Il Blog delle Stelle
Oltre 250mila italiani emigrano all’estero

Oltre 250mila italiani emigrano all’estero

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 151

fonte: Il Sole 24 ORE

Giovambattista Vico parlava di corsi e ricorsi storici. Con questa formula il filosofo napoletano sintetizzava la capacità di certe situazioni di ripetersi nella vita degli essere umani. Il Dossier Statistico Immigrazione 2017 elaborato dal centro studi e ricerche Idos e Confronti registra una di queste situazioni: oggi gli emigrati italiani sono tanti quanti erano nell’immediato dopoguerra. In numero, oltre 250.000 l'anno. Corsi e ricorsi della storia, appunto.

Prima il calo poi la crisi del 2008 e l’inversione di tendenza
L’emigrazione degli italiani all'estero, dopo gli intensi movimenti degli anni '50 e '60, è andato ridimensionandosi negli anni '70 e fortemente riducendosi nei tre decenni successivi, fino a collocarsi al di sotto delle 40.000 unità annue. Invece, a partire dalla crisi del 2008 e specialmente nell’ultimo triennio, le partenze hanno ripreso vigore e hanno raggiunto gli elevati livelli postbellici, quando erano poco meno di 300.000 l'anno gli italiani in uscita.

Oltre 114mila persone sono andate all’estero nel 2015
Sotto l'impatto dell'ultima crisi economica, che l'Italia fa ancora fatica a superare, i trasferimenti all'estero hanno raggiunto le 102.000 unità nel 2015 e le 114.000 unità nel 2016, mentre i rientri si attestano sui 30.000 casi l'anno.

La fuga dei cervelli
A emigrare - sottolinea il report - sono sempre più persone giovani con un livello di istruzione superiore. Tra gli italiani con più di 25 anni, registrati nel 2002 in uscita per l'estero, il 51% aveva la licenza media, il 37,1% il diploma e l'11,9% la laurea ma già nel 2013 l'Istat ha riscontrato una modifica radicale dei livelli di istruzione tra le persone in uscita: il 34,6% con la licenza media, il 34,8% con il diploma e il 30,0% con la laurea, per cui si può stimare che nel 2016, su 114.000 italiani emigrati, siano 39.000 i diplomati e 34.000 i laureati.

Germania e Regno Unito le mete preferite
Le destinazioni europee più ricorrenti sono la Germania e la Gran Bretagna; quindi, a seguire, l'Austria, il Belgio, la Francia, il Lussemburgo, i Paesi Bassi e la Svizzera (in Europa dove si indirizzano circa i tre quarti delle uscite) mentre, oltreoceano, l'Argentina, il Brasile, il Canada, gli Stati Uniti e il Venezuela.

L’investimento (perso) da parte dello Stato
Ogni italiano che emigra rappresenta un investimento per il paese (oltre che per la famiglia): 90.000 euro un diplomato, 158.000 o 170.000 un laureato (rispettivamente laurea triennale o magistrale) e 228.000 un dottore di ricerca, come risulta da una ricerca congiunta condotta nel 2016 da Idos e dall'Istituto di Studi Politici “S. Pio V” sulla base di dati Ocse.

I flussi effettivi sono ancora più elevati
A rendere ancora più allarmante il quadro tratteggiato da questo dossier è un’uteriore considerazione: i flussi effettivi sono ben più elevati rispetto a quelli registrati dalle anagrafi comunali, come risulta dagli archivi statistici dei paesi di destinazione, specialmente della Germania e della Gran Bretagna (un passaggio obbligato per chi voglia inserirsi in loco e provvedere alla registrazioni di un contratto, alla copertura previdenziale, all'acquisizione della residenza e così via).

Il centro studi: i dati Istat vanno aumentati di 2,5 volte
Il centro studi spiega che rispetto ai dati dello Statistisches Bundesamt tedesco e del registro previdenziale britannico (National Insurance Number), le cancellazioni anagrafiche rilevate in Italia rappresentano appena un terzo degli italiani effettivamente iscritti. Pertanto, i dati dell'Istat sui trasferimenti all'estero dovrebbero essere aumentati almeno di 2,5 volte e di conseguenza nel 2016 si passerebbe da 114.000 cancellazioni a 285.000 trasferimenti all'estero, un livello pari ai flussi dell'immediato dopoguerra e a quelli di fine Ottocento. Peraltro, si legge ancora nel dossier statistico, non va dimenticato che nella stessa Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero il numero dei nuovi registrati nel 2016 (225.663) è più alto rispetto ai dati Istat. Naturalmente, andrebbe effettuata una maggiorazione anche del numero degli espatriati ufficialmente nel 2008-2016, senz'altro superiore ai casi registrati (624.000).

L’Ocse: Italia ottava in classifica
Il problema dei tanti italiani che abbandonano l’Italia è stato segnalato qualche giorno fa anche dall’Ocse. Nell’ultimo report sui migranti l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economici ha fatto presente che l'Italia è tornata a essere ai primi posti mondiali come Paese d'origine degli immigrati. Secondo l'Ocse, la Penisola è ottava nella graduatoria mondiale dei Paesi di provenienza di nuovi immigrati. Al primo posto c'è la Cina, davanti a Siria, Romania, Polonia e India. L'Italia è subito dopo il Messico e davanti a Viet Nam e Afghanistan, con un aumento degli emigrati dalla media di 87mila nel decennio 2005-14 a 154mila nel 2014 e a 171mila nel 2015, pari al 2,5% degli afflussi nell'Ocse. In 10 anni l'Italia è “salita” di 5 posti nel ranking di quanti lasciano il proprio Paese per cercare migliori fortune altrove.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

10 Lug 2017, 16:04 | Scrivi | Commenti (151) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 151


Tags: 250 mila, fuga di cervelli, italia, m5s, ocse

Commenti

 

La migrazione dei nostri migliori giovani ricercatori è dovuta principalmente al basso livello dell'organizzazione della ricerca in Italia. Sono un ex-ricercatore in genetica, ora in pensione. Vedo che sta per
arrivare la votazione per "Università e Ricerca" e vorrei dare il mio
contributo basato su i miei 40 anni di ricerca PRIMA che vengano formulate
le proposte sul programma di governo agli iscritti.
La ricerca in Italia è stata ed è gravemente insufficiente. Se ne possono
discutere all'infinito le cause. Nella mia opinione la causa prima e
fondamentale è il sistema di finanziamento pubblico. Quando io ho iniziato
era ESCLUSIVAMENTE clientelare. In seguito è diventato principalmente
clientelare. Il nodo principale da sciogliere è costituito dai molteplici
organismi erogatori dei finanziamenti, in parte in mano ai politici o sotto
la loro influenza. Questi devono essere eliminati e sostituiti da un ente
erogatore unico controllabile. Sto citando la proposta fondamentale
formulata da Elena Cattaneo nel suo articolo sulla Stampa del 13 Luglio
"L'urgenza di un'Agenzia della Ricerca".
Invito gli incaricati del M5S a prenderne visione e a tenerne conto.
Ovviamente si tratta di colpire degli interessi corporativi ben radicati.
Sarà in grado il M5S di farlo ? Vorrei anche proporre di cercare di
cooptare nel programma la Senatrice Cattaneo, una delle figure più
prestigiose della ricerca Italiana. Ottenere la sua disponibilità sarebbe a
mio parere un grande successo per il movimento e per la credibilità del
programma."

Roberto Tosi 14.07.17 18:02| 
 |
Rispondi al commento

E CHI SE NE SBATTE..!!!!

Renzi Gentiloni 13.07.17 10:55| 
 |
Rispondi al commento

da noi gli sbarchi ma poveretti appena mettono piede in italia vogliono andare in germania in inghilterra olanda sanno gia'cosa gli aspetta in questo paese!!!

sergio boscariol 12.07.17 16:08| 
 |
Rispondi al commento

COMPRATE ITALIANO !!!
SOLO IN AUTOVETTURE 5-6.000 MILIARDI BUTTATI ALL'ESTERO !!!

Franco Della Rosa 12.07.17 07:23| 
 |
Rispondi al commento

Esportiamo cervelli, importiamo manodopera a basso costo di basso livello. Siamo dei geni!!!

Luca G. Commentatore certificato 12.07.17 06:38| 
 |
Rispondi al commento

#

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 12.07.17 00:52| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/udADAqONoL0

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 12.07.17 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa a non mettere in correlazione l'invasione dei clandestini dalla Libia con la fuga dei giovani e non solo dall'Italia ?.
Perché non utilizzare le risorse, i milioni di Euro spesi per "l'accoglienza" ai clandestini per politiche di incentivo all'occupazione dei nostri giovani ?
perché non rendere permanenti le misure di decontribuzione in favore dei giovani ? Perché non rendere più flessibile l'uscita per gli over 63 anni creando così spazi ed opportunità per i nostri giovani ?
Queste politiche forse non sono d’interesse poiché dietro l'accoglienza ai clandestini si celando lucrosi affari del falso volontariato che è connivente con la politica.
1. Uscita da Triton
2. Chiusura dei porti alle navi che non sono italiane
3. Respingimenti
4. Rimpatri e non il ridicolo foglietto di espulsione.

Angelo A., Massarosa Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 11.07.17 19:53| 
 |
Rispondi al commento

UN ALTRO PROBLEMA IN ITALIA PER CHI DECIDE DI IMMIGRARE, CONSIDERANDO APPUNTO CHE E' UN POVERO DISOCCUPATO E CHE QUINDI NON HA SOLDI, E' LA SPESA NECESSARIA PER FARE IL PASSAPORTO.

IN BULGARIA IL PASSAPORTO COSTA 20 EURO.
IN SPAGNA E LETTONIA IL PASSAPORTO COSTA MENO DI 30 EURO
IN POLONIA IL PASSAPORTO COSTA 33 EURO.
IN SVEZIA, SLOVENIA ED ESTONIA IL PASSAPORTO COSTA MENO DI 40 EURO
IN LITUANIA IL PASSAPORTO COSTA 43 EURO.
IN UNGHERIA IL PASSAPORTO COSTA 46 EURO.
IN LUSSEMBURGO IL PASSAPORTO COSTA 50 EURO.
IN GERMANIA IL PASSAPORTO COSTA MENO DI 60 EURO.
IN PORTOGALLO IL PASSAPORTO COSTA 65 EURO.
A CIPRO IL PASSAPORTO COSTA CIRCA 70 EURO.
IN GRECIA IL PASSAPORTO COSTA MENO DI 85 EURO.
IN FRANCIA IL PASSAPORTO COSTA CIRCA 86 EURO.

E IN ITALIA?

IN ITALIA IL PASSAPORTO COSTA 116 EURO!!!!

Zampano . Commentatore certificato 11.07.17 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finché il caos governerà le nostre vite.....

leo c., roma Commentatore certificato 11.07.17 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno. Nel concreto e nell'operativo, Come è noto www.labinspe.it si occupa di riaccendere la luce della speranza negli occhi dei giovani, nelle nuove ed alte Tech e nell'innovazione.Per evitare che Gloria e Marco muoiano bruciati a Londra.Stiamo avviando almeno tre grossi progetti che vogliamo condividere con architetti ed ingegneri che si uniscano sotto le insegne del CLUB, imprescindibili ed irrinunciabili dell'etica,onestà e generosità.
Lo Smart District BLUEEDEN sarà disegnato CON TUTTI GLI ASSOCIATI COMPETENTI, da LabInSpe (Associazione NO profit a livello nazionale) e realizzato attraverso consorzi a partecipazione diffusa. Vogliamo,possiamo, dobbiamo. gfp@labinspe.it per info

Gianfilippo ., ARESE Commentatore certificato 11.07.17 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno.

leo c., roma Commentatore certificato 11.07.17 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO all'obbligo dei vaccini!!!!!

Io i miei figli li mando a scuola lo stesso, li spingo in aula con la forza, e voglio vedere le forze dell'ordine che me li trascinano fuori. Voglio vedere se vale di più la Costituzione con i suoi articoli sul diritto all'istruzione oppure questo scellerato decreto della non laureata Lorenzin.
Dieci vaccini ravvicinati? Dieci dosi di mercurio e alluminio? Che se li inietti lei, la ministra, e faccia da cavia, visto che in nessuna parte del mondo è mai stata fatta una cosa del genere.

Raffaele M. Commentatore certificato 11.07.17 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Sento dire spesso che il Pd è diventato come la DC. Dissento fortemente. Credo che chi ha fatto di più per i diritti del cittadino dal secondo dopoguerra a oggi sia stata finora proprio la DC. Ha creato grandi opere come le autostrade, e poi le pensioni sociali, l’estensione mutualistica e pensionistica a tutti i lavoratori, la sanità pubblica, le case popolari, il welfare, il rispetto dei sindacati, un sistema elettorale proporzionale che malgrado gli apparenti cambi di Governo ha garantito continuità politica e compattezza di partito (la DC ha fatto parte di tutti i governi italiani dal 1946 al 1992), l’istituzione delle Regioni, lo statuto dei lavoratori, un sistema sanitario pubblico e universale di buon livello, una scuola certamente migliore di quella di oggi, il rispetto (quasi) dei referendum, l’estensione del diritto di voto ai diciottenni, la cassa integrazione guadagni, il riconoscimento dei diritti delle donne …e ha portato l’Italia ad essere la settima potenza economica del mondo.
Sia chiaro che io non ho mai votato la DC, ho sempre votato partiti di sx, al massimo una volta ho votato per i Verdi prima di Pecoraro Scanio o una volta per i Repubblicani quando c'era La Malfa, e a suo tempo l’ho sempre combattuta per i suoi legami con la mafia e la protezione alla FIAT, ma è innegabile che Renzi e gli ultimi 4 governi a marca Pd, non eletti da nessuno e piegati agli interessi della finanza e del grande capitale, sono stati enormemente peggio e hanno costituito un grave arretramento nel livello di civiltà del nostro Paese, cancellando diritti e valori che hanno dietro decenni di lotte popolari.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.17 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

d
Ma mi tranquillizzo subito: il babbo non viene perquisito, manco gli sequestrano il cellulare. Deve aver fatto tutto Carletto, millantando il nome del babbo ignaro. Alla vigilia del suo interrogatorio, sicuro che a Roma nessuno oserebbe intercettarlo, chiamo il babbo per dirgli di non parlare di mamma, se no interrogano pure lei; lo accuso di non aver detto la verità a Luca (Luca chi? Col cavolo che ve lo dico) e aggiungo che non ci credo che non ha incontrato Romeo. Ma si capisce che sto scherzando: lo so bene che è tutta una patacca. Lui invece che fa? Mi confessa che forse Romeo l’ha visto in qualche bar.
Due mesi dopo il Fatto pubblica la telefonata: quindi il babbo era intercettato (non a Roma, si capisce: a Napoli). Allora sì che mi preoccupo: e se scatta il favoreggiamento, o l’inquinamento delle prove? Qualche secondo di panico, poi la Procura (non Napoli, si capisce: Roma) dice che la telefonata è penalmente irrilevante, già cestinata: e io che mi credevo il contrario. Vabbè, meglio così: se lo dicono loro… Poi partono le indagini sulle fughe di notizie: non le soffiate agli indagati, no, quelle a Lillo. E non si parla più di tangenti promesse, appalti truccati da 2,7 miliardi, cimici rimosse e altre cazzate: no, si parla dei veri delitti di questa sporca montatura, cioè gli scoop del Fatto. Woodcock, la Sciarelli, Lillo e quello Scafarto che sbagliava i nomi, roba grossa. Infatti noi chi abbiamo cacciato?


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.17 09:11| 
 |
Rispondi al commento

c
Dunque non sto lì a disturbare il babbo o Lotti o i generali per chiedere spiegazioni. Il terzo giorno il Fatto scrive che pure il mio amico Vannoni, ex consulente del mio governo e presidente di Publiacqua a Firenze, accusa Lotti di avergli detto dell’inchiesta e di averlo detto pure a me. Capirete che la faccenda è seccante: il mio amico Marroni accusa i miei amici Lotti, Vannoni, Del Sette e Saltalamacchia delle soffiate e mio padre e l’amico Russo di aver tentato di truccare un appalto a favore del mio finanziatore Romeo. E il mio amico Vannoni conferma, anzi accusa pure me di sapere dell’inchiesta.
La gente potrebbe domandarsi: ma come fa a essere un complotto, se gli accusati e gli accusatori sono tutti amici miei? E perché i miei amici dovrebbero accusarsi fra di loro, col rischio di perdere il posto? Io però non mi preoccupo: se lo scrive il Falso quotidiano e gli altri no, dev’essere una bufala pure quella. Poi saltano fuori vari colloqui fra Russo e Romeo e un paio di incontri fra Marroni e mio padre. E due testimoni parlano di incontri fra il babbo e Romeo. E in due pizzini scritti da Romeo e recuperati dai carabinieri del Noe nella spazzatura c’è scritto ‘30mila euro al mese per T.’ e ‘5 mila ogni 2 mesi per C.R.’. Ma babbo lo conosco: è un espansivo naturale, incontra tutti. E Russo ha preso da lui. E poi chissà che vogliono dire quelle sigle: T. può essere Travaglio, o Tina Turner, o Tiberio Timperi e C.R. Carlo Rossella, Cesare Romiti, Carlo Rubbia, haivoglia. Vorrei chiamare il babbo per capirne di più, ma lascio perdere: meglio farlo interrogare da Luca (Luca chi? Col cavolo che ve lo dico), che ha tutta l’aria di saperne di più. E poi la Procura di Roma ci dorme sopra un paio di mesi: se non si agitano loro, perché dovrei farlo io? Il 1° marzo perquisiscono Russo e indagano il babbo. Paiono convinti che i due c’entrino qualcosa con C.R. e T.. Vuoi vedere che il rancoroso Woodcock ha contagiato anche il non rancoroso Pignatone?

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.17 09:11| 
 |
Rispondi al commento

b
Infatti l’editore Feltrinelli sta cercando di convincere il noto scrittore ad aggiungere in extremis un capitolo inizialmente rimosso per motivi di spazio: riguarda lo scandalo Consip, che in effetti, dinanzi a un sms della Merkel a tua figlia, scompare. Noi, grazie alle consuete fughe di notizie che ci hanno resi famosi, l’abbiamo letto in anteprima. S’intitola Amici miei.
“Il 22 dicembre 2016 vengo svegliato all’alba dal mio babbo: ‘Occhè hai visto il Fatto quotidiano?’. ‘No, il Falso quotidiano ’un lo leggo più da quando non fa più gli scoop su Bersani, ma su di me’. ‘Oggi fai un’eccezione’”.
“Butto giù dal letto Filippo Sensi, che me lo porta in bocca, come fa con gli altri giornali. C’è scritto che Woodcock indagava su appalti truccati alla Consip per Alfredo Romeo, finché l’ad, il mio amico Marroni, ha avuto una soffiata e ha fatto levare le cimici dagli uffici, rovinando l’indagine e poi facendo il nome del comandante dei Carabinieri, il mio amico generale Del Sette, che ora è indagato. Mi son fatto una risata: se il pm è Woodcock, quel fallito rancoroso che infila un flop dietro l’altro, dev’essere una bufala. Allora perché ieri mi ha svegliato? Mah, sarà un’altra puttanata di Marco Lillo: era tanto bravo quando scriveva di Bersani, ora s’è guastato. Nel pomeriggio il mio amico Lotti mi avverte che l’ha chiamato Lillo per sapere se sa di essere indagato per le soffiate a Marroni, ma lui non ne sa nulla. L’indomani il Fatto spara ‘Lotti indagato’, e pure il mio amico generale Saltalamacchia, comandante dell’Arma in Toscana. E Lotti dichiara che ‘non esiste’, però chiede alla Procura di Roma, che per fortuna s’è presa l’inchiesta, di sentirlo subito. I pm di Roma non sono rancorosi, dunque sentono subito Luca e Del Sette, anche sotto Natale. A parte il Fatto, giornali e tg non dicono una cippa dell’inchiesta (Sensi è bravino, quando vuole), però danno grande spazio ai due interrogatori: ‘Tutto chiarito’.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.17 09:10| 
 |
Rispondi al commento

a
“Il capitolo mancante”:Travaglio

‘Avanti,il nuovo libro firmato da Renzi(chi l’abbia scritto non si sa),non è ancora uscito e già serpeggia tra quei milioni di golosoni dei suoi aspiranti lettori la sensazione di averlo già letto tutto.Sabato bastava acquistare i principali giornaloni e giornalini, o andare gratis sui loro siti,per trovarvi un’ottantina di “anticipazioni”, del tipo di quelle che si abbattono da 30 anni, alla vigilia di ogni Natale su questo martoriato Paese.Ma con una particolarità che nemmeno Vespa aveva ancora praticato e che ieri Fabrizio d’Esposito ha ben illustrato:Matteo Transformer ha lottizzato i vari capitoli,uno per ogni corrente di(si fa per dire)pensiero.Risultato:un libro per tutti i palati e gli stomaci,tipo il gelato al gusto tuttifrutti,per non scontentare nessuno
Il Corriere ha avuto in dono il paragrafo sui trionfi renziani in Europa,uno su tutti l’sms inviato dalla Merkel a sua figlia Ester.Il Sole-24 ore tutti i particolari della sua guerra alla Ue sul deficit,purtroppo sfuggita per 4 anni alla Ue medesima.Il Giornale,un attacco ai pm(ma solo quelli che indagano con suo padre o polemizzano con lui).Avvenire una spruzzatina di “radici cristiane dell’Europa”.Repubblica un accenno a Pisapia, visto che Repubblica è l’unica che ancora se lo fila.Libero la menata dei due marò,che è una specialità della casa.La Stampa,molto letta anche a Cuneo dunque appassionata di strategie internazionali,un pensierino su Gheddafi.Il Messaggero,il più venduto a Roma,una lisciatina ai burocrati.Il Mattino,il più venduto a Napoli,la candidatura di Napoli alle Olimpiadi del 2028,per darle il colpo di grazia proprio ora che si stava risollevando(ma se Peretola avesse un quotidiano, Renzi avrebbe candidato pure Peretola).Ora però l’atteso best-seller,per l’effetto déja vu, rischia di non vendere nemmeno una copia.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.17 09:10| 
 |
Rispondi al commento

2
Andare, quindi, oggi a Tallinn a mendicare aiuti ha significato far la figura dei pirla, perché tutti gli altri Paesi (che si rifiutano di aprire i loro porti) sapevano non solo dell’accordo ‘sopra il tavolo’ ma anche di quello ‘sotto il tavolo’ (come diceva spesso Gianni De Michelis a commento degli accordi internazionali). E sotto il tavolo si trova la vera posta in gioco reclamata da. Renzi: e cioè l’eterno problema della flessibilità sui conti pubblici. A molti non sarà sfuggito che, dopo questo accordo, si è smesso, da parte dell’UE, di pressare sull’Italia per far rientrare il Paese dal disavanzo prodotto con le mancette e coi bonus elargiti a piene mani.
A Renzi, infatti, non interessano né i migranti e nemmeno la nostra Italia, a lui interessa solo il potere personale quello che il popolo italiano non gli ha fatto raggiungere il 4 dicembre scorso ma che lo stesso è convinto di poter ‘acciuffare’, senza alleanze, nelle prossime scadenze elettorali ma solo se riesce ad avere le mani libere per ripetere l’exploit degli 80 euro che hanno segnato il suo ingresso in politica. Non ha altre chance dato che sconosce le regole della politica, quelle del governare, ma conosce benissimo quelle di ottenere il consenso comprandoselo.
La vicenda dei migranti, che sicuramente Renzi ha sottovalutato pensando che, alla fine, poteva fare il gradasso in Europa sbandierando il ‘sacrificio’ dell’Italia se le cifre dei migranti fossero state compatibili col nostro Paese, è diventata per Renzi la probabile tomba politica definitiva. Un conto è fare il gradasso con 20/30 mila disperati da ospitare (che tra l’altro sono un business per le coop), altra cosa è trovarsi a registrare che a fine anno avremo superato le 200.000 unità. Ne è convinto anche lui se da qualche giorno ha cambiato linea. Capisce che il Paese non perdona e il web, ch’è lo specchio della pancia del Paese, lo sbeffeggia senza alcun freno.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.17 09:05| 
 |
Rispondi al commento

1
L’invasione dei migranti porta la firma di Renzi
TRAVAGLIO
Si è sempre detto, perché così appariva, che i grillini in larghissima misura erano da catalogare tra gli incompetenti. Ma dopo le ultime notizie, messe in circolo dalla radicale Emma Bonino e dall’ex Ministro Mario Mauro, ci si accorge che la schiera dei politici, da iscrivere d’ufficio nella categoria degli incompetenti, si arricchisce di un personaggio ‘prestigioso’ come poteva essere fino a poco tempo fa il ragazzo di Rignano sull’Arno, che già faceva parte della schiera degli imbonitori di piazza conquistando il titolo del Vanna Marchi della politica.
Ma se i grillini non creano danni perché le loro sono solo parole in libertà che è difficile possano provocare disastri, salvo nei Comuni amministrati (si fa per dire) da loro (vedi Roma e Torino per esempio), il nostro ‘incompetente’ ha provocato enormi danni all’intero Paese per aver sottoscritto un accordo capestro per il salvataggio dei migranti ed il loro scaricamento nei vari porti italiani. In pratica si è legalizzata l’invasione continua e perpetua del Paese che ha dovuto accogliere nei primi 6 mesi del 2017, oltre 85.000 unità.
Solo un incompetente o un superficiale, però, poteva sottoscrivere un accordo simile, nel quale sembra mancare qualcosa che però potrebbe essere la chiave dell’accordo stesso. C’è, chiaramente, nell’accordo l’affidamento del Coordinamento delle operazioni alla Guardia Costiera a Roma, che ha fatto gridare al successo il piccolo imbonitore di Rignano sull’Arno mentre, invece, sorvolava sulla cosa più dannosa, per il nostro Paese, che è stata quella di permettere che i migranti fossero depositati nei porti italiani anche se soccorsi e imbarcati da navi battenti bandiera di altri stati.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.17 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo la differenza tra Mussolini, Hitler, Stalin Napoleone, Giulio Cesare, Pizarro e tutti i "grandi conquistatori" e i loro mandanti. Guerrafondai colonialisti tutti sullo stesso piano. O si bandiscono tutti o nessuno.

GIORGIO S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 11.07.17 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con Vincenzo A, Verona.

È tanto che ci danno dei fascisti.

Ora, dopo 70 anni, scoprono che c'è bisogno di una legge speciale contro l'apologia di fascismo (che tra l'altro già c'è.

È evidente che stanno preparando la strada per metterci fuori legge.

Casta ladrona, stai solo tentando di salvarti il cu.lo!

Gian Paolo ♞ 11.07.17 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Per paura che si scoprano altri casi di corruzione collegati all'accoglienza dei migranti, i partiti la stanno buttando tutta in caciara, dicendo che i 5stelle sono contro TUTTE le ONG, sono contro TUTTI i centri di accoglienza, sono contro TUTTI i migranti, e queste sono colossali menzogne, come quando hanno detto che il M5S era contro TUTTI i vaccini. Il gioco sporco assolve a due finalità: fare bieca propaganda politica e coprire i ladri. Il problema è ben diverso, ed è che ci sono in ballo altri 5 miliardi di € che lo Stato dividerebbe tra i soliti noti con la solita corruzione, senza che se ne avvantaggi alcuna accoglienza e così, con lo screditare in modo ignominioso e a man bassa i 5stelle, si cerca di bloccare qualunque indagine per continuare nella corruzione di sempre. Ormai in Italia chi chiede maggiori controlli viene calunniato e chi si spartisce con corruzione i soldi pubblici viene protetto. E solo chi riesce a distinguere la verità nei messaggi dei media di regime riesce a capirci qualcosa. Tutto gli altri sono vittime della solita merda di Stato che vuole evitare come la morte controlli e indagini per continuare indisturbata a dividersi soldi pubblici alle spalle di tutti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.17 08:42| 
 |
Rispondi al commento

--------- A T T E N Z I O N E -------

E' solo una scusa per mettere a tacere tutte le opinioni , dopo questa sparata sull'antifascismo, ci propineranno una censura a 360° , con questo metodo riusciranno a chiudere la bocca a tutte le opinioni diverse da quelle del PD.

Il prossimo ad essere colpito sarà il Blog.

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.07.17 08:34| 
 |
Rispondi al commento

RIASSUNTO DELLA CONFERENZA DEL CODACONS 30/5/2017
In sostanza AIFA evidenzia, negli anni 2014, 2015, 2016:
- un totale di 21.658 reazioni avverse (8182, 7892, 5584)
- di cui 3.351 solo da esavalente (infanrix hexa) (1857, 992, 702)
- di cui 454 gravi (danni neurologici)
- di cui 5 decessi (neonati prematuri vaccinati a 2 mesi e mezzo/3 con infanrix e prevnar, due dei quali anche rotavirus) due in piemonte, 1 in lombardia, 1 in sicilia, 1 basilicata.
dal 2005 al 2015 + 40% aumento di bambini con deficit del neurosviluppo in italia
alluminio contenuto nei vaccini è neurotossico e facendo più vaccini insieme ravvicinati si supera la soglia facilmente (i 5 morti hanno subito vaccini in simultanea)
Per ottenere i dati dall'AIFA il CODACONS ha dovuto fare denuncia ed è partita una inchiesta (per omissioni di atti di ufficio) dalla Procura della Repubblica di Torino. I dati sono comunque sottostimati (si rifanno solo alle segnalazioni) e c'è da pensare che l'AIFA stia occultando documentazioni in merito alla farmacovigilanza (dichiarazioni on.Zaccagnini)
La ministra Lorenzin è stata denunciata alla Procura della Repubblica in quanto, PUR ESSENDO A CONOSCENZA DI QUESTI DATI dal 10 maggio, non li ha resi noti al Parlamento, ed ha comunque emesso il decreto il 19 maggio IGNORANDO I DATI di portata di gran lunga superiore al famoso 1 su un milione

Codacons chiede:
- no all'obbligo laddove non ci sia epidemia
- esami prevaccinali
- vaccini singoli
Cosa fa il Movimento? Ci aspettiamo una risposta definitiva da Di Maio, Taverna, Di Battista e soci prima delle elezioni.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.17 08:34| 
 |
Rispondi al commento

appena successo 2 minuti fa.
In un giardinetto pubblico vicino casa mia (abituale bivacco per extracomunitari ) stamani è la prima volta che succede..ho visto un ghanese giovane a far ramazza con un sacchetto di plastica che raccoglieva tutte le immondizie lasciate da altri.
Mi sono complimentato con lui ed in più gli ho dato un pò di soldi.

Ci vuole poco per dare senso di integrazione e cercare di far buon viso ad un paese ospitante.

Non è il cercare di far togliere un crocefisso in un'aula...o indossare un burka imponendolo come immagine ad altri,... che ci si rende graditi.

Se a casa mia ho l'abitudine di metter i piedi sul mio tavolo,...a casa d'altri devo far attenzione ad altre abitudini,..diversamente è il modo migliore per farsi mandare a quel paese...IL LORO

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 11.07.17 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Tutto molto interessante e drammaticamente vero, ma non ho ancora capito quali sono le soluzione che il M5S propone per risolvere il problema. Intanto sarebbe bello vedere qualcuno di questi ragazzi (magari quelli piu' preparati e con curricula importanti) tra le fila della vostra classe dirigente...

Nicola Bacciu 11.07.17 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Questo ennesimo decreto ci conferma che nella vita non si deve credere a niente ed è solo questione di denaro e potere,inoltra ci conferma che i bisticci tra i politici sono solo teatrini recitati per coprire il Magna-Magna e per trovare la scusa di non approvare leggi per riappropriarsi della Nazione Italia e del suo popolo.Come dimostrato dalla cronaca delle 3 Repubbliche,i vari governi hanno sempre avuto ampia maggioranza per approvare leggi del Magna-Magna e che interessano i padroni del mondo "America,Inghilterra,Israele,Vaticano",però quando dovevano approvare leggi come taglio dei privilegi-pensioni d'oro-auto blu-ecc.,dimezzare i parlamentari e portare a 100 il numero dei senatori,sopprimere le Province-Comunità Montane-10.000 enti inutili,ecco pronti i teatrini dei finti,il peggio che dimostra il loro cinismo e egoismo è quello che usano le disgrazie e catastrofi da loro provocate per far leva sul pietismo e usano l'antifascismo-attentati per distogliere l'attenzione dalle catastrofi provocate dalla Malapolitica.Quindi l'unico business è quello dell'accoglienza alimentato dalla tratta umana.Gli Italiani devono crepare per fare posto alla nuova razza alloctona dell'esodo biblico pianificato tramite le guerre mascherate in Missioni di Pace:"Serbia,Iraq,Libia,Siria,Afghanistan,Ecc.".L'unico Dio che esiste è quello di turno gestito dai padroni del mondo.

Agostino Nigretti 11.07.17 08:07| 
 |
Rispondi al commento

La vittoria di Berlusconi è iniziata quando il berluscone occulto si è mimetizzato nell’opposizione. Vedi Renzi. E’ un’infezione peggio della mucca pazza, e il problema è che si è berlusconizzato anche il vaccino. Ora corpo e anticorpo faranno una alleanza insieme. Questo è peggio dell'invasione degli ultracorpi. Prima eravamo delle zucche. Ora diventeremo dei baccelloni giganti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.17 08:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Renzi e la censura staliniana – Due anni fa Berlusconi, Maroni e poi Letta e Renzi hanno offerto l’Italia come unico sbarco a tutti i migranti dell’Africa perché l’Ue chiudesse un occhio sui nostri conti pubblici sbalestrati – Sadomasochismo – Fatta una pessima legge sulla tortura - Per oscurare Consip si colpiscono il pm e il giornalista – La crescita della corruzione – Il neoliberismo ha conquistato lo Stato, complice la sx – Correzione ai vaccini - Fantozzi – Quale democrazia? - Poesia: Ko un

Blog di Viviana Vivarelli

L'Italia, unico Paese al mondo dove il simbolo della Repubblica è la poltrona, anzi il divano.

Crisi italiana. La situazione è così grave che il Pd impiegherà più tempo per NON risolverla.

RENZI E LA CENSURA STALINIANA
Nemmeno al tempo delle stragi, nemmeno negli anni di piombo, si era visto un tale accanimento contro i pm (Woodcock) o la stampa libera (Lillo di IFQ), come quello fatto scattare da Renzi per oscurare lo scandalo della Consip che avvolge come una ragnatela l'ex presidente del Consiglio. In qualunque altro Paese del mondo uno scandalo simile, un appalto da 3,7 miliardi, l'appalto pubblico più grande d'Europa, che diventa merce di scambio in cambio di mazzette tra i vertici dello Stato o i loro parenti e amici con imprenditori già nel mirino della giustizia in cambio di mazzette... in qualunque altro Paese uno scandalo di tali proporzioni e con soggetti inquisiti di grado così alto avrebbe raso al suolo non solo Lotti o Tiziano Renzi ma l'intero Pd, morto per secoli a venire. In Italia le alte sfere rignanesi infieriscono sul pm che ha sollevato l'indagine e sul giornalista che l'ha pubblicata, il quale ha tutto il diritto di difendere le sue fonti come la legge gli permette di fare.
...

Per leggerlo tutto clicca il mio nome
oppure vai a masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.17 07:36| 
 |
Rispondi al commento

Sperimentare un cocktail di 12 vaccini comporta una certezza e una incertezza.

L'incertezza riguarda le possibili interazioni esplosive nell'organismo umano.

La certezza è il business per le multinazionali del farmaco.

Perché mai la cavie di tale sperimentazione devono essere i nostri bambini?

Propongo di sperimentarli sulla casta.

Gian Paolo ♞ 11.07.17 06:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Svegliatevi sui vaccini !!!
In assenza di sperimentazione su 10/12 vaccini tutti assieme , le cavie sono i nostri figli e i nostri nipoti ...
Gli studi sui vaccini devono essere fatti da istituti indipendenti in cui lavorano professionisti indipendenti dalle sponsorizzazioni dei leader mondiali dei vaccini
Merck , Pasteur Sanofi, SDM, Pfizer , recentemente acquistata dal gruppo Nestle, con i finanziamenti del gruppo Rothshild , la banca di Macron, con Macron che ha seguito personalemente questo riposizionamento della multinazionale svizzera dal settore agroalimentare a quello più redditizio. ( oltre il 30 per cento di utili) farmaceutico dei vaccini

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.07.17 01:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come sempre una attenzione speciale a Max , i cui interventi trovo simpatici e mi ispirano risposte per paradosso:

Caro Max l'uomo non si puo' evolvere in quanto modifica l'ambiente in cui e' inserito per renderlo a se' gradevole, pertanto nessuna evoluzione fisica e' possibile per la totale neutralizzazione delle forze di selezione.

Se parliamo invece di possibilita' di selezione spirituale e' evidente che i cretini divengono schiavi, la cui riproduzione e' controllata.

Solo coloro che si ribellano e trasmettono la verita' alla generazione futura evolvono .

Ma per trasmettere la verita' non devono farsi beccare ne' dagli schiavi , ne' dai padroni .

Ecco perche' parlare e' peccato.


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 11.07.17 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Il post rileva solo una emigrazione di coloro che cercano lavoro , definiamola "tradizionale".

Quella che non si vede e' la fuga dei capitali di capacita' imprenditoriale (cioe' i figli di chi ha/aveva una "fabbrichetta" ) con annesso capitale di rischio.

Infatti per cominciare a fare in altri paesi (per esempio quello in cui sono ora ) basta mettersi a fare quello che si faceva in Italia, la qualita' del nostro lavoro e' tale che si ricomincia in 1-2 anni e non si trovano concorrenti sul prodotto di qualita' .

Si scelgono posti con tasse piu' basse , ovviamente .


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 11.07.17 00:32| 
 |
Rispondi al commento

se non cacciate a pedate nel cxlx i delinquenti traditori e incapaci dalle istituzioni, il travaso della popolazione avverrà molto più velocemente di quanto ci si immagina...

...ma forse è proprio questa la meta..

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 11.07.17 00:06| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=knnLLx1PkWY

di dieci cose fatte me né riuscita mezza ... ;)

ALEX SCANTALMASSI 10.07.17 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Urge una grande manifestazione contro questo governo non eletto! Questa politica sta diventando una vera dittatura. Vedi adesso la legge sull apologia del fascismo. Una casta che vuole solo tarpare le ali al popolo. Il popolo esiste solo per pagare le tasse e zitto. Basta, il bicchiere è colmo.

Donatella davanzo 10.07.17 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho inviato due commenti come utente certificato e nn li ho visti! che succede???

gerardo.pignataro 10.07.17 23:02| 
 |
Rispondi al commento

emigrano per disprezzo alla politica italiota dannevole.


per esempio... a Carrara avete vinto voi ma a Massa ha vinto un tizio che non lo ha votato nessuno eppure è diventato sindaco!

se andate in giro per la città e chiedete a chiunque se hanno votato l'attuale sindaco vi diranno al 95% che non lo hanno votato e molti di loro vi diranno che hanno conosciuto il cognome dell'attuale sindaco solo dopo che è stato eletto....

ora io mi domando e vi domando.... ma se non lo ha votato quasi nessuno... come ha fatto a diventare sindaco?


possibile che la magistratura non abbia fatto dei controlli in tal senso?


perché così a prima impressione non può trattarsi altro che una frode gravissima alle elezioni....

lo sapete voi che a massa molti che sono scrutinatori sono collusi con il piddimerda e che molti sono dipendenti comunali?


è normale mettere a scrutinare un dipendente comunale con forti simpatie per il partito che ha vinto le elezioni comunali?

succede anche nelle altre città o solo in quel di Massa?

un sindaco eletto da chi non lo ha votato? 10.07.17 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come dice Vasco "non mi posso lamentare" ma se potessi lamentarmi...

ALEX SCANTALMASSI 10.07.17 22:57| 
 |
Rispondi al commento

emigrano clandestinamente se l'istat non lo sa

e fermiamoli no ?

Alberto Ragazzi, Sesto san Giovanni Commentatore certificato 10.07.17 22:41| 
 |
Rispondi al commento

---SIAMO RIUSCITI A SMENTIRE PERSINO CHARLES DARWIN---

La selezione naturale, concetto introdotto da Charles Darwin nel 1859 nel libro L'origine delle specie, è il meccanismo con cui avviene l'evoluzione delle specie e secondo cui, nell'ambito della diversità genetica delle popolazioni, si ha un progressivo (e cumulativo) aumento della frequenza degli individui con caratteristiche ottimali (fitness) per l'ambiente di vita.

Pare proprio che le caratteristiche progressive e cumulative, che hanno influenzato l'umanità negli ultimi 200 anni siano quelle dei più rimbambiti.
I più "evoluti" hanno compiuto un capolavoro. Non potendo più ridurre in schiavitù le persone, hanno fatto sì che le persone si convincano che sia la schiavità la migliore forma di vita sociale. Ovviamente non la si deve chiamare schiavitù, ma si utilizzano nomi diversi che confondano o che attraggano o che affascinano.

Cult, moda, vip e altre stronzate del genere.

Uno scienziato che dedica tutta la vita per trovare la cura per una malattia, se non si prostituisce ad una multinazionale, non lo caga nessuno. Un giocatore di calcio, guadagna milioni, perchè milioni di rimbabiti lo osannano continuamente e lo rendono un modello per i propri figli deficienti.

Uno come Beppe Grillo, che potrebbe godersi la vita con i soldi che noi gli abbiamo dato negli anni, affinchè ci facesse ridere/vivere, se tenesse un comizio, a mala pena raccoglierebbe 30/40.000 persone se il momento/movimento "tira".
Scopriamo che un tale Vasco Rossi, niente da ridire, ma con 3/4 ore di schitarrate raccoglie 230.000 di spettatori paganti, con il costo del viaggio da tutto Italia.

SE NON SI COMINCIA A RIVEDERE LA SELEZIONE NATURALE DEGLI UMANI, NON VI E' ALCUNA SPERANZA.

UN MONDO DI RIMBAMBITI CI ASPETTA ED IO HO FATTO LA SCELTA DI EVOLVERMI IN UN "MONATTO".

Piuttosto che trasformarmi in un rimbambito, preferisco trasformare in "sapone" le loro "carcasse".


https://www.youtube.com/watch?v=ThGCZN1HPbE

ALEX SCANTALMASSI 10.07.17 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza, fatto con criterio, penso possa contribuire a frenare la fuga dei nostri ragazzi: quando questi imbecilli distruttori del Paese si faranno finalmente da parte (volenti o nolenti), bisognerà attuarlo senza tentennamenti...

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.17 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Per colpa di questi governi del cavolo, non eletti 251000 giovani, compreso mio figlio sono fuori dalle scatole di Poletti e dall'idiota operatività di Renzi, l'inutile JERRY LEWIS NOSTRANO.

DIO CI LIBERI da tanta gente inutile e faccia ritornare I nostri figli!!!!!!!!!!!!

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 10.07.17 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Mussolini ci aveva lasciato in eredità la mutua, la casa, la pensione e una Patria,i politici della grande ammucchiata hanno dissanguato l'Italia e dopo averla depredata e saccheggiata l'hanno svenduta ai padroni del mondo che ne hanno fatto la base strategica militare e politica della globalizzazione e dell'Impero UE e peggio hanno sostenuto il colpo di stato filo nazista in Ucraina. Grandiosi spettacoli pubblicitari per distogliere l'attenzione dalle tragedie provocate dalla Malapolitica e salvare la governance Colonia Italia dell'ennesimo governo fotocopia imposto,basati sul pietismo per indurre i pecoroni creduloni a credere che il governo fotocopia ha sani principi ed è governato da politici saggi e buoni,però nella realtà è solo u'esca usata per promuovere il business dell'accoglienza spacciandola per buona.Guarda caso si ripetono i grandi spettacoli recitati sui vaccini (inquinati),sulla Pace che nella realtà erano una copertura per invadere militarmente la Jugoslavia,l'Afghanistan,l'Iraq,Libia,ex repubbliche URSS,poi usate per circondare-sobillare-sanzionare la ex grande potenza Russa.Nella vita è tutto uno spettacolo ed è per questo che non si deve credere a niente,Dio non esiste e Cristo-Maometto-Confucio-Budda sono degli idoli umani,usati per illudere e imbonire i pecoroni creduloni con gli effimeri allucinogeni ideali.Basta vedere la realtà per rendersi conto che sono tutti spettacoli pianificati per rendere credibili e buoni i governanti di turno e le prove sono i stermini umani provocati dalle guerre,il business della tratta umana pagata circa 40 euro a giorno per ogni essere vivente,i vaccini inquinati,i milioni di povera gente fatta morire per malasanità e perché non hanno i soldi per curarsi.Nella vita è solo questione di denaro e potere dove l'essere umano singolo non conta nulla,importante farsi vedere che ospiti e sostieni il sistema per poter sistemare i figli ed essere immuni contro la "Giustizia Uguale Per Tutti"!


....per chi avesse ancora dei dubbi....


http://www.affaritaliani.it/cronache/migranti-bruxelles-inchioda-il-governo-italia-che-li-vuole-489430.html

Tony 10.07.17 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno dice che è una tragedia? Forse è vero, ma è una tragedia per chi come noi deve accogliervi. Un esercito di persone che passa il confine con la strafottenza di chi non deve dar conto a nessuna legge, del resto in italia si puo' vivere senza pagare multe, tasse, rispettare il bene pubblico... Tolti i mafiosi, i delinquenti e la gente disposta a farsi pagare un terzo dello stipendio medio locale, resta poco. Restate a casa, come dice il vostro premier fatevi aiutare a casa vostra...
Saluti dalla svizzera

albert moresi 10.07.17 21:03| 
 |
Rispondi al commento

SE LORO E FAMIGLIE SPENDESSERO IN ITALIA NON CI SAREBBE BISOGNO DI EMIGRARE !!!
AD OGGI 5-6.000 MILIARDI DI EURO BUTTATI ALL'ESTERO SOLO IN AUTOMEZZI !!!
200 ANNI DI FINANZIARIE ITALIANE !!!

Franco Della Rosa 10.07.17 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PROGRAMMA POPOLO :

basta immigrazione, SIAMO PIENI! Ora vadano nel resto di europa!

Minore sfruttamento sul lavoro :
ORARI PIU' CORTI.
SALARIO MAGGIORE.
PENSIONE DOPO 40 ANNI DI LAVORO.
SPAZIO AI GIOVANI.

LOTTA ALLA DELINQUENZA E CORRUZIONE IN OGNI SUA FORMA.

MAGGIOR CONTROLLO SULLE STRADE E NELLE CITTA' CONTRO LA BARBARIE IMPERANTE.

NO FINANZIAMENTI AI PRIVATI.

CHIUSURA DELLE SALE SLOT E DEI PUNTI GIOCO D'AZZARDO NEI LOCALI PUBBLICI.

USCITA DALL'EURO.

STATALIZZAZIONE DI BANCHE E GROSSE IMPRESE ENERGETICHE E TELEFONICHE/INFORMATICHE CRUCIALI PER LA SICUREZZA DEL PAESE.

Tutti gli scarichi fognari e industriali e agricoli sottoposti a depurazione

Sbino D 10.07.17 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono in pieno accordo con Gian Paolo, il governo legifera di niente mentre Renzi dichiara guerra (?) al Fiscal Compact che lui stesso ha messo in Costituzione, i berluscazzari dicono che saranno diversi dal MoV, quindi evidentemente uguali a prima, cioè dannosi per il Paese, in sostanza i problemi veri dell’Italia rimangono irrisolti e in compenso cresce il calderone delle promesse in prospettiva elezioni. Abbiamo creato la classe dei politici clown, è incredibile che gli italiani possano ascoltare con fiducia le stronzate che raccontano. Meglio un MoV che talvolta può sbagliare piuttosto che un passo avanti verso il burrone...

Franco Mas 10.07.17 20:35| 
 |
Rispondi al commento

invece di destinare i soldi per gli immigrati, diamoli ai giovani per restare in italia.
Prenderemo 2 piccioni con una fava.

Immigrati a casa loro.
giovani italiani a casa nostra

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 10.07.17 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che la colpa sia soprattutto nostra, purtroppo siamo troppo pecorini e comodisti, invece di starcene comodamente seduti a casa a scrivere commenti su blog come questi o girovagare inutilmente su FB dovremmo scendere tutti in piazza e fare la rivoluzione.

Cristian D., Catania Commentatore certificato 10.07.17 20:25| 
 |
Rispondi al commento

batteremo i pugni sul tavolo.... evvai la grande band....Italy.
Grandi suonatori di strumenti a percussione!
Ma andate a fare in culo!
Politici da due soldi!
Il tutto per avere una flessibilità sul debito...altro che immigrazione.
Anzi con quella ci manteniamo la nostra mafia!
Renzi...amore, ritorna a fare lo scout.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.17 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.: Non si è ancora vista la Viviana ???? Starà preparando gli "articoli" per poi martellarci i coglioni !!!!
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 10.07.17 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una vera sciagura!!
Una vera e propria sostituzione etnica!

undefined 10.07.17 19:40| 
 |
Rispondi al commento

A me quelli che tirano fuori il duce mi fanno un po' pena.
Al di là di quello che possa aver fatto di bene o male stiamo parlando di 100 anni fa!!!
Si spostava a cavallo!
Ma vi rendete conto? Evidentemente no.
Chi pensa bene del duce se lo tenga dentro di sè e parliamo di cose piu reali e come risolvere problemi attuali e futuri.
Poi siamo tutti un po' neri rossi verdi etc.
Finalmente con il movimento 5 stelle ci diamo una mano di bianco Ah Ah.
Stiamo sereni e godiamoci la vita prima di tutto. :)

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.07.17 19:33| 
 |
Rispondi al commento

... Ma io vorrei una legge contro l'apologia delle banche!

Non è Mussolini che mi sta rubando il futuro, sono questi puzzoni al potere.

Gian Paolo ♞ 10.07.17 19:26| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Si comincia discriminando le opinioni di una parte politica, per poi, fra qualche tempo, toglierci la libertà di denunciare quanto sono immondi.

Ormai, siamo alla frutta.

La Costituzione praticamente non esiste più. Siamo in piena dittatura. Tutte le leggi sono fatte contro il popolo.

Questa gente sta lavorando per le banche straniere e più ci massacra, più cerca di dividerci.

Guardate cosa hanno fatto in questi 4 anni:

+ disoccupazione
+ povertà
+ ingiustizia

e per farci litigare tra noi, hanno contrapposto:

gay/etero
facisti/antifascisti
comunisti/anticomunisti

Tutto fa brodo per distrarre la gente e continuare a rubare.

Gian Paolo ♞ 10.07.17 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
a proposito di "apologia del fascismo" ....... ma imporre coercitivamente (con tanto di "sanzioni" pecunarie e perdita patria potestà) obbligando i genitori a sottoporre a ben 12 vaccini OBBLIGATORI bambini di pochi anni ....... non è forse un ritorno al tristemeneo noto "periodo buio" quando c'era chi OBBLIGAVANO le persone a bere olio di ricino????
Quindi ....... secondo questo ragionamento .....il ministro della salute non potrebbe essere un domani incriminata per APOLOGIA DEL FASCISMO?!?!?!?!?
Oppure "loro" (i ministri) saranno per ennesima volta "dispensati" dal poter essere portati in giudizio per alcune violazioni di leggi e/o regolamenti dettati pure dalla NOSTRA COSTITUZIONE??????

luigi 10.07.17 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma vi rendete conto che state scrivendo cose sull'apologia del fascismo etc etc.......quando siamo in pieno regime ma voi preferite chiamarlo"sospensione della democrazia"........vi siete uniti fra di voi pd fi etc e solo questo è vomitevole, per massacrarci con editti e non leggi perchè avete governato a forza chiedendo sempre la fiducia.......ma basta ve ne dovete andare,il cittadino esasperato.....basta con questi giochini propagandistici per mettere in cattiva luce.......dovete lasciare il governo al movimento e farli lavorare.

leo c., roma Commentatore certificato 10.07.17 19:08| 
 |
Rispondi al commento

A causa della mancanza di futuro sono dovuto emigrare nel 2005. Adesso sono felicemente a Buenos Aires!

Massimo Manzini 10.07.17 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il cervello di Renzi non fugge? Non lo vuole nessuno all'estero?


Articolo interessante!

Massimo 10.07.17 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Perché non facciamo emigrare il Fazio della RAI e vediamo se riesce a trovare un lavoro all'estero e con quale compenso.
Con gli 11.400.000.= risparmiati possiamo trattenere tantissimi validi giovani laureati, in sostituzione di quel inutile fantoccio.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.07.17 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla Camera si vota il ddl che propone l’introduzione dell’articolo 293 bis del Codice penale per “definire e ampliare” i reati già previsti dalla Legge Scelba del 1952 e da quella Mancino del 1993. Ideatore e firmatario, il probo deputato antifascista Emanuele Fiiano.

Stamani Fiano, intervistato da Repubblica, si è espresso così sul ddl: “Arriva tardi questa legge sì, ma nel momento giusto per risvegliare le coscienze. Noi continuiamo a sottovalutare un contesto altamente infiammabile come quello del disagio sociale e della reazione all’emergenza immigrazione“. In pratica il parlamentare Pd ammette candidamente di aver ideato una legge ad hoc per impedire ad una precisa parte politica di esprimere un pensiero opposto al suo sull’immigrazione e sulle questioni in cui la sinistra italiana non riesce ad essere minimamente popolare. Il disagio sociale è infiammabile, secondo Fiano. Tradotto: siamo incapaci di fornire risposte ai problemi dei cittadini ergo evitiamo che i cittadini possano ribellarsi.

Nell’intervista rilasciata a Repubblica il parlamentare Pd prosegue poi imperterrito: “ La legge Scelba prima e quella Mancino dopo hanno di fatto previsto che nel nostro ordinamento repubblicano ci siano dei limiti all’espressione di opinioni”. La Costituzione italiana ci dice esattamente il contrario, la stessa carta che non può essere messa in discussione da una qualunque legge ordinaria. Chissà se Fiano, paladino della riforma costituzionale renziana (poi sonoramente bocciata dai cittadini) non intenda mettere mano anche all’art. 21: “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”. Per poi magari fare il grande salto e proporre una modifica persino alla Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo in nome dell’antifascismo.

Marco D 10.07.17 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stanno facendo ridere i polli.
Quel povero bagnino , se avesse saputo che vespaio stava per muovere, i cartelli se li sarebbe mangiati.

A mio modesto avviso, aveva solo voglia di essere spiritoso.

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.07.17 18:29| 
 |
Rispondi al commento

250.000
80% pensionati che vanno a risparmiare le tasse

ABOLIAMO LE TASSE

combattere per abolire le tasse prima di tutto vuol dire combattere il partito delle tasse e cioè il PD e il suo alleato storico e cioè il nano!

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 10.07.17 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
Per evitare l'emigrazione di italiani bisogna eliminarne la causa che è la mancanza di lavoro. Una volta creato il lavoro gestirlo con regole serie, disciplina e ordine sociale. Se i governi precedenti di qualunque ideologia avessero rispettato il primo art. della Costituzione non saremmo nell'attuale totale caos:hanno rovinato la generazione dei trentenni attuali e la prossima in quanto questi non fanno certo figli in queste condizioni economuche e quindi le prossime generazioni qvranno pochissimi italiani e saranno sostituite da africani che sicuramente non porteranno avanti la nostra cultura e non pagneranno certo le nostre pensioni. Se i giovani italiani avessero il lavoro retribuito bene non andrebbero certo all'estero. Un cittadino che vuole il rispetto delle regole, l'ordine sociale, la disciplina, una giustizia veloce e severa uguale per tutti in italia è considerato un fascista, in Russia o nei paesi Nordici dove si vive nel rispetto delle regole come è considerato?
La verità è che l'ipocrisia ha preso il sopravvento in tutti i campi, la verità è sempre nascosta e ognuno la gira come vuole per i suoi interessi, vedi il PD che per l'immigrazione ora stanno facendo retromarcia e naturalmente negheranno quello detto tempo fà. Immigrazione e lavoro saranno i nodi della campagna elettorale e se non siete convincenti perderet molti voti in favore di chi giustamente dice " prima gli italiani ".

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 10.07.17 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa nuova trovata del Pd, sulla legge antifascista è solo un acchiappa voti.

Oramai non sanno dove sbattere la testa , si inventano qualsiasi cosa.

Ne vedremo e sentiremo delle bella da oggi alle votazioni.

Serve una legge sulle pulci dei cani , dai PD

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.07.17 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me siamo alla frutta dobbiamo partire fare una manifestazione enorme su Roma

Giorgio Vezzoni 10.07.17 17:52| 
 |
Rispondi al commento

La legge sull'apologia del fascismo esiste.......dal 1952,non è una novità dell'ultima ora.......ebbasta co ste tarantelle.......

leo c., roma Commentatore certificato 10.07.17 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto e onestamente non vedo essere contro l'apologia del fascismo......semplicemente già esiste la legge ed è regolata da diversi codici......non vogliono che magari diventi un opportunità per imbavagliare chi dissente dal regime.......fantastici questi del pd,me fanno pena.

leo c., roma Commentatore certificato 10.07.17 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, Di Maio, Di Battista, state facendo tutti finta di niente, ma se non darete una spiegazione sensata al "NO" del M5S al reato di apologia del fascismo, perderete il mio voto e quello di migliaia di persone.

Marco ., Venezia Commentatore certificato 10.07.17 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cosa ve ne fate dei cervelli,
voi?
Li volete per potergli dire
un giorno
che i loro vaccini
sono un favore
alle lobbies?

La mente non la puoi
rinchiudere nei confini,
essa è di tutti!
Essa è fatta di pazzia,
di sogni e fantasia,
Che diventano la realtà,
il tangibile,
dopo notti insonni e caffeina,
denti stretti
e imprecazioni.

Ma che volete voi dai cervelli
che non sapete neanche
prendervi cura
dei vostri!

La mente viaggia.
Il sogno vola.
Non li potrete ingabbiare mai!

50 sfumature di materia grigia 10.07.17 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è problema li sostituiamo con 500.000 migranti economici futuri elettori del PD, loro hanno già il reddito di cittadinanza acquisita con ben mezz'ora di navigazione in gommone.

Marco P. 10.07.17 17:18| 
 |
Rispondi al commento

E di tutto questo dobbiamo ringraziare il bischero e Soci!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.17 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Rifiuto in modo categorico l'accostamento dei flussi migratori con il nostro andare a lavorare all'estero.......allora cristo fateci arrivare in italia laureati e diplomati con una famiglia dietro pronta a far fronte alle necessità dei figli....fateci arrivare chi sa parlare l'inglese fluentemente e già sa che il suo apporto all'interno del paese non sarà di sostentamento ma di inserimento lavorativo.......non si può,sono veramente stanco di sentire che anche noi siamo emigranti etc etc........non è vero.

leo c., roma Commentatore certificato 10.07.17 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..ora, una volta scovati, l'unica pena adeguata, lavori forzati in qualche miniera, per una decina di anni...

http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2017/07/10/staccati-testa-e-busto-a-statua-falcone_3f4a0d7e-d134-42cb-a87c-365e1992c388.html

Tony 10.07.17 17:00| 
 |
Rispondi al commento

..ovvio e chiaro. La logica della realtà!


http://www.affaritaliani.it/cronache/migranti-due-fake-news-solo-il-4-fugge-dalla-guerra-e-non-sono-i-piu-poveri-489282.html

Tony 10.07.17 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Sarei curioso di sentire i geni che ci governano come spiegano questi dati. Forse ci delizierebbero con qualche altra perla come quella di Poletti qualche mese fa...

alessandro del grande Commentatore certificato 10.07.17 16:37| 
 |
Rispondi al commento

come già ho avuto modo di scrivere (non ricordo bene se qui nei post precedenti) ... l'Italia è quel "gran e bel" Paese che esporta conoscenza ed importa "miseria" (tramite gli immigrati).
Il problema più grande sta nel fatto che la "miseria" (dei migranti) viene importata con il secondo fine di lucrarci sopra (mafia capitale docet).
Come ha dichiarato la Bonino nel famoso video che si può trovare in rete "già nel 2014 siamo stati NOI (plurale maiestatis?!?!?!?) a chiedere che tutti i migranti arrivassero in Italia", evidentemente c'è un qualche cosa di scritto (da allora governo bomba se non addirittura da lui in persona) che testimonia questo fatto.
Signore e signori, io ricordo benissimo quando anni fa lo stesso bomba dichiarò, ad un certo punto, che se la UE non avesse aiutato l'Italia con i migranti ...... ci saremmo "arrangiati".
La UE ha dato un bel "2 di picche" quindi tutti gli sbarchi ce li sorbiamo noi.
Ripeto, sbarchi che portano con se solo MISERIA e nulla altro, e ripeto ancora ..... il tutto per far si che ci sia chi dietro a questo ci lucra. Il problema è che sono i soldi delle NOSTRE TASSE, di tutti noi, che spariscono nelle tasche dei vari buzzi/carminati e delinquenti andanti.
A proposito poi della famosa frase (che sembra essere uscita dalla bocca del presidente inps) e cioè "è grazie ai migranti se i pensionati riescono a percepire la loro pensione".
Gli stranieri lavoranti in Italia sono circa l'11%, questo mi induce a pensare che un 11% di italiani non lavora proprio causa questo fatto, altra cosa ..... "sono i migranti che permettono il pagamento delle pensioni"???
Cioè, è grazie a 2,7 milioni di persone rispetto ai quasi 27 milioni di italiani che lavorano che "sostengono" l'elargizione delle pensioni????
Che è, forse Boeri intendeva dire che sono le migliaia e migliaia di immigrati, nullafacenti a zonzo per l'Italia e/o soggiornanti a nostre spese qui nel "bel Paese" a versare i contributi pensionistici?? Ne dubito altamente.

luigi 10.07.17 16:37| 
 |
Rispondi al commento

è una tragedia......speriamo che i c.a.r.a in europa ci accolgano e ci inseriscano nel loro tessuto sociale,mah.........

leo c., roma Commentatore certificato 10.07.17 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ammiro chi resiste, chi ha fatto del verbo resistere carne, sudore, sangue, e ha dimostrato senza grandi gesti che è possibile vivere, e vivere in piedi anche nei momenti peggiori.
“Le Rose di Atacama”, Luis Sepúlveda

marco ., roma Commentatore certificato 10.07.17 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori