Il Blog delle Stelle
Un'eredità di macerie

Un'eredità di macerie

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 39

di M5S Europa

Ancora una volta la propaganda del terrore non ha funzionato, il popolo italiano se n'è infischiato delle minacce arrivate da più parti. Il ritornello era semplice: se non vince il "Sì", mille anni di sciagure, borse in crollo, spread alle stelle e invasione delle locuste. Nulla di tutto questo è avvenuto il giorno dopo al NO del 4 dicembre. I soloni dell'economia internazionale, quelli che non ne hanno beccata una negli ultimi vent'anni, hanno sbandierato pronostici apocalittici che non si sono verificati. Esattamente come per la Brexit e per l'elezione di Donald Trump. Quello che resta del Governo Renzi, però, è un'eredità di macerie. Il disastro del terremoto e il referendum costituzionale sono stati i pretesti per presentare un decreto fiscale e una legge di bilancio illeggibili ed infarciti di mancette elettorali. Per non parlare della grana Monte Paschi di Siena, un capitolo irrisolto su cui il PD ha banchettato per anni.

Avevamo detto che l'Eurogruppo, assieme alla Commissione europea, non vedeva l'ora di stroncare la manovra. Ma che semplicemente non si pronunciava in attesa dell'esito del referendum in modo da dare l'ennesimo vantaggio al premier italiano. Ebbene, ieri è arrivata la prima conferma: secondo i ministri delle finanze della Zona Euro, il bilancio 2017 del nostro Paese è a rischio di non conformità con le regole prescritte dal "Patto di Stabilità e Crescita" e dalla sua revisione. Non aspettavano altro. Col passare del tempo e con i sondaggi sempre più avversi, Renzi e Padoan hanno alzato la posta del populismo sfidando Bruxelles, ma solo per finta. Se davvero avessero voluto cambiare l'Europa, si sarebbero anzitutto comportati in modo diverso al Parlamento europeo, evitando di promuovere tutte le manovra pro-austerità (a braccetto col nuovo centro-destra) in questi due anni e mezzo di legislatura.

Attaccare l'Unione Europea in caso dovesse bocciare definitivamente il duo Padoan/Renzi sarebbe un errore: la loro manovra è tanto illeggibile e senza senso quanto lo era la riforma costituzionale. La rigidità e l'interpretabilità delle regole europee, promosse dal PD, stringe però l'Italia in una gabbia senza via d'uscita. Pensiamo al bail-in e al Monte Paschi di Siena e ricordiamoci dei risparmi polverizzati delle quattro banche saltate. Una legge europea votata dal Partito Democratico prima in Europa e poi in Italia rischia di distruggere il risparmio del più antico istituto di credito al mondo, perché non è ancora certo che l'aumento di capitale di MPS (che vi abbiamo raccontato qui) sia sufficiente e idoneo ad evitare un mastodontico bail-in della banca senese. Chi ha supinamente accettato le indicazioni di Bruxelles è altrettanto responsabile della situazione bancaria (e dei conti pubblici) che si è incancrenita col tempo. Per vili tornaconti personali non hanno mai messo al primo posto l'interesse nazionale, chi ci ha rappresentati fino a qui non ha mai avuto il coraggio - come invece i cittadini italiani - di dire NO ai falchi dell'austerità che vorrebbero tenere in scacco il nostro Paese. L'Italia si solleverà solo con un Governo che rappresenterà legittimamente il volere popolare, combattendo in Europa per i suoi cittadini.

Nelle banche e nella governance economica risiede quindi il fallimento più totale e, cosa ben più preoccupante, l'eredità di un partito allo sbando che ha portato l'Italia sull'orlo del baratro. Gli italiani, assieme alla riforma costituzionale, hanno voluto bocciare questo tipo di manovre calate dall'alto, che puntualmente si sono rivelate un boomerang per i cittadini. E se sia a Ferrara sia a Chieti (due teatri del prosciugamento del salva-banche) ha vinto il NO, è perché la propaganda della paura e del terrore - assieme a quella del ricatto - messa in piedi per piegare il raziocinio non ha funzionato. E, statene certi, non funzionerà più. Oggi, finalmente, i fautori del disastro hanno un nome e un cognome.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

6 Dic 2016, 10:35 | Scrivi | Commenti (39) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 39


Tags: banche, eredità, governo, macerie, padoan, renzi

Commenti

 

Osservate la Vostra possibilita Gli Amici !!!

Buongiorno signore e signora
DOPO le Difficoltà Finanziarie di cui Sono vittimemolte PERSONE in tutto il
mondo ho DECISO incollaborazione con i miei avvocati ed il mionotaio di
assegnare un prestito Tra Privati ​​edall'ogni persona Che E Nella Necessità.
Alloraper le Vostre Necessità di prestiti Tra Privati ​​per affrontare le
Difficoltà Finanziarie, SIA per rilanciare le Vostre Attività o per la
realizzazionedi Progetto delle Nazioni Unite, Infine per Uscire dal vicolo ciecoche causano
Le Banche con il Rifiuto delle vostrecartelle di Domanda di crediti, Sono in
Grado difarvi prestiti Che Vanno di 2.000 € a 5.000 € 000 con un Tasso d '
interesse del 3% all'importo di cui Avete bisogno di e con Condizioni di
rimborsoche vi faciliteranno la vita. Ecco i domini neiquali POSSIAMO
aiutarli: * * Finanziere prestitoimmobiliare * prestito all'investimento di *
prestitoautomobile * Debito di Consolidamento * Margine di credito * Seconda
ipoteca * riacquisto di credito * prestito Personale siete schedati, Divieti
bancari e non Avete il favoredelle Banche o meglio Avete un Progetto edavete
 bisogno di Finanziamento, Una cattivacartella di credito o Necessità di
Denaro per Pagare Fatture, fondo da Investire Sulle imprese.Allora se Avete
Necessità di prestito non esitatea contattarli. Per Qualsiasi altra
informazionevolete contattarli da parte dimail.developpement.aide@gmail.com

       ALTRA OPPORTUNITÀ
 
Credito Natale affidabile e rapido
Per aiutarli a affrontare le Vostre SPESE DiNatale e feste di fine d'anno,
mettiamo un vostradisposizione prestiti Che Vanno del 2000 € a 50000 € ad un
Tasso d'interesse moltoaccessibile del 3% soltanto. per ULTERIORI
Informazioni Le Contattate per posta elettronica:
developpement.aide@gmail.com

alvine gomez Commentatore certificato 09.12.16 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Ciao


quindi ho ricevuto un prestito di 125.000 euro in signor CLAUDET, allora se avete bisogno di prestito, voi potete contattarlo su questo mail:claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 09.12.16 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Mr. & Mrs.
In seguito alle difficoltà finanziarie subite da molte persone in tutto il mondo ho deciso insieme ai miei avvocati e il mio avvocato di concedere prestito tra individui e tutti coloro che sono nel bisogno. Così, per le vostre esigenze di prestiti tra persone di far fronte alle difficoltà finanziarie, o per rilanciare le attività o per un progetto, per rompere finalmente la situazione di stallo che causano le banche dal rifiuto dei file di richiesta di credito sono in grado di fare prestiti che vanno da 2.000 € a 5.000 € 000 con un tasso di interesse del 3% per la quantità necessaria e con condizioni di rimborso che rendono la vita più facile. Si tratta di aree in cui possiamo aiutarvi a: * finanziari * Home Loan * Investimento Prestito * Auto Prestito * Consolidamento del debito * Linea di credito * Seconda ipoteca * Acquisizione di credito * Prestito personale si sono bloccati, banca vietata e si non hanno il vantaggio di banche o è meglio avere un progetto e hanno bisogno di un finanziamento, cattivo credito o bisogno di soldi per pagare le bollette, soldi da investire per affari. Quindi, se avete bisogno di prestito non esitate a contattarci. Per ulteriori informazioni si prega di contattarci via mail: developpement.aide@gmail.com

john rude james Commentatore certificato 07.12.16 20:05| 
 |
Rispondi al commento

salve, adesso che il dittatore è andato a casa si sente frustrato ma non vinto, e allora si gioca la carta e dice, voglio subito le elezioni, ma non tanto perchè le vuole, perchè lo sa che prenderà un'altra batosta, ma vuole far capire che non ha paura delle elezioni, ma in realtà s'è già pisciato addosso dalla paura, vorrebbe fare il grande, ma di grande ha avuto solo le porcherie che ha fatto in parlamento,e tutte le menzogne che ci ha rifilato fin'ora, lo considero un traditore della PATRIA ITALIA, lo considero una nullità, e considero questo periodo della sua dittatura un brutto sogno da dimenticare.

Sebastiano Latina 07.12.16 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno

Se avete bisogno di prestito, potete contattare questa mail per più informazione. Ecco il suo indirizzo elettronico: claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 07.12.16 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Ho dato fiducia al M5S.. Tanti bei video.. Tante belle parole.. Parole che a lungo andare sono andate a scemare grazie alle azioni che avete compiuto.. Azioni che fanno capire che, PURTROPPO, anche qui si tratta del solito minestrone riscaldato.. Persone che utilizzano la voglia di rivalsa del "popolo" contro un sistema che non lo rispetta, con il solo scopo di ottenere potere, per poi voltargli le spalle.. L'Italicum al senato.. La Lega e FI... Palermo e la vostra clemenza interna.. La Raggi a Roma.. Le censure sui vostri canali dopo gli slogan che lanciate come "Voce al popolo".. Io aggiungerei: che sta dalla vostra parte.. State facendo schifo.. Chiacchiere e distintivo.. Viva la vera democrazia..

Mattia Valentini 07.12.16 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiamo bisogno al più presto un governo LIBERO che rappresenta e fà gli interessi del POPOLO, lavoro, sicurezza, diminuzione tasse, reddito cittadinanza, ambiente, salute, tagli sprechi politica ecc ecc.FORZA M5S

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 07.12.16 10:16| 
 |
Rispondi al commento

La donazione a Rousseau la farei volentieri ; mi viene respinta x l'iscrizione che non ho entro gennaio 2016 . Anticipate la data x l'iscrizione .

undefined 06.12.16 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Qualche volpino/a, rivolgendosi a gente simile a loro, va sostenendo , nelle varie TV, che il 40% dei SI corrisponderebbe ai voti dei DS. Vorrei rincordargli che nel 1985 per il referendum abrogativo, sul taglio della scala mobile, il SI ottenne il 45,7 di cui meno del 6% da attribuire al M.S.I; il resto attribuibile al PCI e soci. Alle politiche successive del 1987 il PC. e soci ottennero, sommati meno del 30% . Domanda il 10 % mancante di chi era? Della lega SUSCS?. Stupisce come, nonostante la pesante strigliata, questa gente continui a fare della menzogna e della malafede un uso disinvolto.
Ciao
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 06.12.16 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non illudiamoci, come si fa a non pensare che era tutto stato messo in conto. Annunciare subito le dimissioni per dare l'impressione agli italiani che sarebbero state subito applicate, ma in realtà era solo l'ennesimo annuncio e nulla più. Gli scenari, a questo punto, sono tanti e non lasciano presagire nulla di buono. Ma il Movimento è caparbio e forte e saprà reagire con determinazione per arrivare alla guida del Governo.

mario m. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.12.16 19:54| 
 |
Rispondi al commento

sul tema delle banche e la soluzione di come arginare il DEBITO PUBBLICO , ho proposto una soluzione con una proposta di legge pubblicata su lex.ROUSSEAU del movimento dal titolo ""elezioni di una assemblea costituente """ ; visionate e condividete ,non c'è altra strada per vie democratiche !!
saluti

GIUSTO BONANNO (), MISILMERI Commentatore certificato 06.12.16 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'utilizzo del termine “soloni”, soprattutto nella bocca di chi si riconosca essere un combattente per la “democrazia”, è del tutto inappropriato.

Di seguito elenco 2 o 3 fatterelli:

1)
Prima opera letteraria nella storia umana:
Esiodo, Opere e Vita, 700 a.C.:
“maledetti magistrati, divoratori di beni”
2)
Guerra vittoriosa di Sicione e Atene contro l'Oracolo di Delfo.
Al comando c'è Clistene di Sicione; suo luogotenente è Solone di Atene
3)
Tra le conseguenze della guerra vittoriosa, c'è la nomina di Solone a capo delle magistrature.
Primo atto di Solone: destituzione di tutti i magistrati; fino ad allora le magistrature vennero tramandate di padre in figlio; d'allora in poi l'incarico ebbe durata annuale; l'elezione avvenne per sorteggio tra i cittadini dell'Attica; massimo 2 incarichi per cittadino, ma non consecutivi.
4)
a causa dell'odio aristocratico delle democrazie, invalse l'uso di locuzioni come “quei soloni”
5)
l'utilizzo di qualificazioni come “quei soloni”, nella bocca di un democratico è paragonabile alla risposta a “in bocca al lupo”, con un bel “crepi”, dalla parte di un animalista
6)
l'ignoranza è dello stesso tipo; tenendo specialmente in conto il fatto che ben più plausibile è l'ipotesi che “in bocca al lupo” derivi dalla leggenda sul lupo salvifico per Romolo e per Remo, al confronto dell'ipotesi che locuzione invece possa venir fatta derivare dalla favoletta di Capuccetto Rosso

Gino Sighicelli, Pontremoli Commentatore certificato 06.12.16 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In eredità Il Bomba ci lascia anche il suo aereo, pagato con i soldi degli italiani.
Mettiamolo subito all'asta e il ricavato usiamolo per i terremotati.
G.Mazz.

G.Mazz. 06.12.16 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Altro che eredità ! Neanche le macerie ci lasciano, se le tengono per riciclarle. Abbiamo cantato vittoria troppo presto, la guerra è' appena cominciata e sarà' più sporca di quella siriana. Attrezziamoci perché' se gli avversari, come credo, giocheranno sporco non possiamo certo continuare a fare le anime candide. La guera e' guera, dicono a Roma.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.12.16 15:51| 
 |
Rispondi al commento

La legge che oggi chiamo Patto di Stabilità , prima si chiamava Legge Mancia. Cambiano i nomi ma la sostanza è la stessa.

mario pezzola, latina Commentatore certificato 06.12.16 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Adesso è chiaro a cosa servivano i tanti frigoriferi sparsi per Roma : a congelare il posto a Renzusconi e rinfrescare i PDuisti perdenti.
A proposito di macerie, nella notte forte scossa di terremoto anche in provincia di Potenza : non è che i trivellatori amici del non ancora decaduto governo, stanno usando il Fracking e la Reinezione , causando terremoti in tutta Italia? Possiamo stare tranquilli ? C'è qualcuno che controlla ed eventualmente rende pubblica la cosa ?

Fasog Gi 06.12.16 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Il pericolo più grande Corso dalla Repubblica in caso di una malaugurata vittoria del SI è stato sventato. Ia abbiamo i precedenti dei referendum per il finanziamento ai partiti e per l'acqua pubblica. Adesso i soliti servi delle banche potrebbero puntare sul "governo tecnico" per rifilato le fregature necessarie e sufficienti a minimizzare gli effetti della vittoria del NO per cui URGE PREMETE PER ELEZIONI ANTICIPATE......ci salverebbero dalle nefaste intenzioni delle banche, della loro associazione chiamata Europa Unita e dei Loro servi esecutori, primo fra tutti il PD. Premiamo per le ELEZIONI ANTICIPATE......è urgente ed indispensabile.

Giuseppe Landino 06.12.16 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Sempre alle solite . Non si perde il vizio di blaterare inutilmente . Dobbiamo alzare le maniche delle braccia per risorgere in forza del voto.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 06.12.16 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Be,che dir,un 40% di persone consapevoli e pronte a lottare,ma c'è un 30% che non ha capito,poi un'altro 30% che ha già perso,spero di sbagliarmi,ma se ho fatto bene i conti sarà sempre tosta...in tanto aspettiamo il vostro programma di governo aggiornato,una piccola indiscrezione vorrei sapere,cosa mi dite sulla Sovranità monetaria? ciao a tutti,buona giornata

Massimo Dettori 06.12.16 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sono iscritto al movimento 5 stelle ma ancora da oggi non ho ricevuto risposta, prima che muoio voglio che mi certificate, un abbraccio a tutti nonnoMario

mario Serbetti 06.12.16 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Dato che il PD è il partito di maggioraanza, spetta a lui traghettarci verso l'elezioni, Spetta al PD far approvare la legge di stabilità, sulla quale ci sarà da ridere. Vorrei vedere tutte le mance preeletorali che fine faranno. Non escludo che si nascondano ditro un governo tecnico per non assumersi la responsabilità di ciò che accadrà. Per contro l'Europa, stizzita per il risultato non gradito, ha gia detto che la manovra dovrà essere rivista. Mi chiedo, questi ottusi contabili, messi a tutela d'interessi che non sono quelli dei cittani, hanno capito o no che così facendo continuano la demolizione di una Europa gia in profonda crisi, Hanno capito che ormai la loro credibilità e pari a a zero. Cosa vogliono? La sollevazione popolare? Non sono sufficienti i forti segnal, fino ad ora democratici, che arrivano da tutte le parti?
Perché non li facciamo fare fare un corso accelerato di STORIA?
E' proproio vero, non c'è limite alla stupidità umana.
Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 06.12.16 12:49| 
 |
Rispondi al commento

perche non pubblicate i miei commenti?

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 06.12.16 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Cambia il maestro ma , la musica , vogliono che sia sempre la stessa !!! E' indecente !!! Mattarella , se ci sei batti un colpo , esci dal tuo incomprensibile letargo , sciogli le camere ed indici immediate elezioni ... SUBITO !!!


Renzi si è autocongelato (per finta) nel freezer di mattaerella ! NON SE NE VA PIU' ! PUNTO.

silvana rocca, genova Commentatore certificato 06.12.16 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Il giovane e il vecchio (Salvini e Berlusca) grazie al NO del referendum spopolano in tv dove parlano della loro grande vittoria, un teatrino squalllido. La verità è che cercano popolarità proprio in vista delle prossime elezioni. Salvini conta qualcosa solo per i malpancisti dell’immigrazione, la destra è spaccata, la sinistra lo è ancora fino a prova contraria, il Movimento sembra granitico e con i consensi in netta ascesa, ma per emergere nello scacchiere parlamentare dovrà dotarsi di analisti politici in gamba, il suo ruolo futuro sarà strettamente legato alle giuste mosse da compiere.

Franco Mas 06.12.16 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Oggi si legge che le dimissioni del premier sono una finta. Verrà riconfermato per promuovere la legge di stabilità, sperando nelle elezioni, che forse saranno prossime in febbraio, di essere finalmente eletto.
Cari signori questo non molla. La sua arroganza parrebbe inattaccabile.
Non dimentichiamoci che ha piazzato i suoi uomini ovunque e ha in mano la Rai.

Rosa 06.12.16 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono stato chiamato ad esprimere una valutazione sulla riforma costituzionale. E su questo ho votato.
Se chiamato in merito alle scelte italiane o alla sudditanza italiana all'Ue, mi pronuncerò su quello.

La dietrologia la lascerei da parte.

Altrimenti dovremmo poi ascoltare: hanno votato sul Re.nz..., sulla maggioranza, su questo o su quello, tutto fuorchè il quesito referendario, e infine, meritevole di riflessione, voto di protesta. Basta con l'insulto agli italiani e loro intelligenza su 'sta storia del voto di protesta. La gente ha votato con la propria testa consapevole di cosa era ed è da fare. Non hanno protestato. Hanno protestato i lavoratori fuori Palazzo Chigi la notte scorsa. Noi abbiamo bocciato quelle modifiche della Costituzione. Fine.

Gian A Commentatore certificato 06.12.16 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori