Il Blog delle Stelle
Sabato tutti ad Ostia contro la criminalità

Sabato tutti ad Ostia contro la criminalità

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 102

Nel video (e di seguito) l'intervento di Virginia Raggi ieri sera a Nemo, dopo l'aggressione subita dai due inviati della trasmissione a Ostia

Cosa ho provato? Orrore per la violenza, orrore per la brutalità del gesto, per la violenza gratuita. E ancora più orrore nel leggere i commenti al post di Roberto Spada che prendevano la difesa dell’aggressore e nessuno solidarizzava con la vittima. E’ stato questo un ulteriore elemento di orrore che ha coinvolto tutti noi.

Sul territorio del X Municipio sono stata tante volte. E’ un Municipio pieno di potenzialità, ma se fino ad oggi ed è poi stato commissariato per mafia, evidentemente un consenso questa famiglia, queste persone lo avevano.
Credo che si possa e si debba cambiare passo.

L'astensionismo mi preoccupa. Il X Municipio è stato sciolto per mafia e commissariato per due anni. Gli elettori devono ricordarsi che hanno un’arma potentissima, la matita all’interno delle urna elettorali. Possono scegliere se continuare a perpetrare questo sistema politico, questi estremismi, questa criminalità, oppure se cambiare passo.

Faccio un appello: sabato ad Ostia ci sarà una grande passeggiata contro la criminalità per testimoniare solidarietà al giornalista e all’operatore che sono stati brutalmente malmenati. Credo che senza simboli di partito e senza bandiere dobbiamo andare tutti. L’invito è rivolto a tutte le forze sane di questa società, a tutti coloro che si riconoscono nei valori che contrastano la criminalità, gli estremismi, questi gesti.

Sulle case popolari, che sono in tutta Roma, abbiamo trovato una situazione di completo caos, con normative o regolamenti che si sono stratificati e sostanzialmente tutti avevano un’origine emergenziale. Sono il simbolo del fallimento dello Stato. Noi abbiamo dato una risposta di sistema. Già la scorsa estate abbiamo approvato due delibere e a breve ne arriverà una terza proprio per fare ordine nel caos delle case popolari e per far scorrere le graduatorie.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

10 Nov 2017, 10:14 | Scrivi | Commenti (102) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 102


Tags: casapound, criminalità, m5s, ostia, raggi, spada, x municipio

Commenti

 

Gli Spada, i Fasciani, i Ciarelli, i Casamonica come altri clan o famiglie, non possono rivendicare disagio come causa del loro metodo sistemico di prevaricazione sociale. L'aggressività, la violenza, il parassitismo, fanno parte del loro Dna ultra secolare. Fanno parte della loro cultura. Le loro modalità di esistenza in vita non sono conciliabili con il nostro modello di società. Mi amareggia parecchio dover scrivere ciò, ma questa è la realtà decennale di un improbabile, quanto fallito tentativo di integrazione sociale di certe comunità. E parlo per esperienza diretta. Non tutti sono integrabili secondo i canoni del nostro modo di intendere il vivere in comune. Esiste una soluzione alternativa ? .... Difficile dare risposta.....Certo è che questi personaggi (la maggior parte di loro) non sono vittime di disagio sociale. Approfittano del disagio sociale altrui.

Danyda bologna Commentatore certificato 12.11.17 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Se a Roma non ci fossero stati i 5 Stelle , oggi Roma sarebbe come un malato TERMINALE

Giuseppe 12.11.17 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Sembra assurdo che alla marcia per la legalità ad Ostia partecipi Virginia Raggi, inquisita dagli stessi magistrati che indagano sugli Spada.

Dina Due 11.11.17 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nostra sindaca Raggi ha proposto una "passeggiata pacifica senza bandiere" per dimostrare che la gente onesta ad Ostia c'è, ed è stufa di questi anni di mafia e criminalità.
Giusto?
Perché allora gli altri partiti ne vogliono fare una per conto loro in un altro giorno?
Forse si dovrebbero vergognare di aver ridotto per anni Ostia com'è oggi. Vediamo chi avrà la faccia come il c...o di sfilare con loro.

rosella d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.11.17 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti cosi Virginia !!! non mollare!! Lo Stato è assente purtroppo!!1

oreste giudice 11.11.17 09:38| 
 |
Rispondi al commento

LO SO CHE è UN O.T. ma credo ne valga la pena per richiedere una riapertura del procedimento sull'aggressione(?)di Tartaglia...

Oggetto:
"Setto nasale fratturato"

Quello definito "fratturato" di Berlusconi:

https://arteruffini.files.wordpress.com/2013/11/silvio-berlusconi-aggressione-montatura.jpg?w=350

Naso praticamente INTATTO
Nessun rivolo di sangue che esce dalle narici come succede praticamente sempre in questi casi.

Notare invece il NASO DI PIERVINCENZI aggredito da SPADA!

http://www.ansa.it/webimages/img_395x275/2017/11/8/085fbca00aa3510a86359491d1eecd89.jpg

http://www.cno-webtv.it/wp-content/uploads/2017/11/Spada.jpg

https://www.thesun.co.uk/wp-content/uploads/2017/11/mafia4.jpg?strip=all&w=532

Naso completamente disfatto anche a 'vista' e completamente ARROSSATO

Naso GONFISSIMO

SANGUE COPIOSO DALLE NARICI che gli scivola sul labbro, sul mento e sulla maglietta.

No...solo per dire LA DIFFERENZA va...


mai come in questo caso la criminalità è figlia dell'assenza ed incompetenza delle istituzioni. minniti dice cazzate affermando che in italia non ci sono zone franche cioè sconosciute o impraticate dalle istituzioni, ci sono eccome ma sono illegali precisamente come il nostro parlamento.

mario d., orbetello Commentatore certificato 10.11.17 19:23| 
 |
Rispondi al commento

scusate il ritardo...ero impegnato altrove.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.11.17 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Virginiaaaa!!!
Avanti così e vedremo quanti bei risultati avremo a fine mandato, alla faccia di mafiosi, ladri, corrotti, parassiti e leccaculo, che hanno ridotto la capitale più bella del mondo a una cloaca di malaffare a cielo aperto. La differenza fra il governo della nuova amministrazione e il malgoverno di quelle passate sarà evidente.
Se poi andassimo anche al governo del paese, cadrebbero tutti gli ostracismi e le difficoltà politiche attuali....spesso e volentieri intenzionali.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.11.17 17:26| 
 |
Rispondi al commento

La Meloni , Salvini e il Berlusca,

Hanno iniziato a litigare, ne vedremo delle belle fino a Marzo.

Come volevasi dimostrare l'alleanza in Sicilia è solo una questione di poltrona.

Siciliani avete fatto il loro gioco.


Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.11.17 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*3
e ricordo di altri ragazzi di colore, morti affogati per salvare ragazzi italiani, tra le onde agitate.
La signora, si vedeva lesa nei suoi diritti per un ombrello scomparso, e rimproverava le persone sbagliate per il torto subìto, aveva occhi solo per caxxi suoi, e i suoi caxxi le hanno impedito di vedere.
Quando le cose si conoscono, anche con gli occhi chiusi si vede, io vedo mia figlia, che non vuole che la guardi, almeno nei suoi momenti di rossore, io amo vedere la tenerezza, in un gesto, un comportamento gentile, nell'offerta del giovane Koku di accompagnare fino all'auto la signora, ma sembra che tutti vedano con gli occhi della paura, una paura che ci fa diventare cattivi, servirebbero più occhi per vedere, quello che sappiamo, ma tutti, o quasi tutti, vediamo solo quello che gli altri ci dicono di vedere.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*2
La signora insisteva, e con aria sospettosa si rivolgeva a Kokumuo: “nisciuno 'a visto niente? (nessuno ha visto niente?); la logica risposta che ho dato alla signora, la urtava: “ma pecchè tutta il quartiere sapeva che quell'ombrello era vostro? La prossima volta scriveteci il nome, e avvisate la questura che avete depositato l'ombrello prima di entrare, e fatelo con il megafono: “chistu 'mbrello è o mio! Con la vostra foto allegata!”
Insomma la discussione tendeva ad incolpare il povero Kokumuo, di non aver fatto attenzione all'ombrello, ma solo a quello della signora!
Discutere con le persone è bello, piacevole, fino a quando si resta nei limiti della simpatia, e la signora, non aveva queste doti: “vuje vulite pazzià” (volete scherzare), 'o 'mbrello era 'o mio! Chistu quartiere è 'nu schifo!” Decretava la signora, e tutto pe' 'nu 'mbrello arrubbato.
Kokumuo, di par suo, sembrava smarrito, si sentiva in colpa per non aver salvato l'ombrello della signora, e si offriva di accompagnarla con altro ombrello, ma la signora, orgogliosa di aver “sbraitato” (urlato) come una “vajassa” (donna sguaiata e volgare), andava via rifiutando l'offerta di Koku.
In un supermercato di Centocelle, giorni fa, un extracomunitario aveva sventato una rapina, aveva avuto il coraggio di affrontare un balordo armato di accetta, italiano.
Questi ragazzi, hanno occhi scuri e pelle scura, ma molti di loro, portano dolori dentro imperscrutabili, sofferenze di un passato oscuro, difficile, e la rabbia di tanti, viene rivolta all'invasione dello straniero, alimentando paure e razzismo,ma la negligenza è sempre e solo dello Stato.
Il balordo armato era italiano, come anche alcuni scippatori, fermati proprio da un ragazzo di colore, in piazzetta Nilo, a Napoli, e qualche anno fa a Casal di Principe, in provincia di Caserta, gli unici a scendere in piazza, contro il clan dei casalesi, furono proprio la gente di colore, massacrata a colpi di Kalashnikov, buoni e cattivi,

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 16:41| 
 |
Rispondi al commento

*1 Bruno Fusco
QUANTI OCCHI SERVONO?
Guardavo mia figlia Anna, mentre guidavo per accompagnarla a scuola, diciamo che con un occhio guardavo la strada, con l'altro sbirciavo alcune mamme che attraversavano, che belle le mamme italiane, e con l'altro occhio osservavo mia figlia.
Voi direte i conti oculari non tornano, e io vi dico di sì, ebbene ho tre occhi, come tutti i genitori, che senza guardare i figli, li guardano lo stesso.
La mia bambina, ca mò tene dodici anni, ha il vizio di toccarsi il naso, e la mattina presto, starnutisce, poi si strofina gli occhi, e poi mi viene fuori dalla stanza, e con l'aria di un guappo di cartone mi dice: “non guardarmi...” - “e chi ti guarda?”, rispondo io, conosco il suo stato d'animo, ed essendo io un rompiballe ciclopico, fingo di avere un solo occhio, diciamo che le faccio le smorfie, simulando una cecità affettiva, pur sapendo che a lei è proprio questo gesto che la infastidisce, non vuole essere guardata, e io, pur tenendo gli occhi chiusi quando la incrocio, per evitare lo scontro titanico, lei, un po' sorridente, mi manda a cacare!
Sa che io la vedo lo stesso, anche ad occhi chiusi.
Quanti occhi servono per vedere cose che conosciamo?
L'altro giorno, mi trovavo al supermercato, stavo uscendo, con la mia spesa giornaliera, i famosi dieci euro, compreso i cinquanta centesimi a Kokumuo, un ragazzo africano che offre assistenza a riempire le buste, aiutare le signore ai carrelli, insomma, una sorta di facchino abborracciato, l'urlo di una signora, attirava le mie orecchie, era sparito l'ombrello!
“S'hanno fatt' 'o 'mbrello!”, diceva, mentre l'acqua dal cielo impazziva, la cosa più logica da dire, per me, era questa: “signò, a me si sono rubati cinque macchine (auto), e non ho trovato nemmeno uno specchietto retrovisore! I carabinieri mi dissero che a Napoli scompaiono cinquecento auto al mese, come mimino, scompaiono 'nu miliardo di ombrelli, se volete vi do un passaggio”.


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Faccio sommessamente notare che a #Ostia non si va a votare perché la gente non abbia di meglio da fare o perché quelli di #CasaPound siano brutti e cattivi ,
ma perché il municipio, guidato dal #PartitoDemocratico ai tempi del Sindaco Marino
è stato sciolto per #mafia
e il presidente del Municipio, Andrea Tassone, dirigente del #Pd ,
è stato arrestato.
No, perché qualcuno sta tentando di cambiarsi le mutande sporche e di rifarsi una verginità scaricando le colpe su chi non ha mai governato o gestito un solo euro pubblico del municipio, mentre qualcun altro che scriveva bilanci è finito male ed il municipio è stato commissariato.
La mafia non c'è da ieri e dal momento delle capocciate ai giornalisti, ma c'era anche quando il Prefetto scioglieva il municipio guidato dal partito di Renzi.
Così, giusto per ricordare un po' di cronaca degli ultimi due anni.
L'informazione, quando si distrae dal servilismo,
dovrebbe fare anche questo...
Giorgio La Porta

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la vergognosa aggressione ad un giornalista, non si può non pensare con quanta leggerezza viene sgovernato questo paese! Certo loro non corrono rischi visto che girano con la scorta, dentro macchine blindate e vivono in case super protette. Purtroppo la popolazione non gode di questi privilegi ed è soggetta a subire violenze di ogni tipo. In Italia chi commette crimini sa che le punizioni sono risibili ed è per questo che la peggiore feccia del mondo si trasferisce qui. In questo paese gode chi meglio sa ingannare, truffare, delinquere, mentre chi si ostina a rimanere onesto non ha una vita semplice, tanto è vero che la nostra gioventù fugge all’estero in cerca di una vita degna, dato che gli viene negata nel paese che gli ha dato i natali.
Questo governo è arrivato a togliere tutti i diritti ai lavoratori, però cura gli interessi dei capitalisti che li sfruttano e trasferiscono nei paradisi fiscali i miliardi accumulati, per non pagarci neppure le tasse. Miserabili che consumano le nostre strade, godono dell’illuminazione e di tutti gli agi della città alla faccia dei poveri stronzi, che pagano per loro. Uno Stato che permette alle imprese di trasferirsi all’estero gettando sul lastrico gli operai che le hanno arricchite, per guadagnare ancor più pagando meno la manodopera, è uno Stato nemico: non si possono curare gli interessi di chi sfrutta i propri concittadini o che fa patti (per racimolare voti) con quella classe delinquenziale che ha trasformato la nostra nazione in un Far West.


Forse.....per le strade di Ostia dovrebbero girare anche più carabinieri....QUOTIDIANAMENTE !

terenzio eleuteri Commentatore certificato 10.11.17 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Per la manifestazione di sabato ad Ostia occorre richiamare tutti i cittadini di Roma e dintorni, il M5S deve lanciare un appello alla partecipazione di tutti i suoi iscritti e simpatizzanti, come ha fatto per Montecitorio, in occasione della discussione sulla legge elettorale.
Deve essere una manifestazione numerosa e SILENZIOSA, si marcia in silenzio, i soli a parlare dovranno essere i cartelli che andrebbero preparati con queste scritte:
“IO VOTO NON DELEGO” –
“ IO PRETENDO PERCHE’ VOTO” –
“IL CITTADINO RESPONSABILE VA A VOTARE”-
“IO VOTO - SE CHI HO VOTATO MI DELUDE, LA PROSSIMA VOLTA LO MANDO A CASA “
“IO NON POSSO VOTARE CHI E’ PEGGIO DI ME”
“IO VOTO SOLO CHI E’ MEGLIO DI ME”
“SE NON VOTO NON HO ALCUN DIRITTO DI LAMENTARMI”
“LA VIOLENZA E’ L’ARMA DI CHI NON HA ARGOMENTI”
“ SE VENDO IL MIO VOTO FAVORISCO ME E DANNEGGIO GLI ALTRI”
“IO VOTO PERCHE’ VOGLIO CAMBIARE”
“APRITE LA FINESTRA, FUORI C’E’ LA LUCE”
“IO VOTO PERCHE’ AMO OSTIA
Il corteo deve percorrere un tragitto ben preciso, in particolare dove c’è il maggior scontento.
Deve essere preceduto da agenti di polizia, in testa il Sindaco di Roma Virginia Raggi e dietro tutti noi; sarebbe opportuno fare anche un comizio dove Virginia Raggi parli ai cittadini di Ostia e li metta al corrente di quello che sta facendo e le difficoltà che incontra, deve infondere fiducia e dimostrare determinazione.

Prepara il cartello che più ti piace, ci vediamo domani a OSTIA

enrico Cacciatori 10.11.17 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Virginia, tu di gatte da pelare ne hai ben altre che un singolo episodio di maleducazione civica, magari fosse questo il tuo problema! Solidarietà alla vittima del gesto violento ok, ma allinearsi alla retorica del fascismo che bussa alla porta no, abbiamo battaglie importanti da portare avanti per il bene del Paese, non gettiamo fumo negli occhi anche noi. Parliamo piuttosto di criminalità, ma la criminalità si combatte con la legge, e se le leggi contro il crimine sono state cassate per tutelare i criminali, adesso sono cazzi loro…

Franco Mas 10.11.17 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il minestrone di traditori , venduti , truffatori , grassatori , imbroglioni e chi più ne ha più ne metta che è diventata la politica italiana sta per deflagrare . Impossibilitata a andare avanti dalla mer.. che arriva ormai alla bocca la plebe annaspa alla ricerca di salvezza e di aria respirabile e docce purificatrici . Nemmeno nei tempi antichi il Paese ha assistito a una corruzione e degrado così , tutto va male , anzi malissimo e non c'è neanche un minimo di speranza che le cose cambino , ovunque mer.. mefitica tranne che su un ammasso di grossi scogli fuori dalla melma . Una parte del popolo , la casta , è in salvo sugli scoglioni anche se qualche schizzo arriva ogni tanto e il puzzo infernale se lo gustano anche loro ! Questo luogo dantesco si chiama democrazia .

vincenzodigiorgio 10.11.17 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Rega', ve annuncio che Cateno, è stato assolto in uno de' tanti processi che 'o vedevano coinvorto....

(com' è noto, esse condannati in Italia è quarcosa de veramente difficile: ce vole davero 'a pistola ancora fumante e pure 'a flagranza nun basta, si nun è documentata co' filmati de fatti particolarmente trucidi girati in arta definizzione e co' l'audio Dolby-Stereo surround, compiuti davanti 'a na platea de numerose persone assolutamente attendibbili: bbravo Cateno, bbravo: l'ingiustizzia, a la fine, trionfa sempre...)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.11.17 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Taverna è la pasionaria del M5S. Io l'avrei vista bene come sindaco di Roma, senza nulla togliere alla Raggi.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.11.17 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Ho la netta sensazione che la passeggiata non servirà a cambiare le cose a Ostia , ne altrove . Forse si potrebbe fare qualcosa con un governo fortissimo e pronto a ripulire tutto e tutti e che facesse poche leggi chiare e giuste liberando le energie represse dalla burocrazia e dalla delinquenza normale e politica . Quando avremo il doppio dei voti potremo farlo noi .

vincenzodigiorgio 10.11.17 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Reati di stranieri, l’allerta del Viminale

Le statistiche sono rimaste riservate. Ma da oltre due mesi stanno sul tavolo del ministro dell’Interno, Marco Minniti. Sono la radiografia aggiornata al 31 luglio 2017 dei reati commessi dagli stranieri. Spiega, in fondo, la politica dell’attuale ministro: sicurezza e accoglienza non possono essere disgiunte. Anzi, come ha detto Minniti in più occasioni, vanno di pari passo.

Rapportato il numero di denunce/arresti alla popolazione residente, nel caso degli stranieri siamo al 4,78% contro l’1,07% degli italiani.

Resta il fatto, per citare i numeri più alti, che il 55% dei furti «con destrezza» è di origine di soggetti stranieri. Così come il 51,7% dello sfruttamento della prostituzione e della pornografia minorile. Il 45,7% delle estorsioni, il 45% dei furti in abitazione e il 41,3% di ricettazioni

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.11.17 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sabato tutti ad Ostia contro la criminalità.....allora i 5 stelle saranno gli unici politici a ostia.....

Fabio Bagnoli 10.11.17 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Quanta ipocrisia !!! La marcia contro una violenza fisica, manifestata da un idiota ignorante, PROVOCATO ad arte, da un giornalista zerbino appostato come un serpente fuori di casa (ne sa qualcosa Beppe Grillo) per CROCEFIGGERE a livello nazionale uno sbaglio umano, non è NEMMENO TOLLERABILE. Il voto siciliano, quello si che è una violenza INAUDITA. Votare il probabile mandante delle morti di poliziotti e magistrati, lo trovo INSOPPORTABILE. Siamo in dittatura e ci si deve difendere come si può. NON DIMENTICHIAMO che a causa di questo giornalismo l'Italia è nella situazione attuale. Non parteciperò a questa farsa. Guarderò le vostre facce sfilare per le vie, amorevolmente ACCOMPAGNATI DAI VOTANTI DI FI e PD che hanno distrutto il paese, mentre dentro di voi cova la rabbia e la vendetta nei confronti di questi politici. Buona passeggiata.

LUIGI L. 10.11.17 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Acid rain
Grasso: “La commissione Antimafia si è data delle regole”. Tipo ‘fatti li cazzi tua’.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 12:34| 
 |
Rispondi al commento

EnricoCameriere
Renziani: “La Bindi viola a costituzione.” Accusata di vilipendio di cadavere.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Triplio
Questa la situazione:
Gli “impresentabili” sostengono candidati PD o PDL
Nelle liste del M5S abbondano gli “improponibili”.
Tra i leghisti ci sono gli “inconcepibili”
Nelle liste sostenute da Civati troviamo tutti gli “incomprensibili”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Pirata 21
Il Pd si scaglia contro le regole dell’antimafia da loro stessi votate. Tipo quando attaccavano Berlusconi ma poi gli paravano sempre il culo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Rossi: ”Nel Pd bisognerà parlare di qualcosa”. Almeno non si annoiano mentre fa tutto Renzi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Pirata 21
Salvini: “È finita per le mummie”. Ora è il turno dei mostri.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Notturno concertante
Renzi: “Nessuno può darmi lezioni di legalità”.
Avrebbero lo stesso risultato di quelle di inglese.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Renzi continua a blaterare sul 41% alle europee
Pirata 21
Il Pd ha perso 2 milioni di voti rispetto alle europee. E’ che si lavora così tanto con il Jobs act che non c’è stato il tempo di andare a votare.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Nelle elezioni siciliane due su tre non hanno votato.
Che poi saranno quelli che si lamenteranno per i prossimi cinque anni

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Marcthulhu
Renzi parla dopo il voto: «In periferia non abbiamo dimostrato il cambiamento». Se è per questo nemmeno in centro.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Unanimemente esecrata la violenza contro i giornalisti . Per la violenza contro i lettori o i 5stelle ripassare

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Le elezioni siciliane sono state vinte con un divario di 108.000 voti quando 180.000 sono stati regalati a Musumeci da corrotti e mafiosi.
Si ripete oggi quanto dicemmo 2 anni fa per l'elezione di De Luca.
MA CON CHI HA VINTO DE LUCA?
Ha imbarcato demitiani e cosentiniani, fascisti, neonazisti e camorristi. E’ di questa vittoria che i piddini esultano? Ognuna di queste fazioni reclamerà i suoi diritti. Davvero una bella compagnia! Abbonando anche i Casalesi. Ci troviamo gente del clan Schiavone. Senza perderci personaggi indagati per voto di scambio. Ma quanto sarà costato questo voto a De Luca? Dice che ha migliorato Salerno. Ma fammi il piacere! Ormai siamo alla feccia che si raduna sul fondo del pozzo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Il Pd non va alla manifestazione contro Casapound . In tempi di magra anche una strizzatina d'occhio ai neonazisti ci sta bene.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 12:09| 
 |
Rispondi al commento

La cosa veramente intollerabile è che in Italia nulla cambia,tutto si ripete come in certi film in cui una maledizione perseguita il protagonista e lo costringe a ripetere sempre la stessa giornata Così gli italiani sono come i criceti condannati a girare sulla medesima ruota
Oggi noi ci incazziamo con la Bindi che nella Commissione antimafia non ha reso noti gli invotabili prima delle elezioni siciliane
Questo è un articolo di 2 anni fa.Considerate voi se qualcosa è cambiata

PERCHE’ ACCUSARE LA BINDI?
La Commissione antimafia è formata da 25 deputati e 25 senatori
Se è stata riunita solo all’ultimo mese questo non è certo colpa della Bindi ma ciò è stato voluto espressamente da Renzi per rendere difficili i lavori.Renzi ha costretto un gruppo di 50 parlamentari ad esaminare in un solo mese la bellezza di 4000 candidati.Avrebbe potuto dar loro più tempo,se solo avesse voluto,visto che i candidati si conoscono da tempo.I candidati impresentabili erano 100 e se la commissione si è ristretta a indicarne 17 vuol dire che è stata di manica larga
La Bindi da sola non avrebbe potuto fare niente ma ha raccolto la serie di fatti che sono stati esaminati dai 50 e ha sintetizzato il risultato finale così come si fa in una giuria
La Commissione ha esaminato dati processuali che sono pubblici ma non conosciuti dalla gente e la Bindi non ha fatto che seguire seriamente le regole di esame previste dalla legge
Chi parla di vendetta politica ha l’anima nera come la pece
Quanto successo dimostra solo che siamo ormai in un palese stato di illegalità,parificabile al Far West dove la legge la fa il più forte e non importa se è un criminale
Alcuni difendono De Luca quanto rinunciò in un suo processo alla prescrizione.Non so perché alcuni credano che la prescrizione sia uguale all’assoluzione.Non so nemmeno perché tentino di far passare De Luca come un eroe per aver rinunciato alla prescrizione.In realtà è anche falso che lo abbia fatto.

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ESPLODE LA PROTESTA PER LO STUPRO A ROMA - STRISCIONE CONTRO L'AVVOCATO DEI ROM


Avvocato, gli uomini di merdaa non si difendono”. Lo stupro di Roma delle due minorenni aggirate su Fb e brutalmente violentate dai due rom di via Salone a Roma è di quelli e lascano il segno nel tessuto cittadino. Per questo lo striscione esibito davanti allo studio legale dell’avvocato Emanuele Fierimonte, il difensore di Maikon Halilovic, è esplicito e rabbioso. Comprensibile. Si tratta del legale del giovane rom, ora detenuto nel carcere di Regina Coeli, accusato di complicità. Avrebbe fatto da palo mentre Alessio il Sinto violentava le sue vittime. Il penalista dovrebe rimettere il mandato, è indifendibile uno così, secondo il contenuto dello striscione.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.11.17 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sgominata la banda dei pannelli solari, 51 arresti

LIVORNO. Cinquantuno persone in carcere e un traffico da 8 milioni di euro. Smantellata dai carabinieri una banda specializzata in furti di pannelli solari. L'operazione, che ha coinvolto 7 regioni d'Italia, ha coinvolto i carabinieri di Livorno, con il supporto dei comandi dell'arma territorialmente competenti.

I militari stanno eseguendo dalle prime ore della mattina del 10 novembre, un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Livorno a carico di 51 persone, tutte di nazionalità marocchina, nell'ambito di un'inchiesta della procura livornese.

L'operazione riguarda 7 regioni italiane tra Toscana, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Abruzzo ed Emilia Romagna. Contestato il reato di associazione finalizzata al furto e alla commercializzazione dei pannelli solari. Secondo
quanto spiegato dai militari sarebbe stato accertato un traffico di circa 8 milioni di euro: 6mila dei pannelli rubati sono stati recuperati.

I dettagli delle operazioni illustrate alle 10 della mattina del 10 novembre alla sede comando provinciale dei carabinieri di Livorno.

***********

Tutti marocchini. Guardacaso. Magari richiedenti asilo. Chissà!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.11.17 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Claudio R.
Noi che avremmo voluto essere liberati dalla volgarità ammantata di perbenismo
di Berlusconi non avremmo voluto che fosse sostituita da una volgarità ammantata di modernismo renziana con relativa corte dei miracoli, con l’aggravante che si dice progressista praticando politiche reazionarie.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.17 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Bravissima Virginia, però, occhio:
Intervista Cossiga:
Cattolico osservante e praticante, devoto e pio, professore di Diritto Costituzionale, parlamentare della Repubblica Italiana per molte legislature, ex Ministro degli Interni, ex Primo Ministro, ex Presidente della Repubblica, finalmente Fu Senatore della Repubblica Italiana.
Di costui, che si chiama Francesco Cossiga, l’attualissima intervista (23 ottobre 2008 - fonte: Giorno/Resto/Nazione - Andrea Cangini ):

«Maroni dovrebbe fare quel che feci io quand`ero ministro dell`Interno».
Ossia?
«In primo luogo, lasciare perdere gli studenti dei licei, perché pensi a cosa succederebbe se un ragazzino rimanesse ucciso o gravemente ferito...».
Gli universitari, invece?
«Lasciarli fare. Ritirare le forze di polizia dalle strade e dalle università, infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le città».
Dopo di che?
«Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri».
Nel senso che...
«Nel senso che le forze dell`ordine non dovrebbero avere pietà e mandarli tutti in ospedale. Non arrestarli, che tanto poi i magistrati li rimetterebbero subito in libertà, ma picchiarli e picchiare anche quei docenti che li fomentano».
Anche i docenti?
«Soprattutto i docenti».
Presidente, il suo è un paradosso, no?
«Non dico quelli anziani, certo, ma le maestre ragazzine sì. Si rende conto della gravità di quello che sta succedendo? Ci sono insegnanti che indottrinano i bambini e li portano in piazza: un atteggiamento criminale!».

antonnio d., carrara Commentatore certificato 10.11.17 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravissima Virginia!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 10.11.17 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giuseppe
forse sei un pò confuso. La violenza verbale è un conto, anche i giornalisti usano la violenza verbale contro il M5S, la capocciata è un'altra cosa. Forse ti è sfuggito che una infinità di giornalisti non fanno altro, da quando i 5* sono in Parlamento e Senato, a sparare fandonie e invenzioni denigratorie contro di loro. Certi giornalisti meritano di essere messi all'indice e svergognati. Ma tu hai mai letto che dice "Il Giornale" o il "Tempo" ma anche "La Repubblica e La Stampa"?

giovanni ., Roma Commentatore certificato 10.11.17 11:24| 
 |
Rispondi al commento

lodevole iniziativa,

serve a poco però, domani ritornerà tutto come prima.

Bisogna educare il popolo, combattere la mala politica, rendere sicuri i cittadini.

Solo così si potrà liberare l'Italia.

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.11.17 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Scusi Sindaco, ma non era Beppe Grillo che qualche tempo fa diceva davanti alle telecamere che lui i giornalisti li avrebbe "masticati e vomitati"?
E adesso si indigna per la violenza che un giornalista ha subito?
Perché non si è indignata per la violenza verbale usata da Beppe grillo nei confronti dei giornalisti?

GIUSEPPE 10.11.17 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Faranno concludere anticipatamente la legislatura, la Commissione verrà chiusa.

1)per evitare che il Sig. Draghi venga ascoltato dalla commissione,

2)per evitare la discussione tra Bankitalia e Consob si accentui ed esca qualche scheletro che tutti vogliono lasciare negli armadi.

3) Tutto verrà insabbiato e si concluderà tutto a tarallucci e vino.

Siamo un popolo fantastico


Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.11.17 11:05| 
 |
Rispondi al commento

"Né destra né sinistra"
"Torino, il PD e M5S uniti nell'antifascismo. Ora vietiamo le piazze".

Christian M. 10.11.17 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Perche' dovrei accettarlo?
Perche' dovrei accettare che i partiti - che ci governano - ed addirittura certi rappresentanti delle istituzioni, abbiamo legami con la criminalita' e la mafia?
La candidatura degli impresentabili in Sicilia, di atto avvallata dal governo e dall'antimafia che non hanno agito (!!!) e' una cosa inaccettabile.
Io sono pronto a tutto pur di non fare parte di chi non prende delle chiare distanze e non combatte mafia e criminalita'
Brava Virgina per la marcia ad Ostia!

Paolo S., Sterrebeek, Belgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 10.11.17 10:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

GRANDE VIRGINIA!


in un mondo normale e civile i dibattiti politici si svolgono in questo modo:

https://www.youtube.com/watch?v=J0GvvJ1BlEc

Non mi sembrava vero...

ALTRI CHE I POLLAI GOSSIP NAZIONALI SU MISURA PER GLI ITALIOTI CON LE ZYCCHE VUOTE.

La mia Italia 10.11.17 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Sempre sulla questione banche da un commento di Daniele Pesco

MPS-Antonveneta: 10 anni fa, l'acquisto.
Botin riferì, con esultanza, giorni dopo, agli azionisti di Santander: «Non ci servono più venti miliardi per Abn ma solo undici, quindi l’aumento di capitale non è necessario».
(Cit. dal libro: Morte dei Paschi) Elio Lannuttii Franco Fracassi
Tradotto: Abbiamo trovato il pollo (MPS) a cui mollare banca Antonveneta con 7 miliardi e mezzo di debiti.

Veronica2 10.11.17 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Commissione sulle banche

Si legge che il Quirinale non gradisce l'eventuale necessità di sentire Draghi, in commissione. C'è un articolo che parla di Draghi e, come Presidente della Bce, non sarebbe opportuno scomodarlo, per non far perdere credibilità all'Italia.
Ora è ormai a conoscenza di tutti che, all'epoca in cui fu acquistata la banca veneta da mps, Draghi era il governatore di bankitalia. Allora, a mio parere, è utile sentire anche Draghi per avere la conoscenza delle motivazioni per cui mps pagò un prezzo altissimo per una banca decotta. Poi pare che da quel momento in poi a latere, ci siano stati acquisti per i famigerati derivati, che tanti soldi hanno fatto sborsare alle casse italiane.
Si apprende anche che si potrebbe concludere questa legislazione prossimamente, per impedire alla commissione di andare avanti nelle interrogazioni, ma siamo a questo livello?

Veronica2 10.11.17 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Forza Virginia avanti tutta senza tregua.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 10.11.17 10:16| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori