Il Blog delle Stelle
Livorno rialza la testa

Livorno rialza la testa

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 100

di Filippo Nogarin, sindaco M5s Livorno

Con grande fatica e dolore la città sta cercando di rialzare la testa.
La protezione civile, i vigili del fuoco, i tecnici di Asa ed Enel stanno facendo insieme ai volontari un lavoro straordinario e i risultati si vedono.
Ieri a quest'ora avevamo 2700 abitazioni senza corrente elettrica. Ora siamo scesi a 293 e, grazie a un massiccio intervento attualmente in corso, entro le prossime due ore scenderemo a quota 220.
Nel frattempo Aamps sta lavorando senza sosta per rimuovere dalle strade tutti gli oggetti di cui i cittadini hanno necessità di liberarsi perché danneggiati dall'alluvione. L'indicazione, in caso non fosse possibile recarsi in una delle aree di raccolta che trovate a questo link, di lasciare gli oggetti sul marciapiedi. Sarà poi l'azienda stessa a procedere alla rimozione.
Nel frattempo ci stiamo concentrando a risolvere le criticità legate alla viabilità e questo significa, in particolare, ripristinare i quattro ponti crollati.
Questo per evitare che alcuni quartieri rimangano isolati.
Alcuni cittadini oggi hanno lamentato di non essere ancora stati raggiunti dalle squadre di protezione civile. A ieri sera le richieste di intervento arrivate alla sala operativa erano 450. Oggi, la protezione civile nazionale, la Liguria e l'Emilia Romagna, hanno inviato altre 200 unità e questo significa che saremo in grado di soddisfare la totalità delle richieste in tempi brevissimi.
Insomma, siamo al lavoro senza sosta e non abbiamo tempo né voglia di andare avanti con le solite sterili polemiche.

I5S2017_460X230.png



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

11 Set 2017, 15:29 | Scrivi | Commenti (100) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 100


Tags: alluvione, livorno, m5s, nogarin

Commenti

 

x rossana
Se tu vivessi a Livorno ci crederesti.
Basta fare un post per nascondere tutte le difficolta' che il sindaco ha specie con la propeia amggioranza????
Informati se i 2 sono andati via dal gruppo 4 giorni fa.
Non credere a me...credi a chi camuffa la realta' ..
ps
Quando io lavoravo nei meet up tu forse votavi il anno

carlo p. Commentatore certificato 12.09.17 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Carlo p. NON CREDO A QUELLO CHE DICI!!!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.09.17 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il CLIMA IN ITALIA E NON SOLO IN ITALIA E' CAMBIATO, le piogge non durano più 3-4 giorni come anni fa adesso durano poche ore e scende la pioggia di un mese tutta insieme specie in questo periodo che abbiamo avuto mesi di siccità.
C'è poco da fare i sapientini......è normale che si creino situazioni pericolose in un territorio trascurato da decenni.
Bisogna costruire meglio in luoghi giusti controllare e sistemare il vecchio per prevenire alluvioni terremoti incendi non basta un anno per fare questo ma NON LO FARANNO CERTO I POLITICI CHE NON L' HANNO MAI FATTO E CHE HANNO SEMPRE SPECULATO E RUBATO SU QUESTE CATASTROFI!!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.09.17 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solidarieta' al sindaco di Livorno e a tutta la popolazione

Giuseppe Fiore 12.09.17 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Filippo Nogarin, ottimo sindaco di Livorno. Grazie a lui e forza 5* nonostante tutto!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.09.17 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Bravo filippo. Ma ora sei diventato il portavoce di enel e terna???? di certo non te hai allacciato la corrente. Spiega pero' come il piano di emergenza sia fermo in consiglio da mesi ,fregandoti delle conseqguenze haime' occorse. Spiega com mai i tuoi consiglieri escono dal gruppo in netto contrasto con il tuo non fare, e sei in "minoranza". Spiega quanti dei fondi pagati dai livornesi all'ente bonifica siano stati effettivamente spesi.
Ti ringrazio di aver mandato a roma lemmetti cosi' non fara' piu' danni alla MIA citta', che di certo non e' la tua.
Sei patetico nel voler far vedere che fai e se qualcosa non va bene ( quasi tutte) dare la colpa a gli altri.

carlo p. Commentatore certificato 12.09.17 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRAZIE AL FATTO DI AVER FATTO PREVENZIONE ANTICIPATA SULLA PULIZIA DEI TOMBINI, ROMA HA RETTO BENE....... QUESTO INFAME VIGNETTISTA DEL FATTO QUOTIDIANO CONTINUA A BUTTARE FANGO SU VIRGINIA PEGGIO CHE LA MERDINO DELL'ARIA CHE TIRA.
Non vi preoccupate dei detrattori di Raggi sugli allagamenti... è tutta propaganda elettorale. Chi vive a Roma sa perfettamente che ieri la città ha retto molto meglio del passato. Titoli come "metro in tilt" non veri. La metro ha avuto simultaneamente massimo 3 o 4 fermate soppresse in mattinata (in totale sette) e nel pomeriggio tutte riattivate. Mandavano nei tg serali, video di strade allagate la mattina, ma già dalla tarda mattinata erano tornate percorribili. Certo ci sono dei danni, c'è da pulire il giorno dopo, riallacciare delle utenze, come avviene dopo ogni allagamento, ma la città ha retto benissimo rispetto al passato. E qui vorrei dare due dati anche rispetto a chi ci percula con tweet del passato. Quelli che sono di Roma, ma godono se c'è una calamità per dare addosso a M5S. Quando noi ci lamentavamo di Marino, il massimo delle precipitazioni nel 2014 fu 150 millimetri d'acqua in 2 giorni, cioè 3 millimetri d'acqua per ora. Ieri sono piovuti 100 millimetri d'acqua in 3 ore, ovvero, 33 millimetri d'acqua per ora. 10 volte la velocità del 2014. È come sparare sul piazzale di casa propria, migliaia di metri cubi d'acqua con un idrante a 100 atmosfere. Ovvio che si allaga il piazzale, ma il punto non è se si allaga, ma in quanto tempo dopo il getto d'acqua violentissimo, l'acqua defluisce. Ecco, Roma in poche ore è tornata ad una viabilità normale, compresi bus, metro e strade, quindi il lavoro del comune ha funzionato eccome se ha funzionato. I romani sanno benissimo che per due giorni di pioggia normalissima, nel 2014 siamo stati una settimana con le strade allagate, mentre ciò non è avvenuto stavolta.
Stefano Ragusa


Cernobio:
Luigi Di Maio non vuole più uscire dall'EU ?
Vuole tenersi ancora l'euro ?

Allora che faccia da solo !

A NON rivedere e 5 STELLE

Luigi 12.09.17 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dai Filippo , non ragionar di lor ma guarda e passa ...

MANUELA ., ROMA Commentatore certificato 12.09.17 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro Di Battista hai risposto alla letteraperta di Fulvio Grimaldi ?

Se ancora non l'hai letta vai su comedonchisciotte.org.

Luigi 12.09.17 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Quando ho visto l’alto papavero dei Carabinieri in alta uniforme e poi udito il nome ( Del Sette) mi sono chiesto: -
Ma il presenzialismo di questi gerarchi è tale che - nonostante lo si accusi di aver spifferato la presenza di cimici in luoghi sospetti disposta dalla magistratura, a chi mai avrebbe dovuto - e quindi di un atto gravissimo CONTRO L’ ARMA EMERITA che LUI STESSO COMANDA– proprio lui ha il coraggio di ricordare che COMUNQUE , IN SERVIZIO, IN DIVISA, gli stupratori non possono avere rapporti magari pur col consenso
Sono d’accordo che l’esortazione era doverosa, ma proveniente da quel pulpito … suvvia un po’ di pudore…!!
PS. Sull’abbigliamento degli alti papaveri….
Ma chi è che progetta le divise e i gradi ???
Avete notato che dal dopoguerra ad oggi le divise degli ufficiali hanno fatto a gara a ostentare sempre più uno sfarzo d’ori e d’argenti. MI sembra sieno cambiate credo 3 – 4 volte. Una volta ogni 20-25-anni.
Ai tempi del fascio le mostrine anche dei semplici militi erano una stelletta sullo sfondo colorato del reparto .
Era esagerata la grandezza dell’aquila sul berretto dei gerarchi.
La chiesa ha capito già ai tempi di papa Montini che bisognava semplificare e fra le buone cose del Concilio Vaticano II è da porsi la semplificazione della liturgia.
Sembra invece che la liturgia dei ministri militari col passar del tempo tenda ad aumentare.
Avete visto il cordone del berretto del Del Sette? Ovviamente dorato, sembra abbia le dimensioni delle funi su cui si saliva quando la ginnastica figurava in pagella…” Educazione morale, civile, fisica “…
A quando useranno le funi di attracco delle grandi navi per i berretti dello stato maggiore? ?

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 12.09.17 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto e sentito dappertutto che non si possono modificare i torrenti nel loro corso naturale.
Cazzate, ovviamente. Basta farlo bene.
La repubblica di Venezia, nel 1500/600, ha deviato fiumi, esempio il Piave https://it.wikipedia.org/wiki/Piave , il Sile , Brenta, Po, facendo opere colossali per quei tempi; non c'erano infatti ruspe...
Altro che i nostri gestori attuali, che mendicano sempre scuse.
Bei tempi quelli della serenissima, 1000 anni di storia conclusasi con Napoleone... https://it.wikipedia.org/wiki/Repubblica_di_Venezia

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 12.09.17 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLARME !!
ho letto che annullano le quirinarie che hanno indicato candidato sìndaco il nostro CANCELLERI


ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 12.09.17 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un altro escluso che crea problemi in Sicilia.
E' probabilmente da valutare che, anziche' procedere ad esclusioni, quasi sempre successivamente sottoposte ad approvazioni da parte della Magistratura, il Blog, provveda ad accettare candidature, dando pero' INDICAZIONI ai votanti circa i candidati ritenuti maggiormente ADATTI a collaborazioni profittevoli.

bron shine 12.09.17 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Roma, turista finlandese stuprata e rapinata. Arrestato un 22enne bengalese: ha permesso per motivi umanitari
A dare l’allarme e a chiamare la polizia una donna che ha visto dalla finestra di casa l’aggressione. La vittima: "Mi diceva se ti muovi ti ammazzo"
---
Minacciata di morte, picchiata con una pietra e stuprata. Barbarie o no, sarebbe ora di reintrodurre la pena di morte per certi soggetti...

Zampano . Commentatore certificato 12.09.17 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e' una legge di natura che se l'acqua nel suo scorrere usa un certo itinerario, sempre quello fara', a meno di non eliminarne la fonte. cosa il piu' delle volte impossibile a fare, visto i fenomeni naturali alla sua origine.

si potra' interrare la strada scelta dall'acqua, cercare di strozzarla con del cemento, fare quello che si vuole, ma sempre di la' cerchera' di passare, e prima o poi ce la fara'.

quindi, costruire sopra uno di questi passaggi d'acqua creera' danni.

carlo 12.09.17 10:19| 
 |
Rispondi al commento

ahoo la stampa italiana fa più schifo del fango sceso nelle città, giornalisti sciacalli, avvoltoio, iene senza un minimo di coscienza, nemmeno dopo le precisazioni tecniche dei meteorologi che hanno dichiarato l'eccezionalità dell'evento con 250mm di acqua caduta in poche ore, quei ciarlatani e ciarlatane nei tg e programmi vari hanno continuato a raccontare e gettare altro fango su fango non solo sul M5S ma su quelle popolazioni colpite gravemente che non meritano un informazione falsa e tendenziosa.

Ma non esiste un organismo che possa intervenire per sanzionare sta ciurma di falsificatori seriale della realtà? Almeno nella RAI pagata con i soldi pubblici.

Clesippo Geganio 12.09.17 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la giustizia italiana le donne contano così poco che, malgrado la denuncia delle due ragazze americane, i giudici non hanno nemmeno convocato i due carabinieri. Uno si è presentato spontaneamente, l'altro non si è nemmeno preso la briga di farsi vedere. Questo prova come le dichiarazioni roboanti del capo dell'arma di fare giustizia siano solo una buffonata. In quanto a coloro che prendono pretesto dalla foto delle due ragazze che erano scollate per scrivere che sono delle puttane (tipo Guido Gaeta), spero che qualcuno stupri loro (cosa fattibilissima, magari un bello stupro di gruppo con tanto di pestaggio) così che capiscano di persona tutta la loro bestialità.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.09.17 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PALESTINA
"È da tempo che dico che la migliore speranza per i palestinesi non sta a livello governativo o attraverso le Nazioni Unite, ma piuttosto nella campagna per il boicottaggio, il disinvestimento e le sanzioni contro Israele".
Richard Falk, ex-relatore speciale dell'ONU per i diritti umani nei territori Palestinesi occupati.

Cos’è BDS?
Il movimento BDS Boicottaggi, Disinvestimenti e Sanzioni opera per far cessare gli aiuti internazionali a favore di Israele che opprime i Palestinesi e sollecita Israele a rispettare le leggi internazionali.

Franco Rinaldin 12.09.17 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FILIPPO, i maiali i porci grugniscono con comportamento solito da vigliacchi, non dar peso tira dritto, sono alla canna del gas questi vermi schifosi TV e stampa compresi perenni parassiti millantatori straccioni mendicanti. I livornesi Ti hanno eletto a Primo Cittadino Portavoce. Grande FILIPPO, VINCEREMO perché è colpa loro.

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 12.09.17 06:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT? Intervista al presidente dell'Ordine dei geologi della Toscana

Va subito precisato - spiega Martelli, - che quello che è successo a Livorno è un qualcosa di eccezionale che non può essere impedito nemmeno dalla normale pianificazione. In area urbana, una precipitazione di 250 ml d'acqua in poche ore, come accaduto a Livorno, ha un impatto insostenibile, mentre in campagna non c'è questo problema.

http://bit.ly/2y0I6nd

id &as Commentatore certificato 12.09.17 02:22| 
 |
Rispondi al commento

Forza Sindaco ... forza cittadini di Livorno
Il dolore di oggi deve unire tutti i Livornesi
per dire no, per dire mai più alla devastazione del territorio
ai fiumi tombati che scorrono sottoterra
agli alvei dei fiumi mal ripuliti ,
Alle foci tappate da lingue di sabbia
E nessuno che si prende la briga di dragarle...
Si e' cementificaro un territorio, a Livorno come a Genova, città a ridosso del mare, con i fiumi "tombati" che oggi scoppiano davanti a piogge eccezionali
che sono ormai la norma ,
si e' murato troppo e quel troppo anche
male ...
Ora passate le emergenze umanitarie
c'e da girare lo sguardo alla zona industriale con gli sversamenti dei prodotti petroliferi delle aziende alluvionate , che buttano in mare i loro veleni .
Bisogna poi continuare a vivere e sperare
Nella rivoluzione del cinque stelle
Quella in cui hanno confidato e confidano i livornesi che hanno
voltato le spalle alle finte dx e finte sx che si sono mangiate
la città e il Paese intero ,
una città che puo' risorgere solo con i cittadini che si fanno istituzioni e aiutano gli altri cittadini fuori del Palazzo
Tutto questo fango su Livorno e sul Movimento ci deve scivolare via, per lasciare spazio a cittadini di buona volontà capaci di dare risposte vere x una città che non vuole morire

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.09.17 01:25| 
 |
Rispondi al commento

Forza Sindaco ...
Il dolore di oggi deve unire tutti i Livornesi
E dire no, mai più alla devastazione del territorio
Ai fiumi tombat che scorrono sottoterra
E agli alvei dei fiumi mal ripuliti ,
Alle foci tappate da lingue di sabbia
E nessuno che si prende la briga di dragarle...
Si e' cementificaro un territorio, a Livorno come a Genova, città a ridosso del mare con i fiumi "tombati" che oggi scoppiano di gente a piogge eccezionionali che sono ormai ordinarie e ripetitive , si e murato troppo e quel troppo anche
male ...
Ora passata le emergenze c'e da girare lo sguardo alla salute na industriale con gli sversam noi dei prodotti petroliferi delle aziende alluvionate , che aversano in mare i loro veleni .
Bisogna poi continuare a vivere e sperare
Nella rivoluzione del cinque stelle
Quella in cui hanno confidato e confidano i livornesi che hanno voltato,le spalle alle finte dx e finte sx che si sono mangiate
la città e hanno lasciato decine di migliaia di disoccupati, una città che pu risorgere solo con i cittadini che si fanno istituzioni e aiutano gli altri cittadini fuori del Palazzo
Quando fango su Livorno e sul Movimento ci deve scivolare via, mettendo a nudo le mancanze di un Stato e di una Regione spesso assenti e colpevoli nella loro mancanza di risposte vere una città che non vuole morire

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.09.17 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Cordoglio per le vittime di questa ennesima alluvione nel Paese. Soprattutto dolore per il piccolino, riposi in pace.
Vicinanza ai livornesi da una ligure.
Non dovrebbe più succedere, eppure, ogni autunno si ripete la tragedia..

undefined 12.09.17 01:00| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/sGr6B6Rp4PU 🎼

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 12.09.17 00:59| 
 |
Rispondi al commento

……..…..../´¯/)
……………/….//…
…………./….//
…../´¯/…./´¯\
.././…/…./…./.|
(.(….(….(…(.).)
.\……………/.…/
..\………………/
….\…………../…

AFFANCULO TUTTE LE RETI, SONO TUTTE LASSATIVE

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.09.17 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Sapevamo già che governare un comune, una città, una nazione vuol dire prendere su di sé tutto il peso, le macerie e le immondizie accumulata da decenni da una classe politica infame e serva della cecità più totale.

Noi restiamo umili e fluidi come l’acqua e non temiamo di accollarci e di affrontare i problemi che inevitabilmente ci si presentano davanti: solo così saremo noi a vincere, come l’acqua che nella sua umiltà e morbidezza penetra e scava la roccia più dura.

Chi ci riesce diventa un vero “ministro” del suo popolo. Chi si fa carico dei problemi del popolo, anche i più “duri”, e li risolve diventa “re” davanti al cielo, un punto di riferimento per tutti i cittadini.

“Niente sotto il cielo è così morbido e cedevole come l’acqua,
eppure niente è altrettanto capace di vincere il duro e il forte.

Il debole vince il forte.
Il morbido vince il duro.
Tutti sanno queste verità, ma nessuno è capace di metterle in pratica.

Quindi l’Uomo dice:
chi si addossa le immondizie di una nazione
ne diventa il sostegno ed il signore.
Chi si accolla i mali e le sventure di una nazione
ne diventa il re davanti al cielo”.

L'Umiltà è la nostra Forza. Forza, Filippo!!

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 11.09.17 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Bilancio dello Stato Italiano, circa 900 miliardi di euro. Dove vanno a finire tutti questi soldi ?

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.09.17 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT "Caramba che sorpresona".

"Firenze, l’appuntato accusato di stupro:
"Violenza? Non ho percepito contrarietà”.

(Eh, se avesse percepito "contrarietà", mica l'avrebbe stuprata, eccheccazz..)


So' fortissimi: continuano a sta' dentro 'e barzellette da armeno cinquant'anni co' pieno diritto....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.09.17 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai media e ai suoi mediatori è rimasto solo sparlare...... il M5S spazzerà tutti loro
A riveder le stelle

Marina omiccioli 11.09.17 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Il cuore degli italiani è vicino alle famiglie ed agli amici delle vittime di Livorno....riposino in pace! Tutti, ma dico tutti, devono imparare dagli errori del passato! Buon lavoro Sindaco!

Davide morganti 11.09.17 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Vaccinate i figli o son cz !
Poi , se la scuola non è antisismica o e vicina a un torrente tombato, non importa.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 11.09.17 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera
Coraggio Livornesi abbiate la forza di riprendervi, se aspettate lo STATO che vi aiuti passeranno decenni, TUTTI I DISASTRI ANCORA ASPETTANO, il primo impegno che gli viene in mente è la polemica sull'accaduto collaborata dai scribacchini...

sebastiano b., catania Commentatore certificato 11.09.17 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Questa di Livorno, come tutte le tragedie che ciclicamente si ripetono non appena la natura alza un po' la voce, credo abbia dei responsabili primi, e questi, sono proprio gli Italiani: "Abbiamo" permesso decenni di ruberìe, affidato il futuro del Paese a dei dimostrati incompetenti, di rapaci/incapaci al governo, regalato loro il nostro complice "laissez faire" in cambio di briciole e di promesse di briciole : gli ex sinistri, i destri, gli ex centrosinistri ed i centrodestri che cercano oggi di addossare all'ultimo arrivato le responsabilità e le colpe dei loro scalcinatissimi governi, avevano tutti, purtroppo, un chiaro mandante: prima di cercare altri responsabili, guardatevi/guardiamoci allo specchio; voglia il cielo, la fortuna (o chi altro vi pare), che il M5S si imponga con nettissimo margine alle prossime elezioni: preparatevi (e prepariamoci), perchè, come diceva il Tale, per provare a rimediare alle porcate commesse, ci vorrà davvero tutta la nostra/vostra onestà, capacità ed intelligenza......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.09.17 21:15| 
 |
Rispondi al commento

le persone che polemizzano in tv o sui giornali , dando colpe al M5S se piove, dovrebbero fare LORO la fine di quei poveracci che se ne sono andati......ma purtroppo non c'e' una giustizia divina.....se esisteva qualche dio, li fulminerebbe al solo parlare....
il primo della lista e' quel verme di Esposito....una persona a cui si doveva vietare la riproduzione.....

fabio S., roma Commentatore certificato 11.09.17 20:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nonostante i problemi gravi....inizia il grande fratello Vip...quello di serie A che tutte le casalinghe di voghera ammireranno estasiate!
……..…..../´¯/)
……………/….//…
…………./….//
…../´¯/…./´¯\
.././…/…./…./.|
(.(….(….(…(.).)
.\……………/.…/
..\………………/
….\…………../…
a fanculo MERDASET

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.09.17 20:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

..come si permette il conduttore del TGR Toscana,
Iacopo Cecconi,di commentare la qualità delle spiegazioni del sindaco Nogarin?
viene pagato da noi abbonati per dare solo informazioni e, se vuole allargarsi si faccia pagare
dal PD!!

unodeitanti 11.09.17 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve Sog.ra, complimenti, suggerirei di fare della Sicilia una regione autosufficiente a partire dai Comuni per quanto possibile autosufficienti e comunque in bilancio alla pari con i vicini ed in particolare relativamente all' agricoltura fare si che il produttore colga e metta a disposizione il prodotto in relazione al fabbisogno giornaliero ovvero il magazzino e' la terra - fattoria; stessa cosa per l'ittico:autosufficienza di settore a spicchi dell' isola rispetto al lato mare: ogni pescatore ottiene gli ordini per il giorno a venire e pesca solo quanto ne abbisogna per coprire gli ordini, confeziona seconda l'ordine e appone scontrino fiscale; quanto pescato di troppo sia venduto a chi usa il prodotto non per concimi e quindi abolizione degli allevamenti di pesce che sono una assurdita'. Quanto sopra sostenuto dalla telematica wireless con un ottimo programma informatico in rete che dovrebbe essere messo in funzione dalla Rousseau. Autosufficienza anche energeticamente.

giampaolo gottardo 11.09.17 19:22| 
 |
Rispondi al commento

I livornesi,hanno dimostrato,con l'elezione di Nogarin, quello che vogliono e con la determinazione che li contraddistingue, si alzeranno in fretta, anche questa volta.Livorno è stata ,disossata per anni,dai professionisti ,in corruzione, evasione,cementificazione e...disinformazione il tempo per loro è scaduto e con terrore,se ne stanno accorgendo.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.09.17 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Nogarin,
Vai in tutte le tv a spiegarlo!

Altrimenti strumentalizzeranno la tragedia!

pz 11.09.17 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

condoglianze ai parenti delle vittime
un grande abbraccio ai Livornesi

entrando in polemica (inutile), chi comunica al sindaco il "colore" della gravità dell'evento atmosferico (non ho voglia di cercare...)
curiosità...

psichiatria. 1 11.09.17 17:56| 
 |
Rispondi al commento

fortissimo Di Maio

https://www.youtube.com/watch?v=B9VR1dFW020

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 11.09.17 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il pd ha governato da sempre Livorno. Livorno è stata cementificata sopra ai letti di fiumi, con una convenzione con i privati per il monitoraggio di queste acque. Si sono intubati i canali e uno di questi intubamenti è scoppiato sulla casa dell'intera famiglia che è morta.
Questi fiumi che fiancheggiano Livorno hanno sempre dato problemi e si sono spesi tantissimi soldi, senza ottenere la sicurezza della città. Questo disastro ha risparmiato una parte della città di Livorno, il centro storico e il perimetro dei fossati medicei, che non hanno avuto problemi.
Da ieri si leggeva solo che il problema era dovuto alle caditoie non fatte pulire dal Sindaco Nogarin e la responsabilità era sua, perchè pur avendo ricevuto un codice arancione, dalla protezione civile, non aveva avvisato i cittadini.
Soltanto quando in rete sono circolati i filmati del disastro, e le notizie di cui sopra, si è capito che la causa era di altro genere e che Nogarin, con un codice arancione, avrebbe potuto fare ben poco per scongiurare il disastro.

Veronica2 11.09.17 17:19| 
 |
Rispondi al commento

le presunte critiche del M5S rivolte ai precedenti sindaci caduti in queste calamità naturali non erano rivolte alla persona in quanto sindaco della città ma al sistema partitocratico fallimentare che rappresentavano ed ancora molti rappresentano.

Generalmente uno dei tanti esempi negativi addebitati a queste passate amministrazioni è l'aver concentrato la speculazione edilizia nelle mani di pochi imprenditori speculatori, costringendo una parte della popolazione alla pratica dell'abuso edilizio per costruirsi una casa a costi sopportabili, invece di ricorrere a mutui bancari da strozzini.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 11.09.17 17:14| 
 |
Rispondi al commento

lo ripeto per chi non sa o fa finta di non sapere, la manutenzione ordinaria e straordinaria degli alvei dei canali, fossi, torrenti, fiumi ecc... non appartiene alle mansioni e responsabilità del Sindaco né dell'amministrazione comunale, ma di altri enti.

Nel caso di calamità naturali come queste non esiste rete fognaria urbana capace di contenerla, anche se perfettamente pulita e funzionante la rete della acque meteoriche cittadina non è dimensionata per sopportare quantità d'acqua eccezionali.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 11.09.17 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Sindaco Filippo Nogarin , coraggio. Purtroppo siamo circondati da tanta sporcizia dal 1947 e con il tempo passato puzza. È il momento di cominciare le vere pulizie prima in Sicilia e in primavera a Roma. Viva l'Italia viva il movimento 5 S.

Giuseppe 11.09.17 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE non piove la colpa è del Movimento,
Se piove troppo , la colpa è del Movimento,

E' come a Roma,
è sempre colpa del Movimento, come se negli ultimi 30 anni i vari partiti che si sono succeduti nei vari governi avessero sempre gestito con accortezza ed oculatezza la cosa pubblica.

Per 30 anni hanno distrutto e rubato , senza curarsi di fare la minima prevenzione , ora tutti aggrediscono il Movimento che da poco e tra mille difficoltà cerca di metterci una pezza.

Partiti, Casta, andate aff....lo.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.09.17 16:49| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

DORIANA GORACCI- CONSENZIENTE
Avevo 19 anni Era un pomeriggio del 1969 e non c'era internet e il telefonino. Tornavo con i miei in auto da una giornata fuori Roma, chiesi loro di lasciarmi a Largo Millesimo che mi facevo 2 passi (e telefonavo al fidanzatino da un apparecchio al muro del bar). Sarò stata dieci minuti e mi sentivo "guardata" pesantemente. Decisi di prendere una strada meno frequentata dai ragazzi, prima di arrivare alla mia che sarà stata neanche a 500 metri, in via Cairo Montenotte. Feci la strada delle scuole, dove non c'era nessuno e capii dopo poco di essere seguita, non mi sono voltata, ho affrettato il passo...lo affrettò pure lui, cambiai marciapiede, lo cambiò pure lui, decisi di correre, in mezzo alla strada, che almeno una macchina si sarebbe fermata nella strada deserta, correva anche lui dietro di me, arrivai col fiato in gola al portone e citofonai, civico 27: ce l'avevo fatta. Aspettavo l'ascensore e sentii aprire il portone, non si era richiuso automaticamente.Come al solito non avevo addosso gli occhiali da miope che mi servivano ma era lui: avanzò, con un impermeabile nocciola, un ragazzo giovane, con il fiatone come me. Mi spinse sotto la rampa delle scale ansimava si era aperto i pantaloni mi cominciò a toccare tutta e mi alzò la maglia acchiappandomi il seno senza dire nulla. Non mi uscì un fiato un movimento una parola un singhiozzo un urlo soffocato, niente, ero come una pupazza mi salvò dallo stupro un signore del primo piano che scese le scale a piedi, capì e lo rincorse: mi era andata bene. Non riuscì ad acciuffarlo, quando salii a casa piansi e mi veniva da vomitare per la stanchezza e da allora non sopporto correre che qualcuno mi stia dietro che qualcuno mi dica di tacere, di stare zitta. Ero come morta ma io sono viva e non scordo. Altro che consenziente.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.09.17 16:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

ahooo in Tv ci sono trasmissioni e giornalisti supportati da esponenti politici di csx e cdx che invece di raccogliere il fango dei loro disastri politici lo spandono sopra il M5S come se governassero l'Italia dal 1947!!!!!!!

Posso comprendere le tv private, ma dalla RAI non è sopportabile che si sparino cazzate per delegittimare il M5S che governa da poco tempo, rispetto a chi da 30 anni ed oltre bivacca in senato e parlamento a spese della vita degli italiani.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 11.09.17 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Il coraggio di rialzarsi, capire gli eventuali errori e riprendere con tigna ed entusiasmo il cammino giusto!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 11.09.17 16:32| 
 |
Rispondi al commento

"STATO EMERGENZA" PERMANENTE RENDE 147 MILIARDI MA LA PREVENZIONE NO....

I disastri ambientali, terremoti, alluvioni, siccità, incendi, ecomafia dei rifiuti ecc....In Italia, circa il 40% delle unità abitative sono edificate in aree a rischio sismico e idrogeologico, 6 milioni di persone. 24.200 vittime in 20 anni, per un costo di 147 miliardi di euro.

Solo con un terzo delle spese di 1,2 miliardi all'anno possiamo mettere in sicurezza il territorio, la prevenzione aiuta l'economia a ripartire, crea posto di lavoro.

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 11.09.17 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma quali ringraziamenti, dopo il caos dei Canadair bloccati a terra, elicotteri fuoriuso, forestali senza formazione e mezza Italia che bruciava hanno fatto dimettere per disperazione un ingegnere, Fabrizio Curcio, a capo della Protezione Civile per sostituirlo con un commercialista (Angelo Borrelli).

undefined 11.09.17 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Da l'altro post, un bellissimo commento che merita di essere letto.
*
I fatti di Livorno.
I fatti di Livorno, domani o dopodomani, saranno cronaca. L'Italia ha bruciato, come non mai, questa estate. I fatti di Livorno e quelli, purtroppo analoghi o più tragici che seguiranno, sono voluti, studiati, costruiti. Se si brucia il manto boschivo, le radici che, gratis, trattengono il suolo, vengono meno. La lobbie che garantisce la messa in sicurezza di costoni, specie se sovrastanti strade, si frega le mani. Procedure d'urgenza aprono il campo libero alle micro e macromafie locali e nazionali, a seconda del disastro programmato.
I morti, come il terremoto dell'Aquila ci ha insegnato, sono effetti collaterali, anzi, il tutto, è un dato di fatto, contribuisce ad aumentare il PIL, esattamente come lo fa crescere ogni incidente stradale. L'economia gira. Così va il mondo. Oggi, Livorno. Domani... quanti morti dovuti al cossidetto "dissesto idrogeologico"? Ma è più facile prendersela con gli assassini al dettaglio, rapinatori et similia. Questi, da individuare leggendo il territorio, spesso, la fanno franca. Si, le bombe, d'acqua, si, gli smottamenti... ma un territorio dove i contadini ed i pastori lavorano felici di lavorare, non frana. Bisogna rivedere il concetto di "economia". Bisogna rivedere il concetto di "felicità" che non deve e non può transitare dal solo denaro. Il M5S può e deve sviluppare un pensiero ed una pratica altra, rispetto a questo. Un altro paradigma. Una diversa visione non economicista della realtà.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.09.17 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo vicino a voi

marina omiccioli 11.09.17 15:39| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori