Il Blog delle Stelle
Tutta la verità sullo stadio della Roma e il MoVimento 5 Stelle

Tutta la verità sullo stadio della Roma e il MoVimento 5 Stelle

Author di Virginia Raggi
Dona
  • 793

di Virginia Raggi

Noi del MoVimento 5 Stelle abbiamo un vizio che non vogliamo perdere per alcuna ragione: dire le cose come stanno, con chiarezza e senza sotterfugi. Sullo stadio di Tor di Valle questa amministrazione non ha alcun accordo con la società. Stiamo lavorando, alacremente e con grande serietà, attraverso una delicata trattativa – tutt'ora in corso – con gli attori in campo. E, in ossequio agli impegni presi, manteniamo il massimo riserbo su questa trattativa proprio per evitare speculazioni esterne: immaginate quali siano gli interessi che si muovo attorno a quest’opera.
Quello che forse non tutti sanno – perché i giornali dimenticano sistematicamente di ricordarlo – è che il progetto dello stadio a Tor di Valle lo ereditiamo dal sindaco Marino e dalla maggioranza Pd che, nel loro stile, hanno pensato più agli interessi particolari che a quelli generali, cioè di tutti i cittadini romani. Così, al nostro insediamento, ci siamo trovati con un progetto con una eccedenza di edificazione SOLAMENTE del 70 per cento in più rispetto a quanto previsto dal piano regolatore generale. E, chiaramente, essendo entrati in corsa, ci siamo trovati un iter già avanzato e quasi a conclusione che, in altre parole, significa: causa multimilionaria all’orizzonte che la società potrebbe intentare contro il Comune di Roma, per via degli atti amministrativi compiuti dalla giunta Marino in accordo col Pd che hanno creato i presupposti per il mancato guadagno.
Nonostante abbia detto che non ci sarà assolutamente nessuna colata di cemento, i giornali taglieranno qualche frase qui e lì come fatto ieri e spareranno i titoloni su "M5S con i palazzinari, riempiranno Roma di cemento".
Quando si parlava di Olimpiadi tutti con il dito puntato contro la giunta capitolina. Oggi, di fronte alla volontà di trovare un accordo per dare ai romani una struttura sportiva all'altezza del millennio e delle grandi capitali europee, il dito è sempre puntato contro di noi. Insomma, comunque vada, siamo sempre additati. Ce ne faremo una ragione. Noi continuiamo a lavorare per i romani, lasciamo agli altri le chiacchiere da giornale.

Ps: "La notizia riportata da formiche.net riguardo il mio incontro segreto per lo stadio della Roma é completamente falsa e infondata. Una fake news da manuale. Ho già dato mandato al mio avvocato di querelare la testata e chiunque altro riporterà questa bufala." Beppe Grillo



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

15 Feb 2017, 18:08 | Scrivi | Commenti (793) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 793


Tags: MoVimento 5 Stelle, Roma, Roma Capitale, sindaco di Roma, stadio della Roma, Virginia Raggi

Commenti

 

La Follia. Altro che 'promozione', altro che 'test nazionale', su Roma state prendendo una cantonata dopo l'altra. Leggo dichiarazioni sulla "coerenza", ma con che faccia? Quando ogni giorno esprimete posizioni contraddittorie, tra falchi e colombe. Quando vi aggrappate a 'battute' false intellettualmente (Beppe, sei offensivo e ridicolo). Quando invece di lavorare sui punti critici di un progetto che darebbe tanto a Roma, come prospettive e investimenti, rispondete per slogan o 'svegliate' istituti 'vicini' (come in tanti hanno fatto prima di voi... alla faccia della diversita'!). La confusione e l'inconsistenza e la malafede nell'opporsi al progetto stadio trasmette forte la sensazione che non sappiate davvero cosa dire e che non abbiate motivi reali. E se anche io fossi in errore, siete degli sconsiderati e dei miopi a non pensare che il crollo di un progetto del genere (e dell'indotto potenziale, e dell'annullamento delle prospettive di una squadra che ha milioni, MILIONI, di sostenitori e appassionati) non vi si ritorcera' contro, sul medio lungo termine... O pensate che tra un anno, due, quando Pallotta avra' mollato, la Roma venduto, i tifosi furenti, non si ricorderanno di chi agitava fantasmi e ha dato il via alla valanga? Magari dentro la cabina elettorale. Piantatela di dire bugie, di millantare diversita' e capacita' che non avete, e vedete di controllare i lavori che si faranno, di esigere penali se ne dovranno, di dimostrare che la risposta al fare disonesto sia il fare onesto e non il NON FARE, che cosi' una citta' muore. Soprattutto nel suo peso internazionale, nella sua immagine, nella sua credibilita', nella sua forza attrattiva. Con quanto ne consegue. E voi vorreste governare una Nazione...


Basta parlare per slogan. Ero un vostro sostenitore. Ora basta.
Me ne fotto dei commenti proibizionisti sul cememento, fatti da chi non ha neanche letto il progetto, cosí ben fatto da apparire un benefit per qualunque città.
Solo uno sprovveduto puó pensare che un uomo di business non faccia causa al comune dopo aver visto scipparsi quanto giá concordato in altre sedi.
se pensate che i romanisti ve la perdoneranno basta che pensiate al goal di Tutone e a quanto tempo fa é avvenuto.
Onestà qui fa rima con stupidità.

Manuel G 24.02.17 07:27| 
 |
Rispondi al commento

Leggo ora, 19.30 del 23 02, la notizia che Grillo e il "suo" movimentino si oppongono alla costruzione del nuovo stadio della Roma...

Ebbene, Rivoglio il mio voto ...

Ma poi perché?????
Non mi interessano le ragioni del no perché ci sono altrettante ragioni valide per il si!!!!
E perfavore non parlate di rischio idrologico...

Questa retromarcia evidenzia solo la pochezza e la superficialità dei nostri "governanti", presenti e passati, dove la sempre fatta da padrone l'IRRAZIONALITA' e gli affari loschi. In questa occasione sicuramente la prima, la peggiore in assoluto!!!!
Figura (di merda) tremenda in tutto il mondo!!! ... Dei privati (STRANIERI) che dopo tre anni di si, con veri e propri tira e molla, si vedono respinto un investimento da oltre un miliardo di euro.... brava amministrazione Romana (ma sarebbe stato uguale anche se fosse stata fiorentina, napoletana o milanese).

Bravi!!! Mi fate sentire orgoglioso di essere italiano...

Tuttavia una cosa la voglio dire!!! Fate della trasparenza e della onesta' le vostre fondamenta... ma allora la "piccola" Raggi che ci sta a fare ancora qui!!!????


Enzo 23.02.17 19:57| 
 |
Rispondi al commento

State facendo un errore abnorme. La prerogativa del movimento è sempre stata quella di informarsi. Smettete di parlare per slogan. Smettetela di parlare di tonnellate di cemento solo per sentito dire. Vi invito a leggere anche una parte del progetto disponibile sul sito della regione. Se già non lo avete capito questo progetto prevede al 50% un parco che diventerebbe il terzo per grandezza su Roma. L'unico vero "palazzinaro" è il Sig. Caltagirone, che per una guerra personale contro il rivale Parnasi, tramite il suo giornale "il messaggero" sta sparando valanghe di fango sul progetto da 4 anni. Un movimento politico ha però l'obbligo, secondo me, di valutare un progetto di questa importanza in base a dati certi! Nel quadrante dove è prevista la costruzione, per esempio, non c'è rischio idrogeologico, perché continuate a dire il contrario? È giusto dire no quando serve. Ma perché dire di no a un miglioramento essenziale per la nostra amata città?

Dario Di Passa 23.02.17 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente, secondo la logica di non favorire i palazzinari e le colate di cemento, non si sarebbe dovuto fare Disneyland Paris ad esempio. In linea di massima il concetto può pure andare ma in un contesto come la Roma attuale, rinunciare all'indotto dell'opera e al fiume di soldi che entrerebbe nelle casse cittadine mi sembra un'idiozia da "no a tutti i costi"

Andrea M. 23.02.17 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Avete pensato Tor Vergata Le Vele di Calatrava era la città dello sport ....almeno lo doveva diventare costata 607 milioni di Euro!!! E poi abbandonata
Non fate grattacieli!!!

Laura Ferri 23.02.17 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna! Servi di Caltagirone! Tu torni nella tua villa e noi restiamo senza più la speranza. Tutti noi ci ricorderemo di voi,
Ora e sempre

Giorgio Giudice 23.02.17 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se veramente non c'è l'ok sull' operazione stadio sarà la catastrofe di roma e del movimento che già è in caduta. Penali e figuracce di fronte al resto del paese e al mondo, con prospettive nere per investimenti futuri di capitali stranieri a Roma...Grazie..ci mancava

Mauro M., Roma Commentatore certificato 23.02.17 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

J. Pallotta, grande tifoso romanista (dalla nascita), calato da Boston per portare benessere a noi poveri cittadini 'gnoranti:
"Ci aspettiamo un esito decisamente positivo dall'incontro in programma venerdì. In caso contrario sarebbe una catastrofe PER IL FUTURO DELLA ROMA, del calcio italiano, della città di Roma e francamente per i futuri investimenti in Italia".
La parte riportata in maiuscolo getta nell'ansia più totale non solo i 50000 che sognano uno stadio nuovo per andarci ma che andrebbero in qualsiasi stadio pur di seguire la loro squadra (gente che ha il mio rispetto), ma anche tanti altri che allo stadio non andranno mai ma che ritengono che, grazie a uno stadio nuovo (che resterebbe di proprietà di Pallotta & Co., padroni della squadra per cui fanno il tifo) potrebbero esultare sul divano di casa, tra pop-corn e birette, agli auspicati successi sportivi da celebrare poi al bar o nell'ufficio in cui lavorano, e tanti giornalisti che a Roma campano scrivendo o blaterando in radio e TV dell'unica cosa che sembra appassionare i romani: "er pallone" e nello specifico " 'a roma".
Catastrofe per il calcio italiano? Cioè, se non ti fanno costruire 1 milione di metri cubi di cemento (con la scusa dello stadio) il calcio italiano va a ramengo?
Catastrofe per la citta di Roma? Roma è già piena di catastrofi edificate da palazzinari con complici politici, questa sarebbe l'ennesima
E per i futuri investimenti in Italia? Ma se gli investimenti devono essere questi, quelli che finiscono di spolpare quel poco di territorio non ancora cementato (a c...o, esattamente come vuole fare il nuovo palazzinaro scopertosi ideologo dei grattacieli inutili) la città di Roma può e DEVE farne a meno.
Che fine che ha fatto 'sta città, persa mentalmente dietro a novelli gladiatori che svengono in campo se gli pestano un piede, e ridotta a prendere lezioni da uno che quando noi (2000 anni fa) avevamo l'acqua corrente in casa al paese suo ancora dovevano capire come accendere un fuoco.

#famostoskyfo 23.02.17 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Dire "no" ora metterebbe in ridicolo Roma e l'Italia intera, oltre che la parola fine su qualunque possibilità di futuro investimento nel nostro paese sia nel mondo del calcio che al di fuori di esso. Tor di valle rimarrebbe lo schifo che é e si perderebbe l'occasione di riqualificare l'area; il comune di Roma si accollerebbe una causa milionaria; la Roma e i suoi tifosi vi odierebbero per sempre: ma davvero ne vale la pena? Davvero siete cosí ingenui da pensare che ora si possa ricominciare tutto da capo, dopo 5 anni? Davvero pensate che ogni romanista sano di mente avrebbe ancora voglia di votarvi?
Ultima chiamata per il m5s....#famostostadio!!!

Manuel G 23.02.17 07:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Marchesa del Grillo ha detto no, forse, anzi fate solo lo stadio senza null'altro, lasciate però tutte le opere pubbliche.
JimJim risentito je risponde "ao sò americano mica sò cojone ". Ma come qui se usa così ?
Io devo rifà un quarto de città pe fà no stadio e voi nun me date manco la possibilità pe rientrà de quarche spiccio?
Nun vorrai mica scarica la colpa su de me che non ho accettato la finta proposta benevola, a Marchesa ti dico in senso simbolico ma vaff...culo e se hai capito mo traducilo.
La Marchesa soddisfatta si rifugia nel sacro palazzo e si va ad abbeverare nel sacro graal del Marchese del Grillo, Ja'avemo fatta hanno mollato.
Mo tocca però comincia a governà sta città, nun te preoccupa rispose er Marchese vedrai che domani scappa fora quarche artro nemico da combatte. Forteee er Marchese.
Scusa scusa, devo aggiorna tutte l'amichette mie su whatsapp.

ALES23 22.02.17 19:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Peppe ti ho ascoltato e ho sentito De Vito ,Dibba,Di Maio,Taverna,Raggi tutti ripetere la stessa cosa... inutile che dite tutti in coro che il 17% del progetto stadio sarebbe per l'impianto e il resto è altro..basta cazzate
Il 17 % è per lo stadio
Il restante 83% sono rifacimento metrò roma lido,fosso di valerano,ampliamento via del mare,ponte per collegamento roma-fiumicino via del mare,parco fluviale,sotterramento depuratore,svincoli dal raccordo anulare,piste ciclabili e altro tutto con SOLDI PRIVATI!!!!! se dici che ognuno deve curare i suoi 10 km di strade voi che state al Comune non fate i COGLIONI e prendetevi le vostre responsabilità Roma ha bisogno di ripartire non diciamo cazzate...chiaramente fanno tre torri ma la beneficenza non la fa nessuno...Se non siete in grado di gestire Roma lasciate perdere subito e forse il progetto politico del m5s a carattere nazionale lo salvate.Certo a Roma serve molto altro ma le cazzate no per favore... Qui l'anello al naso non c'è l'ha più nessuno... Sono un cittadino Romano (ostia lido) ho sempre votato 5s e comincio a ricredermi...aimè

mariano alberti, roma Commentatore certificato 22.02.17 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tante parole inutili. Se vedessimo la costruzione dello stadio come qualsiasi altro intervento sul territorio basterebbe dare tutte le prescrizioni del caso. Intendo dire che l'ente pubblico (Comune o Regione) ha il dovere e l'autorità di stabilire come tali edifici debbano essere realizzati e dove, quali siano le dotazioni di standard ecc. A quel punto chiunque potrebbe realizzare il proprio impianto superando il problema della diatriba con la singola società sportiva.

Lanfranco Sargolini 22.02.17 16:29| 
 |
Rispondi al commento

"La marchesa del grillo ha detto no per il momento, chissà tra 1 ora cosa
dirà.
AAA cercasi disperatamente un cavillo per poter bloccare lo stadio.
Vediamo, vediamo c'è un possibile rischio idraulico " come ha affermato il
marchese ", no dunque il rischio idraulico è nel mio bagno, a si è vero
rischio idrogeologico, pardon per la confusione disse il grillo.
La marchesa punta invece sul Berdini che è contro tutti i palazzinari, si anche contro
Caltagirone con il quale ha lavorato e realizzato parecchie cosucce, no
contro Caltagirone no ma Parnasi mi sta sulle pa@@e.
Poi tu marchesa non ti intromettere, tu che inciuci con Marra che ne puoi
sapere di politica. Mi raccomando disse il Berdini al giornalista pubblica
questo scoop senza far uscire il mio nome. Ciaoone disse il valido
giornalista.
OK allora, allora, ci sono disse la Eckberg imboccata da qualcuno,
chissà da chi ??? Fermi tutti c'è una tribuna da difendere, quale tribuna
??? Ma si quella di cui non ci siamo accorti per tre anni.
Finalmente possiamo rigettare sto progetto. Ci siamo. Ma l' As ROma ha
investito 60 milioni di € è passata per un iter interminabile durato 3 anni
ed ora potrebbe farci causa, ma no disse la marchesa , interpelliamo
l'avvocatura, vediamo se personalmente ci rimettiamo qualcosa, se così non
fosse paghiamo tutti, pagheranno i Romani. Ma si ma che ce frega.
Aooo ma qualcuno ha studiato il progetto ? Quale progetto, disse la
marchesa. Quello dello stadio e di tutto il resto, si mo stai a pensa' al
progetto...quelli sò palazzinari.
Aspetta aspetta che devo raccontà tutto alle amiche mie su whatsapp"

ALES 22.02.17 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Non è proprio così.......... sta cercando di vedere se può passare la patata bollente ad un'altra istituzione senza che lei e il comune tutto, ne paghino le conseguenze... comincio a credere che brancolano nel buio più totale e mi dispiace molto.. purtroppo dovrà decidere questo onere non lo potrà delegare a nessuno...

mariano alberti, roma Commentatore certificato 22.02.17 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Spero che lo stadio e tutta l'opera si faccia...chi si prende la
responsabilità di annullare 3000-3500 posti di lavoro?...il movimento a
Roma sta già in perdita di consensi...riflettiamo o no?!?!?"

Mauro M., Roma Commentatore certificato 22.02.17 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Pare che la sindaca abbia chiesto di annullare la delibera di marino per interesse pubblico...
Speriamo sia un segno di rinsavimento...

Maros 22.02.17 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da elettore del M5S e da cittadino romano io voto SI per fare lo stadio con tutte le sue torri.
Uno stop all'iter mi farebbe ricredere sulla "purezza di intendi" del movimento...

Danilo B. Bruni, Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 22.02.17 12:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Gli stadi che ha Roma: uno è del coni l'olimpico, l'altro sta a pezzi.. il Flaminio e andrebbe sistemato con i soldi pubblici.Questo non è solo lo stadio della Roma è un progetto tra i migliori in Europa che riqualifica un quadrante e porta occupazione e sviluppo dove ora esiste una discarica a cielo aperto il tutto senza che la cittadinanza cacci 1 €... Magari pure Lotito ne facesse uno così da un'altra parte... Come cazzo si fa a non capire... il sindaco di Fiumicino che non è un coglione ha detto che in un mese darebbe tutte le autorizzazioni per farlo lì...I proponenti hanno fatto tutto secondo la legge con delibere approvate dalla giunta precedente...pena una causa milionaria sulla testa del comune e poi magari vanno a farlo altrove con i soldi nostri e aggiungiamo altri buffi alle casse comunali...e rimangono discariche, pantagane,prostitute,rom , depuratore puzzolente, strade e metro degli anni 40... non ci voglio credere
FAMOSTOSTADIO

mariano alberti, roma Commentatore certificato 22.02.17 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEMOCRAZIA A 5 STELLE

Grillo fa un summit sullo stadio con la Raggi, escludendo il presidente dell’Assemblea capitolina Marcello De Vito ed anche il capogruppo Paolo Ferrara, presidente del gruppo consiliare dei Cinque Stelle, contrari al progetto.

E la Raggi non riceve la delegazione di attivisti che le chiedeva di annullare la delibera di Marino sul pubblico interesse dello stadio.

mario 22.02.17 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe ora di finirla con questo stadio. Roma ha 2 Stadi che aspettano di essere ristrutturati e resi adeguati alle esigenze attuali e soprattutto alla città (per quanto possibile)

Girolamo Tamburello 22.02.17 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#famostoshifo.. leggendo i tuoi commenti (non ragionamenti, perche altrimenti ti saresti accorto di quante incongruenze ed inesattezze scrivi - per curiosità.. usi il T9?) credo di aver capito da quale parte veramente stai! Alcune precisazioni e vediamo se alla fine ti sarà chiaro: la zona TdV è stata scelta da EURNOVA, tra le 80 proposte dal Comune. Poteva essere un'altra? Forse si, ma se mi fai scegliere, scelgo quella che reputo migliore! In tutto il progetto, non è previsto un SOLO EURO di esborso pubblico, a differenza di quanto occorrerebbe per risistemare il Flaminio o l'Olimpico che, cmq, presentano enormi problemi di fruibilità (ma che ne puoi sapere tu se allo stadio non ci sei mai andato e non sai nemmeno dove stanno), di parcheggi e di sicurezza! Quello che definisci SKIFO o ecomostro, rappresenterebbe nella sua totalità il 2°/3° parco verde della città, con impianti sportivi e non CERTIFICATI LEED (l'unico altro impianto con tale certificazione sta in Germania), dotato di strutture energetiche ecosostenibili e all'avanguardia anche dal punto di vista dell'architettonica. Lascia stare il rischio esondazione (che riguarda la Zona del Fosso di Vallerano), quello idrogeologico (studi effettuati lo hanno considerato, ma si prevedono opere atte ad eliminarlo), quello paesaggistico o ambientale (chi ci va attualmente a TdV, a parte qualche "signorina" ed i loro clienti, ad ammirare lo Skyline?!?) oppure quello dei Beni Culturali, per una tribuna fatta in calcestruzzo degradato ed eternit, che rischia di venir giù a causa della instabilità strutturale della stessa! Tutte cose che appaiono, a chi le sa e vuole interpretare, come abbondante fumo agli occhi... diciamolo apertamente: a ROMA POSSONO COSTRUIRE SOLO LE CASATE STORICHE DEI PALAZZINARI... e sapete bene chi sono"!

Marco Brilli Commentatore certificato 22.02.17 06:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me che che vivo in zona ecco perché:
1) Ponte sul tevere. Ogni giorno migliaia di persone restano in coda o sul ponte del Gra o su quello alla magliana della Roma-Fiumicino: il poste SERVE ai romani.
2) Tanti parcheggi vicini ad una stazione.

Maurizio A., roma Commentatore certificato 22.02.17 00:46| 
 |
Rispondi al commento

#VOGLIAMO OPERE DI INTERESSE PUBBLICO"

dimenticavo... a proposito delle citta' europee, che probabilmente non visiti molto, o forse vedi solo gli stadi e le partite di pallone, se facessi anche un giro per i quartieri troveresti spazi di aggregazione, parchi pubblici, concerti nelle piazze, nei giardini, nei cafe', mezzi che funzionano e tante altre sorprese... prova...

"NONFAMOSTOSCANDALO"

maros 21.02.17 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo ci sono tante persone come te che hanno come unica necessita' quella della partita di pallone (che tra l'altro non ha piu' niente di sportivo...), come unico problema quello di avere piu' stadi, e come priorita' il lavoro privato...
evidentemente tutto cio' non e' e non puo' essere interesse pubblico...
interesse pubblico e': trasporto pubblico, sanita', parchi pubblici, spazi di aggregazione, auditori, biblioteche, impianti sportivi, il tutto di quartiere e per i cittadini e che creerebbe molti posti di lavoro ma non per i guadagni dei privati, bensi' lavori socialmante utili, cioe' cittadini che lavorano per l'interesse comune.
E' chiara la differenza?

maros 21.02.17 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Maros un parco pubblico secondo solo a villa Borghese per te non è interesse pubblico? Sei mai stato a TdV, un posto dimenticato da Dio dove prostittute, discariche abusive, drogati, depuratori a cielo aperto, pantegane, una tribuna piena d'amianto sono lì da anni senza che nessuno se ne preoccupi, pensi che quella zona verrebbe riqualificata senza questo intervento ? Si forse tra 50 anni viste le casse comunali. Io sono uno di quei beceri che insieme ad altri 2 milioni di tifosi giallorossi vorrebbero lo stadio per trascorrere una domenica come si fa in tutta Europa. Sei mai stato al Nou camp. O a Monaco di Baviera , o a Londra dove gli stadi sono 8 . Hai mai visto l'olimpic park a Londra? Facciamola finita di dire no a prescindere, le città europee hanno interi quartieri moderni che sono diventati oggetto di visite e di vanto. Qui il comune ci mette zero € a fronte di 1,7 milioni di € tirati fuori dai proponenti. Ti fa schifo che circa 4000 persone avranno un lavoro a opere terminate ?
FAMOSTOSTADIO

Ales 21.02.17 19:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

""NONFAMOSTOSTADIO"

#VOGLIAMO OPERE DI INTERESSE PUBBLICO"

Beppe ci hai deluso anche tu, ora si capiscono tante cose... non ce la fate
proprio a stare dalla parte del popolo, dei cittadini, insomma di quelli
che non dovevano rimanere indietro...
non volete proprio capire che il mondo del calcio non è più una cosa
popolare, è affare di miliardi e di corruzione, non è la partitella di
quartiere che si fa al campetto (che non c'è)...
se proprio vi piace il pallone fate qualche campetto per i cittadini,
altrimenti FATE OPERE DI INTERESSE PUBBLICO, cioè chiedetelo a noi cosa ci
serve!!!"

maros 21.02.17 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondo all'ineffabile "Faiskyfo" ,.
Le opere pubbliche che verranno costruite dala As Roma le puoi consultare al seguente link http://www.urbanistica.comune.roma.it/stadio-roma-tordivalle.html, li ti puoi informare e documentare, le opere irrealizzabili di cui parli sono state depositate in regione, sono composte da 53.500 pagine e 620 elaborati. Vedrai se studierai bene potrai accorgerti che ci sono anche l'allargamento della via del mare che sarà unificata all'autostrada.
Chi sei un altro che vuole la decrescita felice, o semplicemente una quaglietta .
Ti voglio rassicurare, lo stadio si farà perché il m5s non può fare nulla, è arrivato troppo tardi . Pensi che la storia della tribuna sia credibile o forse credi alla balla del rischio idrogeologico. Allo stadio hanno lavorato fior di professionisti che non hanno tralasciato nulla, e tu pensi che un investitore che ha già messo 60 milioni di € non si sia tutelato ?
Ti abbraccio e ci vediamo al parco di TdV a fare un po' di jogging e dopo andremo allo stadio.

Ales 21.02.17 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi aspettavo ben altra decisione nel contrastare questa nuova cementificazione nella città più bella del mondo. Mi aspettavo una lotta dura contro i palazzinari che hanno divorato e continuano a divorare l' Italia. Mi sono sbagliato. Delusione!

Paolo Rocca 21.02.17 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la vicenda STADIO e di tutto il movimento (interessato) politico che si sta muovendo intorno ad essa prima si chiude e meglio è per tutti: per i romani(me compreso) che quotidianamente vengono presi in giro e per il bavero dagli "interessati" di cui sopra, con tentativi stucchevoli di orientare le proprie opinioni in merito; per il nostro Sindaco e la sua Giunta, che hanno necessità assoluta di concentrarsi sui molteplici problemi che affliggono la nostra città e di cui lo stadio,
ne rappresenta solo una porzione infinitesimale; per il nostro Movimento, attaccato quotidianamente da organi di stampa senza scrupolo utilizzando (anche) questa ormai annosa vicenda per cercare di screditarci e distogliere l'opinione pubblica da notizie assai più gravi (ed imbarazzanti) per chi detti
giornali e telegiornali controlla in maniera spudorata.Vero è che su questa vicenda, ormai finita su un piano puramente politico anzichè tecnico come avrebbe dovuto essere in questa fase,si gioca la credibilità della nostra giunta:premesso e scontato infatti che qualunque sia l'esito di questa vicenda, i detrattori del Movimento avranno modo di attaccare la giunta Raggi, non dobbiamo fare l'errore di mettere questa vicenda minimamente in relazione con quella delle Olimpiadi, ben gestita ed archiviata anche con tempistiche molto veloci. In questo caso parliamo di un progetto in dirittura d'arrivo (discutibile sì, ma come lo sono tutti i progetti in tutti i rami dello scibile) su cui oggi il Comune ha il solo dovere di definire i dettagli e di verificare che tutti i lavori vengano eseguiti secondo i Capitolati approvati e concordati. Cercare di bloccare tutto ora sarebbe un errore talmente grossolano e pacchiano da riabilitare il "popolo delle Olimpiadi",tutti quelli cioè che etichettarono allora la bocciatura come
un diniego politico e basta, sorvolando su "piccolissimi dettagli" quali, ad esempio, gli spaventosi fuori budget che avrebbero potuto gravare sulla città.#ForzaVirginia

Claudio D., dclaudio@inwind.it Commentatore certificato 21.02.17 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici del Blog ed in particolare allo spara caxxate "faiskyfo" , prima di parlare ti invito ad informarti altrimenti devo sputtanarti ogni 2 per 3 .

QUesta è la variante urbanistica prevista per il collegamento allo stadio
"Dallo Stadio al Raccordo, la strada sarà con un numero di corsie da 3 a 5 per senso di marcia, larghe ciascuna 3,5 metri; uno spartitraffico largo 1,8 metri, una banchina interna da mezzo metro e le banchine laterali da 1 metro. Dallo Stadio, invece, fino all’incrocio con viale Marconi, la nuova via Ostiense sarà realizzata con due corsie per senso di marcia, con quella esterna larga 3 metri e mezzo e quella interna 3 metri e 25 cm, con banchine laterali da 1 metro, banchina interna da mezzo metro e spartitraffico da 1 metro e 80 cm. Inoltre viene realizzata una complanare in direzione centro per il collegamento da e per il Torrino: una corsia per senso di marcia da 3 metri e 75, marciapiede da 1 metro e mezzo, banchina interna da mezzo metro ed esterna da 1,25 metri, più uno spartitraffico largo sempre 1 metro e 80 cm.

ALES23 21.02.17 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FAMOSTOSTADIO e tutte le opere intorno che servono come il pane in quella zona..e chi parla da fuori zona o fuori città con tutto il rispetto lasci perdere... chi vive lì sa di cosa parlo...

mariano alberti, roma Commentatore certificato 21.02.17 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che lo stadio sia occasione per dimostrare che le grandi opere si possono fare rispettando le regole. Bloccare lo stadio lo reputo completamente sbagliato. Qualora accadesse non voterò mai più il movimento e nessun altro partito e con ne tutte le persone che mi seguono. Vito


Ovvio che le opere pubbliche devono essere costruite prima del resto, ci sono delle clausole che lo prevedono e i 5 stelle devono essere bravi a viglilare su questo punto. Il traffico ti assicuro che ne gioverebbe perchè unificando via del mare ed ostiense diventerebbe molto più scorrevole, inoltre il ponte dalla roma fiumicino alleggerirebbe il traffico sul viadotto della magliana.

marco mazzenga, roma Commentatore certificato 21.02.17 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"cemento zero" vero Beppe?
ti sei svegliato e hai scoperto di essere italiano pure tu.
L'italiano allergico alle regole imposte da lui stesso.

mic. 21.02.17 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Grillo, è possibile che questa giunta non riesca a prendere una posizione senza passare per pareri esterni? Potrebbe spiegare come potrebbe essere in grado di farlo un comune cittadino chiamato ad esprimersi in un eventuale referendum su un argomento che richiede competenze tecnico-legali non comuni?
Dovremmo sostituirci alle persone da noi elette in base a quali titoli? C'è un piano regolatore e una legge da rispettare: è così difficile attenersi ad essi o ci sta dicendo che il loro contenuto è inattendibile?
oppure lo dica apertamente: questo progetto va realizzato e state cercando un motivo per giustificarlo. Non scaricate però la responsabilità su chi vi ha votato. Chi vi ha la sua fiducia, me compreso, vi ha ritenuto all'altezza di prendere delle decisioni, per il bene di tutti, come fatto per le Olimpiadi (a proposito, che differenza c'è tra quel progetto e questo di Parnasi?).

davide 21.02.17 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diretta streaming , 1 voto vale 1, benissimo mettete in atto quello che strombazzate da anni.
Vogliamo LA DIRETTA STREAMING DELLA CONFERENZA DEI SERVIZI e il REFERENDUM SULLO STADIO, non sul blog dove voterebbero tutti ma in strada, nei gazzebi m5s, quelli che vediamo quasi ogni domenica nei vari quartieri di Roma. Con documento alla mano dove sarebbero esclusi tutti i non residenti. Facciamolo e vediamo cosa succede.
QUESTA E' DEMOCRAZIA.
A tutti i disinformati ed esperti dell'ultim'ora :
L'Autorità di bacino del tevere ha date più volte parere favorevole. L'ippodromo di TdV che è li dove sorgerà lo stadio non ha mai avuto nessun tipo di problema.
Fatela finita di dire menzogne.
Se volete interrompere l'Iter fatelo rispettando la legge...sapete benissimo che andreste incontro ad un disastro economico di proporzioni enormi sia per la causa che la Roma farebbe sia per il giro di affari enorme che andreste a perdere.
Ricordo che qui ci sono in ballo 1,7 milioni di € e Roma è in bancarotta. TdV. resterebbe così nell'abbandono più totale per i prossimi 50 anni.

ALES 21.02.17 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Completo il commento precedente. Ho votato questa giunta per il programma.

Cesare Porroni (cesare porroni), Roma Commentatore certificato 21.02.17 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo non ti permettere più di fare il commento che hai fatto ieri sullo stadio,non parlare di cose che non sai, non sei tu che decidi su come e con quali modalità costruire lo stadio, se tu non lo avessi capito ci sono gli strumenti urbanistici e i vincoli che decidono se e come fare lo stadio, non è il popolo interessato che decide, intanto perchè non ha gli strumenti conoscitivi per decidere. E' ora che il Sindaco si svegli e decida sulla base degli strumenti in vigore e le procedure. La cosa grave è che li c'è un vincolo idrogeologico e altri enormi problemi che causerebbe l'edificazione in quel punto, per questo persino la giunta Veltroni, che ha redatto il Piano non ha previsto edificazione, così come la Regione che lo approva, e sai che l'ultimo sacco di Roma è stato fatto con Veltroni. Sono un Architetto e sò quello che dico. PUNTO.

Cesare Porroni (cesare porroni), Roma Commentatore certificato 21.02.17 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che pena che stiamo facendo noi 5stelle. E' sceso il Messia da Genova per decidere sullo stadio della Roma. Ma dive si è visto mai. Abbiamo votato il Sindaco e i consiglieri e sono loro che devono decidere. E devono confermare quanto detto in campagna elettorale soprattutto dalla Raggi. NO allo stadio della Roma. Mi sembra però che si stiano rimangiando tutto.Se così fosse alle prossime elezioni avranno una bella sorpresa. Chi li vota più.Grillo tu pensa a Genova che a Roma ci pensano i Romani

Walter59 21.02.17 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Un inciso a seguire il mio commento precedente: la vera sfida per il M5S, non dovrebbe essere STADIO SI STADIO NO, ma lo STADIO a condizioni CERTE già ben definite. Se non si vuole che tale stadio sia speculazione fine a se stessa, il Comune a guida pentastellata dovrebbe dimostrare all'Italia intera, che è possibile FARE nel rispetto del bene comune. Bonifica di un'area totalmente degradata, rafforzamento delle linee ferroviare (OSTIA Lido) e Metropolitane, tutela dell'ambiente (aree verdi e parchi), potenziamento delle arterie stradali (Via del Mare, Ostiense e limitrofe), parco fluviale (previsto nel progetto),dalla piantumazione di 10 mila nuovi alberi e la realizzazione di 11 km di piste ciclabili, tutto questo e tanto altro ancora, già INSERITO COME CONDITIO SINE QUA NON, nella delibera della precedente giunta. Eccola la VERA SFIDA per il M5S... facciamo lo stadio solo a queste condizioni, dimostriamo a tutti che è possibile FARE nel RISPETTO delle REGOLE... tutto il resto sono chiacchiere da BAR

Marco Brilli Commentatore certificato 21.02.17 06:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto tanti commenti di tanti pro e tanti contro, ma credo che nessuno di coloro che lo hanno fatto, un po per scarsa informazione un po perche non di Roma, abbia ben compreso tutto il progetto stadio. Facciamo un po di chiarezza: la zona TdV, è stata scelta dalla AS Roma (anche se non è lei a costruire) tra le 80 zone proposte dal Comune. Quella zona, già adibita e ora dismessa ad ippodromo, NON E' a rischio idrogeologico ne di esondazione (Leggere parere dell'ente ALTO BACINO DEL TEVERE). Le famose TRE TORRI, sono state concesse dal Comune, a titolo di compensazione (tu privato fai per me, io concedo a te) per la realizzazione di infrastutture urbanistiche - viarie, fognarie e quant'altro - pubbliche che resteranno a beneficio della città intera. Se tali opere non verranno realizzate (ed è questa la parte piu interessante) lo Stadio della Roma, non avrà la cosiddetta AGIBILITA' e pertanto, non sarà fruibile, ma ancor di più, i lavori per la realizzazione del Business Park, potranno procere a STEP in relazione a quanto di opera pubblica verrà effettuata (in poche parole: interri il depuratore che è una fogna a cielo aperto e puoi costruire un centro comm.le, metti in sicurezza il FOSSO DI VALLERANO, puoi costruire una sala cinematografica, e via dicendo, ma se non lo fai ti blocco tutto). Olimpico e Flaminio (CONI uno FIGC l'altro) non sono privati, quindi andrebbero ristrutturati con soldi PUBBLICI, mentre nel caso dello STADIO DELLA ROMA, gli investimenti sarebbero TOTALMENTE PRIVATI... ci sarebbe ancora da dire per spiegare, ma se proprio volete togliervi lo sfizio, perdete un po di tempo, andatevi a cercare i documenti ed informatevi seriamente, senza fidarvi troppo delle tante scemenze che si sentono dire! Buona Giornata a tutti

Marco Brilli Commentatore certificato 21.02.17 05:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOMMESSAMENTE RICORDO il verbo avere vuole l'acca (H) davanti


Condivido perfettamente l’articolo, anche per la sua chiarezza senza politichese ed aggiungo che
Anche io, a 5 stelle da quando ho svolto il servizio militare ed ho capito moltissime cose, ho un vizio che non voglio perdere per alcuna ragione: dire le cose come stanno, con chiarezza e senza sotterfugi.
Ricondivido, perciò questa lettera aperta (che ritengo ancora attualissima ) inviata, a suo tempo, per via gerarchica (http://www.comunemente.net/articolo.asp?id=68 ) (http://www.comunemente.net/articolo.asp?id=71 ) affinchè non si ripeta mai più ciò che è accaduto a Benevento e forse in qualche altra località. Chi sa come fare, la giri, per favore, a Beppe Grillo perchè non ho la certezza che l'abbia ricevuta

de lauro enrico 21.02.17 02:27| 
 |
Rispondi al commento

Io vi ho votato e nel vostro programma vi era un chiaro parere contrario a questa speculazione finanziaria che rappresenta questo stadio.Dov'è la vostra sbandierata coerenza?

Paolo siino 21.02.17 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Tristissima la riunione di oggi a Roma ,blindata nel segreto dei palazzi del comune ! il contrario delle origini del movimento TUTTO TRASPARENZA E STREAMING !!!!

Giuseppe V., Roma Commentatore certificato 21.02.17 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Un nuovo stadio per la Roma? E se anche la Lazio ne volesse uno? L'olimpico basta e avanza. Non c'è solo l'impianto sportivo ma ci sono una serie di costruzioni adiacenti che deturperebbero ulteriormente il paesaggio. La scusa di dare alla città una struttura moderna è una bufala, l'Olimpico è un bell'impianto. Per me il comune fa una grandissima cretinata se da l'ok per i lavori.

Romolo Bonomo 21.02.17 00:18| 
 |
Rispondi al commento

I primi a fare chiacchiere siete voi, dalla Lombardi a Berdini da DE Vito a Frongia , tutti contro tutti. Ogni dichiarazone smentisce la precedente. Ieri hai commentato una dichiarazione della sovrintendente Echberg, che è stata smentita e sputtanata dalle carte pubblicate sia dall'as Roma che da Caudo, dicendo cose che non stanno ne in cielo ne in terra. Questo è il modo di porsi per un dialogo sereno ? Un sindaco che sa fare il suo lavoro prima di parlare dovrebbe confrontarsi e informarsi. Volete interrompere l'iter? Benissimo fatelo rispettando la legge come andate sbandierando da mesi, trovate un cavillo a cui appigliarvi. Sarà dura vista la vostra pochezza, non andare incontro ad una risarcimento milionario nei confronti dell'as roma, poi di risate ce ne facciamo parecchie.

ALES23 20.02.17 19:01| 
 |
Rispondi al commento

RISPOSTA DELLA ECHBERG AL GIORNALISTA F. MAGLIARO
Quindi avete deciso il 23 gennaio 2017 di apporre un vincolo che negli ultimi 3 anni non avevate mai deciso?
«Nel 2014 è arrivato in Soprintendenza uno studio di fattibilità. C’era in linea di massima descritto quel che doveva esser fatto; l’ippodromo era descritto in maniera molto molto sommaria quindi non ci siamo accorti di quello che si trattava».
Vi rendete conto che tipo di gente deve tutelare il patrimonio archeologico e artistico di questa città ? Se avete un pò di buon senso dovreste capire in quali mani siamo finiti,la risposta del sovrintendente dovrebbe far scattare all'istante il licenziamento della signora e del suo staff.
L'As Roma è in una botte di ferro con questa gente.. se si va ad un contenzioso poi ci facciamo due risate altro che balle che vengono sparate giorno dopo giorno dai presunti tutori dell'onestà e della città vedi Giunta Raggi, Repubblica, Messaggero , Corriere della Sera, Sgarbi, Vendola, Fuksas, Caltagirone..che bel minestrone e vi siete chiesti perchè c'è una confluenza di queste entità che si massacrano ma convergono sul no allo stadio ?


Ricordo a tutti i disinformati che continuano a dire scempiaggini che la sovrintendenza ha espresso per ben 3 volte parere positivo , addirittura nell'ultimo approvava l'abbattimento con parziale ricostruzione dello stadio dell'ippica.
Qui se la Roma deciderà di portare in tribunale il comune saremo noi cittadini che dovremo pagare lo sapete o no ?
In ultimo vi faccio presente che lo stesso ente come mai non è intervenuto quando è stato abbattutto il velodromo sempre risalaente ale olimpiadi ? Come mai non è intervenuto quando sotto il più grande centro commerciale d'Italia, Porta di Roma, è stata rinvenuta una villa Romana che è stata resa visibile ai cittadini udite udite in un parcheggio dello stesso centro commerciale ? Dov'era quando è stato costruito un albergo inguardabile a 100 mt del colosseo dove erano stati rinvenuti i ludus magnus ? dov'era ? e ancora dov'era ?

ales 20.02.17 16:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Metà dell'intera area sarà il secondo parco pubblico più grande della capitale con 11km di ciclabile e 9000 nuovi alberi, porterà 6000 posti di lavoro e secondo gli studi della sapienza un aumento del pil locale di 5.7 miliardi di euro. Verrà finalmente unita la via del mare con l'ostiense, comprati 17 nuovi treni per la roma lido, creato uno svincolo dalla roma Fiumicino e un ponte pedonale dalla stazione magliana. Tutto questo completamente a spese dei privati è un occasione da non perdere non solo per i tifosi della roma ma per tutti gli abitanti della zona come me, che adesso si ritrovano davanti solo un enorme discarica a cielo aperto.
Caso strano la sopraintendenza su richiesta dell'associazione Italia Nostra, con socio Calatagirone, dichiara la tribuna di Tor di balle un opera d'arte... un ammasso pericolante di cemento ed eternit.. veramente? a Roma ci giochiamo tutto con questo stadio, non perdiamo questa enorme opportunità per la città.

marco mazzenga, roma Commentatore certificato 20.02.17 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Virginia Raggi le tue dichiarazioni sono buone per tutti quelli che non abitano a Roma che sanno ben poco del progetto stadio, premetto che ti ho votato.
1 ) quando parli del 70 % in più dici una mezza verità, i m3 concessi sono stati dati a compensazione delle enormi opere che la Roma deve sostenere, perché ti ricordo che il comune non mette neanche 1 cent. L'as Roma deve sostenere opere pari a 800 milioni di € che in qualsiasi paese civile occidentale sono a carico del comune interessato. Le sostiene lei queste spese , lei che in 8 mesi non è stata in grado di mettere in piedi neanche una giunta?
2) le opere in questione saranno a vantaggio di noi romani lo sa o no? Il rifacimento della Roma lido con gentile dono di 8 convogli, il collegamento tra 2 quadranti della città con una bretella autostradale, la messa in sicurezza del Tevere che si è fatta per lo stadio ma soprattutto per le migliaia di abitanti che abitano nella zona è che sembra del problema si siano ricordati solo oggi. 400 posti di lavoro a opera finita e 10000 durante la costruzione. L'interramento di depuratori che ora sono a cielo aperto e che emanano nell'area un olezzo nauseante. E un parco che sarà grande quanto Città del Vaticano, il secondo parco di Roma dopo villa borghese.
Ma de che stai a Parla Virgi? De che stai a parla?
Te e la tua giunta avete detto sulla questione una quantità imbarazzante di sciocchezze. Siete imbarazzanti per la vostra pochezza e impreparazione

Ales 20.02.17 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è che la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2%
-Viaggi e project financing per studi all'estero
-costruzione sfondo imprese e gli investimenti in vari commercio e costruzione progetto e altro
-Acquisto di affitto casa e appartamento
-Acquisto di auto e prestito per la salute e l'educazione dei vostri figli
-pronto soccorso per chiunque in pericolo
-settore agricolo e mondo degli affari
-finanziamento del progetto milioni
Contattare il nostro servizio e-mail prestitobancario2017@gmail.com

jolia antonio () Commentatore certificato 20.02.17 14:56| 
 |
Rispondi al commento

avanti così Virginia. Roma è splendida, va tutelata. però il bisogno è quello di tagliare la burocrazia. Abbiamo visto che tutta questa burocrazia non è servita a limitare truffe e ruberie, ma anzi ad alimentarle rallentando lo sviluppo di questo Paese. I privati muoiono aspettando le tempistiche statali. La nostra azienda ha problemi con una nota agenzia romana di erogazioni dal 2014 , probabilmente prima di risolvere saremo già falliti e il domino che ne seguirà sarà un altro passo verso l'abisso per questo Paese.


Peccato che Tor vi Valle è proprio quello che dici "ambiente malsano" dove prolifera prostituzione e degrado... oltre che periferia (torrino) costretto a subire il maleodorante depuratore

mariano alberti, roma Commentatore certificato 20.02.17 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono un elettore del M5S fin dall'inizio, voglio fare un commento sullo Stadio di Roma.
Il Sindaco, la giunta e i consiglieri devono dire un forte NO alla costruzione dello stadio. Il cemento e i palazzinari costruttori devono essere messi alla porta, le leggi vigenti e il PRG deve fare da guida per dire un secco NO allo stadio.Ora poi che anche la Sopraindendenza di Roma ha dato il parere negativo. Non si può costruire uno stadio e relative torri in una ansa del fiume Tevere, poi quando il fiume esonderà saremo tutti al lamentare i disastri.
Il M5S a Roma deve guardare alle periferie e ai cittadini che vivono in ambienti malsani. Sono quelli da salvaguardare non lo Stadio di Calcio.
Se il movimento tiene fede alle sue promesse elettorali, mi vedrà sempre a fianco.


Pier Giuseppe Porzi 20.02.17 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima di tutto noi siamo il M5S e perciò siamo e dobbiamo essere ONESTI.
Il progetto dello Stadio NON è a norma, richiede deroghe per cubature enormi.
La Sovrintendenza sta dicendo che vanno rispettate le leggi, perciò la Sovrintendente Eichberg sta dicendo cose giuste e come tale noi dobbiamo approvarla ed anche sostenerla.
Il rispetto delle leggi è il vero valere aggiunto del M5S ed è ciò che ci rende diversi dal PD e PDL.

Fabio Bugli.2 (), Roma Commentatore certificato 20.02.17 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ultima seria novità urbanistica a Roma è stata fatta 75 anni fa con l'EUR. Eur che nel frattempo tutti si sono impegnati a rovinare con i grattacieli delle Poste, dell'Inail e. da ultimo con la nuvola di Fuksas.
Nel frattempo le principali capitali mondiali, hanno cambiato aspetto 4, 5 volte e sempre in meglio. Con il Cemento, con il Ferro, con il Vetro.
Che vuol dire niente cemento? bisognerebbe invece dire niente brutto cemento.
Nessuno pensa di cementificare il centro storico, ma Tor di Valle non è centro storico, così come non lo era l'EUR nel 1940.
Abbiamo perso la capacità di sognare una città più moderna e più bella. Siamo diventati vecchi e pigri mentalmente.
E si che il M5S dovrebbe essere un movimento giovane!


Domenico ., Roma Commentatore certificato 20.02.17 11:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vincolo storico su quanto di più brutto e degradato è rimasto a Roma dopo l'abbattimento (guarda caso senza opposizione alcuna) del velodromo dell'EUR, è veramente una cosa ridicola come altrettanto ridicolo è il rischio idrogeologico e il rischio esondazioni che è stato smentito anche dall'autorità di bacino. gli oppositori dello stadio non sanno più a cosa attaccarsi. facciamo l'accordo con la Roma e rimandiamo il pallino al governo; decidano loro se il vincolo ha senso. Teniamo altresì conto che le opere da realizzare a carico del privato metterebbero ancora più al sicuro l'area e resterebbero a beneficio dei cittadini. Non dimentichiamo poi gli effetti economici sull'economia della città.Grillo famo sto stadio!!!!!!

Nicola Z., Roma Commentatore certificato 20.02.17 09:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5S ha sempre affermato che vuole realizzare la democrazia diretta. Con la DD, gli amministratori sono incaricati dai cittadini di gestire il bene comune ed il “proprietario” del bene comune sono i cittadini (è questa la “sovranità del popolo”). Pertanto gli amministratori devono fare quello che i cittadini vogliono e, con la loro capacità, migliorare e realizzare il bene comune. Non sono i cittadini che devono fare ciò che vogliono gli Amministratori (o che vogliono gli appartenenti al partito che li appoggia), se i cittadini non lo vogliono.
Quando gli Amministratori operano come si deve, OK, ma se non lo fanno, i cittadini possono esigere di cambiare, e se proprio non funzionano, i cittadini possono revocarli.
Soltanto così la maggioranza dei cittadini sarà sempre d’accordo col M5S e questo può guadagnare altri voti (gli altri partiti infatti non vogliono la DD). E tutto funziona molto, ma molto meglio.
Pertanto nel caso dello stadio a TdV, occorre per prima cosa sapere se i cittadini lo vogliono o no, e in base a questa risposta gli amministratori devono operare.
Se la risposta è SÌ, il compito degli amministratori è quello di controllare la validità dei progetti ed il rispetto della legalità, di assegnare i lavori necessari a tutte le imprese “oneste”, di creare contemporaneamente grandi spazi verdi, di generare occupazione, di trovare i fondi presso lo Stato e i privati, in modo da incidere il meno possibile sul bilancio comunale, controllare continuamente la qualità delle costruzioni e il rispetto dei tempi (eventualmente con penali), ecc.
Quello che vuole il popolo sovrano si può conoscere o con referendum (dal costo quasi nullo se le votazioni fossero automatizzate) oppure, con ottima approssimazione, con un sondaggio scientifico stratificato fatto da competenti (onesti) su un campione di 2000÷3000 cittadini romani estratti a sorte.

Carlo Marinis 20.02.17 01:24| 
 |
Rispondi al commento

Per favore Peppe sbrigati a venire a Roma che qui ormai la gente straparla e i giovinotti del comune non ci stanno capendo una beata mazza ........ questi mandano un progetto politico a puttane.

mariano alberti, roma Commentatore certificato 19.02.17 21:30| 
 |
Rispondi al commento

si dicono i NO alle cose che non sono al momento importanti ne' di interesse pubblico
per quanto riguarda costruire, prima si usano le strutture gia' esistenti, magari ristrutturandole o dando loro un utilizzo (e sono tante, stadio compreso, vedi Flaminio) poi si costruisce, semmai, sempre secondo il principio dell'interesse pubblico, non per il passatempo dei miliardari ne' per i loro interessi privati...

maros 19.02.17 20:53| 
 |
Rispondi al commento

bisogna scegliere e solo con i No non si governa un paese. Quella è una zona degradata, daltronde non si può evitare di costruire ...

Maurizio Fenati 19.02.17 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

certo avrei preferito che il no allo stadio fosse stato detto dalla giunta, subito e senza indugi..., di situazioni come queste se ne presenteranno molte, e sento che non ci potremo fidare di una sindaca (ma forse neanche di Beppe che non si e' reso conto della gravita' e dell'importanza della cosa),che continua a difendere totti la roma, lo stadio, che va alle sfilate di moda a perdere tempo invece magari di passare qualche ora in uno degli spazi che sta sgombrando, dove ci sono associazioni che fanno 'sociale', cioe' quello che dovrebbe fare lei e tutto il comune...
Questo episodio dello stadio, dopo la sfilata di moda (che secondo lei era emozionante) e' stato come una goccia che ha fatto traboccare il vaso della delusione, un gettare una maschera... peccato, ci sono tante forze positive in questo movimento, ma anche tante zavorre che remano contro, forse alcuni anche non volendo, ma che comunque non condividono i principi di socialita' e di giustizia, pensando a una citta' piena di cose inutili, stupidita' per pochi superficiali pieni di soldi ...
Virgi', se non ti era chiaro, non ti abbiamo votato per andare alle sfilate di moda e parlare con totti... Noi volevamo un comune che si occupava del sociale, ed il messaggio vale anche per i candidati al governo...

maros 19.02.17 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo perchè non perseguire lo spirito originario del Movimento che prevedeva la salvaguardia dell'ambiente, considerando che esiste lo Stadio Flaminio da ristrutturare. Così facendo si salvaguarderebbe sia ambiente che interessi economici locali.

Francesco P., Genova Commentatore certificato 19.02.17 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Adesso il cerino l'ha preso in mano la sopraintendeza dei beni culturali ma è talmente ridicola la questione, che non potrà avere malgrado il tempo guadagnato il vincolo ci mancherebbe...la domanda che mi faccio io è : che visione ha in m5s
di Roma? sviluppo 0 se è così siamo sulla strada giusta...Oppure dare una svolta alla città.. Il 3 marzo si dovrà comunque dare una risposta a meno che non si trovi un'altro espediente per guadagnare tempo, sento che viene anche Peppe meno male ...Per il momento sono molto deluso da quello che vedo a Roma( da cittadino Romano) ma era anche comprensibile un po di inesperienza ci sta,poi quelli esperti sappiamo cosa hanno fatto. Adesso c'è questa patata bollente dello stadio(che a mio parere è un'occasione irripetibile 1,5 miliardi di € privati) se ne parla tanto ma pochi conoscono le procedure fatte e il progetto e il quadrante degradato dove andrebbe fatto e le conseguenze a cui si andrebbe in conto non facendolo ,ora che si fa? si decide? si tira a campare sperando nei beni culturali?Se vogliamo prenderci il paese e governarlo bisogna saperlo fare e Roma è un banco di prova ci giochiamo un progetto politico nazionale adesso.

mariano alberti, roma Commentatore certificato 19.02.17 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da milanese dico che con i problemi che avete a Roma dovreste ristrutturare gli stadi che avete già e con le milionate di euro "risparmiati" tappate le buche. Poi sempre da milanese dico che nelle ristrutturazioni, intorno, prevedete anche palme e banani. Sarete mica secondi a noi bauscioni ! Et voilà la banane flambe' !

Barlafuss 19.02.17 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono in grado di valutare e quantificare i vantaggi che porterà al quadrante della città la realizzazione del progetto dello stadio ma volendo essere solo pratico e concreto mi chiedo quale è l'interesse per 5stelle a negare a circa 5000 famiglie una nuova entrata stipendiale nel corto e medio termine. Sappia cmq questa amministrazione che i cittadini Romani pretenderanno comunque che:
quella zona sia bonificata; che via Ostiense sia raddoppiata; che sia costruito il ponte che unisce l'ostiense con la Roma-Fiumicino; che sia resa definita e usufruibile la la linea Roma-Ostia; che venga realizzato ex novo la stazione di tor di Valle; che venga realizzato lo svincolo per il GRA e soprattutto creato il parco e relativo parcheggio.

Maurizio Gemma 19.02.17 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, sono un cittadino romano, vi ho sempre sostenuto e votato ed ero certo che con l'avvento del Movimento i problemi della mia città avrebbero finalmente trovato una soluzione. Devo dire, al contrario, che in quasi un anno non ho avuto dimostrazione di alcun risultato visibile e riconoscibile; ogni aspetto di criticità che gravava su Roma (raccolta rifiuti, sporcizia, mancata manutenzione, periferie degradate, mobilità insostenibile, trasporto pubblico al collasso, voragini pericolose in tutte le strade, insicurezza e criminalità diffusa, corruzione e disoccupazione, tassazione locale folle) è ulteriormente peggiorata o non ha mostrato alcun miglioramento. Sono completamente deluso. Avrei voluto vedere qualcosa a cui aggrapparmi per mantenere viva la speranza, ma così, finora, non è stato. La vicenda dello stadio della Roma sarà la goccia che farà traboccare il vaso: Roma doveva essere un trampolino di lancio per il Movimento, purtroppo finirà per essere la sua Waterloo.

Andrea Giuffra 19.02.17 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in uno studio internazionale che riportava un decalogo sui criteri che dovrebbero avere le città nel mondo per avere una buona qualità della vita, non era indicata nessuna città italiana, forse per questo in Italia non venne mai preso in considerazione, nonostante il fatto che fossero coinvolti gli urbanisti più conosciuti in tutto il mondo e uomini di affari asiatici. Rappresento la voce più autorevole nel mondo dell'Urbanistica in Italia e siamo leader per lo sviluppo. Non siamo una piccola cosa, ma una Organizzazione internazionale costituita da oltre un centinaio di Paesi istituzionalmente rappresentati nata 40 anni fa. La vicenda dello Stadio di Roma sembra una partita di Ping pong in un film di Totò. Appare strano che nessuno ci abbia mai chiamato. Le città virtuose ed i Paesi che vediamo alla televisione (Parigi, Lione, l'Olanda tutta, Singapore, Barcellona, California, Florida, Regno Unito, Taiwa, ecc.) hanno avuto il nostro contributo. Gli italiani vogliono fare tutto da soli fra amici e malfattori. (www.inta-aivn.org) mauro.parilli@gmail.com

Mauro Parilli, Parigi Commentatore certificato 19.02.17 08:37| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO STADIO NON S'HA DA FARE

Di colpo, a 15 giorni dalla scadenza del tempo dato alla Raggi per decidere sul nuovo stadio, salta fuori questa Margherita Eichberg, soprintendente all’Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune capitolino, che dichiara che il vecchio e fatiscente ippodromo è ‘bene di interesse culturale’ per cui non può essere abbattuto né si può costruirvi vicino nulla che lo superi in altezza e per la “tutela indiretta” scatterebbe l’assoluta inedificabilità anche di tutta la zona intorno. Com’è che questa Eichberg non ha detto parola fino adesso? Com’è che al tempo di Marino questa intendenza è stata con la bocca ben chiusa? E com’è che l’ippodromo è stato varie volte rimaneggiato e ora da anni, questo ‘bene di valore archeologico inestimabile’ è stato totalmente abbandonato alla rovina e all’incuria? E per fortuna che questa regola l’hanno scoperta solo ora, sennò a Roma non ci sarebbe edificio più alto del Colosseo. E soprattutto come mai la sovrintendenza comunale il 18 gennaio 2017 ha detto sì al progetto, chiedendo di spostare parte delle tribune lì vicino? Ora devono passare 120 giorni e comunque se la conferenza dei Servizi desse parere favorevole, quel che dice la Eichberg salta. Eurnova poi potrebbe far causa a tutti. E chi è stato a sollecitare il veto della Eichberg? Ma Berdini naturalmente. L’ultima parola l’avrà lo Stato, ovvero Gentiloni,ovvero Renzi. Sarà una decisione 'politic'.E possiamo immaginare come andrà a finire.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.02.17 07:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'È NE FAREMO UNA RAGIONE???
NO LA RAGIONE SE LA DEVONO FARE LORO E ARRIVATO IL TEMPO DI ALZARE I TONI PER ESEMPIO IL SINDACO E RESPONSABILE DAL GIORNO DELL'INSEDIAMENTO E FINO A QUANDO IO SONO IL RESPONSABILE DI QUESTA CITTÀ DECIDO IO QUELLO CHE SI DEVE FARE O NON SI DEVE FARE.
IL MANCATO GUADAGNO LO ANDASSERO A CHIEDERE A MARINO SE CI FOSSERO I PRESUPPOSTI TI DO UN CONSIGLIO VERIFICA LA PROGETTAZIONE E VEDRAI CHE IL MANCATO GUADAGNO SE LO DANNO IN BOCCA PARTI DAI CAROTAGGI SE SONO PRESENTI SE È VEDRAI CHE I PALI CHE DOVREBBERO SOSTENERE TALE STRUTTURA SEMPRE SE LI ANNO PREVISTI SONO INSUFFICIENTI A SOSTENERE TALE OPERA QUELLA ZONA STA SOTTO IL LIVELLO DEL MARE E CON IL TEVERE A 2 PASSI IL SOTTOSUOLO E ARGILLOSO FAREBBE LA FINE DEL PD SPROFONDEREBBE FINO ALL'INFERNO "MAGARI" FAGLI SALTARE LA PROGETTAZIONE SICURAMENTE ANNO FATTO COPIA E INCOLLA NON È DIFFICILE MA QUALE MANCATO GUADAGNO CI PROVANO A METTERE PAURA MANO ANNO CAPITO CHE IL POPOLO È CAMBIATO CHE LE TORTE SONO FINITE QUELLO CHE CI STANNO OBBLIGANDO A FARE OGGI STI 4 ZOZZONI NON CI SI CREDE OGNI GIORNO C'È NE UNA NUOVA
ADESSO TI VENGONO A RUBARE DENTRO CASA E LO CHIAMANO DECRETO SALVABANCHE PRIMA TI OBBLIGANO AD APRIRE UN CONTO CORRENTE FACENDOTI VERSARE LA PENZIONE E POI FANNO UN DECRETO SAPENDO CHE TU NON LO PUOI CHIUDERE IL CONTO SEI OBBLIGATO A TENERLO APERTO SE PRIMA STAVAMO IN ANARCHIA ADESSO E CHIARO E TONDO CHE CITROVIAMO INDITTATURA QUESTA È..............
DA UNA COSA SI VA ALL'ALTRA IMPORTANTE E CHE SI SAPPIA........


Lo stadio non rispetta il piano regolatore e le norme edilizie allora non si fa. Il trucchetto del pubblico interesse e la mangiatoia di palazzinari e politici corrotti. NOI SIAMO DIVERSO.
STADIO CON CUBATURA DA PRO O NIENTE. Questa è chiarezza

DA bassano 18.02.17 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Della questione della disuguaglianza la politica tradizionale fino a oggi ha taciuto. Si aprono le porte alle multinazionali nella speranza che aumentino l'occupazione, senza curarsi degli stipendi da fame che offrono e delle tragedie che si susseguono lasciando il paese appena ne trovano un altro che offre una tassazione inferiore. Per non parlare delle delocalizzazioni delle ex aziende nazionali.
Stiglitz partendo dalla grande crisi del 2007, denuncia i motivi che hanno portato alla grande crisi e alla grande frattura nel tessuto sociale, a cominciare dalla fine del ceto medio e all'aumento alla disuguaglianza.
Il libro parte proprio dal 2014, al raduno dell'élite mondiale a Davos. Oxfam presentò con chiarezza la misura della crescente disuguaglianza mondiale, ricorrendo all'esempio dell'auto, ripreso anche nel 2017. Disse che un autobus con 85 miliardari del mondo avrebbe trasportato una ricchezza pari a quella della metà inferiore della popolazione mondiale (3 miliardi di persone)e che entro il 2016 l'1% dei miliardari ne avrebbe posseduta tanta quanta il restante 99% della popolazione mondiale. Ed è quello che sta succedendo!
Stiglitz spiega le iniziative politiche che aumentano la disuguaglianza e quelle che la riducono. Naturalmente ogni iniziativa va approfondita nel contesto ambientale.
La politica del 5 Stelle è iniziata contro la disuguaglianza: proposta del reddito di cittadinanza, uscita dalla nato, riduzione tasse scolastiche e spese sanitarie, ecc.
E veniamo allo stadio di Roma. La società calcistica è in profondo rosso, ma è disponibile a pagare milioni di euro per assoldare i migliori giocatori, soldi che non rimangono certo in Italia.
Il deficit comunale limita la possibilità di portare a termini lavori essenziali per migliorare la qualità della vita dei cittadini romani. Oltre ai pericoli di corruzione in un complesso di queste dimensioni. Una proposta che aumenta la disuguaglianza.Su questi problemi il M5S deve essere in prima linea.

Albertoi Filippi 18.02.17 20:41| 
 |
Rispondi al commento

OGGI A "PRESA DIRETTA" HANNO RACCONTATO ROMA SULL'ASPETTO MAFIOSO-CRIMINALE .OLTRE UNA QUINDICINA DI CLAN E LORO ARTICOLAZIONI D'INTERESSE . REPUBBLICA,IL TEMPO,IL MESSAGGERO SI ATTIZZANO ALL'UNISONO PER I TOPI,LE BUCHE,LE POLIZZE ECC. LA TRASMISSIONE E' STATA DI UNA CRUDETTA VERSO QUEL SOTTOBOSCO ROMANO INQUINATO NELLE FONDAMENDA. ALTRO CHE STADIO E GRATTACIELI (LA MAGISTRATURA METTA IL NASO IN QUESTA VICENDA PERCHE' IL SOSPETTO E' REALE CHE GRUPPI DI IMPRENDITORI E FINANZIATORI POSSANO NASCONDERE PROVENTI DI DUBBIA PROVENIENZA )

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 18.02.17 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Se a Roma cominciamo ad andare avanti e non vivere solo del glorioso passato sarebbe cosa buona e giusta.Cosa vuol dire "cambiamento" aver paura di tutto e non fare niente solo per paura di sbagliare... se cosi fosse i vecchi papponi già si sfregano le mani....

mariano alberti, roma Commentatore certificato 18.02.17 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che i posteri non dicano "quod non fecerunt barbari fecerunt Grillini". Basta consumo del territorio e speculazione selvaggia

Italo Boi 18.02.17 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Se a ROMA si valorizza quello che già esiste, saremmo tutti più contenti. Perché lo stadio di cui tanto si parla non si realizza al Flaminio, magari facendo una appropriata ristrutturazione?

Girolamo Tamburello 18.02.17 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa succede?mancano poche ore prima di rischiare di perdere milioni di voti con una decisione palazzinara, e non mi lasciano commentare? Non riesco a far passare un commento sullo stadio truffa che avevo preparato! Sono >> OCCHI APERTI <<, il post che non passa ha un numero di caratteri non superiori ai 2000 consentiti! COSA DEVO FARE, DEVO CAMBIARE NOME O CAMBIARE MOVIMENTO (che non c’è)

VIGILANZA m5s 18.02.17 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa succede?mancano poche ore prima di perdere milioni di voti con una decisione palazzinara, e non mi lasciano commentare? Non riesco a far passare un commento sullo stadio truffa che avevo preparato!

VIGILANZA m5s 18.02.17 13:12| 
 |
Rispondi al commento

No STADIO Punto senza perderci nei cavilli.Olimpico e Flaminio bastano.

Salvatore Vella Russo 18.02.17 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Mr / Mrs / Ms
E ' con profonda gratitudine che ringrazio
portare qui la mia testimonianza, È che sono alla ricerca
pronti i soldi, non so come condividere con voi
la mia gioia perché me di essere ancora alla ricerca per il prestito, io sono
cadde sulla Signora Anissa KHERALLAH donna d'affari. Lei mi ha concesso
un prestito di 20.000 euro è ho parlato
diversi colleghi che hanno anche ricevuto prestiti in
questo Madame senza preoccupazioni. Soprattutto a me,
Ho ricevuto la mia domanda di credito, tramite bonifico bancario in un
durata di 72 ore senza protocollo e sono abbastanza
soddisfatto. Il motivo che mi spinge a pubblicare questo annuncio
è questa donna continua a fare
meraviglie per le persone che sono veramente nel bisogno.
Così ho deciso di condividere questa opportunità
che non hanno il favore delle banche, o che aveva dovuto
fare finanziatori disonesti che fanno abuso
la personalità degli altri; hai un progetto o di un bisogno
il finanziamento, è possibile scrivere a lui e spiegare a lui
la vostra situazione, vi aiuterà se lei è convinto di
la tua onestà. Ecco la sua email : developpement.aide@gmail.com

pik sousana rosa Commentatore certificato 18.02.17 10:23| 
 |
Rispondi al commento

scusatemi se mi intrometto, ma dello stadio Flaminio e dell'Olimpico cosa ne facciamo. Li lasciamo nella loro fatiscenza o è meglio che li riportiamo al loro passato splendore evitando a Roma di subire altre deturpazioni e ferite alla sua storia e alla sua immagine.

Girolamo Tamburello 18.02.17 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Mentre i giornaloni continuano ad evidenziare erroneamente un fatto ovvero che la Lombardi sarebbe acerrima nemica della Raggi, colui che ancora una volta mi lascia perplesso è Beppe. Si di nuovo lui. Perché sul blog intima alla Lombardi di stare al posto suo e non occuparsi dei fatti di Roma. se ragioniamo cosi anche lui dovrebbe stare al posto suo e occuparsi solo di fare da garante al M5S. Ma il Movimento è questo ed è inutile mettere museruole. Se ci si prova succedono solo casini.
Infatti parlando di Roma non si può dire che è una questione solo dell'amministrazione Raggi e poi dire allo stesso tempo che è il banco di prova, il biglietto da visita del M5S in prospettiva di una eventuale, quanto auspicata, amministrazione del governo italiano.
Perché le due cose confliggono. Perché una colata di cemento, quella che è stata prevista con la scusa dello stadio, va contro i principi del movimento stesso. E allora se a Roma si discute se o non se diventa evidentemente motivo di preoccupazione per tutti. perché esiste solo una risposta: no alla colata di cemento. E su questo si dovrebbe essere tutti uniti senza discussioni. Non è un caso che le perplessità della sindaco Raggi e della parlamentare Lombardi su questa cosa coincidono. E non è solo una questione di colate di cemento... dove si prevedono tanti mc di costruzioni il sospetto di speculazione edilizia per non parlare degli interessi malavitosi sugli appalti appare più che scontato. Stiamo parlando di Roma, quella di mafia capitale. E non è certo sparita con l'elezione della Raggi. Gli attacchi che questa eletta subisce quotidianamente ne sono la prova.
Quindi, considerato tutto ciò, fa bene la Lombardi ad intromettersi per il bene del M5S. E, caro Beppe, non rompere i coglioni.

Bruno M., ss Commentatore certificato 18.02.17 09:09| 
 |
Rispondi al commento

"#NONFAMOSTOSCHIFO!
forse non e' chiaro, a chi ancora difende la pericolosa ambiguità della
giunta su questa questione scandalosa dello stadio, annessi&connessi, spero
che lunedì ci sia una scossa di orgoglio e Beppe si ravveda e decida con
Virginia per la resistenza,
Perché dietro questo sano NO ci sono dei grandi valori, fondamentali per un
movimento che ambisce a governare un paese:
a parte la coerenza, mai dimostrata da nessuno, a parte ricondurre la
gestione comunale all'interesse pubblico, che pure sono cose
importantissime per le quali
stiamo scrivendo in massa su questo blog, sarebbe la prima volta che un
comune si ribella ad uno status quo che e' durato decenni, in cui le
priorita' inutili degli affaristi e dei miliardari passano sempre davanti
alle necessita' e ai valori di un popolo...un segno inequivocabile di
rottura con il passato del malaffare...
Quando tutti capiranno quale grande pratica e principio vero di onestà c'è
dietro questo #NO ALLO STADIO, ci potra' essere un grande movimento e si
andra' sicuri oltre al 50%!

#NONFAMOSTOSCHIFO!

P.S.
Nel frattempo c'è anche il parere contrario della sovrintendenza, speriamo
che serva alla giusta decisione

#NONFAMOSTOSCHIFO!

maros 18.02.17 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Sono iscritto al M5Stelle da circa dieci anni e, con l'entusiamo dei primi tempi, polemizzo quitidianamente con gli elettori degli altri partiti,foraggiati o robottizzati da stampa e televisione di regime. Oggi purtroppo constato, con immenso dispiacere, che l'operato del sindaco di Roma sta sputtannando il Movimento e buttando alle ortiche i nostri sogni. Non mi riferisco alle coglionate della stampa di regime ma...al nuovo stadio. Da quel poco che so il progetto é in contrasto col Piano Regolatore e, come tale, non lo si può relaizzare, senza se e, senza ma. L'invocare il pubblico interesse per scavalcare il P.R.G. é un escamotage vecchio, che non usa più nemmeno l'ultimo sindaco. PIANTATELA CON QUESTE MEGA OPERE, DIETRO CUI SI CELANO ENORMI INTERESSI E FATTI CORRUTTIVI, O SARA' LA FINE.

antonio passatordi 18.02.17 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Ok... va bene anche lo stadio.
E allora perché non proponiamo che costruiscano delle case popolari a prezzo calmierato?

fabio 18.02.17 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NONFAMOSTOSCHIFO

LE MANI SULLA CITTA’

il m5s non lascia sola la sindaca Raggi (anche se alla fine non ce l'ha fatta più e ha mollato Berdini ), non lascia soli gli assessori della sua giunta che sta per essere invasa anche dalle cavallette, come è purtroppo già accaduto a Virginia, ancora malconcia; non siamo più negli anni '60, non ci deve più essere bisogno di un eroico assessore De Vito lasciato solo da tutti, come nel drammatico e bellissimo film di Francesco Rosi: LE MANI SULLA CITTA’
LE MANI SU TOR DI VALLE
“…...per far fronte agli impegni finanziari derivanti dalle garanzie rilasciate a favore di Stadio Tdv a fronte del finanziamento verso Goldman Sachs”. “Famo ‘sto stadio!”, era sbottato in diretta televisiva nei giorni scorsi l’allenatore della Roma Spalletti. C’è da scommettere che i soci americani sono con lui. La parola passa all’amministrazione Raggi.”
FONTE: https://it.businessinsider.com/as-roma-pallotta-copre-il-buco-da-78-milioni-e-spera-nel-nuovo-stadio/
Rousseau NON HA ANCORA LA FORZA PER GARANTIRE UNA AFFIDABILE DEMOCRAZIA DIRETTA. I VERTICI portavoce DEL m5s SONO TROPPO ESPOSTI, DIRETTAMENTE, ALLA BESTIALE PRESSIONE DELL’AFFARISMO LOCALE E INTERNAZIONALE. Se Virginia riuscirà a dire UN SANTO NO ANCHE ALLO STADIO TRUFFA le pressioni degli affaristi delusi e di quelli che temono i 5***** al governo si faranno quasi insopportabili. Per resistere occorre stabilire continui contatti con i movimenti di altre nazioni con anima 5 stelle, ORGANIZZARE GRANDI RADUNI INTERNAZIONALI per contrastare i furbi commedianti del potere (vedi ex Berlusconi, i ricchi mandanti di R., Clinton, Trump ecc.) che parlano di tutto tranne di quello che vogliono farci dimenticare: un mondo depredato dall’avidità dell’egoismo, dove I POVERI E I DISPERATI AUMENTANO OGNI GIORNO, mentre poche decine di famiglie di umani(?) detengono enormi ricchezze alla faccia di chi muore di fame.

BERLUSCONI, A CONFRONTO DI UNO DEGLI 8 FAMOSI SUPER-RICCHI DEL PIANETA, E’ UN MENDICANTE!

OCCHI APERTI 18.02.17 02:01| 
 |
Rispondi al commento

C'è tra noi chi è a favore dello Stadio e chi no e ognuno porta delle motivazioni per me entrambi condivisibili. ma quello che mi fa male è leggere commenti come: "Se non si fa lo stadio non vi voto più"; oppure "Se si fa lo stadio lascio il Movimento che mi ha tradito". Come se all'improvviso Grillo, Di Battista, Di Maio...fossero diventati tutti degli speculatori senza scrupoli, dei "cementificatori", traditori del Programma, degli elettori e di loro stessi...
Calma!
Certo gli stadi sono fatti proprio per dividere: curva nord e curva sud, e vorrebbero farci dividere anche a noi, con la gioia di chi ci vuole male. Odio gli stadi! Per me ha ragione il nostro Max Stirner: essi sarebbero utili solo a confinare senza via d'uscita quei signori che ci hanno rubato tutto, anche la dignità.
Ma stadio o non stadio, il Movimento è molto altro, molto di più. Conosciamo i nostri esponenti e ci fidiamo di loro.
Non sono loro che ci tradiranno...!
"Quello sullo stadio è un dibattito "surreale" perché i cittadini, anche quelli romani, non capiscono perché parliamo di queste cose quando le periferie sono messe male. Anche i tifosi della Roma hanno problemi ad arrivare a fine mese. Noi non siamo mai stati favorevoli al progetto iniziale, ma ci sono delle trattative in corso per vedere se si possono mettere insieme i nostri valori e la possibilità di portare a termine il progetto" (il nostro Luigi di Maio).

massimo m., Roma Commentatore certificato 18.02.17 00:38| 
 |
Rispondi al commento

✩✩✩✩✩

buona notte ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 17.02.17 23:43| 
 |
Rispondi al commento

non sono romano xò un quesito lo voglio sottoporre ai romani

lo stadio lo costruirebbe il privato quindi niente soldi pubblici ok

ma le opere di urbanizzazione chi le paga?

il privato o il comune

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 17.02.17 23:28| 
 |
Rispondi al commento

No allo stadio.

Facciamo funzionare i mezzi pubblici, invece di dare i soldi ai soliti palazzinari che comprano i terreni agricoli a due soldi e poi magicamente divenano superedificabili.

#NONFAMOSTOSCHIFO

Roberto Carboni 17.02.17 22:27| 
 |
Rispondi al commento

ANSA.it

Grillo lunedì a Roma, incontro con Raggi
Si farà anche il punto sul progetto dello Stadio

http://www.ansa.it/lazio/notizie/2017/02/17/grillo-lunedi-a-roma-incontro-con-raggi_003cc81c-13c5-45e2-89f8-909293820c80.html

filippo 17.02.17 22:27| 
 |
Rispondi al commento

NONFAMOSTOSCHIFO!!!!


RIPARIAMO IL DEPURATORE CHE FA PUZZA! GLI ABITANTI DEI QUARTIERI DI Tdv LA SENTONO, ANCHE LORO SONO UMANI: HANNO IL NASO! CONVERSIONE ECOLOGICA A 5***** DEL SISTEMA DI DEPURAZIONE!!!!

RICOMPRARE I TERRENI AGRICOLI CHE PARNASI HA COMPRATO A 2 SOLDI E FARE SUBITO UN BEL P A R C O F L U V I A L E !!!! SI VA VERSO IL 50% !!!!


---- PARCO FLUVIALE DI TOR DI VALLE----

*LAGHETTO ARTIFICIALE CON NINFEE ecc. (depurazione continua e naturale delle acque – visite guidate per le scuole elementari ecc.) * gazebo-ristoranti * gazebo-bar * edicole-librerie (dove si può acquistare anche la storia della svolta storica compiuta dalla sindaca Virginia Raggi contro la speculazione edilizia!)* teatro-gazebo giovani * gazebo-cinema (dove si può visionare anche il film di Francesco Rosi : “LE MANI SULLA CITTA’ ) * ecc. ecc

DECINE DI NUOVI POSTI DI LAVORO NON TEMPORANEI !!!!

OCCHI APERTI 17.02.17 21:45| 
 |
Rispondi al commento

movimento 5 stelle-------------→>>> OCCHI APERTI

Cara Virginia, Roberta Lombardi è purtroppo AGGRESSIVA, ANTIPATICA e spesso INDISCIPLINATA però, dopo le offese di Feltri, ha scritto parole buone, anche se non si è rivolta direttamente a te perché, come non bastasse, è anche ORGOGLIOSA; ho capito che ti vuole bene come si vuole bene a una vera amica , ti vuole bene come a una sorella a cui non si può non voler bene anche se non ascolta mai i suoi consigli perché sembrano detti da una INVIDIOSA! Detto questo però, non si può dimenticare che è anche una brava organizzatrice che tanto ha dato al movimento 5 stelle . Quando è in giornata, e i pianeti sono ben allineati nel cielo, scrive cose di una saggezza profetica come pochi, nel movimento, saprebbero fare. Non fa male in segreto, nascondendosi nel buio della notte, quando fa “male” lo fa a viso aperto, non è una AVIDA EGOISTA, non colpisce per avere potere e soldi ma per istinto di verità! Oggi l’ha combinata grossa, giustamente Beppe Grillo è intervenuto, però anche questa volta ha ragione:

NONFAMOSTOSCHIFO

Depuratore di Tor Di Valle -----→ subito manutenzione (individuare con esami chimici la sostanza odorigena prevalente, poi antidoto biologico, se possibile), poi progetto di conversione (senza puzza ecc.) con sistemi ecologici di ultima generazione ( filtri biologici con enzimi ecc. e soprattutto controllo a 5 stelle sui lavori)

OCCHI APERTI 17.02.17 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Perfetto...lasciamo così anche la via del mare e la roma lido sono da preservare fatte dall'architetto Benito Mussolini negli anni 40

mariano alberti, roma Commentatore certificato 17.02.17 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Le tribune e le pensiline, progettate da Julio Lafuente per le Olimpiadi del '60, devo essere salvate dalla distruzione. L'uso originale del cemento armato e la qualità dell'opera di Lafuente non devono essere distrutti per la costruzione del nuovo stadio di Parnasi e Pallotta. Un'opera, quella di Lafuente, che già nella storia dell'architettura contemporanea alla...

http://italianostraroma.blogspot.it/

Gianni Rossi 17.02.17 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma vogliamo essere seri: fa più puzza il depuratore o la speculazione?

Fabio L. 17.02.17 20:29| 
 |
Rispondi al commento

O si ripara il depuratore o si lascia costruire| Quando si va a Ostia c'è sempre nell'aria un profumo di viole..

Franco Bianchini - Roma 17.02.17 20:24| 
 |
Rispondi al commento

La Lombardi ha detto la sua. Senza starsene zitta (ci mancherebbe! e poi è anche parlamentare, come Di Maio, e non vuol fare la bella statuina). Grillo dice che alla fine devono decidere i consiglieri. Giusto, la decisione finale spetta a loro; ma alla fine non decida lui (che non è nè consigliere nè deputato).

gabrio 17.02.17 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe dovrebbe intervenire più severamente

Carlo B. 17.02.17 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Altra cazzata che gira...perchè fare i grattacieli che centrano con lo stadio? Se le opere pubbliche le fa il comune i grattacieli non servono.. giusto!! ma il comune non le fa e i proponenti per rientrare hanno compensazioni in cubature previste dalla legge sugli stadi che il comune stesso ha già provveduto a deliberare chiedendo lui ai proponenti le opere ora presenti nel progetto. Ora vuoi ridurre le cubature? devi ridurre anche le opere pubbliche..conviene? ma si lasciamo tutto come è ora...una immensa discarica piena di calcinacci materazzi lavatrici ecc con le mignotte che devono stare attente alle pantegane maculate di 1 metro che abitano il parco di tor di valle, il tutto respirando l'arietta soffice che arriva dal depuratore.

mariano alberti, roma Commentatore certificato 17.02.17 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Cara Virginia, Roberta Lombardi è purtroppo AGGRESSIVA, ANTIPATICA e spesso INDISCIPLINATA però, dopo le offese di Feltri, ha scritto parole buone, anche se non si è rivolta direttamente a te perché, come non bastasse,è anche ORGOGLIOSA; ho capito che ti vuole bene come si vuole bene a una vera amica , ti vuole bene come a una sorella a cui non si può non voler bene anche se non ascolta mai i suoi consigli perché sembrano detti da una INVIDIOSA! Detto questo però, non si può dimenticare che è anche una brava organizzatrice che tanto ha dato al movimento 5 stelle . Quando è in giornata, e i pianeti sono ben allineati nel cielo, scrive cose di una saggezza profetica come pochi, nel movimento, saprebbero fare. Non fa male in segreto, nascondendosi nel buio della notte, quando fa “male” lo fa a viso aperto, non è una AVIDA EGOISTA, non colpisce per avere potere e soldi ma per istinto di verità! Oggi la combinata grossa, giustamente Beppe Grillo è intervenuto, però anche questa volta ha ragione:

NONFAMOSTOSCHIFO

OCCHI APERTI 17.02.17 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me lo Stadio si puo' fare, anzi puo' essere un'occasione per riqualificare l'area dal punto di vista naturalistico cercando di legarci un parco. Le torri e i grattacieli non sono necessari e secondo me andrebbero evitati. Lo stadio di Monaco di Baviera ad esempio e' perfettamente inserito in un'area molto verde e ben curata. Ecco, secondo me il progetto va attentamente valutato sulla sostenibilita' della location e va circoscritto al solo edificio dedicato al calcio.

Alessandro Balloni (alexviareggio), Viareggio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.02.17 19:18| 
 |
Rispondi al commento

NONFAMOSTOSCHIFO!!!!


RIPARIAMO IL DEPURATORE CHE FA PUZZA! GLI ABITANTI DEI QUARTIERI DI Tdv LA SENTONO, ANCHE LORO SONO UMANI: HANNO IL NASO! CONVERSIONE ECOLOGICA A 5***** DEL SISTEMA DI DEPURAZIONE!!!!



RICOMPRARE I TERRENI AGRICOLI CHE PARNASI HA COMPRATO A 2 SOLDI E FARE SUBITO UN BEL P A R C O F L U V I A L E !!!! SI VA VERSO IL 50% !!!!


---- PARCO FLUVIALE DI TOR DI VALLE----

*LAGHETTO ARTIFICIALE CON NINFEE ecc. (depurazione continua e naturale delle acque – visite guidate per le scuole elementari ecc.) * gazebo-ristoranti * gazebo-bar * edicole-librerie (dove si può acquistare anche la storia della svolta storica compiuta dalla sindaca Virginia Raggi contro la speculazione edilizia!)* teatro-gazebo giovani * gazebo-cinema (dove si può visionare anche il film di Francesco Rosi : “LE MANI SULLA CITTA’ ) * ecc. ecc

DECINE DI NUOVI POSTI DI LAVORO NON TEMPORANEI !!!!

OCCHI APERTI 17.02.17 19:01| 
 |
Rispondi al commento

NONFAMOSTOSCHIFO!!!!

RIPARIAMO IL DEPURATORE CHE FA PUZZA! GLI ABITANTI DEI QUARTIERI DI Tdv LA SENTONO, ANCHE LORO SONO UMANI: HANNO IL NASO! CONVERSIONE ECOLOGICA A 5***** DEL SISTEMA DI DEPURAZIONE!!!!


RICOMPRARE I TERRENI AGRICOLI CHE PARNASI HA COMPRATO A 2 SOLDI E FARE SUBITO UN BEL P A R C O F L U V I A L E !!!! SI VA VERSO IL 50% !!!!


---- PARCO FLUVIALE DI TOR VERGATA----
*LAGHETTO ARTIFICIALE CON NINFEE ecc. (depurazione continua e naturale delle acque – visite guidate per le scuole elementari ecc.) * gazebo-ristoranti * gazebo-bar * edicole-librerie (dove si può acquistare anche la storia della svolta storica compiuta dalla sindaca Virginia Raggi contro la speculazione edilizia!)* teatro-gazebo giovani * gazebo-cinema (dove si può visionare anche il film di Francesco Rosi : “LE MANI SULLA CITTA’ ) * ecc. ecc

DECINE DI NUOVI POSTI DI LAVORO NON TEMPORANEI !!!!

OCCHI APERTI 17.02.17 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Lasciamo finalmente lavorare questa amministrazione, chi non è al corrente del sistema burocratico che regola le amministrazioni si astenga dal fare commenti dettati dall'istinto. La politica è soprattuto passione per la cosa pubblica ma anche saper trovare la migliore via per una soluzione amministrativa che spesso è dettata da decisioni prese da chi ha governato in precedenza. Le amministrazioni di Parma e Livorno ne sono un esempio.

Alberto Benati 17.02.17 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Perchè i grattacieli? Perchè l'interesse pubblico? Se proprio serve lo stadio che si faccia solo quello e le strutture di compensazione.

Francesco Paolo Mariani 17.02.17 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono un sostenitore della prima ora del movimento e abito a Ostia e tutti i giorni passo a tor di valle per andare a lavorare, ora passi per chi ne fa una battaglia ideologica e magari è di un'altra città.. Ma la Lombardi (romana) se ha problemi con la Raggi che facciano a capelli tra loro in privato..ma non dica CAZZATE da una concittadina è difficile da accettare.Punto primo quella zona è una discarica maleodorante per via di un depuratore che si sente benissimo quando si passa di lì..e lo sentono forte e chiaro i quartieri vicino...il traffico e il trenino roma-ostia sono congestionati ( fatti dal duce...).tanta gente parla a cazzo ma dovrebbe almeno vedere il progetto..a me se fanno tre grattacieli vicino allo stadio non me ne frega niente se: allargano la via del mare, potenziano la roma-lido,uniscono via del mare alla roma fiumicino, sotterrano il depuratore, mettono in sicurezza il fosso di valerano,fanno il parco fluviale piste ciclabili ecc ecc. con soldi PRIVATI!!! questa voi la chiamate speculazione? IO NO. Le speculazioni sono altre..e i palazzinari ne hanno fatte tante in passato ( quartieri mai collegati dove il comune poi ha dovuto provvedere a spese sue)...questa non lo è. Parliamoci chiaro se va a puttane questo progetto il comune con i buffi che ha ereditato non potrà fare niente per decenni e io non lo capirei proprio...Per governare bisogna anche saper ragionare e non dire solo no...per le olimpiadi Virginia ha fatto benissimo, ma non sfruttare quest'oppurtunità sarebbe pazzesco.
Detto ciò vai Virginia e ricordati che in quel quadrante abitano 800.000 persone.

mariano alberti, roma Commentatore certificato 17.02.17 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Un NO grande come uno stadio!

Dopo tante spiegazioni e parole ragionate, il riassunto è solo questo, e dovremmo gridarlo e scriverlo dappertutto :

#NONFAMOSTOSCHIFO!

Se è vero che Beppe è d'accordo con questa porcata è la delusione totale, noi siamo arrabbiatissimi e chi del m5s sia d'accordo o non faccia nulla per fermare sto scandalo cominciasse pure a cercare un altro lavoro...a voucher!

Maros 17.02.17 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Virginia, sei li per lavorare per i cittadini romani, non per fronteggiare questioni personali.. metti da parte il tuo Ego e riprendi BERDINI!!!!!

AAC 17.02.17 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Sindaca, capisco che l'argomento Stadio è sotto i riflettori di tutti, ma da Suo sostenitore vorrei tornare indietro di qualche passo. La domanda, cui ho provato ad intravedere, senza esito alcuno, risposte esaustive nelle sue interviste, è la seguente: "Perché circondarsi con ostinazione di "personaggi" che erano indicati, già prima del suo insediamento, come poco "chiari" per usare un eufemismo, o comunque implicati in vicende non in linea con il M5S? Mi riferisco alla Muraro, Marra, Romeo in primis, per citarne alcuni. Perché insistere? Non sarebbe stato (e sarà in futuro) più opportuno evitare di "scegliersi" soggetti dei quali non si ha la assoluta e massima fiducia? Il suo ruolo, ritengo, sia anche e proprio quello di scegliere. Come è possibile che Lei abbia scelto di circondarsi proprio di persone che "a prescindere da vicende giudiziarie" potessero dare adito o lasciare il sospetto di qualcosa di poco chiaro, vuoi per trascorsi/storia politica o trascorsi lavorativi di lunga data con soggetti che avevano già dimostrato di non aver ben operato. L'opportunità non è forse il necessario antecedente logico nella scelta dei propri collaboratori? Al di là del "è legittimo fare una cosa?" non è preferibile domandarsi "è opportuno fare questa cosa?". Era proprio opportuno che la Muraro divenisse Assessore, era proprio opportuno che Marra e Romeo fossero tra i suoi più stretti collaboratori? era proprio opportuno promuovere il fratello di Marra e Romeo? Non c'era proprio nessun altra persona oltre queste? Penso che i suoi elettori, proprio forse più dei suoi oppositori,siano molto attenti e critici sulle sue scelte, non li deluda. Si ponga il quesito sulla opportunità di certe scelte. In bocca al lupo.

Riccardo Puoti 17.02.17 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NONFAMOSTOSCHIFO!!!!


RICOMPRARE I TERRENI AGRICOLI CHE PARNASI HA COMPRATO A 2 SOLDI E FARE SUBITO UN BEL P A R C O F L U V I A L E !!!! SI VA VERSO IL 50% !!!!

OCCHI APERTI 17.02.17 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo dovrebbe intervenire molto pesantemente perché, ancora una volta la Raggi rischia di far perdere MILIONI di voti al Movimento Cinque Stelle. A cominciare dal mio. Come si fa infatti a non capire che la forza dei Cinque Stelle è la COERENZA? E come si fa a ritenere coerente un Movimento che prima si scaglia, giustamente, contro un progetto folle, che con la scusa dello stadio, tira su milioni di metri cubi di cemento in supermercati, uffici, abitazioni, eccetera, in un terreno che ha un indice di abitabilità che non consentirebbe neanche la costruzione del solo stadio?
Infatti, faceva notare la Raggi stessa, in occasione del voto contrario del gruppo M5S (novembre 2014) contro la delibera della giunta Marino, lo stadio occupa solo il 16% della cubatura totale.
Come si fa a non capire che il costruttore che si impegna alla costruzione di una serie di opere di pubblica utilità (strade, ponti, opere contro il pericolo idrogeologico) per avere l'approvazione del piano regolatore da parte del comune, che consenta la costruzione di un NUOVO QUARTIERE, dopo che avrà costruito tale quartiere si GUARDERA' BENE dal costruire tali opere. Che farà allora il Comune? Lascerà tutti gli abitanti di tale quartiere senza le opere pubbliche (strade, illuminazione, ponti, opere contro il pericolo di esondazione del Tevere), oppure sarà COSTRETTO a fare tali opere, pena il fatto che il quartiere divenga come le Vele del Calatrava? Ha fatto bene i conti, il comune, di quanto costerebbero tali opere di urbanizzazione?
Può permettersele, tenendo il conto che ha già un debito di 15 miliardi?

Giuseppe Pipino, Tavagnacco Commentatore certificato 17.02.17 17:17| 
 |
Rispondi al commento

per favore... tutta italia vi guarda...--
NON VENDETEVI AI PALAZZINARI!

siate diversi. siate giusti.
se lasciate costruire quello scempio di grattacieli, case, centri commerciali... ad un tizio.... sarà segno che il M5S è finito.

massimo campo 17.02.17 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VIRGINIAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!
NON MOLLAREEEEEEE!!!!!!!!!!

ut atletico 17.02.17 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Virginia,lo sai quanti anni occorrono per arrivare a sentenza in una causa di tal fatta?Tra riassunzioni per premorienza di uno o piu'attori,perizie e controperizie tu temi di perdere?Campa cavallo!E se perdi che succede?Le casse del Comune sono vuote,temi forse il pignoramento del Campidoglio?Tu sei un giovane ed io un vecchio avvocato che non avrebbe alcuna paura ad andare in Sede Giudiziaria.Perdero'la causa ma vincero'la lite come diciamo noi in gergo metagiuridico.No al nuovo stadio con buona pace del tifoso Dibattista e di Dimaio che obtorto collo ti trascinano in questa diatriba senza senso.Forza Virginia,abbi il coraggio delle tue azioni!Senza condizinamento alcuno da qualsiasi parte provenga.Quanto alle pulitrici,in Francia ce ne sono a sufficienza in ogni citta'piccola o grande.I francesi e i turisti la'sono piu'puliti?Pensa a ripulire dall'immondizia i parchi della Capitale e multare adeguatamente i lordatori ed a scacciare gli abusivi e gli illegali.Romani e turisti te ne saranno ampiamente grati.

Corrado Barbieri 17.02.17 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Stadio?Troppe chiacchere I romani lo vogliono?Non possono fare a meno del pallone? Il quartiere ha problemi idrogeologici Chi li risolve e li paga?Quanti sono i quartieri da sistemare Solo quello ha la priorita' perche'lo pagano i privati? Il Comune puo'stabilire che per realizzare quest intervento o in parte i privati interessati dovranno impegnarsi con soldi e fatto a sistemare in parte anche gli altri quartieri Il metodo e';contratti chiari ma non impuntarsi o sul si o sul no Ognuno deve perdere qualcosa a vantaggio dell'altro

laura sammartino, levanto (SP) Commentatore certificato 17.02.17 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Lo stadio a Roma? Una querelle che si trascina da vent'anni. Prima dovevano privatizzare l'Olimpico, poi dietrofront e tanti saluti. Lo stadio Flaminio? Qualche buontempone tempo fa lo ha fatto dichiarare 'monumento nazionale' così non lo puoi più toccare e infatti giace fra scarafaggi e erbacce, un 'monumento alla stupidità'. Ma gente tipo Sgarbi o la Lombardi li hanno mai visti i metal detector che deturpano irrimediabilmente i mosaici friulani intorno allo stadio Olimpico? Una mostruosità con cui tocca convivere grazie a personaggi come loro che obbligano a far convivere strutture vetuste da rispettare con leggi di sicurezza dei giorni nostri. io gente così la obbligherei a lavorare gratis per riparare, con le mani legate dietro alla schiena, i disastri che combinano. La Lombardi? guadagna troppo più di me per competerci, lei, per sua fortuna, non dipende da qualche anno di lavoro su qualche ponteggio...

Claudio Merli Commentatore certificato 17.02.17 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Altro che democrazia diretta.Nel M5* c'è uno solo che comanda:IL GRILLONE!.Ancora a dire che il M5* è democratico? Sarà una colata di cemento ,come diceva Berdini.Con buona pace dei romani(quei pochi rimasti) che si illudono ancora che il M5* pensa al bene della città e che la Sindaca,con tutti i casini che ha combinato debba ancora essere lasciata in pace a ......lavorare.Per chi........?

Luigi Di Rauso 17.02.17 16:21| 
 |
Rispondi al commento

In questo momento così critico non era proprio necessaria una bega dentro al movimento se la Lombardi e la Raggi hanno qualcosa da chiarire lo facciano in privato ..... il movimento è più importante di loro ......

Lorenzo Nicastro, pomezia Commentatore certificato 17.02.17 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe dice alla Lombardi di farsi i cacchi suoi. Richiami all'ordine il piagnucolone di maio, che per ragioni di visibilità, si è impicciato della giunta di Roma, dicendo tutto ed il contrario di tutto. Beppe dica a di battista di starsene zitto e di non proclamare sulla stampa...lo stadio lo faremo.
Per ultimo...Beppe dica a Virginia di andare veramente avanti, visto che in 8 mesi lo ha detto 10 volte ed è sempre alle prese con la composizione della giunta.
La coerenza della Lombardi non può essere zittita da Beppe. Forse il terzo incomodo è davide....a titolo di ereditarietà ..decide tutto per la sua azienda.
Ora vogliamo i fatti...non annunci E piagnistei.
NO ALLO STADIO

carlo p. Commentatore certificato 17.02.17 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Lombardi, cosa deve fare un vecchio militante a 5S per supplicarti di tenere la bocca chiusa e piantarla con Virginia Raggi ? Devo venire a Roma da Genova e spiegartelo a voce, magari in genovese ? O ci arrivi da sola ? Non riesci proprio a pensare al M5S come movimento unito,con l'unico obbiettivo di cambiare questo dannato paese che non ne può più ? Questo paese che, se perde il nostro treno, il treno del M5S ( non quello della Lombardi o di Simonetti o della Raggi !!!!!!)finisce peggio della Grecia . La Raggi ha commesso errori e lo sappiamo tutti, ma ora basta, vediamo di lasciarla lavorare e di concludere qualcosa di buono senza stare a mettere per puro protagonismo, cara Lombardi, ognuno il suo bastone tra le ruote. Mi fido, voglio e devo fidarmi del tuo buonsenso, cara Lombardi e allora stringi i denti e non dire niente. Va bene così. Hai capito ? Ciao CEsare Simonetti


Vi invito tutti a guardare ed ascoltare attentamente il video affinchè possiate capire l'importanza della riqualificazione urbana dell'area interessata oltre lo stadio.I costi per il tutto è a carico dei privati.Non fate commettere l'errore alla Raggi di rinunciare a questo splendido progetto, fatto bene sarà il fiore all'occhiello della sua giunta e della città di Roma.

carlo vicenti 17.02.17 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'e' un dato di fatto: da quando e' uscita questa storia dello stadio, e si e' capito che c'era un accordo in corso (in barba al programma dichiarato e agli impegni presi) e quindi il serio pericolo che si facesse questo stadio sotto al nostro naso, le altre cose, anche positive che il m5s riesce a fare, le denunce di frodi altrui, di inganni vari smascherati, insomma tutto il resto e’ stato sepolto come una valanga da questa posizione ambigua sull’affare stadio e da questo fardello che sta pesando sulla giunta romana e sulla sindaca, e in fondo su tutto il m5s, perche' responsabile e garante nella persona di Beppe, ad evitare altre gigantesche scivolate (eufemismo) che arretreranno pericolosamente il m5s nel baratro (e questo e’ garantito!) dopo tanto impegno, fatica, resistenza e resilienza da parte di tutti.
quindi rendetevi conto che non ci sono spazzatrici, autobus, proposte di legge, agora’, interviste o quant’altro che valgano come un NO deciso e inflessibile a questo stadio, una decisione che sara’ un segnale chiaro dalle alpi all’etna di coerenza, onesta’, difesa dell’interesse pubblico e lotta alla speculazione e al malaffare, un altro sano NO ossigeno per roma e per l’italia tutta…

maros 17.02.17 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MESSAGGIO PER Gian Paolo Barsi, Serravalle Pistoiese

VAI A LEGGERTI LA MIA RISPOSTA AL COMMENTO DEL 16/2 ORE 18:54

mic. 17.02.17 15:35| 
 |
Rispondi al commento

La "cittadina" Lombardi non perde occasione (anzi se la va proprio a cercare)per dare spallate a Virginia Raggi. Che si fa? Facciamo finta di niente e tiriamo a campare???????????

rosalba lo pumo Commentatore certificato 17.02.17 15:18| 
 |
Rispondi al commento

La stragrande maggioranza dei vostri simpatizzanti ed iscritti è decisamente contro lo stadio. Il vostro programma è contro la cementificazione. Agite di conseguenza senza se e senza ma.

Paolo Rocca 17.02.17 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono iscritto al M5S e quando Ho potuto ho dato una mano fin dalla raccolta firme-fuori i condannati dal Parlamento_. Ora sento notizie riguarda il nuovo stadio a Roma. Qualunque sia le cubature e gli accordi presi dalla precedente amministrazione, ho la netta sensazione che queste decisioni vanno contro, a mio modesto parere, ai principi del programma. La cosa mi rammarica e mi mette alquanto in allerta.
Mi auguro e ci auguriamo il meglio da un Movimento stellato.
Forte Francesco, MALAGNINO CR

Forte Francesco 17.02.17 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, facci capire che leggi questi commenti, che sei interessato al nostro parere, che la democrazia diretta di cui sempre parlate si concretizza almeno qui su questo blog, che il vostro programma elettorale a cui si e' dato fiducia sara' realta'...
il momento e' difficile, lo sappiamo, proprio per questo ci vuole da parte vostra un segnale forte di coerenza, noi vogliamo opere di interesse pubblico! luoghi di aggregazione sociale, spazi verdi, strutture magari esistenti e abbandonate (che ora a roma si stanno sgombrando dopo anni di "attivita' sociale") che possano essere a disposizione della cittadinanza per promuovere attivita' sociali liberamente e GRATUITAMENTE, campi sportivi, che sia calcio, rugby, pallavolo, che i giovani del quartiere possono frequentare gratis, cinema di quartiere, feste di quartiere, magari gestite dai cittadini stessi, questo e' quello di cui ha bisogno una citta' vivibile e sensibile, non stadi per i miliardari e centri commerciali che producono posti da schiavi sempre nell'interesse dei privati!

date un cenno di vita, un atto di coerenza e di onesta', ci chiedete sempre di collaborare, di esservi vicino, come vedi noi ci siamo e pretendiamo di contare quacosa, altrimenti e' tutta aria fritta...

maros 17.02.17 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'intervento della Lombardi non è necessario aggiungere altro alla storia dello stadio di Roma.Concordo in pieno.Se la giunta capitolina approverà la costruzione non sarà altro che l'ennesima speculazione edilizia a danno della città e dei suoi abitanti, che arricchirà lo speculatore di turno.Aveva ragione Berdini: sarà una colata di cemento.Dove sono finiti gli ideali del M5☆?

Luigi Di Rauso 17.02.17 14:44| 
 |
Rispondi al commento

PER NOI CITTADINI, CONOSCENDO I SISTEMI, LE LEGGI SERRATE E CONTROLLATE NEL FARLE RISPETTARE, NOI CI FIDIAMO DEL MOVIMENTO 5 STELLE, PER QUANTO RIGUARDA LE CRITICHE DEI GIORNALI, POLITICI PIDDINI, DI PARTITI E PARTITONI IN GENERE, CHE HANNO CONTRIBUITO AL FALLIMENTO DELL'ITALIA E DEGLI ITALIANI, NON CE NE FREGA UN CAZZO, NOI CITTADINI, ABBIAMO GIA' FATTO LA NOSTRA SCELTA POLITICA CON IL NOSTRO SOSTEGNO AL MOVIMENTO 5 STELLE, CONTINUEREMO A ESSERE PRESENTI, FINO A CHE ANDRA' AL GOVERNO IL M5S E ANCHE DOPO, PER CONTINUARE INSIEME UN PERCORSO DI ONESTA', TRASPARENZA, CON L'OBBIETTIVO DI DARE, LAVORO, BENESSERE, FELICITA' A TUTTI I CITTADINI ITALIANI.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 17.02.17 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(A)
10 MOTIVI CONTRO LA DELIBERA "STADIO DELLA ROMA TOR DI VALLE". STADIO SI, FREGATURE NO!

Oggi l'Assemblea Capitolina ha conferito l'interesse pubblico al progetto urbanistico denominato "Stadio della Roma a Tor di Valle", proposta di Delibera n. 163/2014, ai sensi della Legge n. 147/2014.Tale progetto prevede la costruzione di un grande Business Park (centro direzionale e centro commerciale) con dentro un piccolo stadio di calcio di proprietà del signor Pallotta. Infatti, l'intero progetto prevede un milione di metri cubi di cemento, di cui solo il 14% è destinato allo stadio.
Il M.5 Stelle di Roma ha votato contro questa delibera per i seguenti motivi:

1. con la scusa di costruire uno stadio in realtà si costruisce un intero quartiere andando ad intasare un intero quadrante della città.

2. la maggior parte dei terreni sui quali sorgerà il nuovo quartiere (commerciale e direzionale) non sono di proprietà del comune, né dei soggetti che propongono il progetto.

3. la dichiarazione di pubblico interesse determina un aumento del valore dei terreni sui quali sorgerà il nuovo quartiere: l'affare lo fanno le famiglie Parnasi e Armellini (quest'ultima è proprietaria dei terreni il cui valore sarà decuplicato).

4. la magistratura sta indagando proprio sulle modalità di acquisizione di questi terreni da parte del gruppo Armellini e sulle finalità delle stesse.

5. l'Ist.Naz.di Urbanistica rileva come il progetto stravolga il piano regolatore della città, ossia la legge che la tutela dalle trasformazioni urbanistiche dannose.
Il progetto va anche contro la legge sugli stadi, la L.n.147/2013 la quale dispone che "Lo studio di fattibilita' non puo' prevedere altri tipi di intervento <>,salvo quelli strettamente funzionali alla fruibilita' dell'impianto e al raggiungimento del complessivo equilibrio economico-finanziario dell'iniziativa":evidente dunque che la ratio della norma risulta stravolta da un progetto in cui gli interventi di altro tipo sono pari al 86%!

SEGUE

mario 17.02.17 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Salve ragazzi. Scusate nn voglio essere con la Lombardi, però a dire il vero io spero che le trattative si rompano per esosità di pretese da parte della società e lo stadio non venga costruito. Ma a chi c...serve questo obbrobrio, pensate se venissero costruite palazzine e abitate da gente bisognosa,"ITALIANI".Poi una targa come faceva inacasa o istituto autonomo case popolari con su giunta capitolina Virginia Raggi. Pensateci ragazzi, vi prego. Grazie

Pio Bovio, Milano Commentatore certificato 17.02.17 14:21| 
 |
Rispondi al commento

(B)

6. l'Istituto Nazionale di Urbanistica rileva come le nuove infrastrutture di trasporto che verranno realizzate siano utili esclusivamente al Business Park, aggravando le condizioni di vita dei pendolari e di chi vive in quel quadrante.

7. esiste già un progetto di centro direzionale (lo SDO - Sistema Direzionale Orientale), che si sarebbe dovuto realizzare negli anni Sessanta e già ci è costato 1 miliardo di euro. Questi spazi sono attualmente inutilizzati e abbandonati. Un altro centro direzionale è, dunque, un inutile doppione destinato a rimanere vuoto o a far fallire lo SDO.

8. esistono già numerosi centri commerciali nello stesso quadrante, tra i quali il più grande di Roma.

9. esiste già un grattacielo nello stesso quadrante, voluto da Zingaretti e realizzato da Parnasi (costato 263 milioni di euro) che dovrebbe essere direzionale e, invece, è vuoto.

10. l'area è palesemente inidonea, infatti l'Autorità di bacino del Tevere ne ha evidenziato l'elevato rischio idrogeologico.

Questo progetto è dunque a vantaggio dei proprietari di terreni che valgono quasi niente, dei costruttori di strutture inutili e dei politici compiacenti. Un progetto da realizzare confondendo le carte. Come? Ad esempio, dando ai tifosi l'illusione di costruire uno stadio per loro e che invece sarà, proprio come quello attuale, di proprietà di terzi.

Movimento 5 Stelle Roma - 22 Dicembre 2014

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/roma/2014/12/favorevoli-allo-stadio-per-le-squadre-di-calcio-romane.html

mario 17.02.17 14:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

QUESTA ERA LA NOSTRA POSIZIONE NEL 2014 :

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/roma/2014/12/favorevoli-allo-stadio-per-le-squadre-di-calcio-romane.html

Giuseppe V., Roma Commentatore certificato 17.02.17 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Virginia, non lo dico da ingegnere né da urbanista, ma da semplice cittadino. Far passare quel progetto che nulla ha a che vedere con lo stadio (che poi neanche sarebbe della Roma) vuol dire avallare una nuova logica speculativa che peggiora quanto si faceva in passato per speculare a Roma da iniziò novecento ad oggi. Un si anche solo per un quarto (e non tre quarti) delle cubature decise e imposte per lucri di altri, ė una colpa che non s può addossare ad altri, ma solo a chi compie la scelta. Una scelta che avrà ripercussioni in futuro. Ancora più grave è colpevole poi sarebbe far passare una riduzione delle cubature con annesso una riduzione delle opere a carico dei privati perché in quel caso pure la pubblica utilità paventata da Marino (che non c è tra l altro) verrebbe meno. capisco che resistere ai poteri forti e alle lobby non ė facile, ma se proprio vuoi avallare il disastro almeno abbi la compiacenza di non dare LAN colpa agli altri ma di ammettere che saresti lUnica responsabile

Luca Cruciani 17.02.17 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Cara Raggi, mi piace il tuo "no colate di cemento" ho capito tutto vuoi essere l'unica al mondo a costruire uno stadio e relative strutture di supporto con il cartone e con il compensato! Forse è ora di cambiare mestiere...pensi di parlare a degli stupidi?

Massimo scotti 17.02.17 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Avevo scritto molto tempo fa: Roma è una cartina al tornasole, per tutto... per "tutto" intendo tutto: smaschera. A buon intentitor... Saluti da Berlino.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.17 13:41| 
 |
Rispondi al commento

MA MI CHIEDO QUAL'E' IL PROBLEMA, CARA RAGGI MANDA TUTT I AL DIAVLO E CHEDILO AL POPOLO DI ROMA CON UN REFERENDUM.

AVRAI RISOLTO TUTTI I PROBLEMI. QUESTO LO DEVI FARE OGNI VOLTA CHE IL RPOBLEMA È D'IMPORTANZA RILEVANTE PER ROMA E SARAI IN UNA BOTTE DI FERRO E INATTACCABILE.

Io fossi in te, pubblicherei le tue promesse in modo che i cittadini ricordino e non confondano.
Se elencandole tutte, apparirà che hai promesso di fare lo stadio farai un bel referendum come volevi farlo per le olimpiadi e tutto si metterà a posto da solo.

tale decisione è troppo importante per la città e tu sei al servizio del popolo non al di sopra Ricordatelo.

Come d'altronde hai sempre detto, sono i cittadini che ti hanno votato, chiedi a loro se vogliono lo stadio e, fottitene delle lamentele di Totti o di chiunque altro che vive nell'agiatezza e, pensa a quante famiglie sono senza casa e, se nel referendum ti diranno che vogliono lo stadio nonostante le penali (indicherai a quanto ammonteranno), sarai inattaccabile e sarai altrettanto inattaccabile, anche se ti diranno il contrario, perché la loro decisione è quello che conta o no?.

angelo dom 17.02.17 13:38| 
 |
Rispondi al commento

ma che fate... censurate?

tonino.b 17.02.17 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sono d'accordo anche a costo di pagare delle more ( vorrei sapere a quanto ammontano) a far realizzare un progetto del genere. Non serve affatto alla comunità, di cubature ufficio abbandonate ce ne sono a iosa, basta andare in zona La Rustica e Tiburtina e vedere interi complessi realizzati per lo SDO, mai utilizzati e ora abbandonati.
Sono d'accordo invece alla realizzazione del solo stadio tipo quello della Juventus dove le cubature extra sono relative a strutture attinenti lo stadio stesso e basta.

Paolo Mosciatti, Roma Commentatore certificato 17.02.17 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Cara Virginia ora hai anche l'arch. Lombardi che puó darti dei consigli competenti sullo stadio della Roma.
Credo che chi dovrà decidere sarà solo la giunta capitolina, dopo vedremo.
Buon lavoro.
Favaro arch. Paolo

Favaro Paolo 17.02.17 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che ci siano critiche campate in aria. Se ho ben capito si sta cercando di vedere se ci siano reali pretese legali da parte degli "stadisti".
Anche se impostate dal PD, se sono impostate bene, si rischia di pagare.
Prima di sparare vediamo a cosa si deve sparare!

crespi sergio 17.02.17 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace, la coerenza è coerenza! In campagna elettorale la Sindaca aveva promesso di dire NO ai palazzinari ma, dopo tutte queste vicende, sembra stia diventando un NI e questo non va bene soprattutto perché è vista come prova generale di un governo nazionale. Ho fatto di tutto per convincere amici e parenti che Virginia era quella giusta per Roma (io già ci vivo in un comune 5 stelle e ci sto' benissimo!) e non voglio sentirli quando mi dicono di non essere più convinti di averla votata a causa di questa scelta sullo stadio....Beppe, per favore intervieni perché non ci stò a perdere la faccia con tutti coloro che sono riuscita con fatica a convincere che il MOVIMENTO 5 STELLE è diverso! Per favore!

imenotep71 17.02.17 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Fate lo stadio a Roma e in breve MS5 avrà i voti di un prefisso telefonico!

Roberto Bucci 17.02.17 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Riqualificare quella zona col progetto Parnasi non vuol dire risolvere il problema di Tor di Valle, si passa semplicemente da un degrado a uno scempio. Sono sicuro che esistono migliaia di vie di mezzo, più adeguate a Roma, basta rispettare il Piano Regolatore, cosa che il PD (ad esempio) non ha mai fatto negli ultimi 20 anni. Forse sarebbe il caso di dare un segnale diverso rispetto al passato (finalmente, aggiungo io). Ultimo inciso, Beppe Grillo a forza di difendere l'indifendibile sta iniziando a perdere credibilità. Fossi in lui sarei attento, i prossimi risultati alle urne non siano una sorpresa!

Davide 17.02.17 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per uscire da questa tagliola, sottoporrei le possibili soluzioni e farei votare i cittadini romani, allestendo degli stand in varie parti della città. Ovviamente dopo averli informati su ogni aspetto, compresa la possibile richiesta di risarcimento

gianfranco sardara, capoterra Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.02.17 12:38| 
 |
Rispondi al commento

volevo sottolineare che lo stadio della Juventus è stato costruito laddove esisteva lo Stadio delle Alpi

Ernesto Cimbalo, ernestocimbalo@gmail.com Commentatore certificato 17.02.17 12:29| 
 |
Rispondi al commento

se il progetto dello stadio della roma , rientra nelle disposizioni del piano regolatore attuale e le opere di urbanizzazione siano a carico dei richiedenti allora " se potrebbe fa' " altrimenti " " nun famo sti palazzoni ,co sto stadio al centro ""

angelo miccinilli Commentatore certificato 17.02.17 12:16| 
 |
Rispondi al commento

LOMBARDI SINDACO DI ROMA.Almeno non si piegherebbe ai POTERI FORTI E AI PALAZZINARI.Caro Grillo ti dà fastidio chi dice la verità e si ribella come la Lombardi ? Tu pensa a Genova che a Roma ci pensiamo noi Romani. NO ALLO STADIO

Walter59 17.02.17 12:07| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

mi sembra che una cosa ora dovrebbe essere chiara a tutti:
il NO si può e si deve dire, per coerenza con gli impegni presi con i cittadini
un sottomesso 'si' perché qualcun altro (il PD di marino) aveva solo promesso di prendere in considerazione questo progetto, definito giustamente la più grande speculazione fondiaria dall'unità d'italia, sarebbe un segnale gravissimo di rassegnazione alle speculazioni.
per non parlare di quella democrazia diretta, uno vale uno, che proprio la sindaca sbandiera sul suo sito (ma forse per cose meno importanti) e che tutti stiamo aspettando a braccia aperte...
questo è il momento di dimostrare che i cittadini contano per le cose che li riguardano!
secondo poi, non ci può essere e non ci sarà nessuna causa, ormai anche questa balla è stata ampiamente smontata...
che rimane?
il coraggio di dire un altro NO importante ai soliti noti, affinché capiscano che non c'è trippa per gatti con questa giunta o con un altra in un altro comune, perché tutte perseguono lo stesso obiettivo, creare opportunità di interesse pubblico, e questo di sicuro non ne ha (come stabiliva il m5s all'opposizione nel 2014)

http://video.repubblica.it/edizione/roma/quando-frongia-nel-2014-disse-no-allo-stadio-della-roma/267754/268149?refresh_ce

http://contropiano.org/news/politica-news/2017/02/16/un-milione-metri-cubi-altro-solo-lo-stadio-088967

se non sono come gli altri, e tutti noi lo vogliamo credere, questo è il momento di dimostrarlo!

come diceva un grande libro "I NO aiutano a crescere"

maros 17.02.17 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Già abbiamo perso tanta credibilità, se si farà questo nuovo stadio !!!! (ulteriore cementificazione per i nuovi e vecchi palazzinari in deroga a tutto) potremo dire addio ad ogni speranza futura sia a Roma sia a livello nazionale in vista delle prossime elezioni di crescere; inizierà una spirale involutiva e forte decrescita voti.E' l'ultima chance del movimento.

gabriele m. Commentatore certificato 17.02.17 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riprendo e riporto il commento di un altro iscritto di cui condivido pienamente il concetto. COERENZA, DOV'E' FINITA LA COERENZA?
"Questo è quello che pensava la Raggi del progetto dello stadio di Tor di Valle. Mi chiedo: ma la coerenza non doveva essere la nota distintiva dei Cinque Stelle? Dove è finita la difesa del territorio, la difesa contro la cementificazione selvaggia, il recupero del patrimonio esistente (stadio Flaminio), la difesa della legalità (modifica del piano regolatore il modo da quadruplicare il coefficiente di edificabilità)?"

Eugenio Forcellati 17.02.17 11:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Lo so che ormai probabilmente la decisione è presa e che non si può tornare indietro ma questo non mi toglie la speranza do poter dire la mia...
Siamo tutti convinti che Roma sia Totti e la Roma calcio sia Roma, ma Roma è prima di tutto è una città ed è anche una città che negli ultimi 10 anni è degradata in un modo spaventoso. In particolare vivo vicino Tor di Valle e alla stazione ho visto spesso persone che si stavano mobilitando per evitare la costruzione dello stadio, ho letto anche il documento di Legambiente che dimostrava come la zona scelta non era adeguata (è stato letto? è stata presa in considerazione Legambiente?). So perfettamente che attorno al progetto c'è l'obiettivo di "ristrutturare" e "migliorare" quindi "probabilmente" migliorerà la situazione della metro (ad oggi c'è solo la Roma-Lido considerata la peggiore linea ferroviaria in tutta Italia) ma certamente accanto al miglioramento "da valutare" ci sarà anche il peggioramento inevitabile. Al riguardo evidenzio che:
1) in quella zona c'è costantemente traffico dalle 18 in poi (e ovviamente la mattina);
2) i quartieri limitrofi (come il mio) erano quartieri "verdi" cioè pieni di aree verdi e tranquilli. Già oggi hanno limitato tantissimo questi spazi verdi con la costruzione immobiliare di un nuovo quartiere (ancora disabitato), con la costruzione di un centro commerciale e altri (che assolutamente non servono) sono in programma. La tranquillità che c'era all'inizio sta lentamente lasciando spazio al casino e soprattutto al degrado;
3) decima (quartiere limitrofo a dove lo stadio dovrebbe essere costruito) ha da sempre il problema dell'allagamento non appena fanno 10 gocce di pioggia. In particolare le strade principali diventano veramente impraticabili...
4) il progetto non prevede altre linee ferroviarie (che servono) ma solo un miglioramento di tor di valle (bene, vi sfido a prendere quella linea la mattina già ora, chissà dopo che infern).Faccio solo notare che a Roma già ci sono ben due stadi

sara balestra 17.02.17 11:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quanto pare il problema principale è il finanziamento del progetto megagalattico. Il costruttore ha già un debito in sofferenza di 450 milioni con Unicredit. A chi chiederà altri soldi ?

Roberto Tosi 17.02.17 11:43| 
 |
Rispondi al commento

se proprio lo stadio "s'ha da fare" "famolo"!
ma Vi prego fate una cosa bella...osate!
Non facciamo arrossire dall'imbarazzo una storia dell'architettura millenaria! E poi occhio al metodo visto che solitamente poi partono avvisi ed indagini a raffica!

marco venturi 17.02.17 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto mi piacerebbe verificare ( e far conoscere agli iscritti) quali sono gli accordi presi da Marino e valutare con i legali quale e perché ci dovrebbe essere una causa multimilionaria contro il comune di Roma.Cosa era stato già firmato? La mia modesta opinione, cmq è quella di non perdere le proprie origini, preferirei pagare un eventuale causa, magari aumentando anche il debito, ma non darla vinta a quei maledetti palazzinari. Non dobbiamo sottometterci a questi velati ricatti, perché, messa così, di ricatti si parla. Perché la città di Roma deve avere tre stadi? Se la S.S. Roma vuole uno stadio suo che le si venda lo stadio olimpico e con il ricavato si ristrutturi il Flaminio. Abbiamo fermato le Olimpiadi perché non possiamo fermare la costruzione dello stadio? Il Comune dovrebbe sborsare una bella cifra ugualmente, denaro che potrebbe aumentare l'investimento per la manutenzione delle strade e del potenziamento dei servizi pubblici ( per non parlare della metropolitana. Non sono d'accordo sull'aver accettato l'allontanamento di Berdini, una delle poche persone ancora PULITE. Quella leggerezza con il giornalista della Stampa poteva anche essere messa da parte dopo le sue scuse. La mia paura è che all'interno del Movimento ci sia qualcuno che sia pro stadio per motivi "personali".
Per finire, se passerà la costruzione di questo stadio ( sono un tifoso romanista)prenderò le mie decisioni, e da quello che sento in giro anche molti altri,sul rimanere o no iscritto al M5S. Non bisogna assolutamente scendere a patti con quella gente, la promessa elettorale della Raggi era maggiormente di mettere a posto Roma come viabilità e pulizia, quindi bisogna continuare su questa strada e non pensare a sponsorizzare imprese speculazionistiche come cementificazioni varie solo per arruffianarsi alcuni ceti elettorali.

Eugenio Forcellati 17.02.17 11:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma lo stadio lo vogliono i romani o i romanisti? E chi ne beneficerà ? I romani o La A.S. Roma? E la Raggi dovrebbe fare gli interessi dei romani o di altri?
Ma per favore, se una società vuole fare uno stadio, fa uno stadio, come fanno ovunque all'estero e come ha fatto la Juventus, non costruisce un'intera città

Pasquale Potena 17.02.17 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Un suggerimento Virginia, tu non togliere il vincolo dall'ippodromo, non fare questa variante urbanistica e lo stadio automaticamente non si può fare. Senza paura di penali e cause multimilionare. Poi se A.S. Roma vuole sedersi al tavolo con te e parlare del solo stadio, invitali; ma solo DOPO aver chiarito che la variante urbanistica per lo stralcio dell'ippodromo NON la fai.

Daniele Cortopassi 17.02.17 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Parlano anche dei servizi di Roma.Problema Roma, taxi e Uber.
I taxi vogliono il monopolio di Roma, perché dicono pagano le tasse.
In alternativa esistono i mezzi pubblici, paralizzati frequentemente.
La concorrenza Uber, qualcuno che corre alla sua chiamata, a prezzi di concorrenza.
Taxi la corsa a tempo, diversa da Uber, corsa a tragitto.
Per gli stranieri esistono anche le navette dei Cinesi, dedicati solo per Cinesi, in lingua Cinese.
Le pressioni mediatiche sono continue.

the.children.of.america@gmail.com

Giuseppe D'Errico 17.02.17 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Questo è quello che pensava la Raggi del progetto dello stadio di Tor di Valle. Mi chiedo: ma la coerenza non doveva essere la nota distintiva dei Cinque Stelle? Dove è finita la difesa del territorio, la difesa contro la cementificazione selvaggia, il recupero del patrimonio esistente (stadio Flaminio), la difesa della legalità (modifica del piano regolatore il modo da quadruplicare il coefficiente di edificabilità)?

"Il trucco di questa delibera è stato ormai svelato: lo Stadio non c'entra nulla. Lo Stadio corrisponde al 14% dell'intervento che serve a giustificare l'altro 86% di centro commerciale ed uffici."

Giuseppe Pipino, Tavagnacco Commentatore certificato 17.02.17 11:19| 
 |
Rispondi al commento

PER GLI AMICI DI LEGA AMBIENTE

QUANDO FARETE LA PROSSIMA PROTESTA A Tdv PRENDETE A NOLEGGIO, SE LE MAGRE ECONOMIE DELL'ASSOCIAZIONE VE LO CONSENTONO, UN PICCOLO AUTOCARRO PER CARICARE UN PO' DEI RIFIUTI CHE DEGRADANO LA ZONA, PER FAR CAPIRE MEGLIO A TUTTI NOI QUELLO CHE SEMPRE CI DIMENTICHIAMO: "VOLETE UNA CITTA' PULITA: NON SPORCATELA!"

SE NON SIETE ANCORA SFINITI DALLA FATICA DI DOVER SEMPRE PRENDERE LEGNATE COME ACCADE AGLI ATTIVISTI DEL m5s FATE DEI TURNI DI GUARDIA, PERO' BISOGNA ESSERE IN TANTI ALTRIMENTI E' PERICOLOSO, PER VEDERE CHI SCARICA EX MUTANDE, CANOTTIERE, SACCHETTI E SACCONI, CESSI ECC. I COMPLOTTISTI DICONO CHE LI MANDA PARNASI CHE DEVE COSTRUIRE IN FRETTA PERCHE' IN FRETTA DEVE RESTITUIRE SOLAMENTE 450 MILIONI A UNICREDIT CHE IN FRETTA DEVE INCASSARLI PERCHE' IL GOVERNO E’ ALLA FRUTTA E NON HA PIU’ SOLDI DA REGALARE AGLI AMICI BANCHIERI (NON CI CREDO: PER BANCHE E BANCHIERI IL GOVERNO E’ SEMPRE UN BANCOMAT PIENO !)

OCCHI APERTI 17.02.17 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il video girato nel sito di Tor di Valle che molti del blog vogliono preservare, un paradiso tropicale con le zanzare grosse come cavallette ...SI ALLO STADIO ED AI POSTI DI LAVORO!!!!...
https://www.youtube.com/watch?v=fouhpgvg6Jg

Mauro M., Roma Commentatore certificato 17.02.17 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Virginia e Roberta insieme! In questo momento possono unire e dare gran forza al movimento! NO paura delle cannonate che sparano gli speculatori in fallimento sulla sindaca e su tutti noi Non avere paura Virginia! se per aver detto un altro Santo NO ti mettono in galera, veniamo tutti con te in carcere! I politici che hanno rubato tutto il possibile sono fuori, tu che NON TI SEI MESSA IN TASCA UN SOLDO perché dovresti finire dentro?

Giorgio B. 17.02.17 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Dubito che qualcuno del movimento legga i commenti... figurati se li legge grillo poi... non dovrebbe far altro tutto il giorno.

Premesso questo.. lo ritengo più uno sfogo che altro.

MA PERCHE' QUANDO UNO DIVENTA POLITICO DEVE PARLARSI A MEZZO STAMPA/SOCIAL?

nel particolare mi riferisco al post su facebook della lombardi... ma è un commento generale.

Cioè... la gente "normale"... si parla... si incontra... si scrive... ma non si parla certo mezzo stampa o social.

Ognuno è liberissimo di avere idee diverse, in pieno diritto di poter dir la sua... e anche se vuole di farlo mezzo stampa o sui social...

ma posso dire che...

E' UNA CAGATA PAZZESCA

Quello che si ottiene è solo:
- dar una mano a giornali ed avversarsi politici
- indebolire il movimento di cui si fa parte
- attaccare una sindaca... che è dei vostri
e...
- essere sui giornali
- far parlare di se stessi
- far la capa di una corrente?

...cioè..giuro a me cascano le braccia...
ma è mai possibile che quando uno diventa politico, non è più una personale "normale"?

ma glielo fate un corso di comunicazione a quelli del movimento?

e non entro nel merito.. ha ragione questo o quello...perchè non mi interessa.. io parlo solo di sta mania dei "politici" ... di smerdarsi tra compagni ... mah... contenti voi.

Panda 17.02.17 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARA VIRGI'

CON STA TERZA POLIZZA DE' STO ROMEO (ER PEGGIO DER COLOSSEO)- SE CE RIPENSO, HAI RISCHIATO GROSSO PE' DAVERO, A SALI' SUR TETTO CO' STO ARISTOGATTO INFAME!

STA ATTENTA VIRGI'! STI INFAMI SE VENDEREBBERO PURE LA MADRE PE' POCHI SPICCI!

Aldo B. 17.02.17 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Suoniamo il flauto e non cantano e non ballano, cantiamo un lamento e non piangono!!! Roma deve rinascere!!! Avanti tutta guai fermarsi!!! Ciao a tutti

oreste giudice 17.02.17 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Milioni per stadi di calcio,per il Golf!!
Che bel paese che e' questo ,vero?
E poi ci ssono milioni di famiglie che non hanno di che vivere,assurdo,illogico.
Io non capisco come possano succedere queste cose,non ci riesco,non si dovrebbe prima garantire una vita dignitosa ai cittadini e poi pensare a certe cose secondarie?

Maurizio Galeone, Grottaglie(ta) Commentatore certificato 17.02.17 10:37| 
 |
Rispondi al commento

se mi permette da iscritto eterificato , dico che c'è qualcosa che non và : 1° come mai nel programma pre elettorale questa ""grana ""ereditata NON viene citata ,anzi viene detto :NO ala cementificazione ,SI al recupero di strutture sportive abbandonate !! 2° LOGICO poi che se fai uno stadio per AC ROMA dovrai prevederne un'altro per la LAZIO !! veramente è necessario , è di priorità ?? 3° NON RACCONTI BALLE ; se volete potete far abortire benissimo il progetto SAPETE BENISSIMO COME : AC ROMA non farà debiti per una struttura che poi non renda ricavi, ei ricavi li fai solo con tutto quello che c'è intorno allo stadio ,cioè. CEMENTIFICAZIONE !! volete che AC ROMA ABBANDONI di sua spontanea volontà il progetto ?? SI ALLO STADIO con poche strutture sportive intorno, NO ad altra cementificazione : QUALSIASI GIUDICE VI DAREBBE RAGIONE !! poi attenzione : MARINO aveva approvato al presentazione di un progetto, NON il progetto stesso che doveva poi essere discusso in seguito !!!

claudio mondini, guastalla re Commentatore certificato 17.02.17 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Cara Virginia, sono convinto che stai affrontando un attacco durissimo, crudele, meschino e volgare. Sia chiaro a tutti che CHIUNQUE FOSSE STATO ELETTO SINDACO DI ROMA, Di Battista, Di Maio, Lombardi, ecc., AVREBBE SUBITO LO STESSO TRATTAMENTO, indipendentemente dal suo operato.
Tieni duro Virginia, tra alcuni mesi tutto questo fango si trasformerà in un boomerang per chi l'ha fabbricato.
E comunque, la stragrande maggioranza di quelli che ora ti criticano, che temono che tu fallisca, AL TUO POSTO AVREBBERO GIA' GETTATO LA SPUGNA.

luigi m., bergamo Commentatore certificato 17.02.17 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Stadio di Roma, pensate di risolvere un problema come questo. Diventa una guerra infinita solo a dargli il nome finale, il titolo.
Lo Stadio della Roma o lo Stadio della Lazio. Solo per risolvere il titolo non bastano gli anni della costruzione.

Giuseppe D'Errico 17.02.17 10:13| 
 |
Rispondi al commento

--Alessandro Giampà
Cara Virginia, sono nato e vivo a Roma vicino Tor di Valle...Quella zona è uno scempio a cielo aperto. Ho persino paura a passeggiare da quelle parti con i miei figli: degrado assoluto...Stazione fatiscente...strade e marciapiedi vergognosi...è una discarica di rifiuti a cielo aperto...!
Chi parla sui giornali e chi scrive anche su questo Blog non mi sembra conosca perfettamente la vera situazione di TdV.
Il fatto di far costruire lo stadio in quella zona con soldi privati stranieri che prevedono bonifica, opere pubbliche e criteri di sostenibilità ambientale non può altro che far bene a Roma e ai romani..Certo ci sarà cemento...Ma sarebbe impensabile che un privato che investe non persegua un guadagno da questa operazione...Questo è il mercato...L'importante è che si faccia nel rispetto di regole e io sono d'accordo con la linea di Virginia. Il calcio centra relativamente. Qui si tratta di riqualificare una zona in abbandono assoluto per colpa della amministrazioni precedenti...E devo pure leggere che i 5 stelle sono venduti...ma vi volete informare per bene sulle questioni? A parte che si rischia una causa milionaria..ma oltretutto c'è la grande opportunità di far fare ai privati ciò che difficilmente potrebbe fare il pubblico con il dissesto economico ereditato dalle giunte precedenti!
Quindi io sono in tutto al fianco delle scelte di questa giunta che sta tentando di armonizzare il progetto limitando al massimo le cubature favorendo soluzioni di ecosostenibilità ambientale, di verde a favore della zona di Tor di valle mai considerata e abbandonata.
Avanti Roma e avanti Virginia con lo Stadio così come tutti gli altri temi del programma....malgrado tutte le cattiverie alimentate ad arte dai media che oggi sono contro, ieri erano a favore e chissà quante altre facce cambieranno fino al 3 marzo...Vergogna!
Sono totalmente d'accordo con questa linea di accordo con i proponenti...che è la più ragionevole su questo tema! Per il bene di Roma

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.02.17 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi spiace leggere termini come 'zona agricola', 'agro urbano, 'difesa del paesaggio'
evidentemente chi li usa non ha la più pallida idea di come sia questa zona
Tor della Valle è zoma 'degradata
e il progetto che prevede costruzioni, strade e un parco di 105 ettari con 10.000 alberi costituirebbe 'un risanamento'

Guardatevi da voi cos'è questa zona ora
qualunque cosa sarebbe meglio

http://roma.repubblica.it/cronaca/2017/02/14/foto/tor_di_valle_ecco_dove_dovrebbe_sorgere_il_nuovo_stadio_della_roma-158269356/1/#1

http://payload372.cargocollective.com/1/16/538522/9741595/IMG_3703_640.jpg

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.02.17 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Nostalgia di Casaleggio......?

Maurizio Galeone, Grottaglie(ta) Commentatore certificato 17.02.17 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Per favore, evitiamo di assumere scelte che danneggiano in territorio con colate ci cemento (sì, il progetto altro non è che una mastodontica colata di cemento) e cerchiamo di fare scelte coraggiose (evitando, innanzitutto, lo sfregio di Roma), magari risanando e ampliando lo stadio Flaminio (accordandosi con i proprietari). Si consideri, inoltre, che una decisione in favore della costruzione della "mostruosità" mi pare contraria alla generale volontà della base del movimento e si presta bene ad essere utilizzata (con efficacia) dai media (che sono una bella torma) contro il M5S. Grazie

Giuseppe Scioli 17.02.17 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da attivista del movimento, non di roma, dico che, non bisogna spendere dei soldi solo per soddisfare l'ignorante calciatore.... lui è uno, i Romani sono quasi tre milioni, quindi cos'è meglio spendere, per uno o per tre milioni? Se lo stadio non si costruisce i tifosi imbecilli si incazzano e non votano il 5 stelle? Bene, fatelo pure e muoia sansone con tutti i tifosi.

cromwell nel suo pugno la forza del popolo, Zena Commentatore certificato 17.02.17 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Evviva la Lombardi!!
Questa donna e' la pura espressione di quello che deve essere il movimento 5 stelle!!Ascoltiamola e' la piu' saggia del momento.

Maurizio Galeone, Grottaglie(ta) Commentatore certificato 17.02.17 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Se la Sindaca Raggi e tutti i consiglieri del M5stelle danno il via alla costruzione dell' ecomostro a Tor di Valle penso che alle prossime elezione il movimento , come si dice a Roma, prendera' una tranvata in faccia da ricordarsela per sempre. Che fine che abbiamo fatto . Piegati ai poteri forti e ai palazzinari.

Walter59 17.02.17 10:01| 
 |
Rispondi al commento

UN IMPIANTO SPORTIVO NON E' UNA VECCHIA AUTOMOBILE CHE QUANDO INIZIA AD AVERE TROPPI GUASTI CONVIENE ROTTAMARE-ABBANDONARE (DOPO AVER TOLTO LA TARGA, MI RACCOMANDO) --- IL TRADITORE BERDINI NON E' UNA EMERITA TESTA DI C…, NON AVREBBE FATTO COSE ALLA PENE DI SEGUGIO COME QUALCUNO SEMBRA CONCLUDERE IN UN COMMENTO SOTTO IL POST--->Roma, le spazzatrici elettriche tornano in funzione (dove quasi tutti i commenti parlano dello stadio ( struttura sportiva all'altezza del millennio e delle grandi capitali europee ?) e non delle spazzatrici che in questo modo abbiamo nuovamente dimenticato, strano destino; però non dimentichiamoci di Pinuccia e Virginia che speravano di essere aiutate a ricaricare le batterie, invece hanno dovuto schivare le pallonate!)

BERDINI, PER LE OLIMPIADI AVEVA DETTO:

"Expo Milano 2015 è stato una devastazione perché abbiamo urbanizzato a vuoto 120 ettari di territorio e non sappiamo che farne- aggiunge l'urbanista- se quelle sono le Olimpiadi dico di no".
"Se le Olimpiadi servono per fare le quattro linee che inventeremo con Linda Meleo (assessore città in movimento ndr) o la messa in sicurezza degli impianti sportivi che stanno andando a pezzi a Roma dico di si"

PREGO QUELLI DEL --- FAMOSTOSTADIO---DI FARE UNA URGENTE COLLETTA PER LA MESSA IN SICUREZZA DEGLI IMPIANTI SPORTIVI CHE A ROMA STANNO ANDANDO A PEZZI

OCCHI APERTI 17.02.17 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Lo Stadio è un opera che lo consegneranno nell'anno, forse tra 10 anni. In realtà attualmente non si è fatto niente per Roma.
Cambiano le amministrazioni, le spese lievitano, la solita routine.

Giuseppe D'Errico 17.02.17 09:57| 
 |
Rispondi al commento

uno stadio si puo costruire, ma una citta' intorno fatta di speculazione .........assolutamente no. bisogna vedere se alla societa' ASroma interessa lo stadio o altre cementificazioni? vogliamo piu mobilita' ecologica e piste ciclabili.

stefano ., roma Commentatore certificato 17.02.17 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Roberta Lombardi è la vera espressione del movimento, notizia di oggi:

annullare subito la delibera di pubblica utilità dello stadio

http://roma.repubblica.it/cronaca/2017/02/17/news/roberta_lombardi_su_facebook_annullare_subito_la_delibera_di_pubblica_utilita_per_lo_stadio_a_tor_di_valle_-158518919/?ref=HREC1-5

Marco B. 17.02.17 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
ma perché non vengono pubblicati tutti i punti aperti sul nuovo stadio e le sue orribili torri?
Il nuovo stadio nel suo complesso non può concretizzarsi a “cemento zero”, né per gli ancoraggi al suolo delle importanti strutture portanti né per le ampie volumetrie degli immobili previsti esternamente.
Mi soffermo su alcuni aspetti tecnici che mi sembrano difficili da superare: l’ubicazione dell’opera ha un insufficiente distacco dal Tevere con tutte le implicazioni ambientali e di rischio alluvionali, la zona è sprovvista di una adeguata rete viaria, nebbia e umidità data la depressione la faranno da padroni, di certo servirà un nuovo ponte sul Tevere in direzione aeroporto.
Mi chiedo: come si sta tecnicamente decidendo di risolverli questi pesanti problemi? E i relativi costi chi li paga?
Discuterne insieme tra noi certamente rafforzerebbe il posizionamento del Movimento sul da farsi e si limiterebbero i tanti problemi e rischi sociali connessi con questa nuova opera. Siamo o no in grado da tecnici esperti (ingegneri, professori, architetti, avvocati, ,..) di preparare una proposta seria e sostenibile?
Domenico Serafini

DOMENICO S., FRASCATI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.17 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dalla lettura di questi articoli

http://torino.repubblica.it/cronaca/2016/06/07/news/la_sindaca_lauriano-141492852/

http://canavesenews.it/news/lauriano-po-i-giudici-hanno-assolto-per-non-aver-commesso-il-fatto-il-sindaco-anti-cemento/

sembra che il consiglio comunale di Roma possa
"tranquillamente" approvare una variante urbanistica
- coerente col programma elettorale
- in linea con l'articolo 9 della costituzione
- che tenga conto dell'evidenza che oggi
a Roma ci son migliaia di alloggi sfitti
- che ...
tale per cui i terreni agricoli al
momento edificabili ritornino agricoli.

Quale giudice oserà cancellare una simile scelta alla luce di quegli argomenti fortissimi?

Guido Gilli 17.02.17 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RECUPERATE O RESTAURATE GLI IMPIANTI ESISTENTI !!!
ROMA HA LA STESSA POPOLAZIONE DI PARIGI MA OCCUPA UNO SPAZIO 8 VOLTE SUPERIORE !!!
ELIMINATE I 2/3 DELL'INUTILE OTTERRETE RAZIONALITA' E 2/3 DI TRAFFICO IN MENO !!!
AVERE 800.000 ALLOGGI VUOTI, CENTUPLICATE L'IMU SULLE SECONDE CASE A CHI NON LE USA O LE AFFITTA !!!
... !!!

Franco Della Rosa 17.02.17 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'approvazione dello stadio farà perdere molti consensi al nostro Movimento

Maria Felice Paludetti 17.02.17 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa più semplice da fare secondo me è quella di buttare giù il vecchio Stadio Flaminio (ormai ridotto in stato fatiscente) e di costruirne un altro al suo posto.
Ma se proprio questo non sia possibile, va bene anche costruirne un altro in una nuova sede (solo lo stadio però, senza le altre cubature).
Ciò che più mi ha stupito però (o forse mi è sfuggito) è che progettisti e amministrazioni non abbiano presentato, in contemporanea al nuovo progetto per lo Stadio, un secondo progetto relativo alla destinazione d'uso del vecchio Stadio Flaminio, che personalmente ritengo avere un' enorme importanza, anche per dove è collocato, ossia al Centro di Roma.


INCANTEVOLE IN TUTTO !!!
COME IL CAMPIDOGLIO VISITATO IERI !!!
TANTI E TANTI AUGURI DALLA SVIZZERA ROMANCIA !!!

Franco Della Rosa 17.02.17 09:27| 
 |
Rispondi al commento

ho fiducia nel M5S fino a prova contraria. mi rendo conto delle trattative avanzate dalla giunta precedente, ma pongo una questione: eccedere del 70% la cubatura edificabile (fosse anche del 30% o meno) non costituisce di per sè un illecito imputabile a tutti i firmatari di entrambe le parti nella trattativa, cosa di cui dovrebbe occuparsi la magistratura? altro che multe al Comune e ai suoi cittadini!
vorrei che mi spiegaste bene questo punto. grazie

elisabetta CALLEGARO 17.02.17 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione ,perché su questa storia dello stadio di Roma il M5S si gioca la sua credibilità!!
Per quanto mi riguarda, se Virginia darà il benestare alla costruzione dello stadio, abbandonerò il Movimento: e garantisco che come me la pensano molti altri attivisti!!!!!

andrea bassetta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.17 09:20| 
 |
Rispondi al commento

https://plus.google.com/+MauroParilli/posts/HvQKH8EJqca

Grandi opere, giustizia, sviluppo, occupazione e quindi migliore qualità della vita presuppongono una conoscenza di cosa sia il mondo (macroeconomia) e come l'uomo si inserisce, vive e contribuisce nel renderlo migliore (urbanistica). Io rappresento la voce più autorevole nel mondo di chi si occupa di questo e sono italiano. Ovviamente non può essere una società privata, ma una specie di consorzio costituito da oltre un centinaio di Paesi, nel suo pubblico e privato come si fa in un sistema virtuoso di economia mista. Si mette a disposizione delle Istituzioni di tutto il mondo, incluse quindi Nazioni Unite e Unione Europea, ma gli stessi soggetti giuridici devono chiederlo. Se un Paese è corrotto, confuso, litigioso e non conosce queste cose, non si può perdere tempo a convincerlo, non è previsto. Tutte le città ed i Paesi virtuosi che vediamo alla Televisione hanno chiesto aiuto, altri vogliono fare tutto da soli. Il Paese chiede ed in breve tempo si concorda con l'Istituzione committente, un incontro tecnico con esperti di nazionalità diversa, pluridisciplinari, non coinvolti emotivamente sul territorio che siano conosciuti per quello che hanno fatto a livello internazionale, realizzando le stesse opere (ponti, stadi, riconversioni industriali, piani strategici, ecc. Il parere espresso viene accreditato a livello internazionale sul quale il Paese può decidere o meno, ma in maniera consapevole, per cui non ci sono connivenze, resistenze, imbrogli e le opere si realizzano in maniera chiara e trasparente. Meritevole il senso civico di chi si attiva come fa il Movimento 5 stelle, tuttavia è necessario poi rivolgersi a dei veri esperti e questo è un messaggio che deve passare al più presto perché l'Italia è settanta anni indietro come l'Urbanistica, legata al cardo e decumano o Mileto. Da tempo sono arrivate le città metropolitane, i corridoi, i piani strategici, ecc. www.inta-aivn.org

Mauro Parilli, Parigi Commentatore certificato 17.02.17 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AS ROMA CREDE SIA GIUSTO INCASSARE LE PENALI ANCHE PER PUNIRE UNA GIUNTA ORBA, CHE NON VEDE QUANTO SON BELLE LE TORRI CHE STANNO RIEMPIENDO IL MONDO! SPERIAMO CHE INIZINO A DIFFONDERSI NUMEROSE ANCHE A ROMA! QUALCHE ASSESSORE POI DEVE ESSERE UN VERO DEFICIENTE PERCHE’ VA A DIRE IN GIRO CHE PER UNA CITTA’ COME ROMA SONO UNA AMERICANATA! CON UNA PENALE SPALMATA BEN BENE NEGLI ANNI IL COMUNE STIPENDIERA’ ANCHE SPALLETTI, TOTTI, MANOLAS, DE ROSSI ECC. (NUOVI IMPIEGATI COMUNALI). SPERIAMO CHE GLI ALTRI IMPIEGATI DEL COMUNE NON INIZINO A FAR CONFRONTI DI STIPENDIO, COSI’ SI VA A LITIGARE; POI ALLA FINE L’ASSESSORE CHE DEVE FARE LE BUSTE PAGA VA GIU’ DI TESTA E BISOGNA CHIAMARE IL 118 PERCHE’ CONTINUA A GRIDARE:
“SPALLETTI I SOLDI SE LI MERITA PERCHE’ E’ INTELLIGENTE INVECE VOI NON CAPITE UN C….!

SPALLETTI I SOLDI SE LI MERITA PERCHE’ E’ INTELLIGENTE INVECE VOI NON CAPITE UN C….!

SPALLETTI I SOLDI SE LI MERITA PERCHE’ E’ INTELLIGENTE INVECE VOI NON CAPITE UN C….!

SPALLETTI I SOLDI SE LI MER…A (DIFFICOLTA’ DI VOCE) ...PERCHE’ E’

OCCHI APERTI 17.02.17 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno. Che ne pensi, oltre alla riduzione a non più di 50.000 spettatori, solo stadio e niente altro, di quanto segue:
Cemento quasi zero, ovvero recupero come ai tempi passati (molti palazzi romani sono fatti così), di cemento e ferro da strutture fatiscenti o incomplete, viste e riviste in TV, rimesse conseguentemente, a verde.
Oppure abbattimento cubatura abusiva.
Obbligo della società Roma a fornire obbligatoriamente nel prezzo della partita, un biglietto per mezzi pubblici elettrici per ultimo tratto. .....
Eventuale zona parcheggi sotterranea solo per auto verdi, o ibride a funzionamento solo verde nell'ultimo tratto. In superficie, con carabottini in mezzo al verde.
Massimizzazione delle energie ecologiche, sia rinnovabili, sia NON rinnovabili.
Continua al prossimo numero.
Virginia, per allentare la pressone, che ne pensi,per 10 giorni di non rilasciare più dichiarazioni, interviste alla stampa e alla TV.
Che ricamino sul nulla.
Con maggior serenità.
Dopo 10 giorni, rispondi con le comunicazioni dell'ufficio portavoce o eventuali querele.
Non hai tempo da perdere per far lavorare i giornalisti bugiardi, anche se tengono famiglia.
Bene rispondere con le delibere come scritto. Inoltre indicare nelle delibere anche l'ora di fine lavori, specie se tarda.
Sii superiore alle battute salaci, assimilandole a quelle di Beppe, per far sorridere. Noli me tangere. A fatica il correttore del Tablet mi ha permesso di scrivere tangere, mi dava continuamente Tangeri. Anche questo è un complotto....
Sorridiamo.
Cordialmente
Gianfilippo

Gianfilippo ., ARESE Commentatore certificato 17.02.17 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Virginia attenta.
È il paesaggio, certo anche urbano, la vera ricchezza di Roma. Nel paesaggio è inscritta la sua storia, quello che sappiamo e quello che sappiamo fare, la nostra creatività di italiani e la nostra immaginazione, le nostre future uniche risorse economiche e culturali, attraverso gli ingredienti del nostro cibo e le materie prime del sapere delle nostre mani. Quando parliamo di Roma non possiamo che pensare alla densità di questa idea di paesaggio, dove la città piatta antica si coniuga con la cultura. Lo devi ricordare sempre ed ora, incolpevole per via della Giunta Marino ma colpevole se non interrompi il procedimento, esponiamo il nostro paesaggio ai colpi della speculazione immobiliare. Perché il paesaggio è un bene fragile che richiede cura e attenzione, intelligenza e immaginazione. La forma (architettonica) stravagante delle archistars, non appena la loro seduzione “mediatica” si dissolve, rivela la loro elogiata iconicità culturalmente vuota, puro soddisfacimento delle esigenze del capitalismo globale e della società degli eventi.
E’ complicato lo immagino, ma dobbiamo guidare non subire.
Sempre con te e con voi
Enzo Eusebi da Beijing, China

Enzo Eusebi, Beijing Commentatore certificato 17.02.17 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E chiaro ormai come stanno le cose anno creato dal nulla queste trappole mediatiche , cosicché : immaginavano che il M5s avrebbe detto NO anche allo stadio e quindi sarebbero partite le cause milionarie verso il comune di roma da qui avrebbero infangato la giunta Raggi fino al collo, ma questo non è avvenuto , quindi sono passati al piano B con questi articoletti ridicoli sul cemento che a mio avviso sono il male minore.
SVEGLIATEVI GENTE.

paolo 17.02.17 08:01| 
 |
Rispondi al commento

La politica dei 5 stelle sarebbe:
Piccole opere,manutenzione,più verde,più servizi ,meno cemento.
Tutto questo con questa opera faraonica di più di un milione dim/3 a fronte di un18% di stadio come la si può collocare????
La sproporzione è talmente evidente che poi inevitabilmente si è portati a pensare male anche di questa amministrazione,come delle altre.
Vorrei vedere un "cambio di verso".................dove?????

Cristina Malaguti, Bologna Commentatore certificato 17.02.17 05:32| 
 |
Rispondi al commento

LE MANI SULLA CITTA’

il m5s non lascia sola la sindaca Raggi (anche se alla fine non ce l'ha fatta più e ha mollato Berdini), non lascia soli gli assessori della sua giunta che sta per essere invasa anche dalle cavallette, come è purtroppo già accaduto a Virginia, ancora malconcia; non siamo più negli anni '60, non ci deve più essere bisogno di un eroico assessore De Vito lasciato solo da tutti, come nel drammatico e bellissimo film di Francesco Rosi: LE MANI SULLA CITTA’

LE MANI SU TOR DI VALLE

“…...per far fronte agli impegni finanziari derivanti dalle garanzie rilasciate a favore di Stadio Tdv a fronte del finanziamento verso Goldman Sachs”. “Famo ‘sto stadio!”, era sbottato in diretta televisiva nei giorni scorsi l’allenatore della Roma Spalletti. C’è da scommettere che i soci americani sono con lui. La parola passa all’amministrazione Raggi.”

FONTE: https://it.businessinsider.com/as-roma-pallotta-copre-il-buco-da-78-milioni-e-spera-nel-nuovo-stadio/

L SISTEMA INFORMATICO Rousseau NON HA ANCORA LA FORZA PER GARANTIRE UNA AFFIDABILE DEMOCRAZIA DIRETTA. I VERTICI portavoce DEL m5s SONO TROPPO ESPOSTI, DIRETTAMENTE, ALLA BESTIALE PRESSIONE DELL’AFFARISMO LOCALE E INTERNAZIONALE; NON POSSIAMO PRETENDERE UNA RESISTENZA CHE PURTROPPO VA OLTRE LE FORZE UMANE DISPONIBILI. L’UNICA SPERANZA, ANCORA UNA VOLTA, VIENE DAGLI INSTANCABILI ATTIVISTI DEL Movimento 5 Stelle:

BISOGNA STABILIRE CONTINUI CONTATTI CON I MOVIMENTI INTERNAZIONALI CON ANIMA 5 stelle, ORGANIZZARE GRANDI RADUNI INTERNAZIONALI PER CONTRASTARE I FURBI COMMEDIANTI DEL POTERE (VEDI ex BERLUSCONI, I RICCHI MANDANTI DI R., CLINTON, TRUMP ECC.) CHE PARLANO DI TUTTO TRANNE DI QUELLO CHE VOGLIONO FARCI DIMENTICARE: UN MONDO DEPREDATO DALL’AVIDITA’ DELL’EGOISMO, DOVE I POVERI E I DISPERATI AUMENTANO OGNI GIORNO, MENTRE POCHE DECINE DI FAMIGLIE DI UMANI(?) DETENGONO ENORMI RICCHEZZE ALLA FACCIA DI CHI MUORE DI FAME.
BERLUSCONI, A CONFRONTO DI UNO DEGLI 8 FAMOSI SUPER-RICCHI DEL PIANETA, E’ UN MENDICANTE!

OCCHI APERTI 17.02.17 03:00| 
 |
Rispondi al commento

Lo stadio Olimpico non basta?


Ho lavorato a Milano con i compagni del movimento,urbanisti e architetti per la revisione del piano regolatore , Mattia lo sa, e da vecchio urbanista inorridisco di fronte a progetti come questo.Se poi la realizzazione è favorita o semplicemente permessa da un sindaco cinque stelle,beh,devo dire che siamo agli stessi livelli dei palazzinari e speculatori! Almeno a Milano le schifezze le ha fatte il PD! A Roma le dovremmo fare noi? Complimenti bell'inizio! Se vogliamo rispettare le regole e "zero cemento" del programma questa mi sembra, e sarà, una Caporetto!

Paolo Camillo Magnani 17.02.17 00:31| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Se non sbaglio il PR prevede che si possa costruire su 330mila m3 lo stadio ne prevede 114mila ne avanzano più di 200 mila al massimo possiamo concedere altri 90 mila per arrivare a 300 mila,se gli va bene é così, sennò niente,basta revocare la pubblica utilità.vedi che puoi fare Virginia!!!


Inizia a stufarmi Roma 5 stelle. Bocciate sta speculazione e smettetela di fare casini.

Questo post proprio se lo poteva risparmiare la Virgina, la storia delle multe non sta in piedi e mi ricorda l'inceneritore di Parma per il quale tra l'altro Beppe si fece sentire molto duramente

apapap 16.02.17 23:12| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il sindaco di Lauriano Po (To) ha restituito all'uso agricolo un terreno edificabile-tramite una variante al piano regolatore- sul quale si volevano costruire 40 villette. Ha subito un processo penale che ha portato prima a un rinvio a giudizio e poi alla sentenza di assoluzione piena da parte del tribunale di Torino nei confronti del sindaco, del segretario e del tecnico comunale. Non mancano quindi sistemi per impedire cementificazioni selvagge di cui Roma non ha proprio bisogno. Resistere, resistere, resistere.

Italo Boi 16.02.17 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Dire che il nuovo stadio è stato deciso dalla precedente Giunta (Marino)è già un buon motivo per non farlo; viceversa, battetevi per la manutenzione del territorio che ha bisogno di cure e di protezione.

salvatore Leonangeli (s leonangeli), Napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.02.17 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Brava Viviana, insieme a Lalla M. sei la migliore. Quando ho poca voglia di perdere il mio tempo, dovendo altrimenti anche leggere una enorme quantità di stupidaggini, mi limito alla lettura dei tuoi soli commenti (sempre utilissimi)

Gino Sighicelli, Pontremoli Commentatore certificato 16.02.17 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Sottoporre agli iscritti in rete la scelta se diminuire drasticamente i metri cubi per non incorrere nelle multe o sospendere del tutto l opera e pagare le multe. E quali multe? Quali sono le clausole? Cosa ha firmato Marino? Sarebbe gradito piano economico e dettagli dell opera incluse concessioni edilizie già acquisite e da concedere. Partecipazione deve restare la parola al centro del movimento. O non ci sarà piú un movimento.


Ma cosa c entrano i palazzi con lo stadio?Ma possibile che si deve per forza fare costruire un quartiere con la scusa dello stadio? Beppe non voterò più i 5s se passa questo principio!!!


Ma non si capisce come non chiedere il rispetto delle regole che sono il rispetto delle cubature esistenti nel piano regolatore.
Riguardo all' ipotesi che la società potrebbe chiedere i danni poiché vi è già un progetto esistente io credo che il progetto firmato da marino si possa annullare perché in difformità delle attuali normative del piano regolatore.
Ovviamente il tutto prima di approvare là variante in deroga.

Cristina Malaguti 16.02.17 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Lo stadio esiste già: lo stadio Olimpico. Punto
Se la società Roma calcio vuole uno stadio nuovo, che rinnovi quello già esistente a sue spese.
Un nuovo stadio è fortemente contrario ai principi del M5S e Roma ha bisogno di ben altro che una nuova colata di cemento.
Andrea Bassetta

andrea bassetta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.02.17 21:55| 
 |
Rispondi al commento

quando hanno fatto l'expo , tutti sti testa di cazzi che ora se scandalizzano dove erano ?

paolo b., ancona Commentatore certificato 16.02.17 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché non si prova a sottoporre agli iscritti M5S romani la proposta finale sullo stadio della Roma ?

stanislao m., roma Commentatore certificato 16.02.17 20:39| 
 |
Rispondi al commento

scusa monarca Grillo se mi permetto di dire: come state osservando il più stretto riserbo? io mi ricordo che, quando ho aderito al M5S che si doveva rispettare la massima trasparenza, i mitici cittadini dovevano sapere tutto, bisognava illuminare tutta la scena del crimine. Forse ricordo male o era così?
Poi osa vuol dire che faranno una causa milionaria, lo stadio non è stato edificato e il piano regolatore prevede un decimo della cubatura che vorrebbero edificare, ma saremo noi a fargli una multa milionaria o forse ci apprestiamo a modificare il piano regolatore in essere?
Scusa se faccio qualche altra domanda, ma la Raggi non ha mentito sulla Muraro e non ha favorito gli amici degli amici e quelli suoi, non si era presa la responsabilità delle sue scelte e allora chiedo perchè ancora opera sotto il simbolo del M5S, oppure non è più valido quello che avevi sbandierato sul codice etico. Comunque non ti preoccupare io appena riesco a capire come si fa ad uscire da questo sistema infernale denominato M5S lo faccio immediatamente, perchè tra l'altro non mi è nemmeno piaciuto il sistema ereditario dinastico del Casaleggio, ne i tuoi atteggiamenti ripresi dal tuo omonimo romano marchese del Grillo e sopratutto non mi sono mai piaciuti i capi e nemmeno essere preso in giro.

alieno54 16.02.17 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E giusto quello che dice la sindaca raggi non bisogna pensare a fare soldi ma dare sicurezza a Roma e i romani che non ci siano delle ostruzioni riguardo i servizi che ancora oggi non sono soddisfacenti nell'interland di quella zona.
Prendiamo il caso per esempio il nuoVò quartiere di mezzo camino si è allacciato alle fognature esistenti, all'acquedotto esistente il problema è che nele zone circostanti sino ad ostia si verifica un abbassamento di pressione pertanto non basta circoscrivere l'opera in sé per sé ma si deve pensare prima di tutto a far funzionare i servizi esistenti e poi verificare che tutti i servizi che incontra la nuova opera siano funzionale per se ed anche per tutta la popolazione adiacente.
E dal 1981 con il presidente viola che pensano di fare lo stadio in quella zona prima detto Magliana ora tordivalle ma è sempre lo stesso ma vi rendete conto che tutte le strade che portano ad ostia cioè vi a Colombo, la via del mare, l'ostiense che il vecchio progetto del dopoguerra sarebbe dovuta diventare una superstrada a 4 corsie oggi se la percorri mi sembra una starda del centro storico ancora a 2 corsie (costruita dagli antichi romani come tutte le consolari)piena di rotonde innanzitutto prima di costruire centri commerciali e capannoni completare la via ostiense a scorrimento veloce e poi studiare le strade di accesso alle nuove costruzioni no questi pensano a eseguire l'opera fregandosene delle conseguenze anche l'autostrada Roma. Fiumicino e piena di traffico verificate la mattina e la sera che bordello di traffico che c'è e questi signori si permettono di costruire lo stadio a Magliana, ma perché non lo costruiscono a Frosinone e fanno una linea metropolitana per raggiungerla da Roma per i tifosi magari a Magliana o un'altra parte per modo di dire eseguire una grande stazione di raccolta dei tifosi per poi raggiungere in rotaia lo stadio che vogliono costruire ma fuori Roma altro problEma sono gli allagameti il Tevere il terreno argilloso....

Sito 16.02.17 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Virginia per tua fortuna Beppe non può scaricarti per ovvi motivi politici. Ma arriverà anche il tuo momento, e finalmente te ne andrai.

mic. 16.02.17 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ha proposito di marra dopo essere stato interrogato dai magistrati velocemente e ritornato a fare unaltra polizza alla raggi secondo me e daccordo con qualcuno per screditare il movimento ce qualcuno dietro che lo giostra lo capisce anche un bambino

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 16.02.17 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

!…...per far fronte agli impegni finanziari derivanti dalle garanzie rilasciate a favore di Stadio Tdv a fronte del finanziamento verso Goldman Sachs”. “Famo ‘sto stadio!”, era sbottato in diretta televisiva nei giorni scorsi l’allenatore della Roma Spalletti. C’è da scommettere che i soci americani sono con lui. La parola passa all’amministrazione Raggi.

FONTE: https://it.businessinsider.com/as-roma-pallotta-copre-il-buco-da-78-milioni-e-spera-nel-nuovo-stadio/

IL SISTEMA INFORMATICO Rousseau NON HA ANCORA LA FORZA PER GARANTIRE UNA AFFIDABILE DEMOCRAZIA DIRETTA. I VERTICI DEL m5s SONO TROPPO ESPOSTI, DIRETTAMENTE, ALLA BESTIALE PRESSIONE DELL’AFFARISMO LOCALE E INTERNAZIONALE; NON POSSIAMO PRETENDERE UNA RESISTENZA CHE PURTROPPO VA OLTRE LE FORZE UMANE DISPONIBILI. L’UNICA SPERANZA, ANCORA UNA VOLTA, VIENE DAGLI INSTANCABILI ATTIVISTI DEL Movimento 5 Stelle:

BISOGNA STABILIRE CONTINUI CONTATTI CON I MOVIMENTI INTERNAZIONALI CON ANIMA 5 stelle, ORGANIZZARE GRANDI RADUNI INTERNAZIONALI PER CONTRASTARE I FURBI COMMEDIANTI DEL POTERE (VEDI ex BERLUSCONI, CLINTON, TRUMP ECC.) CHE VOGLIONO FARCI DIMENTICARE LA VERGOGNOSA CONDIZIONE DI QUESTO MONDO DEPREDATO DALLA AVIDITA’ DELL’EGOISMO, DOVE I POVERI E I DISPERATI AUMENTANO OGNI GIORNO, MENTRE POCHE DECINE DI FAMIGLIE DI UMANI(?) DETENGONO ENORMI RICCHEZZE ALLA FACCIA DI CHI MUORE DI FAME.
BERLUSCONI, A CONFRONTO DI UNO DEGLI 8 FAMOSI SUPER-RICCHI DEL PIANETA, E’ UN MENDICANTE!

OCCHI APERTI 16.02.17 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Ove esista un p.r. che preveda una specifica capacità di edificazione, come non può non violare il pr in base a un progetto (privato) che preveda una edificazione maggiore (?).- Eludendo o violando le prescrizioni del vigente pr si commetterebbe un errore sanzionabile (?).- La violazione di un pr da parte della p.a. in relazione a un singolo interesse privato contrasta con il generale interesse pubblico (?). Ne consegue che l'azione civile risarcitoria ove esercitata, contrasterebbe con la doverosa osservanza delle norme del pr da parte pubblica.(?)
Tutte domande; NON ho risposte, solo dubbi.

gabriele marchiori (100diqgg), busto arsizio Commentatore certificato 16.02.17 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Se la Raggi consente una simile SPECULAZIONE EDILIZIA (perché di questo si tratta), io considererò la Raggi e il M5S alla pari di coloro che ci hanno governato fino ad ora. Volete far fare lo stadio? Bene! Che sia SOLO LO STADIO, e non 1 metro cubo di più!

Alla luce di quanto detto dalla Raggi e dal M5S in passato, se ciò dovesse accadere, perderò la mia ultima speranza di cambiamento tramite democrazia, che grazie al M5S ho avuto fino ad ora.

Visto che ogni persona del M5S con cui parlo, la pensa come me, si rischia con questo FUTILE problema di perdere le future elezioni. Quindi propongo di indire una votazione nel più breve tempo possibile e di decidere sul da farsi, perché la questione non è più di Roma ma nazionale.......

Andrea

Andrea Garbini 16.02.17 17:56| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo sicuri che si debba pagare per non dare un'autorizzazione a costruire difforme dal piano regolatore vigente di circa il 70% ??? se si , vediamo di che cifra , oppure dargli la sola concessione prevista dal piano regolatore , e gli oneri di urbanizzazione chi li paga ???

angelo miccinilli Commentatore certificato 16.02.17 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non può il M5S fare come ha fatto il PD. Si deve dire NO a questa speculazione edilizia. Non ci sono penali di alcun tipo, almeno sino a quando non si va alla modifica del piano regolatore.
Fermiamo la speculazione edilizia!
Facciamo tornare di moda la legalità!

«Questione romana. Il virus del trasformismo sembra aver contagiato i grillini».il manifesto, 10 febbraio 2017 (c.m.c.)
http://www.eddyburg.it/2017/02/se-raggi-e-5-stelle-diventano-i-nuovi.html


Giusto parlare di stadi e di polizze, ma oggi vogliamo parlare anche di quello che succede ai confini della Russia? La Nato ci vuole trascinare in una guerra globale contro Putin. Ma il M5S, PUO' DISCUTERNE IN PARLAMENTO E INDIRE UN REFERENDUM PER USCIRE IMMEDIATAMENTE DALLA NATO? Noi in casa nostra abbiamo svariate decine di bombe atomiche made in USA, per cui in Europa siamo i primi a saltare, dato che abbiamo più bombe di Francia, Germania, UK, ecc..Caro Beppe, se ci vogliamo bene, almeno anche per i nostri figli e nipoti, facciamo qualcosa prima che sia troppo tardi. Mi meraviglio che il nostro governo, fatto da compagni, non abbia una politica autonoma e di distensione, verso un Paese Socialista.

MARIO MORSELLI SANTORO 16.02.17 17:36| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

POSSIBILI SPIEGAZIONI PER LA DISPERATA URGENZA DI INIZIARE SUBITO I LAVORI

PARNASI NON RAPPRESENTA UNA PICCOLA IMPRESA DI 15 DIPENDENTI, A CUI A NESSUNO FREGA NIENTE SE FALLISCE, MA UN GRUPPO CHE DEVE RESTITUIRE URGENTEMENTE 450 MILIONI A UNICREDIT SE NON COSTRUISCE IN FRETTA!

ALTRA POSSIBILE SPIEGAZIONE PER LA DISPERATA URGENZA DI INIZIARE A COSTRUIRE FREGANDOSENE DI SFORARE con una eccedenza di edificazione SOLAMENTE del 70 per cento in più rispetto a quanto previsto dal piano regolatore generale
“As Roma, Pallotta copre il buco da 78 milioni e spera nel nuovo stadio

L’As Roma continua a pagare stipendi e tasse grazie ai soldi sborsati dagli azionisti di controllo, ossia gli americani rappresentati da James Pallotta e riuniti nel veicolo Neep Roma Holding. I quali, mentre sperano di potersi presto rifare con lo stadio di proprietà, dal 30 giugno 2016, data di chiusura dell’esercizio per il club giallorosso, al 31 dicembre dello stesso anno, hanno già effettuato versamenti in favore della Roma per un totale di 78 milioni ……

…...per far fronte agli impegni finanziari derivanti dalle garanzie rilasciate a favore di Stadio Tdv a fronte del finanziamento verso Goldman Sachs”. “Famo ‘sto stadio!”, era sbottato in diretta televisiva nei giorni scorsi l’allenatore della Roma Spalletti. C’è da scommettere che i soci americani sono con lui. La parola passa all’amministrazione Raggi.

FONTE: https://it.businessinsider.com/as-roma-pallotta-copre-il-buco-da-78-milioni-e-spera-nel-nuovo-stadio/

NON BASTA PIU’ LA PUBBLICITA’ECC. PER PAGARE LO STIPENDIO A SPALLETTI, A TOTTI ECC., NON FACCIAMO I FURBI: CON LO STIPENDIO DI UN CITTADINO 5 STELLE NON RIESCONO AD ARRIVARE NEPPURE A SERA! VOGLIAMO FARLI MORIRE DI FAME! FAMOSTOSTADIO!

OCCHI APERTI 16.02.17 17:12| 
 |
Rispondi al commento

“Lo stadio della Roma (quando se lo compra) è un regalo al costruttore quando se lo compra. Punto (il calcio è solo una scusa)”.
Virginia Raggi, 18 dicembre 2014.


Non c’è nessuna pubblica utilità, ed è una delle più grandi speculazioni immobiliari che Roma ricordi da 25 anni, e avrà la firma del m5s...
No comment

maros 16.02.17 17:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La giunta Marino non ha fatto nessuna modifica al piano regolatore. Ci sono degli studi che indicano che la zona è esondabile quindi il progetto è illegittimo, inoltre non è prevista nel piano regolatore una cubatura per il suddetto progetto. Finchè il comune non concede la modifica al piano regolatore NESSUNO può chiedere un risarcimento.
Il progetto NON E' DA FARE LI' e non con 3 grattacieli che non centrano nulla con uno stadio di calcio ma solo con una enorme speculazione edilizia.
Faccio l'ennesima supplica a Beppe perchè intervenga e porti alla riunione tra le parti un assessore all'urbanistica del peso di Berdini, un uomo che sappia mettere i paletti ai palassinari e che possa fare una controproposta a queste persone (NON in quella zona che è esondabile)

Stefano Riva 16.02.17 16:43| 
 |
Rispondi al commento

non so se esiste la "colata di cemento"; perché se guardiamo le "PALLE!" che raccontano i giornali noi comuni mortali non sappiamo assolutamente cosa in realtà succede. Questo è molto grave perché siamo noi a votare questi "rappresentanti" che ci guidano. ( più che altro guidano se stessi nei oro interessi). voglio solo dire che se ci basiamo sull'informazione siamo belli che spacciati! tornando al punto credo che Virginia quando sarà il momento giusto, cioè quando avrà ben chiara la situazione, saprà prendere la decisione giusta e informarci su cosa succede. Non demordere Virginia perché il posto dove lavori è pieno di coccodrilli on le lacrime gli occhi. Io non sono romano non so dire se per Roma sia necessario lo stadio ma ho voluto partecipare per sostenere Virginia "in questo mondo di ladri" e di figli di p...... Dai! Dai! Virginia che ce la faii!...

Primo C., Curtatone Commentatore certificato 16.02.17 16:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

leggo che il governatore dell'abruzzo è indagato, vi prego usiamo lo stesso codice etico del movimento.
infatti mi pare strano che sia del PD hahhaha, SICURAMENTE AVRANNO SBAGLIATO, OPPURE NO !!!!
ancora un annetto e non ne rimarrà nessuno.

rosario salvatore brandi, palermo Commentatore certificato 16.02.17 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Salve ... io credo che roma ha bisogno di tante altre cose...non credo che lo stadio sia una priorità. .ma credo che la priorita siano case popolari che non si fanno piu e di cui c e tanto bisogno soprattutto x quelle famiglie e perché no tanti singol che non hanno piu un lavoro e che nemmeno lo troveranno piu ..e non credo che servono solo a roma ma credo in tutta italia...
Ma siccome sono di roma .. cara virginia ...lo chiedo a te .... lasciate stare le solite opere e pensate alle cose reali e che servono veramente .... a noi cittadini che siamo in difficolta... no per colpa nostra ma x questo sfacelo del mondo del lavoro... che non ci permette nemmeno piu di avere un tetto sulla testa... x lo stadio c e tempo

aurelia l., roma Commentatore certificato 16.02.17 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La verita' sul progetto Stadio della Roma,da parte dell'unico giornalista
che ha seguito il percorso fin dall'inizio.Spero che serva a fare piu' chiarezza specialmente per chi a poco chiara la vicenda.

http://fmmagliaro.blogspot.it/2017/02/le-bufale-dei-luminari-sul-progetto.html

Astenersi dalla lettura persone in malafede,assessori da bar e sopratutto
tifosi di calcio.

Alessandro Mattei 16.02.17 16:25| 
 |
Rispondi al commento

mi dispiace dirlo per la prima volta da grillino ho delle perplessita' sul movimento a 5 stelle della Raggi sapevo che ci avrebbe fatto sprofondare ma non cosi' in basso portandosi dietro grillo dibba e di maio sul programma pentastellato "cemento zero" famoostadio almeno che non lo si fa di cartone e risparmia sulle cubature nemmeno se si fa' un referendum il programma e' quello non lo si puo' cambiare a piacimento o in corso d opera. Se il movimento comincia a diventare un partito se si fanno le scelte pet i sondaggi non avrei mai immaginato di otturarmi il naso votando 5 stelle non volevo il meno peggio volevo il meglio del meglio.

roberto pietropaolo 16.02.17 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Non sono romano, ma un sostenitore del m5s e spero che la sbandierata colata di cemento non ci sia!! Altrimenti sarebbe difficile distinguere il movimento dagli altri partiti!

un 16.02.17 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, non sono d'accordo col sindaco. I giornali scrivono di un parere legale che limita la pubblica utilità al solo stadio. Se è vero: perchè andare in deroga al Piano Regolatore per una valanga di cubatura con destinazione commerciale e uffici?
Perchè a Parnasi ed Unicredit sì e magari ad altri no?
Sono d'accordo con lo stadio. E' giusto che si faccia. Lo stadio però. E tutto il resto PREVISTO DAL PIANO REGOLATORE.
Se si dovesse approvare un progetto in Variante alle prescrizioni di Piano per me sarebbe una delusione abissale. Il MoVimento, con me, avrebbe chiuso definitivamente.

Maurizio Oddi 16.02.17 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Basta regalare territorio a questi palazzinari si allo stadio ma nel rispetto dell'ambiente e dei cittadini con spazi verdi e quant'altro. Solo io ieri sera ho visto il Tg di Mentana? Come mai nessuno parla delle dichiarazioni di Scappellitti ai magistrati dove asserisce di avere ospitato in tanti suoi appartamenti politici di destra e di sinistra gratuitamente in cambio di favori con appalti milionari e quando a cominciato a chiedere l'affitto per colpa io direi merito del movimento 5 stelle che gli ha messo il bastone tra le ruote impedendo tutto questo gli affittuari se ne sono andati? Io pensavo di vedere titoloni sui giornali e invece niente si parla sempre della Raggi è uno schifo piena solidarietà alla Raggi. Perché silenzio oggi anche del movimento 5 stelle? Ancora una cosa si lamentava di essere stato fregato per l'appartamento comprato a Marra per la misera somma di 400.000 euro e non per tutti gli imbrogli di tutti questi anni con politici compiacenti.

Rosaria Seidita Commentatore certificato 16.02.17 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto sei bella Roma...anche senza stadio nuovo.Rivitalizzate aree verdi e le millenarie,gloriose pietre.Roma e'CAPUT MUNDI e non necessita di colate di cemento.Valorizzate cio'che c'e'gia'.Io comunque sto coi tassisti,gli ambulanti e gli agricoltori.Vaffa il CET,l'EU e le multinazionali.Meglio una sana autarchia che la schiavitu'.

Corrado Barbieri 16.02.17 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Anche se non sono romano penso che un nuovo stadio non sia prioritario rispetto ai problemi della capitale. Le ragioni espresse da Berdini le condivido pienamente, mentre quelle della Raggi mi lasciano dubbioso. Mi auguro per il bene del M5S,e soprattutto dei romani che la Raggi e i responsabili del M5S siano consapevoli di cio' che stanno facendo altrimenti rischiamo un'ulteriore debacle.

mario bertoli 16.02.17 15:52| 
 |
Rispondi al commento

da parte di Tor di Valle...

http://contropiano.org/news/politica-news/2017/02/16/un-milione-metri-cubi-altro-solo-lo-stadio-088967

maros 16.02.17 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosi' ora ci tocca rimediare anche ai danni postumi di Marino e del PD. Pur essendo tra quelli che prendono l'orticaria al sentire la parola "cemento" mi rendo conto che non si può' bloccare lo sviluppo della città'. Certo con tanti edifici incompiuti o deteriorati di lavoro edilizio ce ne sarebbe tanto da fare. Ma si sa ai palazzinari piace il nuovo, il grande, la speculazione remunerativa. Alla fine lo faremo il maledetto stadio per la gioia dei palazzinari, degli speculatori, dei "tifosi" e soprattutto degli ultra'. Cerchiamo almeno di fare un'opera gradevole, per quanto possa essere gradevole uno stadio, con qualche pregio architettonico, che non contrasti troppo con lo stile della città' , che preveda aree verdi e tutti i servizi accessori, compresa la viabilità', con un apposito spazio recintato dove gli ultra' si possano menare senza danno per i civili. Se non altro libereremo almeno in parte la pressione sulla zona dello stadio Olimpico che ad ogni partita deve assistere a scene da far west.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 16.02.17 15:43| 
 |
Rispondi al commento

io sono per lo stadio nuovo e moderno di proprietà della società roma. le società sportive con progetti e soldi da investire dovrebbero tentare questa strada. Ma perché tutto il resto? il m5s deve controllare e stabilire cosa serve realmente. centro commerciale, uffici ecc... devono essere veramente necessari e un vero investimento.

Manuele L. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.02.17 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando Frongia nel 2014 disse 'No' allo stadio della Roma
Il link era questo :

http://video.repubblica.it/edizione/roma/quando-frongia-nel-2014-disse-no-allo-stadio-della-roma/267754/268149

maros 16.02.17 15:25| 
 |
Rispondi al commento


Quando Frongia nel 2014 interveniva in Aula commentando negativamente il progetto presentato dall'A.S. Roma riguardante la costruzione del nuovo stadio. Alla sinistra di Frongia, Virginia Raggi.

https://www.youtube.com/watch?v=98ydql0cujk

"...quest'opera che non ha nulla a che vedere con l'interesse pubblico..."

Quello che da fastidio a quelli come noi, che vi hanno sostenuto e difeso fino a ieri (e mi rivolgo alla sindaca ma anche a Di Maio), è che ancora vi sperticate a dire che questo progetto rientrava nel vostro programma e che è per lo sviluppo della città, all'altezza delle grandi capitali europee ...

meglio l'Uganda...

maros 16.02.17 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La differenza con tutto il sistema politico, assolvendo a mio avviso Fratelli d’Italia e Lega, è che le polemiche, discussioni, pretesti e oltre sull’argomento, si confrontano soltanto su temi di condivisione delle vedute politiche. Queste per il Movimento sono di interesse nazionale, mentre come dimostrano i fatti sono soltanto di interesse personale e di kasta quelle vantate dall’altra parte .Questi “antagonisti" nelle loro argomentazioni omettono di ricordare che tutto il sistema politico fin da adesso loro rappresentato per antonomasia da giorgio napolitano, trascura di prendere in considerazione l’aspetto degenerativo iniziato a partire progressivamente dagli ultimi 60/70 anni che ci ha portato ad essere “merda” in Europa e nel Mondo. Ovviamente faccio riferimento all’aspetto finanziario del debito pubblico, dovuto al voto di scambio che tutt’ora ci “sgoverna" (vedi ultimo rapporto istat). Fatta questa premessa questi possono sbraitare, alzare la voce , fare insinuazioni tramite Tv giornali e oltre, finché non dimostreranno che il M5S si sia intascato in modo fraudolento denaro, tutti questi se la possono andare a prendere in der c…o. compreso il benemerito che con tutti i suoi mantenuti privilegi da trasferire e trasferiti a consorti e consanguinei, data l’età forse non udiva il booooomm!.

Massimo D'ERASMO, Genzano di Roma Commentatore certificato 16.02.17 15:16| 
 |
Rispondi al commento

UNA POSSIBILE SPIEGAZIONE PER LA DISPERATA URGENZA DI INIZIARE A COSTRUIRE SFORANDO con una eccedenza di edificazione SOLAMENTE del 70 per cento in più rispetto a quanto previsto dal piano regolatore generale

“As Roma, Pallotta copre il buco da 78 milioni e spera nel nuovo stadio
L’As Roma continua a pagare stipendi e tasse grazie ai soldi sborsati dagli azionisti di controllo, ossia gli americani rappresentati da James Pallotta e riuniti nel veicolo Neep Roma Holding. I quali, mentre sperano di potersi presto rifare con lo stadio di proprietà, dal 30 giugno 2016, data di chiusura dell’esercizio per il club giallorosso, al 31 dicembre dello stesso anno, hanno già effettuato versamenti in favore della Roma per un totale di 78 milioni ……

…...per far fronte agli impegni finanziari derivanti dalle garanzie rilasciate a favore di Stadio Tdv a fronte del finanziamento verso Goldman Sachs”. “Famo ‘sto stadio!”, era sbottato in diretta televisiva nei giorni scorsi l’allenatore della Roma Spalletti. C’è da scommettere che i soci americani sono con lui. La parola passa all’amministrazione Raggi.

FONTE: https://it.businessinsider.com/as-roma-pallotta-copre-il-buco-da-78-milioni-e-spera-nel-nuovo-stadio/

OCCHI APERTI 16.02.17 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Invito il M5S e Beppe Grillo a difendersi in tutte le sedi legali di fronte alla montagna di falsificazione che si sta abbattendo ingiustamente sulla giunta del Sindaco Raggi a Roma. E' vergognoso registrare la disonestà intellettuale della grande maggioranza della stampa italiana nel condannare "a prescindere" il Sindaco Raggi. Resta la grandissima soddisfazione di constatare come l'ordine politico-affaristico che per anni ha contribuito alla rovina del Paese stia dando crescenti egnali di paura e insicurezza.. Spero che il M5S continui a comportarsi come ha atto finora.

Mario Caporali Commentatore certificato 16.02.17 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma davvero serve un altro stadio a Roma? Ma davvero tutto sto trambusto è segno che è tanto indispensabile? Riconosciamo che è un diversivo, su! E parliamo dei mille e mille problemi più seri.

gabrio 16.02.17 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Di dichiarazioni è pieno l'etere!! Noi faremo una cosa più semplice: a progetto approvato confronteremo le cubature introdotte dalle nuove edificazioni (stadio, centro commerciale, uffici, etc.) con quelle che erano previste dal piano per le olimpiadi del 2024... così giusto per farci un'idea più precisa di coerenza amministrativa.

undefined 16.02.17 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Io qui non è che posso rilasciare dei commenti, ci sono intercettazioni, magari se ci vediamo su qualche tetto posso dirvi alcune cose. Oggi ho sottoscritto una nuova polizza sempre con lo stesso beneficiario in caso di premorienza. Gli amici sono amici e sono riconoscenti se sono stati abbastanza soddisfatti.

Rio Parigi 16.02.17 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma un referendum consultivo
Da fare con i cittadini di Roma
Informati su questa faccenda
Dello stadio e del business park
E delle relative penali
Si può fare ?

Ma noi non eravamo quelli della democrazia diretta dal basso?
Dei cittadino informati che decidevano e davano la linea da seguire ai loro portavoce nelle istituzioni?

Fare la democrazia diretta per il M5S si può ?

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.02.17 14:01| 
 |
Rispondi al commento

A Roma abbiamo lo stadio Olimpico, bellissimo troneggia al Foro Italico, dietro l'obelisco, sul lungotevere Maresciallo Cadorna, perchè non ci basta?

simona verde Commentatore certificato 16.02.17 13:52| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione