito
octaviorodrigo15@gmail.com

josie altina Commentatore certificato 05.02.17 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
OFFERTA DI FINANZIAMENTO
Posta elettronica: daniella.finance29@gmail.com WhatsApp: + 22962069056
Privato offre prestito di denaro di 2.000€ a 25.200.000€, con un tasso
d'interesse è costituito dal 2% rimborsabile
Posta elettronica: daniella.finance29@gmail.com
WhatsApp: + 22962069056

inesta 05.02.17 07:45| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

dal prestito di due anni, la banca Credit Mutuel sta facendo una buona cosa nel nostro paese l'Italia. questa banca sta facendo tutto pronto per i nostri cittadini che hanno bisogno di prestito. Quindi ho preso a condividere questo messaggio, questa azione della banca non viene riconosciuto il nostro stato. Quindi, se si ha realmente bisogno di prestito, vi chiedo di contattare in questa e-mail perché hanno pronti a fare diversi persona troppo.

Ecco l'e-mail: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

romaine pinna, roma Commentatore certificato 05.02.17 06:58| 
 |
Rispondi al commento

Se la stanno facendo sotto davvero e vogliono mettere le catene alla libera informazione su Internet. L'Occidente super-corrotto, con l'informazione asservita, sia cartacea che televisiva, si è reso conto che Internet con i suoi social sta distruggendo il mondo falso con cui ha ingannato tutti i suoi popoli.
Il pericolo è serio e grave. Credo che l'unico modo per garantire l'attuale libertà sia di coinvolgere la Russia spingendola a creare in breve tempo nuovi Browser e Social che ci sgancino dai soliti Chrome, Firefox, Facebook, Twitter e YouTube. Con l'impegno dichiarato e totale che rimangano SEMPRE liberi e privi di qualunque censura. Oggi anche WathsApp ha il suo antagonista russo con Telegram e questa alternativa deve estendersi anche nel mondo WEB.
Assolutamente. >>

Clark R., Palermo Commentatore certificato 05.02.17 03:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema del movimento 5 stelle è l'ignoranza, intesa come non
conoscenza, delle cose.
Di qualsiasi cosa.
Non basta parlare per sapere, bisogno studiare, e l'aumento del numero di
persone che commentano non garantisce l'incremento di competenza e verità
delle informazioni.
Internet è libera e Google NON LA CONTROLLA.
Sono gli utenti che decidono cosa fare, è proprio il nostro comportamento e
se nessuno più decidesse di andare su Google, se nessuno facesse più click sugli annunci Google morirebbe in poco tempo.
Quanto guadagna la società fondata da Casaleggio con il meccanismo della pubblicità ? Il blog ha paura di guadagnare di meno con le decisioni di Google?
Lavorate per creare un motore di ricerca alternativo, o impegnatevi per
supportare quelli che già esistono, ancora una volta STUDIATE e non siate
ignoranti ripetendo quello che dicono gli altri (Grillo) senza capacità di
giudicarlo e controbatterlo.
Per contrastare Google non servono i tribunali o le petizioni e bisogna
sforzarsi di capire il meccanismo che sta alla base delle cose e non
guardare solo la superficie.
Google non è il nemico, il nostro nemico è la nostra incompetenza, peggio se è distribuita tra tanti.

Gianluca Zia 05.02.17 01:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie portavoce Isabella Adinolfi, grazie web, grazie M5S, per tutta la vita, grazie. Grazie GianRoberto.

Art G., Roccapiemont Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.02.17 22:37| 
 |
Rispondi al commento

grazie TaipanX del consiglio TOR

https://www.torproject.org/projects/torbrowser.html.en
un LIVE molto buono

aggiungo che col Personal C
e Laptop si puo' anche navigare con Linux-Live sistemi operativi per es

Puppy-Linux

https://www.italianpuppy.org/ in italiano
io pero' mi trovo bene co la versione originale

http://puppylinux.org/main/Download%20Latest%20Release.htm

avanti gente.

Nando M. Commentatore certificato 04.02.17 21:30| 
 |
Rispondi al commento

ciao

josie altina Commentatore certificato 04.02.17 20:57| 
 |
Rispondi al commento

salve
aggiungo

come motore di ricerca per es.

https://www.startpage.com/ita/#hmb

ma non basta bisogna cambiare cellulare e tablet con altro sistema operativo es.

https://www.notebooksbilliger.de/blackberry+q10+weiss+eu
in quanto
mi risulta che in Italia la gamma del Blackberry sia caruccia,
quindi acquistare altrove,

https://www.rebuy.de/kaufen/tablets-und-ebook-reader-rim-blackberry?gclid=CK3oloqS99ECFdS4GwodFgYCSg

http://www.ebay.de/sch/BlackBerry-Playbook/171485/bn_468747/i.html

quindi mettiamoci in testa ad eliminare il sistema operativo android,
altrimenti non serve a niente tutto sto blog.

Nando M. Commentatore certificato 04.02.17 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo si possa immaginare di fare una rivoluzione pacifica come abbiamo sempre sostenuto limitandoci a gestire l'ordinario da bravi scolaretti altrimenti la gente si impaurisce. Il Movimento delle origini, caro il mio Beppe, non aveva lo scopo di raccattare il maggior numero di consensi, si proponeva e forse ancora si propone di portare avanti un'idea di Paese: smantellare il porcile politico con azioni precise. La metafora di aprire il palazzo come una scatoletta di tonno era diventata la nostra parola d'ordine; non si proponeva di limitarsi alla distinzione del noi onesti e gli atri farabutti. In parole semplici con le buone maniere in politica non si ottiene tutto, si muore. Di certo non mi auguro un futuro che veda noi del Movimento armati di forcone a scaraventare gli ignobili professionisti della politica dalle finestre dei Palazzi ma nemmeno di vedere il Movimento trasformarsi in un'enorme camomilla che addormenti piano piano le coscienze.

Gaetano Campisi, Martina Franca Commentatore certificato 04.02.17 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti.
Perche' come M5S non si prepara un testo in inglese, da far avere via mail a Google,da mettere sul blog, da far girare alle orgnizzazioni che si occupno della liberta' di parola, lo si manda anche ad amici di altre nazioni per farlo girare anche li'?

Il contenuto dovrebbe essere:
cara Google, niente in contrario se combatti la pedofilia etc, ma se ti metti contro la liberta' di parola: FUCK YOU.
Vorra' dire che mi informero' bene e mi togliero' da tutti i tuoi servizi, tanto ce ne sono altri disponibili.

Quando una petrolifera americana h pensato di non smantellare una piattaforma al largo della Germania molti tedeschi non sono piu' andati a
far benzina alle sue pompe.
Hanno deciso di smantellare in tempi brevissimi.
Usiamo le armi che abbiamo e riusciremo a vincere.
Non siamo obbligati ad essere clienti od utenti, oppure no?
Mario

Con

mario c. Commentatore certificato 04.02.17 18:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Esistono decine di motori di ricerca alternativi a Google. Grazie

Riccardo Goldoni 04.02.17 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Come sbattezzarsi da Google

https://duckduckgo.com/html/?q=eliminare+account+google&b=&kl=it-it

ciuingam 04.02.17 18:19| 
 |
Rispondi al commento

non usate google nelle ricerche quando potete. Semplicissimo.

Usate duckduckgo

https://duckduckgo.com/

https://it.wikipedia.org/wiki/DuckDuckGo

Giovanni C 04.02.17 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mario Are 16:31

le cose le si fanno quando si sa che ci sono LE COPERTURE per farle e non così a casaccio solo perchè si pensa, e riscrivo per i duri di orecchie, SI PENSA che da un determinato evento si possa avere un ritorno (economico).
NON E' COSI', spendere miliardi di euro (di soldi pubblici, DI TUTTI) senza poi sapere se quei miliardi rientreranno è un vero e proprio suicidio economico, soprattutto in momenti come quelli che sta passando questo martoriato Paese.
Mi pare tanto che Lei, come purtroppo moltissimi altri italiani del resto, guardi solo al suo "orticello".

mario 04.02.17 17:20| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

premessa: hanno condannato moretti, ad di ferrovie, a 7 anni per avere permesso che venissero omessi certi controlli, contribuendo cosi' a provocare l'incidente (e la strage) di viareggio.

il fatto

ogni mezzo che gira su strada ha dei limiti di velocita'. per i tir e' di 70 km/h sulle strade statali e 80 sulle autostrade. per i camion patenti c e' 80 per le strade statali e 90 per l'autostrada. in ognuno di questi mezzi e' montato un attrezzo, un limitatore, che fa si' che non si possa andare piu' veloci di quanto si puo'.

guido un 60 q.li, cioe' patente c. ed ho il mio limitatore tarato sui 90 km/h.

fino al giorno prima della sentenza di moretti, ero il piiu' lento. tir e camion vari mi superavano a 110,120 kmh, in tutta scioltezza, senza che nessuno dicesse niente.

dal giorno dopo la sentenza sono diventato la ferrari dei camion. me la gioco giusto con le altre patenti c, ma per quanto riguarda i tir li supero in polleggio.

al'inizio, quando vedevo questo, sono rimasto un po' stupito, non ho capito subito cosa stesse succedendo. poi, ho collegato le due cose: to' ieri a moretti hanno dato 7 anni.

sono diventati tutti bravi, ligi al dovere e alle regole.

ricordo che per superare quei limiti di velocita' non basta dare piu' gas, ma essendoci un limitatore bisogna stararlo, manometterlo. e questo evidentemente prima si faceva in tutta tranquillita' (cioe' senza controlli da parte di chi di dovere).

carlo 04.02.17 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Come eliminare il proprio account Google

https://duckduckgo.com/html/?q=eliminare+account+google&b=&kl=it-it


Non mi interessa delle polizze a tuo nome dai tuoi amichetti di cui non ti saresti accorta. Scaiola docet. Ma tu sei nemica di Roma e di noi romani impedendo le Olimpiadi! Un danno colossale privandoci dell'evento, dello spettacolo, del richiamo di turisti e spettatori. Un bel regalo alla citta italiana od estera in cui si terranno le olimpiadi di nostra spettanza. Speriamo che non vorrai far demolire il Colosseo!


questo dimostra quanto sia pericoloso il fatto che privati detengano (o addirittura abbiano il monopolio di) servizi molto importanti.

il privato si accaparra, entra, poi del suo bene fa quello che vuole. e molto spesso li' sono guai.

carlo 04.02.17 16:24| 
 |
Rispondi al commento

https://blog.google/topics/ads/how-we-fought-bad-ads-sites-and-scammers-2016/

https://support.google.com/adsense/answer/1348688?hl=en#Misrepresentative_content

Misrepresentative content

What's the policy?

Users don’t want to be misled by the content they engage with online. For this reason, Google ads may not be placed on pages that misrepresent, misstate, or conceal information about you, your content or the primary purpose of your web property.
Examples

Examples*
Not acceptable

Enticing users to engage with content under false or unclear pretenses
"Phishing" for users’ information
Promotion of content, products, or services using false, dishonest, or deceptive claims (e.g. “Get Rich Quick” schemes)
Impersonating Google products
Falsely implying having an affiliation with, or endorsement by, another individual, organization, product, or service

* Please note that these are examples and not intended to be complete or comprehensive.


Al massimo byoblu potrebbe andare sotto "deceptive claims" (in parecchi post tranne quello incriminato) ma il "Falsely implying having an affiliation with" non stava in piedi, in ogni caso il regolamento prevede un "warning" avviso e poi il distacco (staccare per poi riattaccare come a ha fatto è una fesseria).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 04.02.17 16:17| 
 |
Rispondi al commento

OGNUNO SI MUOVE COME PUO' E COME SA, ANCHE SE NON E' LA SOLUZIONE... FINALE

http://www.seamonkey-project.org/start/


Veramente tanto gratis Google non è dato che me lo pago io la connessione ad Internet (un altro conto è scaricare gratis materiale coperto da copyright, piratato), è come se la Telecom o la Wind, 3, Lycamobile, ... decidessero per me cosa posso sapere o no, non esiste proprio.

Secondo:

Quando NON si usa google maps terminare e disattivare almeno questi tre:

Google Play Services
Google Service Framework
Google account manager


non installare applicazioni che richiedono questi tre servizi (in alternativa terminare e disattivare tutte le app Google e cercare alternative per app e widget)
Google+
Google Drive
Hangouts
Keep
Google books
Google music
Google play store
Google Earth
GMail
Chrome
Google Search
Cloud Print
YouTube (app)
Google contatti sync
Google calendar
GTalk
Google Picasa


Come market usare Aptoide o www.1mobile.com non richiedono Google Play Service, framework e account


______

Duckduckgo app browser x android, Windows, iOs

oppure solo motore di ricerca in ita

http://duckduckgo.com/html/?q=&kl=it-it


er fruttarolo 15:23

bello leggere che stiamo crescendo in numero ;).
Oggi mi sento più "pesante" del solito ..... che sia la gravità ;)
Tesla si, aveva capito qualche cosa e di dubbi ne aveva, un genio ..... un vero genio ;) (altro che einstein).

mario 04.02.17 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimo, bravi. Tenete presente che Google, con questa mossa, si è segata le gambe.
Facendo così ne farà nascere 10 simili a Google e il valore dell'originale scenderà di 10 volte.

giorgio peruffo Commentatore certificato 04.02.17 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Che me frega si quarcuno nun ce puo' specula';è,sortanto,grazzie a Gugol e Iutub che so' de nun vive su 'na palla...ma,che v'o dico a fa?!

https://youtu.be/mtu20Ejv3SI

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.02.17 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tira brutta aria per le libertà' tutte, non solo per quella di informazione e di espressione. È' la reazione di un sistema, quello capitalistico, che si sente minacciato dai popoli non più' soggetti passivi ed obbedienti.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 04.02.17 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Google ha tutto il sacrosanto diritto di acquistare spazio pubblicitario dai siti che preferisce:
OBBLIGARE un privato a sostenere qualcuno solo perché di connotazione politica affine è esattamente quello che sta facendo la politica italiana da almeno 50 anni con le BANCHE e io invece mi aspetterei un cambiamento.

Ho un sito internet personale (con 10 visitatori al giorno) su piattaforma altervista ma non ho mai messo un solo banner pubblicitario, e anzi altervista mi ha sempre e comunque dato spazio e banda gratis:
ma sul serio è indispensabile ciucciare la mammella di google per scrivere le proprie idee??

Parlate di libertà di espressione ma ciò che difendete è la libertà di fare pubblicità a spese di google per intascare soldi!!

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 04.02.17 14:58| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE RITROVO LO SPIRITO DI BATTAGLIA DEL BLOG E SONO TOTALMENTE D ACCORDO CON VOI PER UNA BATTAGLIA X LA LIBERA INFORMAZIONE SULLA RETE E OVUNQUE.
lE MULTINAZIONALI COME GOOGLE NON CI COMPRERANNO LA TESTA SOLO PERCHE' CI HANNO OFFERTO I LORO SERVIZI,,,GUADAGNANDOCI---
SI TENGANO PURE TUTTO IL DENARO MA NON TOCCHINO LA LIBERTA' DEI NOSTRI PENSIERI.

Lombofritto 04.02.17 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile. Guardate cosa ha combinato Google...
Clicca qui

Fuck you asshole

J 04.02.17 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Google è un dominio registrato fa quello che vuole del suo dominio, se non vi piace andate da un'altra parte coglioni, usate internet ma non sapete come funziona

Mattia Vioni 04.02.17 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarebbe bello fare un sondaggio tra tutti coloro che postano qui .... del tipo.
Tra questi sistemi operativi quale state utilizzando e/o usate più frequentemente?
-microsoft
-Apple/IOS
-open source

Possibili risultati?
1° 70%
2° 29%
3° 1%

ed il secondo ad un 29% più per uso smartphone che per altro.

mario 04.02.17 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Non fatevi fuorviare. Bisogna individuare i veri nemici e mistificatori della realtà che sono la commissione Europea e la Germania (che sono la stessa cosa). NON chiediamo all'oste se il vino è buono.

ilpedante 04.02.17 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'intero universo vibra ed ogni cosa ha una propria frequenza vibrazionale
la solidità è un inganno dei sensi.

che sia vero? 04.02.17 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro D'Arpini (adarpini@spamcop.net), Roma 12:34

tutto molto giusto ma ........ il server al quale il suo hosting si appoggia di chi sarà??????
In un certo senso lei paga l'hosting senza avere pubblicità nel suo blog, per l'utilizzo del suo server google ci guadagna comunque .... ergo ... faccia lei 1+1.
Poi ..... se lei è così "generoso" da diffondere le sue notizie pagando (l'hosting) senza per contro "pensare" che con google adsense potrebbe coprire in parte le spese che ha ......... è da considerarLa davvero un "buon samaritano", anche perchè, penso sia davvero molto molto difficile che chi paga hosting per i propri siti non cerchi in qualche modo di coprirne parzialmente le spese "sfruttando" adsense.

mario 04.02.17 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Lalla M., Arezzo 12:08

"arricchito da google"?!?!?!?


google ha in mano il 99% dei motori di ricerca (direttamente o indirettamente ma sempre loro ci sono di mezzo), esattamente come anni fa la "micro" (bill gates corporation) aveva in mano il 99% della gestione dei pc.
Il browser chrome è distrinuito e prodotto da google, android è di google e chi più ne ha più ne metta.
Pure il sito qui, il blog ........ combatte questo tipo di monopolizzatori però alla fin fine utilizza i suoi prodotti (guadagno con banner pubblicitari, sistemi operativi, server etc.)
Domanda se mi è permesso ..... che S.O. utilizza?
Mi permetto pure di dare io la risposta ..... uno per il quale si deve pagare una licenza .... immagino.
Voler essere "rivoluzionari" utilizzando i prodotti messi a disposizione da chi si vuol "combattere" è come avere i soldi in conti correnti bancari tradizionali e battersi per evitare che vi sia traffico di armamenti ...... un vero e proprio paradosso.
Si vuole combattere queste multinazionali che, se vogliono (tenendo attualmente il mondo intero per le p@lle), possono fare il bello e brutto tempo a seconda di come a loro fa piacere.
Si inizi a non utilizzare più i loro prodotti ... lo so .... è difficile, difficilissimo ma iniziare quantomeno a limitare l'utilizzo della loro "tecnologia" (iniziando, ad esempio, a "mollare" la micro per S.O. open source ad esempio) è già un passo avanti.
Se si vuole ..... il "deep web" è molto più "deep" di quello che si pensa.

mario 04.02.17 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La commissione Europea spende miliardi per disinformare le persone e voi andate a chiedere a loro spiegazioni? Le cose sono 2 o non avete capito cos'è la commissione Europea o siamo messi proprio male.

ilpedante 04.02.17 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Usate Duckduckgo.com come sito di ricerca,navigate nel deep web usando il portale Tor e connessioni cifrate Vpn. Non fatevi rintracciare-studiare da questi imbecilli,già in questo modo perdono soldi e le azioni scendono.
Bisogna sempre toccarli nel portafoglio,la rete non la bloccheranno mai.
Avanti popolo.

Taipan X Commentatore certificato 04.02.17 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Colpi di stato dell'era moderna.

Tentativi di imbavagliamento all'informazione dell'era moderna.

Governo Monti, Letta e Renzi: colpi di stato dell'era moderna.

M5S: resistenza ai tentativi dei colpi di stato dell'era moderna.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 04.02.17 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimi ..

Messaggio e Iniziativa del nostro M5S - Europa ..

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 04.02.17 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera la Raggi intervistata a La7non faceva altro che ridere, mi domando se si rende conto di come sta mettendo in merda il M5S, o rideva per incoscienza. Mi chiedo se Scaiola si dimise perché non poteva non sapere, ora per lei tutto fila liscio? Madai, Grillo su Roma non ci capisci un tubo, si stanno massacrando tra di loro e tutto nasce dal dossier fatto contro De Vito prima delle comunarie , (fatto da chi)? Poi tutto è finito in una assoluta innocenza di De Vito, ancora abbiamo ceca fiducia della Raggi. Su Roma se oggi si dovesse andare nuovamente alle elezioni vincerebbe ancora il Movimento 5 Stelle, ma certo ogni giorno che passa la situazione non migliora anzi.

Pasqualino Troianiello 04.02.17 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo V. 04.02.17 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Solita politica becera dei dominatori del mondo ! La plutocrazia mondiale , quella centrale del potere che , in effetti , governa quasi tutto il mondo , ha capito che la libertà di informazione è per i loro piani dannosa e tenderanno a eliminarla . Trump è un'altro ricchissimo ma non fa parte di questa congrega , è un uomo con una coscienza viva contraria alle azioni criminali dell'alta finanza che sono distruttive per la pace e il benessere del mondo ! Ci sono sempre stati i sognatori che vorrebbero essere i padroni del mondo , da Giulio Cesare a Attila , da Napoleone a Hitler , e sempre hanno fallito lasciandosi dietro una scia di sangue . Ora c'è un barlume di speranza nel magnate Trump , una candela accesa nel buio , speriamo che nessuno la spenga .

vincenzodigiorgio 04.02.17 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come reagire?
Appunto, come reagire . Nell’articolo si para di cosa intende fare il movimento, e mi fa piacere, anche se dubito potrà smuovere qualcosa. Non indica nessuna strada, o da qualche consiglio sul come reagire concretamente.
Dato per certo che Google ha il monopolio in Europa con oltre il 92% e in USA con poco meno, perché questo tipo di strumenti non sono sottoposte e limitati dalle leggi antitrust come in tutti gli altri settori?
Quali consigli danno gli esperti del movimento e della rete per difendersi da questo sopruso?
Quali sono, oggi, i motori di ricerca realmente indipendenti che non siano controllati, anche indirettamente, da Google?
Abbiamo bisogno di queste indicazioni . Dovremmo pensare, da subito, a fare un motore di ricerca indipendente, prima che sia troppo tardi.
Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 04.02.17 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco dove sia il problema: si allestisca un motore di ricerca alternativo che includa anche (o solo) i siti espulsi da google.

inclemente mastengo, roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 04.02.17 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, no, state sbagliando, M5S Europa.
Google è un'azienda privata e con i suoi soldi fa il ca**o che vuole. Ed è bene che sia così (nei limiti di legge).
Google è monopolista? sì, ci si avvicina, ma ha guadagnato quote di mercato e chi l'ha fatta arrivare lì siamo noi che utilizziamo i suoi servizi.

G sta dando una marea di prodotti (e buoni) a tutti noi, ma non sono gratis. Quei prodotti sono ripagati dalla pubblicità che essi stessi portano, o a quelle a noi veicolate mentre visitiamo altri siti grazie alle informazioni che noi volontariamente gli diamo.

I siti "attiraclick" che pubblicizzano loro stessi con "fake news" che possono essere "Martin Scorzese fischiato in pubblico: questa l'incredibile reazione" oppure qualsiasi puttanata come il "latte di cavallo per curare la psoriasi" di qualche anno fanno ne informazione ne disinformazione, fanno solo soldi quando li vai a visitare.

E magari creano pure qualche danno di immagine e non solo a Google, per cui non vedo perchè protestare.

Infine, Google non è la rete. Google è un servizio. Se proprio un sito non riesce d andare avanti senza pubblicità, che si rivolga a qualcun altro che è ben felice di prendere soldi in certi modi. Forse sarebbe da preoccparsi di più della pubblicità dei casinò online.

Alfonso

Alfonso Mantero 04.02.17 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo non ho più l'età, ma come qualche rara volta ho avuto già occasione di dire nonostante la mia anima totalmente pacifista, le uniche rivoluzioni che hanno reale possibilità di incidere nelle società sono quelle che si esprimono con la violenza. Tutto ciò a causa della completa stupidità di chi governa. In questo caso Google è un esempio lampante di tale stupidità

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 04.02.17 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Ho un sito web, pago l'hosting, scrivo e pubblico cose. Non c'è pubblicità nelle mie pagine, sono io responsabile di ciò che scrivo e nel footer c'è il mio indirizzo postale con tutti i riferimenti per contatti, compresa la mia PEC.
Messora o chiunque altro si lamenti per non guadagnare con la pubblicità di Google, prendano esempio. Nessun attacco è più efficace che l'indipendenza. Se ce la faccio io a sostenere i costi di un sito, ce la può fare chiunque.

Alessandro D'Arpini (adarpini@spamcop.net), Roma Commentatore certificato 04.02.17 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Non e' Google il pericolo, sono i politici italiani che vogliono togliere la liberta' della rete perche' e' scomoda a loro. Dobbiamo tenere sempre chiaro che i politici italiani sono tra i piu' corrotti del mondo anzi sono i referenti delle cosche mafiose che fanno e disfano a loro interesse ogni cosa e ovunque a cominciare dalla UE accollando loro le riforme degli ultimi governi che ci hanno tolto tutti i diritti e i soldi spariti nel nostro paese a finire agli intrallazzi nei paesi arabi africani. I politici italiani sono la mela marcia alleati ai politici corrotti dei paesi dell'Est, Arabi, Africani e Putin che stanno devastando e nazzistando questa parte di mondo

patti c., Rozzano Commentatore certificato 04.02.17 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono n mila servizi che si occupano di inserire pubblicità nei vari siti, si usano quelli e non se ne fa una tragedia. Messora sopravviverà, tranquilli...

Fabio 04.02.17 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È proprio quando sta per essere sopraffatto, che il potere si scatena con violenza.

Lo dico da anni: Microsoft, Google, Facebook e compagnia bella vanno abbandonati.

Dobbiamo costituire piattaforme indipendenti e far fallire i giganti del Web.

Non riusciranno a fermare la rivoluzione.

GIAN PAOLO ♞ 04.02.17 12:10| 
 |
Rispondi al commento

io da quando censurano uso questo

https://www.startpage.com/ita/

quante cose in più si vedono!!!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.02.17 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io da quando censurano uso questo

https://www.startpage.com/ita/

q

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.02.17 12:07| 
 |
Rispondi al commento

dal blog bloccato da google adsense


La Germania tenta il colpo grosso: commissariare l’Italia entro il 2017

Categoria: Economia
Pubblicato: 03 Febbraio 2017
Letture: 683

Dall’europarlamento di Bruxelles, Marco Zanni denuncia una grave minaccia di cui nessuno ha ancora parlato: il tentativo di commissariamento di Roma entro il 2017 da parte della Germania, nascosto in un emendamento all’articolo 507 del Regolamento sui requisiti patrimoniali delle banche.

È necessario diffondere il più possibile questa nuova minaccia, ancora una volta nascosta nelle pieghe di una incomprensibile burocrazia nata specificamente per mascherare ai cittadini le tecniche di controllo delle democrazie del sud Europa.
https://www.luogocomune.net/LC/index.php/26-economia/4594-la-germania-tenta-il-colpo-grosso-commissariare-l-italia-entro-il-2017

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.02.17 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
google non fa solo questo,ma anche ti limita, ad esempio se hai troppe visite e gli argomenti sono quelli di oggi,ossia contro governi ecc, ebbene tu pensi di avere pubblicato e la gente ti vede,invece il google non ti manda in home, questa è censura, lo fa google,lo fa facebook e pare pure twitter, con me twitter appena c'è troppo traffico sul mio profilo mi blocca e poi devo fare la trafila per sbolaccare, che è ricevere il codice al telefonino e in inglese, ma dove succede questo,solo in Italia,uno che ti parla in inglese, siamo in mano a criminali e basta

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 04.02.17 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Esistono piattaforme alternative e migliori di AdSense per la valorizzazione dei contenuti web. Mi sembra inutile avviare un contenzioso in un regime di libero mercato.

Stefano Lanci 04.02.17 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Io sono certo che Virginia Raggi non abbia mai preso un euro non lecitamente e che mai lo accetterebbe.
Non è questo il punto, a mio avviso.
Che sia stata forse poco accorta nelle scelte organizzative invece è possibile.
In ogni caso i contrasti ci sono anche in famiglia, figuriamoci nei partiti o nei movimenti. Non sono d'accordo sulla tacitazione delle opinioni degli eletti.

GIORGIO S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 04.02.17 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“..confrontando opinioni diverse.”

Benissimo, esprimo una mia opinione.

Ierisera, da Mentana, la PortaVoce nelle Istituzioni romane Virginia Raggi,
ha confermato un concetto originario del M5S “siamo cittadini prestati alla politica”.
Dato che non ho però sentito la Raggi, o altri Portavoce, chiarire quale è il Ruolo che i “cittadini prestati alla politica”, eletti nelle Istituzioni, si sono originariamente assunti,
né li ho sentiti o visti Testimoniare la Finalità originaria per cui si sono candidati nel M5S,

ritengo

che dovrebbero quanto prima confermare ai restanti cittadini:
- noi PortaVoce siamo i vostri terminali nelle Istituzioni locali, nazionali o Europee,
voi potete individuare cosa serve realmente e con quali risorse realizzarlo.
A questo scopo abbiamo attivato una Piattaforma e-democracy anti delega, uno spazio dove potete confrontarvi in Rete, ognuno contando uno, e tutti insieme farvi così un'idea più precisa di costi e benefici degli interventi che intendete realizzare.
La Piattaforma garantisce sia un confronto democratico, efficiente ed efficace, senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, sia la trasparenza della votazione finale -

Buongiorno

Azzurra Rossetti Commentatore certificato 04.02.17 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Colpirli sostituendo il loro motore di ricerca gli farà parecchio male ma più male ancora può fare a loro l'utilizzo di aptoide al posto del loro servizio di software Android.

PS: mi manca tanto altavista!

Altavista altavista 04.02.17 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è sempre lo stesso.
Alcune persone, gruppi o multinazionali, non potendo controllare direttamente le persone, i loro gusti ed il loro modo di vivere, cercano di "instradarli" nella via a loro più conveniente.
Per fare questo creano dei "bisogni" (che il più delle volte sono inutili) che saranno soddisfatti solo attraverso una catalogazione dei comportamenti.
In questo modo, questi "signori" potranno gestire il potere facendoci credere che siamo in una democrazia e liberi di scegliere.
Nella realtà saremo manipolati ed allineati al pensiero unico.
Ma noi, mica siamo scemi!

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 04.02.17 11:13| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno non ha capito il problema

google non censura nulla

grazie a google e alla sua pubblicità
molti giornalisti indipendenti potevano guadagnare qualcosa

ora con questa mossa, i blog indipendenti non hanno più entrate pubblicitarie


il caso non è censura
è più una intimidazione

è un caso che somiglia
a quello Eni nei confronti del il fatto quotidiano
"parli dei casini Eni in Nigeria ..
ti tolgo la pubblicità Eni nel tuo giornale"

parli male delle multinazionali
, della dittatura della finanza ,
degli affari sporchi degli amichetti di google

google ti toglie la pubblicità


io non la farei così drammatica , almeno in italia, con i blog in italiano

basterebbe inventarsi un circuito pubblicitario alternativo

so di forum che hanno sponsor addirittura locali
tipo quelli che sponsorizzano le squadre giovanili

dalle pizzerie a domicilio
alle concessionarie auto

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.02.17 10:57| 
 |
Rispondi al commento

ennesima fake-news sui giornaloni, con i soliti retroscena "grillo vuol far fuori la lombardi, è colpa sua, ecc. ecc." ieri era il contrario "è colpa della raggi, aveva ragione la lombardi, ecc."
ridicoli, e il bello è che non hanno ancora capito che così il m5s si rafforza
lasciamoli fare, quasi quasi..

Luca M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 04.02.17 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.
Grazie alla europarlamentare Rosa D'Amato L'unica con il buon senso per il bene comune delle terre terremotate
I sindaci delle regioni colpite sono consapevoli di ciò che accade ? O attendono di sorteggiare altre casette
Intanto qualcuno dovrebbe fare i conti in tasca per le forniture di emergenza fino ad oggi usate
Perché il 45500 deve essere destinato solo alle scuole ?
Domanda di facile risposta vi propongo di azzardare anche una data di consegna , però
Ed il governo di Gentiloni che fa ?
Gli tremerà manomettendo il pallottoliere con le sue manovrine
In teoria la UE non si fida più nemmeno di farci portare un vassoi con i biscotti in tavola e fa bene

Rosa Anna 04.02.17 10:48| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
sul mio blog, il link è sopra , è anni che mi hanno tolto la pubblicità perchè non gli piace quello che scrivo

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 04.02.17 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Usate firefox e open source senza pubblicità che ti insegue nel web , come motore di ricerca usate yahoo . Questo e' un esempio di come si banna google.


Senza togliere merito all'ottima azione svolta dal gruppo al Parlamento Europeo, credo che l'unico vero potere che rimane in mano ai cittadini sia il nostro ruolo di consumatori. Io credo che andrebbe indetto una forma di sciopero da Google. Studiamone bene le forme, ma credo che ad esempio si potrebbe decidere per un giorno di non utilizzare il motore di ricerca, o magari di disinstallare per una settimana google chrome. Nello specifico credo sia necessario un approfondimento, ma credo che dovremmo provare a far sentire, la nostra voce. Questi meravigliosi strumenti di informatica senza utenti, non sono nulla, proviamo a ricordarglielo.

Ivan Solinas, Scandicci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.02.17 10:17| 
 |
Rispondi al commento

PROVE TECNICHE DI DITTATURA INFORMATICA.

CELENTANO DIREBBE:

I CATTIVI RAGAZZI DELLA VIA GOOGLE !

Aldo B. 04.02.17 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Ho tolto Google da ieri l'altro e tutti i suoi connessi!
Adopero Duck...e mi va bene lo stesso!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.02.17 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori