Il Blog delle Stelle
Regole per la selezione dei candidati 5 Stelle per le comunali di Genova

Regole per la selezione dei candidati 5 Stelle per le comunali di Genova

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 36

In questi giorni si è conclusa la raccolta delle candidature per le elezioni comunali di Genova per il 2017. Le regole per la selezione dei candidati sono spiegate in questo documento scaricabile qui: Metodo Genova. Nei prossimi giorni si terrano le graticole per i confronti tra i candidati sindaci e presidenti municipio e saranno organizzate dai portavoce Sergio Battelli e Alice Salvatore.

Le graticole si terranno presso la Sala Cap in Via Ariberto Albertazzi 3, Genova nei seguenti giorni:
- venerdì 17 febbraio h 21.00-23.00
- sabato 18 febbraio h 10.00.13.00
- venerdì 24 febbraio h 9.00-12.00 e h 21.00-23.00
Le possibili domande per le graticole saranno rese pubbliche e comunicate ai candidati prima dell’inizio dei confronti. Sarà possibile aggiungere domande a piacere da parte del pubblico.

Per raggiungere la soglia minima delle quote di genere in Consiglio Comunale saranno riaperte le candidature online a consigliere comunale con il MoVimento 5 Stelle a Genova per tutte le donne aventi diritto. Per completare le liste sono aperte nuovamente anche le candidature online per i Municipi di Genova. Tutti gli iscritti aventi diritto riceveranno una mail.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

11 Feb 2017, 12:13 | Scrivi | Commenti (36) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 36


Tags: Alice Salvatore, candidati sindaco Genova, comunali Genova, Genova, Genova 2017, graticole, Sergio Battelli, sindaco Genova

Commenti

 

"Le possibili domande per le graticole saranno rese pubbliche e comunicate ai candidati prima dell’inizio dei confronti" Quanto prima ? 24 ore va bene, tutti hanno il tempo per preparare le risposte , 1 ora prima non va bene , qualche candidato per vie traverse potrebbe averle prima ed essere avvantaggiato , dopo che ho visto come è stata manipolata la votazione per l'Europarlamento dell'8 Gennaio da parte di Borrelli &C. non mi fido più del M5S e della piattaforma Rousseau dove guardacaso ha le mani in pasta lo stesso Borrelli.

Alvaro Nannicini, Pisa Commentatore certificato 18.02.17 08:50| 
 |
Rispondi al commento

La ringrazio molto di ms. ANISSA per il vostro supporto e assistenza per l'avorio per salvare la mia azienda per me. Ancora una volta, grazie per questo prestito che ho fatto sabato mattina . Per coloro che vogliono ottenere aiuto qui è il contatto della signora ANISSA : developpement.aide@gmail.com

damarice santos Commentatore certificato 13.02.17 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Cosa si intende con "Metodo Genova"? Non l'ho letto e in realtà non lo leggerò mai. Io sono Italiano, e con tutti i nostri difetti ne sono fiero, non voglio decine di "metodi", non voglio l'Italia divisa ulteriormente con questi metodi. Chiedo un "METODO", scelto dalla base e condiviso dalla base, applicabile in tutti i territori Italiani, in tutte le Città, in tutti i Paesi, votabile da TUTTI gli Italiani. Spero che qualcuno si decida a capire che il Movimento dovrebbe unire, non creare fazioni come hanno fatto i vari politici da noi eletti (non Portavoce, politici) nei propri territori e non solo. Il Movimento era nato con idee e principi, mi dite dove sono andati a finire? Una persona sempre più delusa dal vostro comportamento assimilabile sempre più a quello di un qualunque partito pagnottista. W il M5S, quello di 5 anni or sono.

Elio D'angelo 13.02.17 17:24| 
 |
Rispondi al commento

questa delle regole che ogni comune o meetup adotta ,finirà per creare contrasti e dissapori tra gli attivisti ; ritengo necessario adottare dei criteri generali , in particolare nelle lista debbono andare i militanti iscritti e certificati ,molte persone opportuniste salgono sul nostro carro e dopo eletti vanno per la loro strada ;
Bisogna dare piu' ruolo ai Meetup locali ,potere usare il simbolo ,nominare eventuale Garante locale , eletto dagli iscritti ; inoltre è necessario nominare dei PROBIVIRI IN TUTTE LE REGIONI ; quei tre del Nazionale possono occuparsi solo dei portavoce Deputati , inoltre è necessario introdurre la Verifica dei portavoce ogni 6 mesi ;

GIUSTO BONANNO (), MISILMERI Commentatore certificato 13.02.17 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei conoscere lo statuto integrale del movimento 5 stelle, poiché vi seguo a tempo, e sie la forza pi' innovativa, mi piace il vostro modo di far politica, e come vi rapportate con le persone. Una volta letto lo statuto mi piacerebbe far parte del movimento attivamente. grazie Silvana Lipari

silvana lipari 13.02.17 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
scusate potreste verificare gli esiti della mia candidatura presentata a mezzo web come sindaco/assessore al demanio opere al difesa del litorale per meglio competenza come da cv che ho allegato ?
Inoltre segnalo che ho partecipato al gioco di www.primocanale.it votailsindaco classificandomi 3 a pari merito.
Ringrazio per la cortese e certa risposta.

GIANNI BAZZURRO 12.02.17 19:13| 
 |
Rispondi al commento

LA SCELTA DEI CANDIDATI DEL M5S...

Studiare le modalità di selezione la classe politica è essenziale anche per capire quali sono gli incentivi che spingono un cittadino preparato culturalmente a entrare in politica.

Scegliere candidati competenti è cruciale, anche se è difficile selezionare i “migliori” ma è indispensabile per avere la nuova classe politica meno urlatori ma più pensatori.

Perciò M5S deve creare le condizioni perché i cittadini delusi si avvicinano alla politica, deve essere aperto al confronto e alle nuove idee e la selezione di chi è capace di fare analisi e proposte, la selezione avviene in modo automatico, ma le condizioni che ciò avvenga è compito del M5S.


Anche se l'attuale Sindaco Doria non appartiene al Movimento sarebbe giusto votarlo. Egli appartiene ad una famiglia nobile, di grandi tradizioni, un suo avo è stato un Ammiraglio che vinse tutte le battaglie navali per il dominio dei mari.

Mario Are 12.02.17 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Per evitare candidature a scopo economico e non politico, i candidati dovrebbero avere già un introito consolidato da lavoro o da patrimonio non inferiore ad un minimo mensile non inferiore a 10.000 Euro mensili. Il Movimento non è la Caritas!

Mario Are 12.02.17 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Non sono di Genova ma il metodo non mi sembra male. Le altre forze politiche se lo sognano. Certo è perfettibile come ad esempio mi pare sensato il commento di chi chiede ci sia la possibilità di schierarsi con più di un candidato sindaco (ma direi non più di due). Spero che poco alla volta si arrivi ad un metodo 5s funzionale ed adeguato a tutte le città.

Massimo Toso 12.02.17 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Sono residente a Recco, mi ritengo un modesto attivista M5S ma da quanto ho capito non potrò votare il mio Sindaco preferito in quanto non residente nelComune di Genova. Chiedo gentilmente agli organizzatori Sergio Battelli e Alice Salvatore se verrà considerato il fatto che il Sindaco di Genova sarà contemporanemente, credo per legge, anche il Sindaco di Città Metropolitana e della quale ne faccio parte quindi avrei piacere esprimere la mia preferenza online. Grazie !

Giovanni Carangelo, Recco (Ge) Commentatore certificato 12.02.17 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma guarda un po'.
Quando Pizzarotti nel 2014 aveva suggerito una preselezione è stato preso a bastonate e trattato come una merda.
Ora che lo decidete voi va tutto bene. Ma vi rendete conto o no che ipocriti che siete?


Vorrei segnalare: quando si vota e si ha una sola opzione, vince chi ha la maggioranza. Parrebbe democratico, ma non è così. "A" può essere votato dal 35%, però può stare sulle scatole fortemente al resto. "B" potrebbe essere votato dal 25%, però non sta sulle scatole a nessuno e in caso di due voti a disposizione verrebbe votato dall'80%. Chi può amministrare meglio?
Ad Atene votavano tranquillamente, però avevano l'"ostracon", cioè esiliavano chi stava sulle scatole alla maggioranza, anche se poteva vincere le lezioni. Nelle società per azioni, specchio di democrazia, basta anche una minoranza qualificata per avere tutta una serie di diritti. Democrazia e civiltà non vuol dire che chi ha il 51% dei voti comanda, ma che alcune cose sostanziali non vengano toccate. E' facile, specie nel movimento, manipolare le primarie.
Perciò (sperando di non essere bannato, è capitato ieri): avvisare per tempo, dare adeguato tempo per le votazioni, esigere curriculum seri (chi lo fa fasullo, e ce ne sono, vuol dire che ama imbrogliare e non va votato), bene e graticole non pilotate (successo alle regionali), DUE voti.

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 12.02.17 09:54| 
 |
Rispondi al commento

A Palermo i vertici del movimento si sono giocati tutti i vecchi attivisti che facevano volontariato in tempi non sopetti. Buttati a mare letteralmente per le firme ricopiate per arruolllare gente arrivata dal nulla . A questo punto alle votazioni amministrative di palermo ed calle regionali in sicilia Cancellieri se li votano da soli.Ieri, per la prima volta in un comizio del movimento 5 stelle a palermo non siamo andati ne io ne la mia famiglia. C'era Di Maio, cancellieri e Forello. La Piazza? 200 persone ( forse passanti). Qui non c'entra la raggi . Qualcosa non va . Secondo me nelle occasioni importanti chi decidee ha fatto cazzate il 99% delle volte.A palermo vincerà Orlando ed in modo schiacciante per mancanza di concorrenti. Chi comanda deve essere duro ma saggio. Qui di saggezza ne ho vista zero in tutte le occasioni.

salvatore ., palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.02.17 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Metodo Genova,metodo Roma,metodo Milano,metodo La Spezia,Metodo Aosta ?????? Ma usare un metodo M5S per tutti i comuni ???? Sarebbe oltre che piu' giusto e anche piu' condiviso

gabriele.minuz 12.02.17 07:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ansa.it/lazio/notizie/2017/02/11/berdini-nuovo-audio-usami-come-fonte-anonima_c5ddcd4d-a139-4aa4-93fc-f9c6a6297047.html

mauro 12.02.17 00:56| 
 |
Rispondi al commento

iniziate col rimuovere questo farabutto:
[url]http://www.ansa.it/lazio/notizie/2017/02/11/berdini-nuovo-audio-usami-come-fonte-anonima_c5ddcd4d-a139-4aa4-93fc-f9c6a6297047.html[/url]

mauro 12.02.17 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Lette le regole.

Credo che:

GIANROBERTO CASALEGGIO SIA STIA RIVOLTANDO NELLA TOMBA.

Andrea Pellizza 11.02.17 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i candidati devono essere anticlericali,obbedire ai comandi dell'associati,saper essere camaleonti e non protestare se grillo salta su qualsiasi carro vincente tanto i mondialisti fanno guerra e prima o poi potrebbero riaffermarsi a controllare la democrazia,e se i lobbisti che vogliono trivellare l'Italia per secoli hanno bisogno di un centro direzionale vicino al mediterraneo da condividere con la goldman suchs e la jp morgan,non devono lamentarsi se no saranno multati

Paolo Ghiazza 11.02.17 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi!
Complimenti, andate e scannatevi.
Il miglior metodo per riunire un movimento spaccato e lacerato.
La meritocrazia alla prossima, e poi c'è sempre tempo per una rivoluzione culturale.
Contenti voi e Beppe Grillo...che dire?
Tanti auguri.

silvanetta* . Commentatore certificato 11.02.17 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti a quei due gran talenti di Alice Salvatore e Sergio Battelli (macché portavoce....Onorevole!). Piuttosto che lavorare sull'unità del Movimento hanno lavorato sulle divisioni del Partito. E complimenti anche al Capo Politico Beppe Grillo e al Segretario Davide Casaleggio!

stefano c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.02.17 18:31| 
 |
Rispondi al commento

CAPITALE UMANO
Il M5S punta sul capitale umano, l’unica via per la salvezza di questo disastrato Paese. I partiti tradizionali investono sulla corruzione e sul familismo amorale. AMEN.

Giuseppe C. Budetta 11.02.17 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Un applauso ad Alice che è riuscita a far passare la sua linea.
La democrazia per lei è discrezionale: a discrezione sua.

paolina bazzani, genova Commentatore certificato 11.02.17 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Io continuo a dirlo fino a stancarmi, costruite case, così rimane di voi il ricordo politico, come è rimasto nel grande meridione d'Italia il ricordo di Fanfani legge del 1958. Costruire lo stadio significa costruirci intorno una cittadina, volete capirlo che è uno sgambetto dei palazzinari? Sono tutti alla finestra ad aspettare, poi loro con le loro arzigogolate manovre sanno entrare. Mi dispiace che un movimento così popolare non se ne fotte di un problema così nel cuore della povera gente ITALIANA,intendiamoci. Costruite case, la gente è per strada sfrattata,molti hanno perso tutto..e voi costruite stadi. PAZZI. gRAZIE

Pio Bovio, Milano Commentatore certificato 11.02.17 14:43| 
 |
Rispondi al commento

I candidati dovranno essere solamente di sesso maschile.
Mai.più un'altra depensante come la Raggi.


esprimere preferenza per uno e un solo candidato sindaco impedisce una candidatura unitaria e serena.

daniela marenco 11.02.17 13:35| 
 |
Rispondi al commento

**Comunarie Metodo Genova** *Procedure e comunicazioni importanti per partecipazione attiva* Cincinnatus da Genova

Pietro M., Genova Commentatore certificato 11.02.17 13:12| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori