Il Blog delle Stelle
Sanità allo sfascio in Campania: arrestati e rimossi i manager di De Luca

Sanità allo sfascio in Campania: arrestati e rimossi i manager di De Luca

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 19

di Valeria Ciarambino, M5s Campania

De Luca aveva promesso di assumersi la piena responsabilità delle sue nomine in #sanità, per giustificare la sua legge scellerata. Ieri il direttore generale del più importante nosocomio del Mezzogiorno, Ciro Verdoliva, è stato arrestato per presunta corruzione e il manager del Ruggi D'Aragona di Salerno, Nicola Cantone sarebbe stato rimosso per mancanza dei titoli necessari a occupare quella poltrona. Tutto in una manciata di ore. Due casi vergognosi che si aggiungono alle vicende dell'ex direttore generale dell’Asl di Benevento, anch’egli rimosso perché sprovvisto di titoli idonei, del direttore generale del Pascale, condannato per danno erariale, per non dimenticare il manager dell’Asl Na1 Centro, coinvolto nell’inchiesta sulla corruzione per le forniture all’istituto tumori. Il risultato della Legge di De Luca è una sanità sempre più allo sfascio e noi non possiamo più tollerarlo



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

13 Nov 2017, 09:56 | Scrivi | Commenti (19) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 19


Tags: arresti, campania, de luca, m5s, sanità

Commenti

 

Prima di De Luca vi erano le barelle al Cardarelli e i giornali ne parlavano ogni giorno. Ora che c'è De Luca ci sono sempre le barelle al Cardarelli ma è vietato parlarne. Prima di de Luca vi erano li-ste di attesa chilometriche e per accedere ai ser-vizi fuori tempo massimo bisognava pagare una maz-zetta, contrabbandata per intramoenia. Ora che c'è De Luca non è cambiato niente ma tutti zitti e mo-sca. Prima di De Luca di fronte al Cardarelli c'e-ra un ospedale (il 2° policlinico) che non era do-tato di pronto soccorso ed aveva la metà dei posti letto sempre vuoti.
Ora che c'è De Luca il policlinico continua a non avere il pronto soccorso e a funzionare a scarta-mento ridottto.
Certo non pretendiamo che De Luca abbia la bac-chetta magica, ma, nella veste di commissario straordinario alla sanità, almeno potrebbe dispor-re che l'ospedale Cardarelli funzioni da pronto soccorso anche per il policlinico. In questo modo non avremo più barelle, posti letto non utilizzati e liste di attesa infinite.
Domenico Forziati

DOMENICO FORZIATI 16.11.17 07:30| 
 |
Rispondi al commento

MI IMMAGINO COSA STIA CONFABULANDO NEL CERVELLO DE LUCA, CONTRO IL NOSTRO GRANDE DI BATTISTA E DI MAIO, SI STARA' AFFILANDO I DENTI PER AZZANNARSI PER LA RABBIA, COME A UN CANE CUI SI E' TOLTO L'OSSO DALLA BOCCA.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 15.11.17 16:17| 
 |
Rispondi al commento

"Questo messaggio è per gli individui, o chiunque sia nella
hanno bisogno di un prestito speciale per ricostruire la propria vita.
stai cercando un prestito per rivitalizzare le tue attività o per
la realizzazione di un progetto,
per comprarti un appartamento ma siete bancati o
il tuo file è stato rifiutato presso la banca.
Sono in particolare concesso prestiti da qualsiasi importo a
tutte le persone in grado di rispettare le condizioni. Il mio tasso di
interesse
è del 3% all'anno. Se hai bisogno di soldi per altri motivi,
non esitate a me
contatto per ulteriori informazioni. seri e onesti individui. grazie
per contattarmi WATTSAP / + 33 7 56 86 16 90
E-mail: maries.garreau.fabienne@gmail.com"

smune 15.11.17 14:59| 
 |
Rispondi al commento

sono deluso dai 5 stelle, attaccano De Luca e menager che non erano terribili, attaccano l’avvio di un nuovo ospedale del Mare che offre servizi gratis ai cittadini e difende ospedali terribili del centro storico con personale corrotto. Amici non vi capisco più. Torniamo a proporre il nuovo e difendiamo le novità positive, la Ciarambino è fuori tema in ogni contesto secondo molti


Pappagone, pullicinella superati alla prima curva. La sanità al quartiere Sanità e ccoppauvommaru c'è lui sua maestà re scugnizzo governatore la chiavica che asserisce: "U CUMMANNARE E' CCHIU FORTE E DU FUTTARE".

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 13.11.17 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Scandaloso come sempre.
Le patrie galere, quanto prima, lo accolgano.

dario pietroburgo Commentatore certificato 13.11.17 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma la tutela dei malati, i diritti dei malati tutto ciò che deve salvaguardare la salute dei cittadini italiani dove sono finiti?

Risarcimento Salute 13.11.17 15:20| 
 |
Rispondi al commento

E' INNEGABILE, però che erano persone esperte, che facevano il massimo per il bene comune dei cittadini! Tutto fango ingiusto !!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 13.11.17 15:12| 
 |
Rispondi al commento

E i p-idioti continuano a difenderlo, sono tutti uguali, non si salva nessuno

beppe z., Capoterra Commentatore certificato 13.11.17 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

de luca il personaggietto ...lo ha schifato pure la camorra per quanto è inutile ....

Fabio Bagnoli 13.11.17 11:45| 
 |
Rispondi al commento

E questi del PD sarebbero "gli esperti" , "i competenti" ... ?

Una macchietta come De Luca non può essere un Presidente di Regione : lo dimostrano i fatti .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

Gianfranco 13.11.17 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono i cialtroni votati dai cittadini campani. Come x la Sicilia anche la Campania è in metastasi , lo ripeto il problema dell'Italia sono gli italiani. Siamo un popolo di cialtroni vittimisti senza spina dorsale, col cervello in putrefazione. Siamo un popolo di poveri pagliacci.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 13.11.17 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissima cittadina Ciarambino, mi raccomando , OCCHIO per l'appalto per il depuratore di CUMA. Sulla bolletta dell'acqua del comune in cui abito, da moltissimi anni c'è la VOCE: CONTRIBUTO DEPURATORE. MA DI QUALE DEPURATORE PARLANO!! QUELLI DELLA CAMPANIA SONO TUTTI INTASATI DI LIQUAMI E SE NON FOSSE PERI REGI LAGNI, SAREMMO SOMMERSI DALLA MERDA!!
BISOGNEREBBE INDAGARE IN MERITO, OLTRE I SOLDI PRESI INDEBITAMENTE DALLA TARI.

Giovanni F. 13.11.17 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori