Il Blog delle Stelle
#PacificamenteARoma contro gli inciuci di chi non vuole perdere il potere

#PacificamenteARoma contro gli inciuci di chi non vuole perdere il potere

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 231

>>> UPDATE: Ci vediamo domani a Roma in piazza Montecitorio alle 13:30 per protestare assieme #pacificamenteARoma contro una legge elettorale che inganna i cittadini <<<

di MoVimento 5 Stelle

Era il 1923 quando per la prima volta nella storia d’Italia venne apposta la fiducia su una legge elettorale. C’era il Fascismo e si trattava della legge Acerbo, fortemente voluta da Benito Mussolini per assicurare al Partito Nazionale Fascista una solida maggioranza parlamentare. Allora si opposero i deputati dei gruppi socialisti, i comunisti, la sinistra liberale e quei popolari che facevano riferimento a don Sturzo.

Oggi chi sostiene di ispirarsi ai principi della sinistra, invece, non solo accetta questo sistema ma addirittura lo propone. La stessa pseudo-sinistra da palazzo che crede di potersi fregiare di un titolo solo perché inventa una goffa legge per togliere di mezzo i palazzi e le strutture architettoniche costruite nel Ventennio. Sono semplicemente ridicoli e ipocriti. Apologia del fascismo è fare quel che ha fatto il fascismo quasi cento anni fa. Apologia del fascismo è ignorare la volontà popolare, impedendo agli italiani di esprimersi democraticamente.

Con il vomitevole Rosatellum non si potrà più scegliere chi votare con la propria preferenza, si potrà assegnare solo il seggio a coloro i quali sono piazzati in lista dai capi di partito. Questa è una legge voluta non dai partiti, ma da quattro persone che pensano solo alla propria polverosa poltrona, si chiamano Matteo Renzi, Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Angelino Alfano. Sono i polverosi che abbattono la democrazia. Fare questa legge ora significa andare contro alle regole che ci ricordano anche organismi terzi, per cui non si deve cambiare la legge elettorale nei dodici mesi precedenti il voto. A questi quattro non interessa affatto.

Nel 1923, quando venne approvata la legge Acerbo ci furono grandi proteste, perché quella legge prevedeva un premio enorme per il partito vincitore. Una legge cucita su misura sul Partito nazionale fascista di Benito Mussolini. Infatti sarebbe servita al Duce per prendere definitivamente il potere. Oggi succede qualcosa di simile: chi detiene il potere per non perderlo si costruisce una legge su misura. Questa è cucita addosso a chi il potere lo detiene ma non vuole perderlo: parliamo di Renzi e Berlusconi, con la complicità di Salvini in primis e di Alfano.

Hanno fatto una legge per se stessi, che non garantisce agli italiani di scegliere chi mandare in Parlamento ma che mette a sistema l’eterno inciucio di quei personaggi che hanno il terrore di perdere il potere. Sono terrorizzati dal MoVimento 5 Stelle, sono terrorizzati dalla democrazia. Noi invece con la democrazia vogliamo fermarli, facendo pressione costante e pacifica in modo tale che i parlamentari di tutti i gruppi rifiutino questa legge e la boccino col loro voto.

Per questo siamo in piazza oggi a Roma e domani, così come continueremo a esserci nei prossimi giorni. E’ importante la presenza di tutti perché con la vostra presenza possiamo fermare questo tentativo di abolire la democrazia nel nostro Paese.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

11 Ott 2017, 14:15 | Scrivi | Commenti (231) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 231


Tags: alfano, berlusconi, m5s, renzi, roma, rosatellum, salvini

Commenti

 

Un aspetto non meno importante della sostanza di un Atto è l'aspetto Formale. Sappiamo che il Rosatellum è stato deliberato dalla Camera con la Fiducia e in modo tecnicamente machiavellico. Grazie all'uscita dall' aula di alcuni partiti, FI e Lega, si è abbassato il quorum necessario per permettere un positivo e sicuro voto al Pd & figli. Questo tecnicismo parlamentare è legale, ma a mio avviso illecito moralmente e democraticamente, si stava infatti votando un importante Ddl come la legge elettorale. Che la legge elettorale abbia un' alta rilevanza costituzionale è indiscutibile, perché da essa nasce a cascata l'intero castello degli Organi Costituzionali e quindi della Repubblica, allora mettere la Fiducia da parte del Governo è stata una forzatura sotto molti aspetti. La Costituzione proprio per tutelare la forma Democratica del nostro Paese si serve del Principio dei pesi e contro pesi per il controllo dei suoi Organi. Ogni Organo ha dei limiti imposti dalla Costituzione, vedi gli art.74, 87 e 88 per il Presidente della Repubblica e gli art. 76 e 77 per il Governo. L'art 88, proprio nel principio dei pesi e contro pesi, congela i poteri del Presidente della Repubblica, il famoso semestre bianco, ciò per la necessità di prevenire atti sovversivi a fine mandato da parte di questo Organo. In base alla Logica Giuridica allora, ne consegue che anche il Governo, anch'esso Organo Costituzionale, non debba esercitare la Fiducia nel suo semestre bianco, poiché questo esercizio eccezionale limita di facto il Parlamento e lo limita maggiormente nel momento più delicato di fine Legislatura. Infatti , come indicato dall'art 116 c4 del Regolamento della Camera dei Deputati ,con l'esercizio della fiducia si limita la potestà di parola ad ogni deputato esercitando da parte dell'Esecutivo una supremazia condizionante sul Legislativo. Grazie a questo Vizio, si potrebbero allora votare discutibili leggi di una certa rilevanza democratica a colpi di maggioranza semplice.

giorgio Perulli 17.10.17 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché non iniziare con un pò di sana DISOBBEDIENZA CIVILE ?!?
Dieci giorni di sciopero alle pompe di benzina, la benzina più cara del mondo!
Vediamo se dopo ci danno ascolto!per

Sergio Rendine 17.10.17 13:03| 
 |
Rispondi al commento

L'elezione nelle liste bloccate corrisponde ad un 'elezione indiretta del deputato, questo è in contrasto con l'art. 56 della Costituzione che recita "La Camera dei deputati è eletta a suffragio universale e diretto".Questa considerazione nasce dal meccanismo delle liste bloccate che impedisce la scelta all'elettore tra i candidati proposti, delegando de facto il partito alla loro effettiva elezione. Anche il meccanismo delle candidature plurime contravviene al Dettato Costituzionale dell' art 56, infatti il candidato pluri-eletto sceglie in quale collegio cedere il passo arbitrariamente, in favore di un candidato non eletto, piuttosto che un altro, esercitando de facto un diritto che spetta solo a chi esercita col voto la sovranità, il Popolo. Come queste considerazioni siano passate inosservate in Commissione Affari Costituzionali, mi lasciano perplesso se non giustificando tale miopia costituzionale con l'approssimazione o con la furbizia politica, come mi lascia molto perplesso il silenzio del mondo accademico e del mondo degli strilloni del Quarto Potere. Non so se queste considerazioni siano state vagliate dall' On. Presidente Mattarella ,dallo studioso Professore di Diritto Sergio Mattarella, immagino di sì, visto la rilevanza Democratica che ha una Legge Elettorale in un Paese di Diritto, e che quindi il suo silenzio ponderato avalli questa forzatura costituzionale per fini di opportunità nazionale. Ma così facendo ci stiamo camminando su un sentiero molto pericoloso per la Libertà della nostra Repubblica Democratica

giorgio Perulli 17.10.17 09:08| 
 |
Rispondi al commento

GIORNALI QUANDO VI SARETE STANCATI , NOI CI SAREMO . NON SO VOI ?

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 14.10.17 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ero in piazza a manifestare pacificamente contro l'ennesima legge truffa, oggi sono in classe a spiegare il valore della democrazia, l'importanza della meritocrazia e la necessarieta' delle competenze per gestire il bene comune. Sempre più difficile, ma sono convinta che la vera rivoluzione, il cambiamento radicale parta dalle aule di una scuola per poi approdare in quelle delle istituzioni. Non mi arrendero' mai

antonia sallustio 13.10.17 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Ormai, come era prevedibile, la legge è passata. Vedremo al Senato. Seguendo il principio di realtà anche se passa al Senato (e perché non dovrebbe?) per noi è importante cambiare strategia per adeguarsi alla legge. In tutti i seggi uninominali dobbiamo presentare personaggi molto noti e ritenuti seri. Cominciamo sin da ora a contattare sportivi (calciatori in primis), figure note dello spettacolo, personaggi della cultura e della scienza che abbiano queste caratteristiche e convinciamoli a correre con e per il Movimento discutendo anche le loro idee sui possibili interventi politici dando un po' di briglia sciolta.
Se li fottiamo sui seggi uninominali gli altri avranno vita difficile!

giuseppe brizzi 13.10.17 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRESENTE

pierangelo albertini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 12.10.17 20:46| 
 |
Rispondi al commento

2. Livelli Normativi e stabilità del diritto elettorale

63. La stabilità del diritto è un elemento importante per la credibilità di un processo elettorale, ed è essa stessa essenziale al consolidamento della democrazia. Infatti, se le norme cambiano spesso, l'elettore può essere disorientato e non capirle, specialmente se presentano un carattere complesso;
A tal punto che potrebbe, a torto o a ragione, pensare, che il diritto elettorale sia uno strumento che coloro che esercitano il potere manovrano a proprio favore, e che il voto dell'elettore non è di conseguenza l'elemento che decide il risultato dello scrutinio

http://www.venice.coe.int/webforms/documents/default.aspx?pdffile=CDL-AD(2002)023rev-ita

id &as Commentatore certificato 12.10.17 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Ignazio col cul ti strazio. mi fai tenerezza

dante belingheri 12.10.17 18:10| 
 |
Rispondi al commento

TORNO DA MONTECITORIO IMPEGNI DI LAVORO.....GRANDE EMOZIONE.....SIAMO IN TANTI.....se passerà questa legge dobbiamo arrivare al 70% come per la Raggi....parlate con tutti diffondete l'imbroglio che c'è dietro a questa legge.....oggi la lega ha fermato la votazione sulla legge anticorruzione che impedisce di essere eletto a CHI HA PENDENZE O PRESCRIZIONI DI CONDANNE CON LA GIUSTIZIA alle 12,20, 40 minuti prima della fine dell' orario di lavoro HA TROVAATO UN CAVILLO PER IMPEDIRE LA VOTAZIONE E RIMANDARLA ALLA PROSSIMA SETTIMANA. LA BATTAGLIA FINALE SARA' AL SENATO TUTTI PRONI PER LA PIAZZA l ha detto Morra poco fa a Montecitorio!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.10.17 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Ringrazio di cuore tutte le persone che hanno partecipato alla protesta svoltasi a Roma, li ringrazio per aver trovato il tempo di difendere anche i miei diritti e ringrazio il M5S perché lo fa da anni. Grazie a tutti voi.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 12.10.17 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Se il MoV aveva il potere di decidere una legge elettorale, l’avrebbe già fatto e senza bisogno di tiri franchi. Se il governo si espone alla fiducia, sa già che non rischia di cadere. Se trovate in giro qualcuno migliore di Toninelli, DiBa o Fico scrivetelo in maiuscolo con il C.V. e io lo voterò.

Franco Mas 12.10.17 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Basta fregnare, bisogna organizzarsi... la legge passerà lo sapete... sarà un attacco alla democrazia sarà quel sarà, ma passerà... come ci si organizza??'dobbiamo arrivare di nuovo il primo partito e poi non concludere nulla?
Penso che sia ora di una strategia chiara, se bisogna coalizzarsi con qualcuno che venga fatto, tutto scritto chiaro con obbiettivi da raggiunger altrimenti... resteremo sempre fuori da ogni decisione utile al paese.
saluti

enrico 12.10.17 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Ennesimo attacco alla Democrazia !!! Facciamo sentire forte la nostra Voce !!! lo dobbiamo ai nostri figli

luca B.B., ancona Commentatore certificato 12.10.17 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Già fatto!
Un saluto
W il nostro Movimento 5Stelle

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.10.17 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto questo accade perché la democrazia in italia non è mai esistita. La democrazia italiana può solamente fluire all`interno di quegli argini già predisposti, da stati stranieri, chiesa, mafia e finanza.

I pupazzi che avete nelle istituzioni sono solamente pupazzi che eseguono ordini. Il sud europa confina con l`Africa, un cuscinetto destinato a fare il proprio lavoro e nient`altro.

l`Italia è fondata sulla corruzione, e questo è il pilastro principale che sorregge della nazione, per cui non ci si deve meravigliare quando si assiste a quello che stiamo vivendo il questi giorni.

La corruzione partorisce sempre mostri - ma anche il tradimento!

IL RE È NUDO!

to be continued....

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.10.17 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Chiedere la fiducia per una cazzo di legge elettorale? Siamo nelle mani di imbecilli convinti di essere furbi, io mi auguro ardentemente che gli ultimi simpatizzanti rimasti al Pd capiscano che è tempo di liberarsi dalle gabbie ideologiche e fanculino Renzi, il livello intellettuale che la politica ci ha regalato negli ultimi vent’anni è da incubi notturni. Dall’altra parte c’è Salvini che tende la trepida mano al nemico, ma a quanto pare nessun leghista si è ancora suicidato, complimenti ai duri e puri dei miei dobloni. Ha fatto bene chi se n’è andato all’estero, almeno non sentono parlare in tv Rosato e gli altri compagni di merende, in questo Paese la scienza politica è priva di coscienza, il fine giustifica ogni mezzo, democratico o no chiedetelo agli scienziati come Rosato, lui di democrazia sì che se ne intende. Ah, dimenticavo, Rosato salutami il Berlusca tu che gli sei vicino, grazie.

Franco Mas 12.10.17 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Ieri c'è stata un'interruzione dell'accesso alle pagine di facebook, partendo proprio dal momento in cui sono saliti sul palco, Fico, Di Maio, Di Battista e Cancelleri. L'interruzione è stata ripristinata solo alla fine dei loro discorsi. Prima si faceva comunque fatica a caricare i video delle dirette, con continui blocchi.
E' evidente che c'è stato un sabotaggio.
I blocchi di video li abbiamo tante altre volte quando guardiano le dirette. Provate a indagare e fare delle segnalazioni, qualcuno che ci smanetta c'è.

Veronica 12.10.17 09:33| 
 |
Rispondi al commento

L'unica via di uscita che intravedo è che, quando gli italiani saranno chiamati alle urne, dimostrino di avere le palle per mandare affanculo questa classe di politici di merda. Troppi collusi che votano FI e partitini del cavolo, troppi collusi che votano PD. Dobbiamo sperare che coloro che continuano a votare questi partiti, senza rendersi conto di cosa stanno votando, che i tempi di bella ciao sono un lontano ricordo, aprano gli occhi e capiscano cosa è il M5S. Soprattutto quelli che non vanno alle urne perché "tanto sono tutti uguali", ci vadano perché, per fortuna, non sono tutti uguali.
Riprendiamoci l'Italia, possibilmente attraverso una via democratica.

Alessandro L. 12.10.17 09:32| 
 |
Rispondi al commento

la CITTADINANZa VUO0LE atTENDArtsi- OCCUPAre piazza Montecitorio..almeno..UN GIORNBO-UNA SETTIMANA da parte di OGNI regione AIUTAteic COORDINAteci...GRAZIE e "BUONA SALUTE" da CERIGNOLA ed i quasi SEI inCENERItori che CONTInuano a BRUCIArci-MORTIficarc, Mosè e FAMIGLIA

mosè sorbo 12.10.17 09:30| 
 |
Rispondi al commento

LA SETTIMANA POLITICISTICA

SCIARADA:

...al pantheon, all'adunata di MDP, hanno portato le POLTRONE per stare più comodi.....

Giovanni F. 12.10.17 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Dovevate ascoltare Pagnottella ieri dalla Gruber, io ho resistito 5 minuti poi ho cambiato canale. Giusto il tempo per rendermi conto che stava recitando la parte dell'Ebetino: stesso tono infido, stessa propensione a mentire, con tanto di risatine a fine di ogni frase.
La verità è che non hanno nessuna paura di noi, perché il M5S non ha dietro le Brigate Rosse come il PCI degli anni '70, ma gente per bene e pacifica e lo si è ben visto in questa giornata di proteste.

Alberto O., Bergamo Commentatore certificato 12.10.17 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto pare aggravarsi, con l'inserimento di liste bloccate nelle varie leggi elettorali.
Con l'inserimento di nominativi obligati si è creata una banda di persone che con il loro potere, controllano le camere, la pubblica amministrazione, i soldi dello stato, le leggi, in modo indisturbato, alla faccia dei cittadini che non riescono più a disfarsene.
Di tutto questo ne sono la prova le continue leggi elettorali incostituzionali, emanate a ridosso delle elezioni, continuamente cucite addosso per affrancare sempre di più questo potere.
Non credo proprio che desisteranno dall'approvazione di questo rosatellum2, è troppo quello che c'è in palio.
Qui non c'è una sola persona interessata al premio, ma appunto una banda di persone che solcano le nostre camere da molti decenni e che fanno solo ed esclusivamente i loro interessi.

Veronica2 12.10.17 09:09| 
 |
Rispondi al commento

POLITICA SPICCIOLA:
renzi è il cavallo di Troia di berlusconi e del sistema bancario per annullare la sinistra e i diritti dei lavoatori.

Giovanni F. 12.10.17 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giacomo Terrevoli
Quando il 5 dicembre scorso si poté tirare un sospiro di sollievo per il fallito attacco alla Costituzione democratica, si disse subito che quella non era una vittoria definitiva.
Era certo che ci avrebbero riprovato; si disse che avrebbero cercato di "lavorarci al corpo"; come fanno i pugili che, non riuscendo a piazzare il colpo del KO, cercano di sfiancare l'avversario con colpi meno diretti.
Questa legge elettorale, sfacciatamente anticostituzionale, è il primo colpo di questa nuova strategia: fintanto che la Consulta bocci anche questo obbrobrio, ci sarà il tempo di ottenere un parlamento di soggiogati pronti ad assecondare tutte le prepotenze dei loro capibastone, varare leggi a proprio uso e consumo fino ad arrivare a quella che metterà nelle mani del governo l'elezione dei membri della Corte Costituzionale e finalmente avere la via spianata verso la realizzazione di una democrazia solo apparente.
E il gioco sarà fatto!

ORA BISOGNA FERMARLI !

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Marcofalco
-
Era il 1923 quando per la prima volta nella storia d’Italia venne apposta la fiducia su una legge elettorale. C’era il Fascismo e si trattava della legge Acerbo voluta da Mussolini per assicurare al Partito Fascista una solida maggioranza parlamentare. Allora si opposero i deputati socialisti, comunisti, la sinistra liberale e i popolari. Apologia del fascismo è fare quel che ha fatto il fascismo quasi cento anni fa e ignorare la volontà popolare impedendo agli italiani di esprimersi democraticamente .Con il Rosatellum non si potrà più scegliere chi votare con la propria preferenza, si potrà assegnare solo il seggio a coloro i quali sono piazzati in lista dai capi di partito. Questa è una legge voluta non dai partiti ma da quattro persone che pensano solo alla propria polverosa poltrona, si chiamano Renzi, Berlusconi, Salvini e Alfano. Sono i polverosi che abbattono la democrazia. Fare questa legge ora significa andare contro le regole che ci ricordano anche organismi terzi, per cui non si deve cambiare la legge elettorale nei dodici mesi precedenti il voto. A questi quattro delinquenti non interessa affatto. Nel 1923, quando venne approvata la legge Acerbo ci furono grandi proteste, perché quella legge prevedeva un premio enorme per il partito vincitore. Una legge che infatti sarebbe servita al Duce per prendere definitivamente il potere. Oggi succede qualcosa di simile: chi detiene il potere per non perderlo si costruisce una legge su misura.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Big Grim
Non è assolutamente detto che il vostro amato Pd ottenga sufficienti voti per fare un governo monocolore. Anzi, la situazione più probabile è che la maggioranza non ce l'avrà nessuno. Ma grazie a questo obbrobrio di legge elettorale, il Pd necessiterà dell'appoggio di FI. Ed avremo un nuovo ''Patto del Nazareno 2.0''. O forse si tratta ancora del primo che, in realtà non si è mai interrotto, ma era solo stato accantonato, in attesa della possibilità di riutilizzarlo.
Insomma, potremo avere un governo RENZUSCONI. Che riabiliterà il condannato il Silvio nazionale.
Quindi chi tifa per il Fascistellum, pensando di sostenere Renzi, in realtà fa un favore a Berlusconi.
E vedere i pduini che tifano Berlusca, non ha prezzo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Marcofalco
Vi ricordate il modello tedesco? Una legge costituzionale: senza pluricandidature né capolista bloccati o ammucchiate di partiti. Ricordate anche che venne affossata dal Pd dopo un voto che estendeva la legge anche al Trentino?
Il PD diede la responsabilità al M5S sostenendo che nel patto (ma quale patto?) Il Trentino non c'era.
Tenete a mente queste cose.
Ora il PD ha messo la fiducia sul Rosatellum. Una legge di nominati, pluricandidature e ammucchiate di partiti. In più, la possibilità per un pregiudicato per reati dolosi gravi di potersi candidare a capo politico.
Sapete quale è l'unico elemento che accomuna questo schifo di legge al tedesco?
Proprio la parte sul Trentino, quella per cui il PD ha detto che il tedesco, per colpa nostra, era morto.Avete capito bene!
Era tutta una truffa architettata dal PD per bocciare il tedesco dando la responsabilità al M5S e così aprire le porte al Rosatellum: una legge anticostituzionale e antidemocratica.
Questa è la legge che il PD ha sempre voluto, non il Tedesco. La prova? Per il Rosatellum il PD è pronto a tutto: mette la fiducia sulla legge elettorale, come Mussolini sulla legge Acerbo! Cosa non si fa a tre mesi dalle elezioni per il Rosatellum! Si viola la Costituzione, il Regolamento della Camera e le buone regole democratiche, mentre i vertici istituzionali si fanno trattare come servi sciocchi.
Alla fine la verità viene sempre a galla e come sempre è una truffa contro i cittadini da parte dei vecchi partiti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 08:46| 
 |
Rispondi al commento

D’Attorre (Mdp): “E’ un Imbrogliellum”
“Abbiamo chiamato Imbrogliellum questa legge perché prevede il voto unico e segna il nuovo recordo di nominati. Con le pluricandidature si arriverà a sfiorare l’80%. L’imbrogliellum si basa su coalizioni farlocche che non hanno nemmeno un programma comune. Poi ci sono i meccanismi truffaldini e i forti rischi si incostituzionalità”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Toninelli: “Gentiloni passacarte. Parlamento di bugiardi”
“La fiducia viene posta come nel 1923 sulla legge Acerbo e poi sulla legge Truffa. Dov’è quel passacarte di Gentiloni che si deve far chiamare da Rosato per mettere la fiducia? Questo governo e questo Parlamento sono fatti di indegni e di bugiardi. Non avete la dignità di rappresentare gli italiani, non rappresentate quei cittadini che avete zittito con un colpo di mano. Il vero Parlamento è fuori, questo non ha più dignità.”
.
Forza Italia non parteciperà al voto di fiducia
“Noi non voteremo la fiducia ma non voteremo neanche contro. Lasceremo l’aula ma riprenderemo il nostro posto quando il voto sarà nel merito per dimostrare che esistono forze politiche responsabile”. Lo ha detto il deputato di Forza Italia Roberto Occhiuto intervenendo nell’aula della Camera.
D’Attorre (Mpd, partito di Bersani): “Gentiloni ha perso la faccia con mandante Renzi”
“Oggi il governo Gentiloni sta tradendo l’impegno e calpestando il voto del 4 dicembre che diceva che le regole fondamentali non possono essere ostaggio degli interessi di una parte. Tradendo quell’impegno Gentiloni oggi perde anche la faccia, Gentiloni non è presente in Aula perché la faccia non ce la mette in quanto avverte l’imbarazzo e l’incoerenza della sua scelta, e forse sappiamo chi è il mandante neppure troppo occulto di questa gravissima forzatura democratica. Forse l’interesse del segretario del suo partito, caro presidente del Consiglio, è anche farle perdere la faccia”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 08:38| 
 |
Rispondi al commento

...me chiedevo solo come fa n' cazzetto de Rignano, l'ex concorente d'a Ruota della Fortuna, ad averce n' così forte ascendente su 'i Presidenti d'a Repubblica e der Consijo: riti Voudou? Magnum 357??
(forse, solo a minaccia de faje perde 'a poltrona?? E se sì, ma che cazzo de ggente c'avemo allora a capo der Paese??.....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.10.17 08:36| 
 |
Rispondi al commento

IFQ
I numeri della legge in Parlamento
I partiti che sostengono il Rosatellum bis sulla carta hanno numeri “bulgari”: 441 voti alla Camera con cui affrontare l’insidioso voto finale sulla legge. In particolare, il Pd conta 283 deputati (ma 3 hanno detto che non voteranno la legge), Ap ne ha 22, 19 la Lega, 14 Civici ed Innovatori, 50 Forza Italia, 6 le Minoranze linguistiche, 17 Scelta Civica-Ala, 12 Des-Cd, 11 Direzione Italia, 6 l’Udc e 4 il Psi. Il “fronte” del no conta invece su 164 voti: 43 sono di Mdp, 11 di Fdi, 88 di M5s, 17 di Si, 5 di Alternativa libera. Altri deputati del gruppo misto non si sono pronunciati.

L’attenzione è tutta puntata sull’ultimo voto della maratona che si concluderà domani, quello per approvare la legge nel suo complesso: oltre a non essere coperto dalla fiducia (alla Camera il regolamento lo vieta), quasi sicuramente si svolgerà a scrutinio segreto: è quella, dunque, l’occasione in cui i franchi tiratori potrebbero colpire. Conti alla mano, se tutti i deputati parteciperanno al voto finale (tutti tranne la presidente della Camera, che per prassi non vota mai), per affossare la legge bisognerebbe che almeno 127 deputati cambiassero idea e trasformassero i loro sì in altrettanti no.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 08:33| 
 |
Rispondi al commento

"Questa riforma è una cloaca". DaniloToninelli.
“Una risposta eccezionale per un evento organizzato in meno di 24 ore” esulta Carlo Sibilia.
Di Maio, Di Battista e Fico cantano con la folla l’inno di Mameli, l’unità dei Cinquestelle passa anche dall’unità nazionale.
I media parlano di 'larga maggioranza', ma i deputato sono 630, il primo articolo passa con 307 voti, il secondo con 308. Bersani ricorda che con 308 voti Berlusconi dette le dimissioni nel 2011.
Bersani dice che “Gentiloni oggi perde anche la faccia, Gentiloni non è presente in Aula perché la faccia non ce la mette in quanto avverte l’imbarazzo e l’incoerenza della sua scelta, e forse sappiamo chi è il mandante neppure troppo occulto di questa gravissima forzatura democratica. Forse l’interesse del segretario del suo partito, caro presidente del Consiglio, è anche farle perdere la faccia”.
Tra i banchi dei gruppi parlamentari c’è quasi il deserto e tra quelli del governo c’è solo il sottosegretario all’Interno Bocci. Questo non dovrebbe chiamarsi Rosatellum, dice, piuttosto “legge Renzi-Berlusconi“: la fiducia è “l’ennesimo schiaffo alla libertà dei deputati di esprimersi”, “è uno schiaffo alla democrazia, un segno di debolezza, della incapacità di controllare i deputati di maggioranza, uno strumento coercitivo da parte di chi ha allergia rispetto alla libertà”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 08:31| 
 |
Rispondi al commento

GENTILONI BIS,TER…

Si racconta la favola che Il sistema politico Italiano sia tripolarizzato ed è per questo che si è fatto ricorso ad una legge elettorale tipo rosatellum ma è una enorme falsità perché non è assicurata alcuna governabilità a meno che non si fondano destra e sinistra con i loro rispettivi programmi.
Se il sistema fosse tripolare avrebbero manifestato molte più forze politiche contro la fiducia voluta da tutti i partiti ma così non è.La verità è che ci sono tutti i partiti da un lato e il M5S dall’atro,uno strano bipolo dove non si parla più di maggioranza ed opposizione ma di una amalgama di idee e di programmi contro l’unica forza degna ancora di portare il nome di opposizione.
La conclusione a cui si arriva è che ai partiti stia bene l’attuale situazione governativa,uno zimbello che prende decisioni al posto degli altri e soprattutto si fa carico delle loro responsabilità mentre la politica fa finta di esercitare la democrazia,mantenendo le poltrone naturalmente.
In realtà Renzi,Berlusconi,Salvini e Alfano sono figure i cui nomi sono già bruciati chi per una ragione chi per un'altra.I quattro hanno trovato nel governo Gentiloni l’alibi perfetto per cancellare i propri fallimenti agli occhi degli elettori ma davvero gli Italiani hanno la memoria così corta?
Economia,occupazione,immigrazione,banche,scandali finanziari,corruzione nella PA.Si sono realizzate alleanze innominabili fino al giorno prima ma utili allo scopo del momento.
L’immigrazione ad esempio è stata rallentata grazie alla brutalità di un non governo libico con il quale si sono fatti accordi disdicevoli.Dove sono i buonisti di sinistra?E dov’è la destra con la sua sbandierata priorità della sicurezza e del lavoro?
La colpa alla fine sarà sempre di un Gentiloni qualsiasi.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 12.10.17 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Questa è una banda di manigoldi. Guardate in Sicilia, ci sono delle liste con persone tutte con problemi di giustizia.
Emerge la grande falsità, li abbiamo sentiti anche ieri alla camera, fanno discorsi pieni di balle e falsità. La stessa cosa quando sono intervistati dalle tv. Guardate Fiano, bugiardo fino all'inverosimile.
L'obiettivo è quello di intortare le persone.
L'ipocrisia di Bersani, ha sostenuto e sostiene in tutte le sue porcherie il governo. Avendo perso le elezioni, ha dato in mano il pd a Renzi, che lo ha distrutto. Ora per catturare i voti dei nostalgici di sinistra forma un nuovo partito, ma è evidente che alla prima occasione si ricongiungerà con il pd.
E che dire di Gentiloni, promette una legge elettorale nel rispetto della costituzione e della democrazia, poi assistiamo a queste vergognose manovre per una legge atta solo a salvaguardare le poltrone dei manigoldi.

Veronica2 12.10.17 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Se la polizia dice 1500, eravamo almeno 5000.
Mi dispiace per Celata (la7) che ha parlato di poche centinaia di persone "in un angolo della piazza".
Sono contenta che La7 dia lavoro agli handicappata, ma perché prenderli come giornalisti quando sono cecati o scarsovedenti?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Art. 72 della Costituzione Italiana:

SULLA LEGGE ELETTORALE NON PUO' ESSERE POSTO IL VOTO DI FIDUCIA.

Ma leggerla qualche volta questa Costituzione, no??

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio N.
... fanno schifo tutte le modalità con le quali Renzi ha esercitato ed esercita il potere. Magari, davanti ad piatto di ribollita ed a parlar della nazionale è il compagno più brillante che ci sia. Ma la spocchia che trasuda da ogni suo comizio politico è a dir poco ributtante.
Le idee, poi, sono più a destra di Casa Pound. Piddino, fattene una ragione.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono arrabbiata perché si sarebbe potuti andare al voto con le leggi uscite dalle bocciature della Consulta “zoppicanti” (per colpa di chi le ha fatte, ovvero gli stessi che ora fanno questa), ma pur sempre meglio di questa vergogna. E sono arrabbiata perché di fronte a tutto questo il capo dello Stato, l’unico che potrebbe e dovrebbe intervenire, si chiude in un silenzio-assenso.
Luisella Costamagna

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 08:09| 
 |
Rispondi al commento

.Annamaria
Lo 'stato delle cose' oggi ce lo mostra in tutta la sua brutale realtà l'immonda operazione della fiducia sull'ultima,obbrobriosa legge elettorale.
E badate bene: l'aspetto più vomitevole della faccenda non è tanto l'aver concepito una ennesima legge violentemente anticostituzionale, quanto piuttosto l'oscena ammucchiata che si è raccolta, senza vergogna alcuna, intorno a un tale mostro.
Lo scopo conclamato e dichiarato ormai apertamente di tutta l'operazione è quello di uccidere l'unico soggetto estraneo al LORO sistema; con in più, ciliegina sulla torta, quello di regalare al ducetto la gioia di una piccola, miserabile vendetta contro i pochi fuorusciti di casa sua.
Ma attenzione. Il sistema, il LORO sistema oggi è lì, sotto gli occhi di tutti: è l'oscena ammucchiata disposta a qualunque cosa pur di perpetuarsi e di perpetuare il potere di sempre, i privilegi di sempre, le poltrone di sempre, alla faccia del Paese e del popolo sovrano.
Per questo le analisi di Gilioli, che parla di idee e persino di ideali, appaiono sempre più drammaticamente surreali.
Qui non ci sono idee, non ci sono ideali, non ci sono NEMMENO partiti.
L'oscena ammucchiata protagonista dell'operazione squisitamente fascista di queste ore, è niente altro che un unico, indistinguibile coacervo di correnti fameliche impegnate, di volta in vola, a sbranarsi o ad accordarsi all'unico fine di spartirsi le spoglie di un Paese spolpato di tutto.
Eccoli lì i fascisti, i veri fascisti, senza pudore tutti insieme: con in testa, a usare manganello e olio di ricino, F.Italia, PD e Lega. Non so se è chiaro: F.Italia, PD e Lega.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Annamaria
"FORZATURA DI SISTEMA
L'accordone perfetto che soddisfa tutti, dal Quirinale alla Lega. Un modo con cui il Sistema perpetua se stesso.
[...]". È una svolta che matura nelle ultime 48 ore, fortemente voluta da Renzi. Il quale, solo qualche giorno fa, confidava ai suoi: "C'è un unico modo per far passare la legge, con tutti questi voti segreti: la fiducia. Ma Brunetta non è d'accordo...". A convincere Silvio Berlusconi, mai entusiasta di questa legge, c'è innanzitutto un ragionamento, spietato e lineare, che ha a che fare le liste, le teste da tagliare e le facce da cambiare: "Renzi – dice una fonte di casa ad Arcore – ci ha recapitato questo messaggio: il Rosatellum, conviene sia a voi che a noi, perché ci consente di far fuori quelli che vogliamo fare fuori".
[...]"Ma non c'è solo questo, c'è qualcosa di più e più grande. C'è un Sistema che si tutela e autoriproduce, escludendo dalla prospettiva del governo quelle che una volta si sarebbero chiamate "ali" e oggi si potrebbero chiamare "turbolenze", mutuando un termine del mercato. I Cinque Stelle, la sinistra fuori dal Pd: turbolenze per la stabilità immaginata."(Alessandro De Angelis)
Il sistema, appunto: un sistema a cui Salvini è totalmente organico e che abbraccia Salvini come sua parte preziosa e irrinunciabile.
Renzi-Berlusconi-Salvini: il fascio tripartito di sempre.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 08:03| 
 |
Rispondi al commento

Castarolo (premetto che questo tizio è contro la Raggi ma quel che dice qui va bene lo stesso)

Pisapippa chi?
A sì, quello che da avvocato era scientemente e consapevolmente a favore di una riforma di estrema destra della costituzione, fatta da golpisti e massoni, con metodi golpisti e massoni.
Quello che nulla è a favore dell'ennesima riforma elettorale contram costituzione, contram logica, contram sentenze, contram popolo, contram unico partito di opposizione ai gruppi di potere destri e devianti.
Certo, allargare, un bel governissimo con legge elettorale opportuna per continuare da minoranza di autonominati a dare schiaffi e sberle alla maggioranza degli italiani.
Peggio delle destre sono solo i kapò, servi dei poteri forti, ma diversamente uguali, renzie e pisapippa.
Se è fascista chi fa come ciò che fece mussolini, allora cos’è il Pd?
Il Pd fa le leggi elettorali nello stesso fascista modo di mussolini, il pd si è certificato come partito erede dell'idea mussoliniana della democrazia.
Ovviamente da ciò ne discende che pisapippa è un loro camerata.
Come disse il conte al popolo "Perché io so io e voi nun siete niente!"
Ora chiunque si ritenga non fascista non avrà più alibi se voterà per i camerati alfano renzi salvini gentiloni.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Paolo De Gregorio
Vi sono delle REGOLE legislative che,se fossero comprese,cambierebbero profondamente il teatrino della politica la cui rappresentazione è vecchia, ridicola,infarcita di bugie,calunnie sparate ad alzo zero,irriformabile al punto di non sciogliere un Parlamento eletto con una legge elettorale incostituzionale.Tutta la cronaca politica degli ultimi mesi non fa che parlare di trattative sotto banco,inciuci,governissimi,ricatti dei partiti minori,cambi di casacca dei voltagabbana,alleanze fatte al mattino e disfatte la sera,il tutto con un denominatore comune:la possibilità giuridica per i partiti di potersi presentare alla competizione elettorale in forma di coalizione
Basterebbe vietare questa possibilità.Per l’ottima ragione che un partito ha ragione di esistere per differenze sostanziali con gli altri,e che la storia politica recente ha certificato che le coalizioni non funzionano,sviluppano eterni litigi per la spartizione dei poteri e ciò blocca l’azione di governo,mentre il divieto di coalizione spingerebbe i partiti più piccoli a sciogliersi e ad integrarsi con quelli a loro più vicini,aiutati anche da un’altra regola indispensabile,che è quella di fissare almeno al 5% la soglia di sbarramento per entrare in Parlamento(senza che questi voti possano essere utilizzati in nessun altro modo)
Credo che gli italiani gradirebbero molto vedere 3 o 4 simboli nella loro scheda elettorale, piuttosto che le attuali lenzuolate
Con un sistema elettorale che non prevede coalizioni,proporzionale e con le preferenze,per avere una immediata governabilità,il partito che ottiene più voti è quello destinato a governare, con il premio di maggioranza,per realizzare,senza alibi,il programma promesso agli elettori
Di Battista(il meglio dei 5 stelle)invece di parlare di “golpe istituzionale”,approfitti di tutte le occasioni per proporre una nostra legge, comprensibile per tutti,che permette ai cittadini di esprimere delle preferenze e danno la governabilità

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Franco Ranocchi

L`Italia non ha bisogno di una nuova legge elettorale,basta che ne usi una dello 8 vecchie,possibilmente una costituzionale,un paio ce ne sono.
La Germania ne usa sempre e solo 1,quella che ha gia`dal 1958,l`anno in cui sono nato io.
Non desidero citare gli Stati Uniti o la Gran Bretagna!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 07:45| 
 |
Rispondi al commento

Hanno scritto che i primi due punti del Rosatellum sono passati a larga maggioranza
Veramente i voti sono stati 306 e i deputati sono 630.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 07:43| 
 |
Rispondi al commento

2
(al punto che riceve lezioni di democrazia parlamentare financo da Napolitano).E Gentiloni e Boldrini dietro.Purtroppo i regolamenti parlamentari non sono opinioni.Infatti,per violarli,si mente per la gola.Mente 2 volte Mattarella,quando ripete che “vanno resi omogenei i sistemi di Camera e Senato”(sono sempre stati diversi!e il Rosatellum non si limita a rendere omogenee le sentenze della Consulta sul Porcellum e sull’Italicum,ma le calpesta entrambe)
Mente 2 volte Gentiloni quando dichiara che “la riforma è sostenuta dai maggiori partiti di opposizione”(il maggior partito di opposizione si chiama 5Stelle ed è contrarissimo a una legge fatta apposta per eliminarlo)e che la fiducia non viola il suo giuramento di neutralità(“Il tema della legge elettorale è del Parlamento”).E mente pure la Boldrini,rivendicando la legittimità della questione di fiducia che espropria le prerogative della Camera da lei presieduta e invocando 3 precedenti che le darebbero ragione.Art.72 della Costituzione:“La procedura normale di esame e di approvazione diretta da parte della Camera è sempre adottata per i disegni di legge in materia costituzionale ed elettorale”.Artt. 49 e 116 del Regolamento della Camera:“Sono effettuate a scrutinio segreto, sempre che ne venga fatta richiesta,le votazioni… sulle leggi elettorali”.“La questione di fiducia non può essere posta su tutti quegli argomenti per i quali il Regolamento prescrive scrutinio segreto”.E i precedenti parlamentari citati dalla Boldrini non riguardano direttamente la materia elettorale,dunque c’entrano come i cavoli a merenda.Tanto più che qui non si rischia alcun ostruzionismo(gli emendamenti sono pochissimi).Visto che Mattarella, Gentiloni e Boldrini ce li siamo giocati,resta il presidente del Senato Grasso,che l’altro giorno s’è definito “un ragazzo di sx”. Vedremo se almeno lui farà rispettare le regole contro il Fascistellum che,fra l’altro,fa fuori pure la sx. O vedremo se anche lui nutre fiducia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 07:41| 
 |
Rispondi al commento

1
NUTRO FIDUCIA
TRAVAGLIO
… Ieri, chissà perché, vedendo all’opera (si fa per dire) Mattarella e Gentiloni alle prese con i diktat di Renzi, ci sono venuti alla mente il Re Sciaboletta e Facta-Nutro Fiducia. Si dirà: oggi non è alle viste nessuna marcia su Roma. Vero. Ma questa, per Sergio di Savoia e Paolo Facta, è un’aggravante, visto che non devono resistere alla violenza delle squadracce fasciste, ma solo alle crisi isteriche di un teppistello di Rignano sull’Arno. Eppure è bastato che il bulletto strillasse un po’ per farli scattare sull’attenti come due soldatini di piombo che più flessibili e pieghevoli non si può. Sergio e Paolo Riomare, così teneri che si tagliano con un grissino: al posto del “nutro fiducia” di Facta, “concedo fiducia”. E pazienza se non si può. La fiducia la pongono eccezionalmente i governi su propri provvedimenti qualificanti che rischiano di saltare per l’ostruzionismo delle opposizioni, mentre qui c’è una legge d’iniziativa parlamentare, che per giunta coinvolge un po’ di maggioranza (Pd e Ap) e un po’ di opposizione (FI e Lega).
E nessuno lo sa meglio di Mattarella, che nel 1990 si dimise da ministro Dc dell’Istruzione del governo Andreotti che aveva legittimamente posto la fiducia sulla legge Mammì (porcata su misura per B., ma di iniziativa governativa, firmata dal ministro delle Poste e telecomunicazioni). E nel giugno ’94 strepitò contro il neonato governo B. che voleva modificare la (sua) legge elettorale Mattarellum senz’alcuna fiducia: “Non sono in pericolo le forme della democrazia, c’è il rischio di svuotarne sostanzialmente alcuni aspetti fondamentali, attraverso l’eliminazione di minoranze, la sordina alle opposizioni parlamentari, il controllo della pubblica opinione”. Proprio quel che accade oggi col Fascistellum, con la doppia aggravante che si truccano le regole elettorali a pochi mesi dalle elezioni e con la tagliola della fiducia. Ma oggi Mattarella ha cambiato idea

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 07:34| 
 |
Rispondi al commento

Claudio Marabotti
Il Governo, espresso da un Parlamento eletto con una legge elettorale incostituzionale, pone la questione di fiducia su una nuova legge elettorale.
Non è un colpo di stato, ma è un abominio istituzionale.
Alla vigilia delle elezioni, dopo aver votato (ancora a colpi di fiducia, badate bene) l'Italicum, subito fulminato dalla Corte Costituzionale, il Governo finge di andare in affanno e si appella all'urgenza e alla responsabilità per poter varare la nuova legge elettorale, arrivando a forzare la mano con la fiducia. I precedenti di legge elettorale approvata a colpi di fiducia sono terribili: Mussolini con la legge Acerbo e De Gasperi con la legge truffa (e poi il ducetto di Rignano con l'Italicum).
Verrà fuori una legge elettorale fatta su misura per rafforzare i partiti che mestano nel torbido, quelli che trattano con i gestori dei pacchetti di voti, già pronti a creare partitini farlocchi e a vendersi al migliore offerente. Fatta su misura per rafforzare gli inciuci, mediante il voto a coalizioni eterogenee i cui componenti, appena messi uno o due uomini nella stanza dei bottoni, inizieranno le opere di ricatto minacciando la caduta del Governo.
E, soprattutto, fatta su misura per penalizzare chi non vuole fare coalizioni: il Movimento 5 Stelle innanzitutto, ma anche le nuove forze politiche di sinistra.
Ed è bello vedere calare la maschera ai soliti imbroglioni (Forza Italia e Lega) pronti a votare la fiducia preparandosi alla consueta ammucchiata di centro-destra finalizzata alla spartizione di poltrone e di prebende.
La manifestazione di queste ore a Roma è molto intensa e partecipata, e questo è importantissimo: la sollevazione popolare fa paura, ed è la prima linea di difesa.
La seconda linea, qualora la Legge Truffa 2017 andasse comunque in porto, sarà quella di votare in massa per il Movimento 5 Stelle, al momento l'unico partito che può avere la forza di scardinare l'asse del malaffare formato da PD-FI-Lega e satellitini vari..

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 07:32| 
 |
Rispondi al commento

Gianluigi Paragone
Non credo proprio che tante forze politiche siano capaci di mobilitare in così poco tempo una marea di cittadini come si è visto oggi davanti Montecitorio.
Tanta gente animata da passione politica.
Potranno mettere il voto di fiducia, potranno raccontare che quella piazza è populista, potranno inondare gli studi televisivi di “esperti e saggi”, ma non hanno né avranno questa forza popolare.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 07:30| 
 |
Rispondi al commento

Francesco Erspamer
Anche De Gasperi pose la fiducia,il 31 marzo 1953, per far passare all’ultimo momento una legge elettorale truffa con cui indebolire il principio di rappresentatività e partecipazione popolare a vantaggio della governabilità.Ma i tempi erano diversi:la dura resistenza delle opposizioni(PCI e PSI ma anche MSI)aprì gli occhi a molto elettori e alle elezioni del 3 giugno la DC perse più di 8 punti e la sua coalizione non raggiunse la soglia necessaria per far scattare il premio di maggioranza(il 50%).De Gasperi si dimise immediatamente;era un democristiano,filoamericano e ostile al socialismo,però era un politico interessato al bene del paese e rispettoso del volere del popolo,oltre che una persona coerente e seria.La legge truffa fu abrogata nell’agosto del 1954
Come sono cambiati i tempi!Renzi il giochetto della fiducia lo ha già fatto nell’aprile del 2015 per far passare una legge elettorale ancora più truffaldina di quella del 1953,il cosiddetto Italicum,poi modificato per ragioni di incostituzionalità dalla Consulta(e ciò nonostante mai abrogato).Le elezioni poi non ci sono state ma Renzi ha avuto modo di verificare il dissenso dei cittadini con il risonante no del referendum di dicembre.Ma non ha cambiato idea.Anche lui è democristiano,filoamericano e antisocialista,però di un’altra razza rispetto a De Gasperi e ai dirigenti DC;in particolare non ha alcun rispetto per il volere del popolo.Per questo sta provandoci di nuovo,come se nulla fosse accaduto:fallita una legge truffa,ne ha fatto subito un’altra,e di nuovo la sta facendo approvare con l’espediente antidemocratico della fiducia
Non smetterà mai,qualunque cosa accada,non illudetevi.Ricordate l’apologo della rana e dello scorpione? “Perché mi hai colpito?”,chiede la rana morente in mezzo al fiume:“Adesso affogherai anche tu”.“Perché è la mia natura”,risponde lo scorpione.La natura di Renzi è la prevaricazione, l’arroganza cieca,l’egocentrismo;non cambieranno mai.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 07:29| 
 |
Rispondi al commento

La differenza col 923, però, è abissale...Mussolini fece quella forzatura perché perseguiva il bene della Nazione e del popolo italiano...questi invece cercano di realizzare la loro distruzione e schiavitù per petua oltrechè imbastardimento....

Ezio Polonara Commentatore certificato 12.10.17 07:24| 
 |
Rispondi al commento

Giuseppe Stelluti
I giornali stranieri danno ragione al M5S sull'emergenza democratica
di M5S
La riforma della legge elettorale italiana fa il giro del mondo. Per il governo è una figura di ... internazionale. Ecco le traduzioni degli articoli di alcuni giornali e agenzie. Ci sarebbe da ridere, se non ci fosse di mezzo la democrazia in Italia.
Reuters
"Questa settimana i partiti storici italiani si sono uniti per sostenere una nuova legge elettorale che penalizzerebbe il MoVimento 5 stelle in vista delle elezioni nazionali del prossimo anno. Martedì, la Camera dei Deputati inizierà a votare la legge elettorale sostenuta dai principali partiti di destra e di sinistra del Paese. A differenza dell'attuale sistema, permetterebbe la formazione di ampie coalizioni prima del voto, un fattore estremamente dannoso per il MoVimento a 5 stelle che rifiuta a priori l'idea delle coalizioni. "L'unico obiettivo (di questa legge) è quello di spingere gli altri partiti a unirsi contro di noi", ha dichiarato il parlamentare stellato Danilo Toninelli, il giorno dopo che il comitato parlamentare ha firmato la nuova proposta. Per i partiti tradizionali, continua Toninelli "la cosa importante è fermare i 5 stelle".
Politico
"Il governo italiano ha emesso un ultimatum per quanto riguarda uno dei problemi politici storici del paese, ovvero la legge elettorale con la quale, l'anno prossimo, gli elettori sceglieranno il nuovo governo. Il governo di coalizione del primo ministro Paolo Gentiloni ha fissato per martedì un voto di fiducia sulla legge-una tattica spesso utilizzata per spingere le leggi attraverso l'intricato sistema del parlamento italiano. I legislatori voteranno mercoledì e giovedì, così ci dicono i media italiani. Questa mossa sostituisce un processo, che avrebbe visto una serie di voti segreti, con un singolo voto da cui dipenderà la sopravvivenza del governo. Se il voto passa, il governo e la legge sopravvivono: se no, entrambi falliscono

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.17 07:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli italiani son fottuti.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.10.17 06:49| 
 |
Rispondi al commento

Ancora lui ,Giorgio Napolitano, che detta la linea politica ai suoi uomini nel PD. Il personaggio che era e tuttora è il punto di riferimento dei poteri forti europei,insorge contro la legge elettorale che il PD sta approvando,perchè contraria alle linee concordate con l'Europa della Merkel. Fallito il tentativo di modificare la Costituzione e fallita la politica Renziana dei suoi tre anni di governo,fermo restando l'intento di fare l'accordo PD -Forza Italia è stato deciso di metterlo da parte per puntare sul cavallo Gentiloni, molto più capace di addormentare il popolo italiano e di fargli ingoiare parecche "fregature" : Quindi il piano è : Governo PD-Forza Italia e Gentiloni Presidente del Consiglio mentre Franceschini ,Orlando e gli altri dovevano isolare Renzi . Il giochetto rischia ,però, di saltare perchè se Renzi viene indicato come capo della coalizione, sarà poi difficile tenerlo fuori per la Presidenza del Consiglio, ed ecco l'incazzatura ed il diktat di Napolitano tutto ovviamente concordato con l'Europa. La legge elettorale va cambiata e modificata nel punto in cui viene indicato il capo della coalizione. Pronto a scommettere che al Senato sarà fatto così . Il nordista intelligente può stare tranquillo che non entrerà mai nel governo, al massimo potranno dargli qualche strapuntino dove non può nuocere,ma molto probabilmente verrà scaricato dopo le elezioni Impensabile che la Merkel lo voglia nel governo. In tutta la storia il Presidente Mattarella è dato come non pervenuto.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.10.17 06:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi siete dimenticati San Bossi che dopo aver sbraitato contro
Roma ladrona, se ne è fregato di chi lo ha votato vendendo il popolo si era seduto al tavolo spartitivo degli affari di famiglia a riscuotere la sua parte di scranni e posti per sistemare la famiglia-parenti-amici? La politica serve solo per eseguire gli ordini ricevuti e fare i propri affari, solo così sono protetti dal vero e unico Dio Onnipotente gestito dai padroni del mondo " America,Inghilterra,Israele,Vaticano". Il voto è solo allucinogeno calma popolino come dimostratoci in tutte le elezioni e referendum, infatti i politici se ne sono sempre fregati della volontà popolare ed hanno sempre fatto quello che volevano e continuano a farlo. Basta ricordare la farsa dei teatrini del dopo voto Greco, soprattutto la farsa delle Missioni di Pace che nella realtà erano vere guerre ed è per questo che adesso finanziano l'accoglienza per lavarsi la coscienza e la canzone di Nassiria è la lode di ringraziamento al vero Dio onnipotente.

Agostino Nigretti 12.10.17 06:01| 
 |
Rispondi al commento

Ci vogliono i briganti per abbattere il Potere, manco il solletico con 2 giorni di urla e di porchetta. Su mio trisnonno pendeva una taglia di 20.000 lire.

Io so sempre Nicola.

Nicola Crocco (tris-nipote di carmine), Rionero in V. 12.10.17 02:06| 
 |
Rispondi al commento

Prima c'erano le dx e le sx
Le finte dx e le finte sx
Che nel teatrino della politica facevano finta di contrapporsi con programmi e leaders diversi
E poi invece si mettevano insieme si ttovanco e si spartivano gli affari
Poi e' venuto il M5s...
Il partito in più, come dice Scalfari...
Ma che ha scombinato i piani essendo un partito non da prefisso telefonico o satellitare come quelli vicini a queste finte dx e sx
E allora si e' dovuto trovare dal cilindro una legge elettorale che scavalca i partiti e consente alle coalizioni di partiti di mettersi insieme , contro l'unica forza che può cambiare il suo sistema ...
Cittadini che con la democrazia diretta si riprendono le istituzioni ...
Il sistema si coalizza e permette a queste dx e sx , di mettersi assieme , con programmi opposti, contro chi vince le elezioni , in nome di una finta governabilità , portando interessi nascosti alla luce del sole , e dividendosi le poltrone nelle stanze del potere

Alessio Santi 12.10.17 01:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa legge truffa
Consente, in nome di una governabilità
che sarà solo una governabilità di facciata,
Ad una minoranza , di mettere all'angolo una maggioranza ...
Favorendo le ammucchiate di chi ha perso le elezioni
Dicendo che il terzo e il quarto arrivato, si potranno mettere assieme contro quelli che sono arrivati primi ...
Finita l'era dei partiti
C'e' ora l'era delle coalizioni ,
Partiti che con programmi diversi, per non dire opposto, si mettono insieme per mantenere lo status quo
E impedire alla prima forza politica del Paese
Di governare, di cambiare pagina ...
Se nn e' una truffa questa ditemi come si può chiamare
Una legge elettorale cucita addosso a tutti gli altri partiti
Che si possono alleare da sx e da dx
Contro chi ha vinto le elezioni
Che possono salvare le poltrone dei ministri e dei sottosegretari se si mettono assieme
Con Renzi e Berlusconi che stanno facendo le prove del partito unico della Nazione , della fine della democrazia ...
Con tanti saluti a chi ha creduto nelle dx e nelle sx
Nella narrazione di quelli che promettevano un milione di posti di lavoro , dei B di ieri e dei Padoan di oggi ...
Che promettevano che con l'euro si sarebbe lavorato un gg in meno e guadagnato un gg in più
Poi la realta' invece ha dimostrato ben altro ...
Si può fare una legge elettorale solo per salvarsi le poltrone e continuare a prendere ordini dalle banche di affari di Bruxelles e Francoforte? Quelle che volevano disfare la nostra Costituzione perché troppo democratica?

Alessio Santi 12.10.17 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In nome della governabilità ad ogni costo
Si straccia la democrazia ...
Si fa una legge elettorale
Contro la volontà della prima forza politica del Paese
Che oggi ha riempito le piazze di Roma per protestare
Una legge elettorale a pochi mesi di distanza dalle elezioni
Che consente
Ad una minoranza , al secondo e al terzo partito ,
Di aggregarsi insieme in una ammucchiata contro chi ha vinto le elezioni, contro il primo partito ...
Che senso ha parlando di governabilità , con programmi e priorità diverse, per non dire opposte, far mettere insieme chi vuole l'euro e chi ne e' contro?
Chi vuole una immigrazione non controllata e chi invece vuole lo sbarramento della Marina militare per impedire questa immigrazione ?
Chi pensa che l'austerity e le politiche di austerity dettate da Bruxelles facciano venire la crescita e chi invece vuole stampare le lire e tornare alla lira?
Chi vuole il federalismo e le autonomie dei territori e chi invece uno Stato centrale più forte ?
Come si fa a coinciliare questi programmi opposti e dire che si lavora alla governabilità se il gg dopo le elezioni non si sa a quale programma queste finte maggioranze, queste ammucchiate si affidano?
Ma lo scopo e' mantenere la poltrona ad ogni costo ?
Tutti contro il 5 stelle per salvare la pelle della partitocrazia?
Del teatrino della politica che con queste finte dx e finte sx ci ha portato a un punto di non ritorno?
A un debito di 2350 miliardi di euro che nn sarà mai saldato?
E allora al ricatto permanente delle banche che detengono questo debito e che tagliano diritti e welfare in nome della efficienza ?
Il programma a queste ammucchiate di burattini glielo fanno le banche di affari a cui stanno svendendo il Paese?

Alessio Santi 12.10.17 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho potuto muovermi...
motivi familiari (figli piccoli, marito in 'trasferta'). PECCATO!!!
Se la manifestazione dura, magari il fine settimana.
Avrei voluto esserci! GRAZIE!!!

Anna M. 12.10.17 00:16| 
 |
Rispondi al commento

e comunque domani nel pomeriggio ci sono......anche se penso che il miglior messaggio da mandare a quella feccia di gente dentro il Parlamento, sarebbe quello che noi alle prossime elezioni non voteremo....facendo mancare il limite minimo dei votanti necessari ad invalidare le prossime elezioni..........perderanno tutti cosi'...perderanno anche loro........e saranno costretti a rifare la legge elettorale, stavolta con il consenso di tutto il Parlamento..........del Fascismo ne abbiamo avuto abbastanza........no grazie!

fabio S., roma Commentatore certificato 11.10.17 23:54| 
 |
Rispondi al commento

IL ROSATELLUM E' PEGGIO DELLA LEGGE ACERBO !

Il precedente della legge Acerbo del 1923 di Mussolini sulla fiducia alla legge elettorale: finirà in tragedia anche questa volta, ma con l’EU tedesca a spolparci!

Al Rosatellum è stata imposta la fiducia.
( come con l'Acerbo )
Ora, o la legge passa tra mille polemiche ricordando il precedente di Mussolini del 1923 (con l’introduzione del premio di maggiornaza del 25% se ricordo bene, ndr),
ossia la legge Acerbo che lo portò al potere, o il governo salta .

Resta il fatto che il precedente della fiducia sulla legge elettorale fascista
fa molta paura e soprattuttto depone male per il futuro.
Come detto da mesi ed anni, anche questa volta non si farà eccezione:
finirà in tragedia!!! .
Sarà anche questa volta fascismo,
ma fascismo fiscale!!
imposto dall’EU franco-tedesca con il fine di ripagare il debito in Euro ( anche se circa la metà di detto debito ancora oggi è quella contratta in lire trasformata , poi, in Euro ma con il cambio 1 a 1 !!! e non 1936,27 per 1 Euro ) .

Ripeto, nulla da stupirsi:
con questa classe di politici impreparati, arrivisti,
affamati di soldi e potere,
senza valori,
non c’è limite al peggio.

Se ci pensate bene,
oggi come ieri le elites vogliono il Fascismo – fiscale nel caso attuale –
per tenere in piedi l’Euro ovvero per far pagare al popolino gli eccessi del capitalismo ossia per tenere intonse le proprie ricchezze accumulate soprattutto negli ultimi 20 anni mettendole al riparo dalla necessaria redistribuzione attraverso il caos che innegabilmente dovrebbe seguire a cotanta polarizzione di interessi e patrimoni.

E’ l’insegnamento della storia signori!! Fascismo, appunto .

Lino V. Commentatore certificato 11.10.17 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Fantastico, meraviglioso!!
Il MoVimento sta arrivando!!!

vittorio m., iglesias Commentatore certificato 11.10.17 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Tornato ora a casa. L'unica certezza è che il sogno di un'Italia pulita e migliore non è morto, è più vivo che mai. Chi può vada domani e venerdì a sostenere questa battaglia sacrosanta !
In alto i cuori e W l'Italia!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.10.17 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

P.D.,Forza Italia (detta anche Forza-mafia),lega di Salvini Alfano e Verdini e altri, escluso il M.5.S., si occupano di politica per depredare le istituzioni illegalmente ed arricchirsi.Per arrivare a realizzare questi obbiettivi.vogliono un sistema di governo autoritario senza controlli da parte del popolo.

Ettore Borghesan (borghi), Sasso Marconi (BO) Commentatore certificato 11.10.17 23:00| 
 |
Rispondi al commento

'Nessun morto,nemmeno feriti. Neanche un taglietto da temperino o un buco da overdose! Che rivoluzione, questa, ragassi! Che rivoluzione! Ancora stanno tremando!

Che 11.10.17 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Non posso esserci ma sono con voi..

giuseppe b., Reggio e. Commentatore certificato 11.10.17 22:39| 
 |
Rispondi al commento

DA DIETRO LE QUINTE.

C'era gente, molta gente, quella piazza la conosco bene.

La conosco da quando ci andavamo in poche decine, vestiti da pittime, o con le cozze in un sacco, spesso ci si andava anche da soli.

La conosco da quando ad ogni uscita la Digos ci chiedeva i documenti.

La conosco da quando quattro sfigati si facevano prendere per il cxlo da tutti perché "grillini", è facile essere grillini oggi!

Quella piazza oggi era gonfia, gonfia davvero, e se è vero che sono aumentati i fans, è vero anche che c'era tanta gente comune e di tutte le età, non quattro sfigati come eravamo noi.

Da dietro le quinte e con sguardo "quasi" obiettivo.

Buona notte

Nando da Roma.

p.s.
Ho sofferto oggi, ho sofferto perché in questa piazza mi mancano tanti amici che tutto questo l'hanno fatto nascere.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.10.17 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non è nella dittatura..ma in chi la esercita....

Ezio Polonara Commentatore certificato 11.10.17 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Lo Stato Italiano, grazie alla sua Costituzione, che garantisce delle regole inderogabili, obbliga a chi governa, di farlo SOLO in modo DEMOCRATICO.....ci sono quindi degli OBBLIGHI da mantenere, nelle scelte e nella condotta generale di chi governa, di volta in volta......uno dei punti, su cui, PER COSTITUZIONE....ci deve essere la larga maggioranza di condivisione, E' LA LEGGE ELETTORALE......un governo, QUALSIASI GOVERNO....non ne puo' fare una nuova , se non ottiene dal Parlamento, la maggioranza del consenso.... e tantomeno, NON PUO' PORRE UNA "FIDUCIA", PER NON FARLA DISCUTERE....sulla Legge Elettorale NON PUO'......ora....dovrebbe intervenire Mattarella in questo caso......ma a Mattarella, al Quirinale, CE L'HANNO MESSO LORO......che ti apetti???....allora, dovrebbe intervenire la Consulta???? ma abbiamo visto che ha accettato la soglia del 40%, al fine di non dare modo ad un solo partito/Movimento di governare da solo........cosa ci rimane???? NON VOTARE........assenza del Quorum per invalidare le prossime votazioni!

fabio S., roma Commentatore certificato 11.10.17 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie grande Diba hai dato tutto anche la voce...siamo con te. W M5s!

Filippo 11.10.17 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Oggi mi sono perso metà festa non potendo arrivare in piazza prima delle 16,45 circa. Comunque sono arrivato giusto il tempo per ascoltare tre grandi Uomini, ancor prima che guerrieri: il nostro Roberto, Ale e Luigi.

Stare in quella piazza è stata adrenalina allo stato puro. Forte sensazione, indescrivibile. Ci siamo sentiti tutti protagonisti della Storia, quella con la S maiuscola e abbiamo sentito bene!
Quella con la s minuscola è la solita storia dei soliti noti che erano chiusi nei loro palazzi scippati alla popolazione, puerilmente convinti di essere gli artefici della loro storia e di quella di un’intera popolazione che umiliano e governano dai loro palazzi del potere illegittimamente occupati.

Quei soliti noti che in epoche cruciali di cambiamento della Storia si sono sempre illusi che, stravolgendo le regole del gioco e comprandosi gli arbitri ad inizio partita, potessero continuare a sussistere indisturbati per sempre e vincere la loro partita contro un’Intera Popolazione sempre pacifica, sempre più informata, più consapevole ed anche un pizzichino incazzata come quella di oggi...

Sono puerili ma la loro fine è segnata ed è quella degli illusi della Storia: mangiavano sicuri, bevevano spocchiosi, brindavano orgogliosi sulle spoglie del loro popolo, mentre nel frattempo una valanga di Vita, un fiume in piena di dignità popolare stava per sommergerli per sempre. La nostra Rivoluzione pacifica continua. A domani.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 11.10.17 21:24| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora possiamo dirlo senza tema di smentita:si è definitivamente rotto il patto sociale tra cittadini e istituzioni fondamentali dello Stato che sono alla base della costituzione di uno Stato moderno e democratico.
Dal momento in cui lo Stato stesso viene meno ai principi fondanti costituzionali infrangendo ripetutamente le leggi da esso stesso emanate si pone esso stesso al di fuori di ogni possibile garanzia legale che possa tutelare indistintamente i cittadini tutti facenti parte del medesimo Stato.Pertanto vista la palese delegittimazione delle attuali rappresentanze istituzionali ogni cittadino può ritenersi libero dal vincolo istituzionale di obbedienza e rispetto di coloro che abusivamente e "contra legem" vogliono imporre decreti, leggi, e regolamenti non avendone più l'autorità politica, morale e costituzionale necessaria ad essere riconosciuti quali legittimi rappresentanti eletti dal popolo, in quanto rei di alto tradimento avendo giurato fedeltà a leggi e Costituzione.E' altresì palese l'indegnità morale di chi usa ed abusa delle proprie facoltà legislative al fine di conseguire per sè o per ristretti gruppi di potere benefici e vantaggi in danno del popolo infrangendo leggi e principi costituzionali.In virtù di ciò tutti gli organi istituzionali preposti alla tutela salvaguardia e difesa dello Stato possono ritenersi svincolati dall'obbligo di ubbidienza e di esecuzione di qualsivoglia ordine proveniente da organismi di governo istituzionalmente preposti essendo delegittimati dall'aver infranto Costituzione e leggi fondanti macchiandosi dell'infamia di traditori della Patria.
Ora provate a pensare a queste cose ed a meditare come questi principi fondamentali di filosofia politica siano stati sempre alla base di storiche trasformazioni nei secoli scorsi degli assetti degli Stati non solo Europei.La disgregazione di una Struttra comporta necessariamente l'istituzione di un nuovo patto sociale tra cittadini e neo istituzioni formante uno Stato nuovo.

flavio zenari, trieste Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.17 21:16| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi dispiace non essere li con voi , ma vi sono vicino con il cuore , avanti cosi' non ci ferma nessuno!
forza m5s

Lucio fire Leonardi, catania Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.10.17 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Salvini dovrebbe vergognarsi, ma da un pezzo.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 11.10.17 21:10| 
 |
Rispondi al commento

io c'ero.

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.10.17 21:09| 
 |
Rispondi al commento

I nostri padroni politici sì sono comprati il consenso della chiesa mettendo gli immigrati(che loro non amano)al centro dell'attenzione (rovinando la vita a milioni di operai italiani abbassando il costo del lavoro,di quel poco che è rimasto),in cambio del silenzio di Papa Francesco riguardo al fatto che il potere politico italiano è di stampo fascista +corrotto +mafioso= forse era meglio Mussolini,almeno lui non si è nascosto dietro un finto buonismo!Renzi come Berlusconi e Salvini,sono il riflesso d'Italia nel mondo,e per questo gli italiani sono visti oggi come dei deficienti!Non tanto Berlusconi e Salvini,ma Renzi sembra il fratello del caz.o!È troppo ridicolo,recita,ha l'espressione di un falso!ce ne dobbiamo liberare quanto prima possibile,è una figura di merda per le nostra nazione!


Fiducia stuprata nei pressi del Quirinale: nessuno sente le urla...

Claudio Tosi 11.10.17 20:55| 
 |
Rispondi al commento

E Mattarella firmerà l'inciucio. Così vuole Napolitano.

giorgio peruffo Commentatore certificato 11.10.17 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Interessante, bello commovente. Mi spiace non aver potuto ascoltare il discorso del giudice Imposimato

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.10.17 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Le strade adiacenti erano state bloccate dalla polizia, altrimenti saremmo stati MOLTI di più, ma ce lo hanno impedito.
Eravamo stretti come sardine, ma ci teneva insieme l'entusiasmo e le voglia di cambiare le cose.
Dopo il discorso i nostri rappresentanti sono scesi in mezzo a noi per l'abbraccio della folla, non con le scorte come girano quei personaggi indegni.
E' stato commovente in chiusura il discorso del giudice Imposimato, non stava bene ma ha voluto partecipare lo stesso, ha detto parole dure per quanto sta accadendo, e sul ruolo di MATTARELLA
Grazie per quanto state facendo

rosella d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.10.17 20:24| 
 |
Rispondi al commento

'sti ladri non se andranno mai 'pacificamente' ! urge cacciarli dal governo e riparatori processi & condanne!

mario d., orbetello Commentatore certificato 11.10.17 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo la deriva democristiana che l'm5s sta vivendo in Veneto(da Berti a D'Inca') mi fa capire che c'è molto da lavorare...svegliatevi o il Veneto resterà al cdx a vita


Il pdr ha detto che l' Italia è uscita dalla crisi. Perciò, milioni di poveri, disoccupati, coppie che non fanno figli perché spaventati dal futuro, giovani che se ne vanno.. Tutti costoro, devono farsi un esame di coscienza: state sbagliando qualcosaxse il paese marcia inarrestabile verso il benessere e voi siete in queste condizioni. Voleva dire anche questo il pdr?

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 11.10.17 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che schifo di politica, vergogna non hanno rispetto per il popolo.
Forza M5S non mollate.

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 11.10.17 19:59| 
 |
Rispondi al commento

TG e GIORNALISTI a noi Italiani non ci frega un cazzo della Catalogna, almeno questa volta dite la verità agli Italiani che vogliono esprimersi democraticamente!
CONTINUATE A FARE SCHIFO !!!
P.S. Salvini, mi hai deluso.Voterò NO per l'autonomia del Veneto.

valentino g., castelfranco veneto Commentatore certificato 11.10.17 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Re giorgio è critico rispetto questa porcata
Anch' io.
Dice che prenderà la parola.
È una vecchia volpe, non è contrario alla legge e alla modalità di approvazione. Forse sente in anticipo il botto stavolta.
Anch' io.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 11.10.17 19:39| 
 |
Rispondi al commento

MATTARELLA, pensa a tuo fratello, e non promulgare questa Legge Elettorale!
Abbi un briciolo di dignità e pensa agli italiani!
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.10.17 19:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

LE PAROLE GIUSTE PER IL POPOLO ITALIANO? AMBARABA' CICCI' COCCO', TRE CIVETTE SUL COMO'

"sapere trovare le parole giuste per fare breccia sulla gente, farla riflettere, usare la logica agganciandola al sentimento per fare capire, cambiare prospettiva e credetemi: non è impossibile."

Stiamo scherzando vero? Il Popolo che si è "goduto" e coccolato per 20 anni un tizio di nome Berlusconi?

Ha subito una legge elettorale definita ufficialmente del suo stesso promotore "PORCELLUM"

ha subito senza battere ciglio ben quattro governi senza alcuna elezione.

Mi fermo qui!

Qualcuno vorrebbe trovare le parole giuste per costoro che ancora non votano M5S?

Sì, io le conosco: "ANDATE A CAGARE E MORITE AFFONDANDO NELLA VOSTRA STESSA MERDA!"

Io voglio vivere solo un giorno di più di quei rimbambiti che ancora votano gli stessi e contemporaneamente, al bar ed in ogni dove, si lamentano.


solo M5S si muove per il bene dei cittadini..
i partiti solo per i loro privilegi!
allora sveglia e mandiamoli tutti a casa!

pasquino 11.10.17 19:28| 
 |
Rispondi al commento

A mio avviso c'è solo una via d'uscita a questo: sapere trovare le parole giuste per fare breccia sulla gente, farla riflettere, usare la logica agganciandola al sentimento per fare capire, cambiare prospettiva e credetemi: non è impossibile. Tutti hanno punti sensibili e algoritmi mentali da usare per guidare alla riflessione e precludere ogni altro discorso. Io penso che sia questa l'unica via percorribile e non ci sono poi televisioni che tengano, media o altro. È incredibile quanto a volte porgere riflessioni con un approccio speciale, porti a rivedere le posizioni a vedere tutto con luce diversa. Urlare le nefandezze di questa classe politica a gola squarciata? Serve poco, anche se certo il pathos impressiona, ma non cambia poi di tanto le cose, altri lo fanno. Serve raggiungere quelle zone sensibili dell'anima della gente. Io so che si può.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.10.17 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se tutto procederà secondo i piani dell'ammucchiata indegna, l'idea di astenersi tutti dal voto è sballata o invece possibile. Comprendo bene che lasceremmo il parlamento a costoro,ci hanno già provato prima ed è arrivato il fascismo, ma ora le cose sono diverse ,ora siamo inseriti in un contesto europeo e andando al governo in tal modo sarebbero più che azzoppati. D'altronde ,andando così al governo ,dovremmo tenerceli per altri cinque anni e saremmo noi a indebolirci.E' importante che chi ha responsabilità dia al popolo del movimento indicazioni chiarificatrici.carlo

carlo mancuso 11.10.17 19:19| 
 |
Rispondi al commento

mucci
la chiama comincerà da mucci

il presidente della camera non quello senza cravatta l'altra, come si chiama...?

ha estratto a sorte mucci, da un sacchetto classico delle tombole natalizie.

mha?

non sapevo, non si finisce mai di imparare

psichiatria. 1 11.10.17 19:08| 
 |
Rispondi al commento

PER QUESTA NUOVA LEGGE UN SOLO NOME:

L O S G U A L L E R A T U M

può causare la discesa della guallera.

Giovanni F. 11.10.17 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Fico è sul palco?
Belin...e allora le stronzate messe in giro dai leccaculisti?
Sono finite?
Su trovate una scusa ,continuate a dire qualcosa di sgradevole...suvvia...intanto non vi si compra più!
Hahahha...finirete nel cesso come carta igienica!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.10.17 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Grande Cecconi...mi sembri DIBA... vi vogliamo sempre così a muso duro...questi non meritano altro che calci !

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.10.17 18:55| 
 |
Rispondi al commento

MI SENTO MALE ,SONO QUI A VEDERVI DA LONTANO MENTRE VORREI ESSERE TRA VOI.
UNA LEGISLATURA ILLEGITIMA DA 5 ANNI NON L'HO MAI VISTA ,UNA INFORMAZIONE(giornali e tv ) COSI' SPORCA E PARTITICA NON L'HO MAI VISTA .
MI SENTO MALE , SARO' SEMPRE CON VOI E CON TUTTI I CITTADINI INCAZZATI E STANCHI DI QUESTA GENTAGLIA. CI SI METTE ANCHE SALVINI E' IL POKER E' COMPLETO.

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 11.10.17 18:53| 
 |
Rispondi al commento

C'è stato un'interruzione di Facebook proprio nel momento che iniziavano a parlare Fico, Di Battista Cancelleri e Di Maio. Prima, per un certo periodo, si faceva molta fatica a caricare i video. Ci stanno boicottando? Spero lo abbiate registrato.

Veronica2 11.10.17 18:32| 
 |
Rispondi al commento

ESAME SCUOLA MEDIA

Cambia l’esame ???

Ma di cosa stiamo parlando ???

L’esame ??? … bisogna farlo agli insegnanti l’esame. E bisogna farglielo ogni quadrimestre.

La Scuola deve cambiare. E deve essere fatta PER GLI STUDENTI.

Devono cambiare PROGRAMMI e DOCENTI.

Esami ??? Gli esami li fa la VITA.

bron shine 11.10.17 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da invalido con 279 euro al mese, sto guardando in streaming la manifestazione di roma del m5s e mi commuovo nel vedere la folla immensa che manifesta davanti al palazzo del potere.
Dentro a quel palazzo oggi stanno uccidendo la democrazia, cercano forse la scintilla per mosse autoritarie gia' programmate... non date pretesti a questi politci sudamericani.
Smuovetevi con il voto italiani che non votate da anni... iniziate a farvi delle domande su Mattarella, Gentiloni, Renzi, Berlusconi, Salvini, che hanno le stesse facce di Verdini, Razzi e Scilipoti... che ora potranno fare i loro partitini...

claudio masi 11.10.17 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Propongo un nome per l'attuale
legge elettorale-porcata:

Il Vomitellum!

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.10.17 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT? keep calm & ....

Dalle 17.15 di mercoledì 11 ottobre Facebook e Instagram non sono raggiungibili in parte di Europa e negli Stati Uniti

http://bit.ly/2wN83Fv

id &as Commentatore certificato 11.10.17 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci stanno censurando sui social,in specia facebook,svegliatevi,ne dovete parlare con i media,li dovete sputtanare

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.10.17 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Laura Tonino

Ci sono persone, come il giornalista Giannini, che hanno appoggiato e sposato molto cause giuste e molte cause sbagliate per svariate ragioni.
Arrivano, anche per loro, dei momenti di corto-circuito morale. Per cui dire sì a simili porcate compromette la propria stessa esistenza intellettuale. Il motivo per cui da ragazzi sognavano di fare i giornalisti. Il sogno personale che hanno costruito nello scrivere chilometri di opinioni.
La propria umanissima utopia, oltre l'opportunità, oltre la fede politica, oltre il conto in banca.
Ci sono altre persone, come Scalfari. Che hanno appoggiato ormai qualsiasi schifezza nella vita. Ed ogni nuova schifezza è ormai una replica di quanto già ingoiato e digerito.
Il Movimento 5 Stelle vince, quando riesce a convincere anche i suoi più acerrimi nemici, con interessi evidenti nell'altra barricata, che ha ragione nel merito e nel metodo su un'intera classe politica e sul suo coefficiente (palesemente negativo) di democrazia.
Ma non ha il potere di restituire la verginità ad una prostituta.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.10.17 17:57| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PARLATE DELLA CENSURA FEROCE CHE STANNO FACENDO SUI SOCIAL CON NOI CHE SIAMO GRILLINI,SVEGLIATEVI,MA QUANTE VOLTE VE LO DEVO DIRE, SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.10.17 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Franco Ranocchi

Renzi come Mussolini,si fa una legge elettorale per comandare da solo e di nuovo la maggioranza dei cittadini sta’ a guardare.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.10.17 17:46| 
 |
Rispondi al commento

L' intenzione di apporre il voto di fiducia è stato annunciato da angela finocchiaro , in politica da tempo immemore. Ideatore e architetto: matteo pinocchio che vive di politica ed è la massima espressione del degrado istituzionale : ha già proposto una legge elettorale incostituzionale, gli è stata bocciata la riforma costituzionale dal voto popolare, ha distrutto i diritti dei lavoratori con l' abolizione dell' art 18, che mentre era sindaco aveva difeso, ha mentito circa il suo ritiro dalla politica, ha distrutto il centro SX , e altre amenità .
La carica distruttiva che si portano dietro questi professionisti della politica deve tenere fermo un punto : 2 mandati e poi a fare altro. Chi non è d ' accordo si accomodi in altra sede .
M5⭐ al governo o sarà la fine .

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 11.10.17 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi non funziona più facebook e non c'è modo di vedere la piazza in diretta!! Cosa sta succedendo? Sta avvenedo veramente un colpo di stato??

lazzarotti Gaetano 11.10.17 17:44| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/10/11/legge-elettorale-dattorre-mdp-voto-di-fiducia-gentiloni-perde-la-faccia-renzi-mandante/3907839/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.10.17 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Banca Etruria: chiesti tanti ma tanti euri ai precedenti amministratori compreso Boschi daddy!
MPS:stanno venendo alla luce verità incredibili sulla gestione della banca del PD!
Ecco perchè devono fare questa legge elettorale per bloccare questa nuova ondata di scandali e dividersi nuovamente il bottino alla faccia degli onesti... Sono veramente stanco di subire ma spero che le coscienze di tutti si sveglino. M5S forever!

roberto gabellini 11.10.17 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Non so voi, ma a me non si apre più facebook, prima non si caricavano i video.

Veronica2 11.10.17 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma dove si nasconde la Corte costituzionale e gli organi preposti? Come possono permettere che i politici possano anche solo proporre una terza legge elettorale anticostituzionale? Venite fuori, abbiate il coraggio di pronunciarvi nel nome del popolo italiano. Vergogna!!!!

Mauro Zanni 11.10.17 17:18| 
 |
Rispondi al commento

5.000 per sky tg

andrea ravizzini, formello Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.10.17 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono tornato ora da Piazza Monte Citorio ed è stato bellissimo. ma da soli rischiamo di non farcela. Occorrerebbe un’iniziativa come quella del Fatto Quotidiano ante referendum 4, dove riunire tutte le voci contrarie a questa nuova legge elettorale incostituzionale, per rafforzare - come con il fronte del NO dell'anno scorso - tutte le azioni ora frammentate e, possibilmente, favorire sinergie fra queste forze

Luigi De Romanis, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.10.17 17:04| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI IN PIAZZA!!!!! LA FIDUCIA sulla legge elettorale E' GRAVISSIMO hanno oltrepassato il limite!!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.10.17 17:00| 
 |
Rispondi al commento

non agitatevi ,questa legge cadrà sul voto segreto infatti::premesso che i deputati che fanno capo ai parassiti sono 409..283 pd+49centristi+77 fi e lega .. chiederanno tutti garanzie, prima del voto ,ai rispettivi capo partito di essere di nuovo nominati alle prossime elezioni.ma siccome
tutti sanno che nel complesso non avranno 409 deputati ma molti di meno, anche se avranno risposte di ''stai sereno'' attueranno la strategia di ''muoia sansone con tutti i filistei'' e nel segreto dell'urna il rosatellum sarà bocciato.cadranno da soli come cadde il muro di berlino o il comunismo in russia.


VIA QUESTA LEGGE INGIUSTA BASTA BASTA BASTA SOPRUSI

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 11.10.17 16:50| 
 |
Rispondi al commento

VIVA L'ITALIA ONESTA E CORAGGIOSA

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 11.10.17 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Pacificamente? Contro i criminali ci vuole la forca.

salvatore bucchieri 11.10.17 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
Ragazzi BUONA FORTUNA per voi e tutti noi.
Stiamo affrontando una mostruosità politica, rara nella storia perchè la politica ERA accompagnata da Etica, Dignità, Onore, Amor di Patria... roba da libri di storia. OGGI la politica va a braccetto con Mafia, intrallazzi, Corruzione, Coalizioni, Tradimenti, Vigliaccate, Interessi occulti, Sottomissioni. del POPOLO? è solo un'entità da spremere fino alla MORTE.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 11.10.17 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Se passa questa porcata, nonostante tutto vedo alcune cose positive:
1°) Il Movimento sceglierà i sui candidati come sempre, e cioé con le votazioni online, quindi viene garantita la libertà di scelta dei propri candidati.

2°) Se ilPDPCBERLUSCASALVINI ecc approvano questa legge, tolgono ai propri elettori la libertà di scelta, questo favorisce una migrazione verso chi non la vuole.

3°) Io sono convinto che vinceremo l'elezioni con più del 50%, ma se questo non accadrebbe,forse non è il caso di pensare a una scelta coraggiosa, visto che questa legge elettorale che si stanno apprestando a votare favorisce la coalizione,dando un premio di maggioranza per chi prende la maggior percentuale di voti,anche se solo formata da due soli due partiti?
COME ACCADREBBE SE SALVINI E GLI ELETTORI DEL MOVIMENTO DECIDESSERO DI ALLEARSI, VI SIETE CHIESTI QUALI SAREBBERO GLI SCENARI PER I PROSSIMI 5 ANNI?
Io ci ho provato: Il Movimento 5 Stelle è il maggior partito che ha preso il maaggior numero di voti, insieme ai voti degli elettori di Salvini otteranno più del 51% dei voti.

Di Maio, Presidente del Consiglio
Governo scelto in mezzo a personaggi che per alta professionalità e competenza possano contribuire a sanare questo Paese.
-Abolizione legge Fornero; - Reddito di cittadinanza;- abolizione delle province;- Abolizione Job Act; -Sto trivellazioni da società straniere nei nostri mari; -Sovranità monetaria;-
Abolizione hotspot e aiuti a piogge a cooperative rosse; Abolizione dei vitalizi e delle pensioni d'oro; Lotta alla corruzione e all'evasione, ecc.
METTIAMO A POSTO QUESTO PAESE E POI RESPIRIAMO UN PO'.
SALUTI

Dino V 11.10.17 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

finalmente comincio ad essere fiero di essere Italiano dopo tanti anni. Grazie!
Finalmente l'italia se desta!!!

red.rollers 11.10.17 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Chi detiene il potere .... ABUSIVAMENTE

Luca G. Commentatore certificato 11.10.17 16:26| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/10/11/legge-elettorale-lezzi-dal-palco-parla-di-mattarella-in-piazza-il-popolo-m5s-fischia/3907761/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.10.17 16:23| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=qCYtCbZBy7I

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.10.17 16:21| 
 |
Rispondi al commento

SU TUTTI I TG DEL POTERE PD-FI-7 SOLO DIRETTE SULLA CATALOGNA.
MA A NOI CHE CAZZO CE NE FOTTE DELLA CATALOGNA!!!
IL VERO ATTO GRAVE E' QUELLO CHE STANNO FACENDO NEI PALAZZI DI POTERE ITALIANO.
VERGOGNOSI!!!

Giovanni F. 11.10.17 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Er Presidente, a dispetto der fatto che possa ancora usufruire de l'apparati muscolo-nervo-scheletrici e der fatto che pochissimi abbiano intuito 'a rapida dipartita sua, pare abbia inopinatamente lasciato 'sta valle de lacrime poco dopo l'insediamento: er referto medico der Dott. Haller, eminente neurologo d'a clinica "Wunderwurstel" de Magonza, parla de n' rarissimo caso de vita apparente, probabbirmente collegato a l'esiti de n'avanzata "scemenza senile".
Nun ce se crede.....(cioè, sì, ma che se po' fa' davanti ar destino crudele??......)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.10.17 16:19| 
 |
Rispondi al commento

sempre il solito problema della diretta che non funziona...uff....

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 11.10.17 16:17| 
 |
Rispondi al commento

"Onestà-Legalità-Competenza" vincono con qualsiasi legge elettorale. Basta piagnistei è ora di riprendersi il maltolto🇮🇹

Free Skipper, Roma Commentatore certificato 11.10.17 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro cittadini Fraccaro, dici che i leghisti sono traditori, ma noi non ci abbiamo mai avuto niente a che fare con questa gente. Sono amici del nano e questo lo sappiamo. Quindi in futuro solo un bel vaffanculo.

Giovanni F. 11.10.17 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Tuttavia, quelli che a mio avviso, stanno facendo una figura di merda maggiore, sono quelli della lega, traditori. Andate a cagher.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 11.10.17 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con questo vergognoso atto golpistico, a tradimento delle più ovvie regole democratiche, il triunvirato del potere a tutti i costi: Pompetta, Ebetino e Pagnottella, ha oltrepassato ogni limite. Ciò che da più fastidio di 'sti figuri è la protervia, la prepotenza, il disprezzo ma soprattutto il tipico menefreghismo di colui che sa che ogni suo atto di violenza rimarrà del tutto impunito.
Ma davvero credono che gli italiani siano come loro?
Forse qualcuno, ma una buona parte non prenderebbe neppure un caffè con il trio del male.
E Mattarella guarda e se la ride. Quello che dovrebbe rappresentare la nazione.
Capirai cosa rappresenta.

Alberto O., Bergamo Commentatore certificato 11.10.17 16:00| 
 |
Rispondi al commento

I politici in questo momento e non solo stanno facendo una figura di merda

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 11.10.17 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 11.10.17 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Che bella la foto postata nel blog le bandiere del movimento e il tricolore sembra che abbiamo conquistato la roccaforte della casta una rivoluzione !!!!!

Piero S. Commentatore certificato 11.10.17 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Porcellum-Italicum-Rostaellum? Il più forte segna sempre un gol in più e vince comunque la partita anche se l'avversario s'è comprato l'arbitro!

Free Skipper, Roma Commentatore certificato 11.10.17 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Non ricevo più le news. Perché?

undefined 11.10.17 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Un'altra delle troppe vergognose pagine scritte da un Parlamento fatto di servitori non dello Stato, ma servitori tout-court, pronti ad obbedire ciecamente al Padrone del partito cui momentaneamente appartengono (la fedeltà all'Ideale, si sa, non è il loro forte, ma il proprio attaccamento alla Poltrona, è a prova di bomba.....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.10.17 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ora forse è chiedere troppo
ma, il Presidente della Camera durante questa seduta, che non so chi sia,
non si è messo neanche la cravatta.

non sarà importante ma significativo...

psichiatria. 1 11.10.17 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiedo come farà Mattarella a non dare l`incarico di governo al gruppo politico che ha vinto le elezioni - MISTERO DELLE FEDE...

SI VERGOGNERÀ NEL MONDO oppure dirà " me lo ha chiesto l`E-U-R-O-P-A... Sarà il consolidamento della repubblica delle banane tra i paesi quali: TURCHIA, IRAN, NORD COREA, EGITTO e così via..

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.10.17 15:44| 
 |
Rispondi al commento

PER LO STAFF
Please mettete immagini e audio della piazza . Se vogliamo vedere la Camera ci possiamo collegare direttamente al Canale Ufficiale da soli.
GRAZIE :)

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.10.17 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un gigantesco Toninelli. Li ha umiliati, dovrebbero vergognarsi queste facce di _ _ _ _ _ A. Una grandissima emozione a sentire Toninelli e vedere il popolo 5 stella in piazza. Grandissimi tutti

Carlo Cuda, Falerna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.10.17 15:34| 
 |
Rispondi al commento

traquilli ragazzi....ormai son finiti...con questa porcata si sono suicidati....si vede proprio....sangue freddo e arriviamo....tranquilli...guardate la piazza a roma ...io sono su youtube....è palese...un abbraccio

silvana 11.10.17 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Se passa questa legge siamo completamente nella merda,e sono convinto che non ci resterà' che le maniere cattive.Speriamo di riuscire a fermarli,forza ragazzi.

Camiolo Danilo, Tourcoing fr Commentatore certificato 11.10.17 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Buon pomeriggio. Non è da me,scusate ma quando ci vuole,ci vuole: STRAMALEDETTISSIMI PEZZI DI MERDA!!! Oramai c'è rimasta solo la rivoluzione!
Stefano.

Stefano 11.10.17 15:19| 
 |
Rispondi al commento

A che serve il Parlamento a che serve più il Quirinale?

Antonio Rubino 11.10.17 14:58| 
 |
Rispondi al commento

È stato eseguito un ordine è LORO hanno eseguito,l'ITALIA è nelle mani della BCE ,tassativo il M5S non deve assolutamente governare,i COMMISSARI FALLIMENTARI della BCE hanno eseguito ,diciamo la verità ai cittadini questi governi imposti non sono un caso vogliono che si continui a praticare la dittatura .

Rubino Antonio 11.10.17 14:52| 
 |
Rispondi al commento

OLTRE 80.000 FIRME GIÀ RACCOLTE!

Da anni siamo costretti a parlare di leggi elettorali: i vertici politici, che non si rassegnano all’idea di doversi misurare continuamente con le istanze del corpo sociale, cercano di soffocarle con ogni artificio, contro l’ art. 1 “La sovranità appartiene al popolo” dove il verbo “appartiene” non è scelto a caso.

Malgrado due pronunce della Corte Costituzionale, che hanno pesantemente censurato il porcellum e l’italicum facendo sorgere la necessità che il Parlamento intervenga per far sì che sia restaurato un sistema elettorale omogeneo per le due Camere e coerente con la Costituzione, il disegno di riforma elettorale attualmente in discussione ripropone il carattere oligarchico e manipolativo della volontà popolare che viziava i precedenti sistemi.

Ho firmato la petizione "Capigruppo di Camera e Senato: Lasciateci scegliere i parlamentari" su Change.org. È importante. Puoi firmarla anche tu?
Ecco il link:
https://www.change.org/p/capigruppo-di-camera-e-senato-lasciateci-scegliere-i-parlamentari?utm_medium=email&utm_source=petition_signer_receipt&utm_campaign=triggered&share_context=signature_receipt&recruiter=780507088

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 11.10.17 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è qualcosa che non va, non si caricano i video.

Veronica2 11.10.17 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io sono ORGOGLIOSA del mio Movimento.....non posso,purtroppo,essere li con voi;ma vi sono comunque vicina.....CONTRO L'IGNORANZA,CONTRO L'INDIFFERENZA,CONTRO LA MENZOGNA,CONTRO LA MALVAGITA',CONTRO LA TIRANNIDE.....SEMPRE DALLE PARTE DEI GIUSTI!!!!!

ANNA PONISIO Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.10.17 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SSSSSSSSSSSSSSSSSSSSIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
I Ladri sono li DENTROOOOOOOOOOOOOOO!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.10.17 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattarella è d'accordo per questa legge elettorale che non avrà nessun vincitore. In un suo discorso, di alcuni mesi fa, disse che lui non disdegna la presenza di poteri al di sopra di quelli nazionali. Eleggeranno un altro Gentiloni, che piace alle banche e Germania, in accordo nelle segrete stanze: il parlamento e senato saranno congelati.
Con questa legge, possono dire che hanno indetto elezioni libere e che il popolo non ha saputo rispondere. C'è molto di più dietro a questa legge, scientificamente studiata.

Veronica2 11.10.17 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ascoltanto gli interventi emerge un'altra verità. Hanno previsto delle percentuali altissime da raggiungere a seconda che il collegio sia uninominale o plurinomale si parla del 40%, 70%, impossibile per tutti.
L'intento è che non ci sia nessun vincitore. Quello che era trapelato le scorse settimane, come volere dell'Europa, cioè che in Italia abbia un governo esecutivo nelle mani di un premier, congelando il senato e le camere.
Quindi è quello che ora si sta perfezionando per merito del pd e Berlusconi. Berlusconi si è assicurato Tragiani in Europa e vanno dicendo che così l'Italia è fortissima in Europa.

Veronica2 11.10.17 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo estendere a tutti la chiamata a manifestare ! Chiunque sia , l'importante è che non appartenga a questa sinistra ! Dobbiamo essere uniti contro i tiranni !

vincenzodigiorgio 11.10.17 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Orgoglioso del M5S

luca Tegoni, Parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.10.17 14:24| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori