Il Blog delle Stelle
Zonin e i servizi segreti: ecco il vero attacco alla libertà di stampa, di Francesco Bonazzi

Zonin e i servizi segreti: ecco il vero attacco alla libertà di stampa, di Francesco Bonazzi

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 62

di Francesco Bonazzi, giornalista de La Verità

Ciao a tutti, siamo qui per darvi una notizia decisamente inaspettata anche per un giornalista d'inchiesta che si occupa da anni delle banche: i conti di Zonin e della Popolare di Vicenza sono segreto di Stato. Sembra una boutade, e invece purtroppo, o per fortuna a seconda dei punti di vista, è proprio così. Che cosa è successo? La Verità, quotidiano fondato e diretto da Maurizio Belpietro, dal primo giorno si è occupato nel disastro delle banche in liquidazione, a cominciare dalle banche venete, Popolare di Vicenza e Veneto Banca. E' una faccenduola che riguarda "soltanto" 210.000 persone, soci che hanno visto azzerato interamente il proprio risparmio, e le loro famiglie, e tante aziende. Sono stati bruciati oltre 11 miliardi di euro. C'è un'inchiesta che attende ancora il rinvio a giudizio a Vicenza, che riguarda la Popolare di Vicenza; ci sono otto richieste di rinvio a giudizio, tra queste le due posizioni più importanti sono quelle di Gianni Zonin -ex presidente per 19 anni- e Samuele Sorato ex direttore generale della banca.

Bene, mercoledì scorso abbiamo raccontato forse l'ultimo tassello del sistema di protezioni che ha consentito a una serie di banchieri -che già da anni erano un po' chiacchierati per la qualità del credito e per come fissavano il prezzo delle azioni della Popolare di Vicenza che non erano quotate in Borsa-, siano riusciti a fare surf tra decine di ispezioni della Banca d'Italia, della Consob, e siano caduti sostanzialmente soltanto nel 2015, quando per la prima volta sono arrivati da Francoforte gli ispettori della BCE.

Ci sono state tante inchieste in questi mesi, da Vittorio Malaguti dell'Espresso a Gianluca Paolucci della Stampa, che hanno raccontato l'enorme quantità di finanzieri, carabinieri, poliziotti, magistrati, con i parenti assunti nel gruppo Banca Popolare di Vicenza, oppure assunti direttamente loro quando lasciavano la divisa. Nelle scorse settimane, quando il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco ha avuto l'impudenza di dire che c'erano stati soltanto tre casi di porte girevoli in Popolare di Vicenza, La Verità ha raccontato che ce ne erano stati ben 7. L'ultimo tassello, dicevo, è stato scoprire che la banca nuova, banca fondata da Zonin all'inizio del 2000 e controllata interamente della Popolare di Vicenza, era la banca ufficiale dei servizi segreti italiani. (con tanti conti dell'Aise, dell'Aisi, del Dis), e poi anche la banca della Presidenza del Consiglio. Aveva cioè preso il posto della BNL, che è sempre stata la banca di riferimento dei servizi, che essendo diventata francese non poteva più essere la banca scelta dal governo.

Ebbene, dopo la pubblicazione di questa semplicissima e non smentibile notizia, venerdì sera la redazione de La Verità è stata oggetto di un decreto di perquisizione della Procura di Roma, e anche io stesso a casa mia. La procura sostiene che sarebbe stato compiuto un reato nientemeno che di violazione del Segreto di Stato, un reato molto grave che prevede anche fino a 10 anni di carcere, e non una semplice diffamazione come noi giornalisti di solito siamo abituati a commettere o possiamo commettere. Un provvedimento assai criticabile, perché è un modo per aggirare in modo surrettizio la legge che prevede che le fonti dei giornalisti siano segrete. La legge viene rispettata formalmente, però costringendo i giornalisti a dare il materiale in loro possesso, sostanzialmente le fonti possono essere messe a rischio.

Credo che il punto fondamentale sia proprio questo: si parla tanto di fake news e non si capisce mai quali siano veramente, ci sono interventi di tutti i partiti, diciamo quelli più "moderati" tra virgolette, partiti cari all' Europa, i partiti più istituzionali, tutte le altre cariche dello stato combattono la guerra sulle fake news ovunque; poi quando escono le "good news" (perché nessuno ha potuto smentire questa inchiesta), ci si volta dall'altra parte. E può anche succedere che vengano sequestrate pennette, memorie esterne, telefonini e tutto il resto. Io credo che quando si alzano i polveroni vuol dire che i giornali hanno colto nel segno: scrivere che il gruppo Popolare di Vicenza era la banca di riferimento dei Servizi, senza peraltro violare alcun segreto che potesse mettere a repentaglio la sicurezza dell'Italia (e neppure i sacri stipendi dei Servizi), io credo che scrivere questo sia una cosa molto semplice, che chiunque è in grado di capire, che ha una valenza per quelli che vogliono e aspettano giustizia sui crac bancari, e credo che tutto il resto -perquisizioni comprese- sia solo un modo per spostare il problema e provare a intimidire i giornalisti. Almeno, quelli che si fanno intimidire.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

25 Nov 2017, 10:50 | Scrivi | Commenti (62) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 62


Tags: banche venete, Francesco Bonazzi, la verità, Maurizio Belpietro, servizi segreti, veneto banca, zonin

Commenti

 

Non trovo parole, solo il ricordo di quanto raccontava mio padre sulle nefandezze del ventennio! Purtroppo anche in questo caso la storia non insegna!
Mario


Ora sì che si capiscono molte cose!

Rosario R., Genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 26.11.17 19:57| 
 |
Rispondi al commento

si ..ma vuoi mettere quel che scrive il nyt?...in sostanza con 1 articolo piu' che fake del nyt si è spostata l attenzione sul nulla ....voto di scambio in primis

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 26.11.17 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo che differenza ci sia tra la nostra pseudo democrazia e le dittature.
Oddio, molte dittature sono ed erano sanguinarie.
Qui invece dsi fa tutto coi guanti.
- Stragi di stato: non se ne sa mai nulla. Gli implicati vengono sempre promossi.
- I Capi di Stato/Governo modificano la Costituzione a loro uso e consumo.
- Le Camere istituzionali, le FF.AA. le Forze dell'Ordine, vedono spesso troneggiare ai loro
vertici massimi persone chiacchierate.
- Le massime Istituzioni finanziarie e di Controllo sono subordinate non solo all'Europa, ma al dittatorello felpato di turno;
- Le massime Corti giuridiche sono lottizzate e fanno tutto tranne che il giusto Jus per il bene comune...
- Si è svenduta agli stranieri buona parte della capacità imprenditoriale e commerciale della nazione
- ... e mi fermo qui.

Perché non sorge finalmente una vera dittatura del popolo calpestato?

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 25.11.17 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PROBLEMA BANCHE
io credo che affiori soltanto la punta dell'Iceberg perchè i partiti hanno affondato le mani nelle banche da molti anni. La vergogna è che quando qualsiasi inchiesta sta per arrivare al cuore del problema zac ci mettono il segreto di Stato. Una pratica davvero da repubblica sudamericana.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 25.11.17 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Basta leggere "Non c'è spazio per quel giudice" di Cecilia Carreri per rendersi conto che solo gli asini hanno potuto fare finta di niente. Se avessero lasciato al suo posto la Carrieri il signor Zonin avrebbe devastato la metà dei soldi ha che lavorato.

marco grasso 25.11.17 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma tanta gente non si vergogna di essere considerato o di considerarsi un intellettuale quando non hanno nemmeno la capacità critica di ricostruire la verità o non hanno la libertà di poter mostrare il LORO LIBERO PENSIERO ??

terenzio eleuteri Commentatore certificato 25.11.17 16:08| 
 |
Rispondi al commento

E' evidente che hanno capito che non riescono più a farci credere tutte le balle che ci hanno sempre raccontato. Per poter continuare a controllare e governare la situazione, ci hanno preparato una legge elettorale fatta in modo che il libero cittadino non possa scegliere.
Lo sventurato che voterà per una coalizione, non conosce in quale bussolotto finirà il suo voto.
Ci troviamo in una situazione dove c'è Berlusconi o Di Maio.
Berlusconi spara cattiverie indicibili contro i nostri portavoce, ma credetemi non sono loro a fargli paura, lo sappiamo è in grado di comprare tutto.
Con le sue veline ha offuscato i cervelli degli italiani, ha comprato i voti di Bettino, ha comprato il simbolo della Lega i suoi debiti e i suoi voti. Ha comprato senatori e deputati e i voti in Sicilia.
Lui sta cercando di comprare anche noi, come ha fatto in passato, ci promette posti di lavoro, 1000 euro di pensione, poche tasse ecc.

Quello che gli fa paura è il nostro programma, lo ha già detto, faremo fallire l'Italia.
Allora non dobbiamo credergli, non potrà comprarci se non vogliamo, il programma è stato assimilato con le idee di tanti attivisti e corrisponde a soluzioni di tanti bisogni degli italiani.

Non lasciamoci intimorire, avanti con la presentazione del nostro programma.


Veronica2 25.11.17 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Cari portavoce, continuare a sondare più che potete nella Commissione sulle Banche, non bisogna lasciarsi scoraggiare.

Anche se sui conti della Banca Popolare di Vicenza c'è il segreto di stato, non dovrebbe essere la stessa cosa sui prelievi di Palazzo Chigi, stiamo scherzando?

I cittadini hanno diritto di sapere cosa combina il primo ministro e il suo gruppo, chiedete i bilanci e cercate di sapere qualcosa almeno da questo fronte.

E comunque abbiamo diritto di sapere quanto ci costano queste attività segrete e in che cosa consistono.

Veronica2 25.11.17 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Il piu' grande cancro del nostro Paese sono le MAFIE che ora sono nelle istituzioni e nel Parlamento!!!
La gente non deve piu' votare le mafie che anzi devono.essere eliminate subito!!!
Dobbiamo eliminare subito tutte le mafie per salvarci anche con la forza!!!
A MORTE TUTTE LE MAFIE SUBITO!!!


Per essere una vera democrazia ci vuole una vera informazione, ed un establishment politico onesto ... siete la nostra ultima speranza, non mollate

Monclick Codice Sconto 25.11.17 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari, se si presentasse a una visita collegiale, si vedrebbe riconosciuto di diritto l'indennità di accompagnamento.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.11.17 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La trave portante di qualsiasi consorzio umano è la giustizia . Se funziona va bene anche il resto , se no sò cazz. ! Tutto il marcio che c'è in Italia deriva dal malfunzionamento o non funzionamento della giustizia . Sono pagati bene i giudici , come i parlamentari , per evitare che sia facile corromperli , ma non basta ci sono anche le appartenenze ideologiche a complicare le cose ! Con una magistratura normale non saremmo arrivati a questo punto , mani pulite non ci sarebbe stata e , ovviamente neanche tutto il resto ! Si può dire tranquillamente che i veri capi di un Paese dono loro , se per la maggior parte fanno il loro lavoro tutto va bene , se no . Questo è un argomento pesante che dovremo affrontare se e quando andremo al governo , trovare il modo di scoraggiare i non corretti e corrotti con pene pesantissime proporzionate agli stipendi pesantissimi ! Una buona giustizia è fondamentale per una buona società !

vincenzodigiorgio 25.11.17 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA DIFFERENZA SOSTANZIALE
M5S governa, i partiti storici sgovernano.

Giuseppe C. Budetta 25.11.17 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono in giro troppi avvoltoi, iene, sanguisughe, predatori di ogni genere nella consapevolezza che il più delle volte possono operare indisturbati, indisturbabili ed impuniti perchè coperti.

terenzio eleuteri Commentatore certificato 25.11.17 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Proprio ieri ho visto il film "Una sola verità" di Rod Lurie. Sembra girato su questa vicenda

rocco merenda 25.11.17 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Se un vecchietto affamato ruba (mangia) un panino al supermercato viene processato e condannato subito, la legge è legge e và rispettata.
Se un partito o altro "funzionario pubblico" ruba soldi pubblici, viene invocato il Segreto di Stato.

Questa è la Democrazia che gli italiani hanno scelto. Quelli che sono andati a votare assieme a quelli che non sono andati a votare.

Non ci si può lamentare, quello che c'è in Italia rappresenta quello che la maggioranza degli italiani ha scelto.

giorgio peruffo Commentatore certificato 25.11.17 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL' UOMO
STRASBURGO

PROCLAMA DEGLI ITALIANI ONESTI e... "senza PECCATO":

AIUTATECI!!!!
AIUTATECI!!!!
AIUTATECI!!!!

I POTERI FORTI (chi decide e "spadroneggia" su tutto e su tutti...) stanno impoverendo, fregando, umiliando, depredando, sbeffeggiando, "piegando" gli ITALIANI che, sfiniti, CHIEDONO L'INTERVENTO DELLA CORTE...

AD MAIORA!
Paola

P.S. So che questo appello è una ingenua utopia, ma... se si avverasse, finalmente gli indifesi ITALIANI ONESTI e... "senza peccato" avrebbero la GIUSTIZIA che cercano da un' eternità!!!!!!!



L'Italia è diventata terra di conquista , come da tradizione , dal dopoguerra a oggi . Escludendo il ventennio fascista , da secoli , il Paese è sempre stato sottomesso a potenze straniere che lo sfruttavano con misurata moderazione . Esclusa , o quasi , dai grandi affari mondiali ha avuto tante vittime che non si adeguavano all'andazzo , ha vissuto anni di piombo non giustificati dalla situazione socio-economica che era discreta , ha sempre ubbidito agli ordini che ci venivano d'oltre Atlantico tranne che a Sigonella , fatale gesto di contrapposizione armata contro i marines americani di Craxiana volontà ! Un gesto audacissimo che costò la poltrona e la salute al capo sei socialisti e il benessere a noi italiani ! Bush padre se la legò al dito e , alla prima occasione , prese due piccioni con una fava : distruggere chi aveva osato tanto e scacchiare uno dei Paesi più importanti dell'erigenda unione europea !

vincenzodigiorgio 25.11.17 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. sull'emigrazione:

l'emigrazione selvaggia, oltre a voler ottenere il risultato di destabilizzare un'area intera del pianeta (l'europa), perche' questa gente, senza filtri e senza una giusta pianificazione, la si porta in europa, usando come porta d'ingresso l'italia che si presta volentierissmo al giochetto, serve anche a mandarli via dalla loro terra. questa e' gente che al 99% dei casi non sta scappando da paesi "poveri". sono ricchissimi, invece, di minerali, petrolio, gas naturali, etcetcetc.
mandando da noi la parte piu' sana e giovane dei suoi naturali abitanti, i poveracci neanche sanno che esiste l'italia, le multinazionali possono continuare a depredare il loro paese, senza correre il rischio di venire fermati dalla gente del posto, visto che la gente del posto e' qui' da noi. se abbandono casa mia, qeusta diventera' ancora piu' facilmente terra di conquista dei ladri.

sono cosi' abili che anched acvanti a notizie che potrebbero smascherare le loro malefatte, non si scompongono e trovano sempre la supercazzola da dare da bere alla gente. ad es. quando e' stato detto che soros aiutava l'immigrazione selvaggia, l'hanno fatto diventare quasi un martire. e la speculazione internazionale sui beni di prima necessita' e sui debiti degli stati diventa un lavoro come gli altri. e la gente se le beve.

secondo me quando vengono presi con le mani nella marmellata, qualcuno dei loro "saggi" si riunisce in qualche stanza, si inventano la formuletta giusta, poi i tuttlogi e i media servi del sistema la spargono a piene mani. sta di fatto che tutti riguardo a una certa cosa usano lo stesso concetto per smontarla, cosa che sarebbe impossibile se non si forssero tutti messi d'accordo. c'e' addirittura chi, i meno abili, quelli che meno sanno giostrarsi con la dialettica, usano sempre le stesse parole ed evitano di allontanarsi da quelle.

carlo 25.11.17 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Libertà di stampa una ceppa! Libertà totale ! L'attacco che subiamo da un quarto di secolo riguarda tutto , dalla liberà di stampa alla libertà di parola , dalla libertà di avere un lavoro vero alla libertà di fare figli , da quella di uscire la notte a quella di non trasformare la nostra casa in forte Knocks ! Ogni aspetto della nostra vita è degradato a livelli invivibili , le difficoltà del vivere sono decuplicate dal 92 in poi ! Il popolo è veramente stanco e aspetta solo che qualcuno dia il la per scatenarsi e riprendersi la libertà e la democrazia con rivolte e rivoluzioni che , purtroppo faranno molte vittime . Noi abbiamo fatto da diga intervenendo a piedi uniti nella politica marcia e poi siamo rimasti la dove siamo atterrati senza scalciare e senza prendere a calci in culo i ladroni venduti ! Non abbiamo intaccato il cancro che devasta il Paese , forse dovremmo tornare ai vaffa per galvanizzare la gente e scuoterla dalla rassegnazione , o forse dovremmo chiedere aiuto a Putin !

vincenzodigiorgio 25.11.17 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gilioli, a proposito della vittoria di Jeremy Corbyn, aveva scritto:
“…Ciò vuol dire che Corbyn è uno strafigo e ci porterà trionfalmente verso un radioso futuro postcapitalista? No, personalmente non credo, avendo superato l’età dell’adolescenza. Vuol dire però, semplicemente, che ci sono in Europa alcuni milioni di persone che cercano di guardare altro, rispetto al modello unico che talvolta si veste di centrodestra, talvolta di centrosinistra e spesso di larghe intese. Guardano e cercano altrove magari sbagliando, magari illudendosi, magari prendendo musate come in Grecia. Ma comunque guardano e cercano altrove: e sono sempre di più.”

“Vincismo“: principio, in base al quale nella vita quel che più conta è vincere. Non importa cosa. Non importa come. Non importa con chi. Praticamente il contrario di ogni democrazia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.17 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Mancano poco meno di 100 giorni alla fine di questo cancro che oramai cannibalizza se stesso, allo scopo di arraffare il più possibile, perché la "cura " attraverso il Movimento è in arrivo. E lo sanno benissimo, ma ancora stentano a comprenderne gli effetti, di questa "cura"...e allora, continuano ad arraffare e fregarsene dei 210.000 truffati, e di chissa quanti altri truffati in aggiunta, che nel frattempo se ne sono scoperti o si scopriranno appena sarà al governo MS5 con la loro squadra di trasparenza ed equità. Questo fantoccio di governo RENZILONI, è servito solo a questo. Ma il POLITOMETRO, cari ARRAFFATORI CHE INVIATE LE AUTORITA' a comando, per i vostri loschi affari, sta finendoooo ed il POLITOMETRO od il TRUFFATOMETRO (come ha sempre ricordato Beppe da Vespa), è già realtà, pronto ad entrare in azione . A tutti sembrerà equo, appena entrera' in vigore, noi abbiamo subito il REDDITOMETRO, loro avranno a che fare con il POLITOMETRO. Buon lavor ragazzi, manca poco e sopratutto siamo sempre piu numerosi. Mi occupo di copia incolla, per informare i più "sbadati", quasi h/24 da molto tempo, solo per farli diventari curiosi....

Enrico Duri 25.11.17 12:41| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia è il potere di un popolo informato.
Alexis de Tocqueville
.
L’argomento migliore contro la democrazia è una conversazione di soli cinque minuti con l’elettore medio.
Winston Churchill
.
La democrazia non è una cosa né una legge, ma una lotta.
M. Godelier
.
La tragedia delle democrazie moderne è che non sono ancora riuscite a realizzare la democrazia.
Jacques Maritain

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.17 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo assistendo al macello della democrazia!
Sistematicamente Renzi e la sua orda di malnati stanno demolendo tutti i diritti elettorali dei cittadini e tutte le forme di rappresentanza e tutela: scelta elettorale politica, Senato, Camera, Province, referendum, Corte costituzionale, magistratura, stato sociale, sindacati, partiti… alla fine resterà solo un capo assoluto e unico, attorniato da una corte di succubi, nominati, subalterni, acefali, acritici… una massa di squadristi agli ordini di uno solo, similmente ad ogni fascismo, e a sua volta venduta ‘ac perinde cadaver’ (come fosse un cadavere) alla Troika, cioè ai predatori finanziari occidentali per la rovina totale del nostro Paese. Praticamente la Leopolda 8.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.17 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tranquilli ...andrà tutto nel dimenticatoio e con la prescrizione....ci pensa la Commissione ad addormentare la cosa e a far trascorrere il tempo necessario!
Se poi fosse insufficiente la stessa, fare una Commissione della COMMISSIONE NON SAREBBE MALE!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.17 12:29| 
 |
Rispondi al commento

e che sarà mai?

trovala una banca "onesta" in italia
speriamo che i fondi stanziati per i servizi e la Presidenza del Consiglio, non si siano volatilizzati, altrimenti basterà una piccola accisa sui carburanti...

certo che magari la prossima volta se il governo sta un pochino attento a certe decisioni sarebbe più meglio

ps. i servizi senza stipendio no, ma la presidenza del consiglio senza stipendio mi farebbe scompisciare dalle risate...

ciao blog

psichiatria. 1 25.11.17 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sicuramente fuori tema, lo so, ma una domanda mi preme farla: quando si ricomincia a votare il Programma M5S in rete per completarlo?

Enzo C., Moliterno Commentatore certificato 25.11.17 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono ancora dubbi sul fatto che l'Italia somigli più alla Corea del Nord che ad un paese democratico e libero? Appena un giornalista tocca i fili sbagliati arriva la scarica elettrica.. e le ritorsioni.

undefined 25.11.17 12:20| 
 |
Rispondi al commento

il segreto di Stato applicato alle suddette banche metterà una pietra tombale anche alle indagini della Magistratura, ciò significa che nessuno dei diretti responsabili del disastro pagherà un centesimo di risarcimenti, che i 210.000 cittadini truffati non avranno nemmeno la soddisfazione di vedere in galera i delinquenti.

W l'Italia!!!!!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 25.11.17 12:20| 
 |
Rispondi al commento

a riprova che la politica italiana è marcescente ecco cosa NON fa la Commissione parlamentare sulle banche, non solo iniziata con molti mesi di ritardi ma condotta da individui aderenti a questo sistema fallimentare; la Commissione presieduta da P.F.Casini non interrogherà F.Ghizzoni allora manager di Unicredit a cui la Boschi allora Ministro della Repubblica chiese di aiutare la banca Etruria della quale il padre era vice direttore, vicenda raccontata nei dettagli da F. De Bortoli mai querelato per diffamazione dalla stessa Boschi e famiglia.

Capite in che Stato siamo, qualcuno è in grado di definirlo con un aggettivo pertinente?

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 25.11.17 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Se mai esiste qualcosa che andrebbe rivoltata come un calzino perché dal dopoguerra in poi sono state le reali fondamenta delle schifezze di questo paese quel qualcosa sono i servizi.
Da sempre gli "zerbini" prima degli USA con gente come Mancini e vari altri giornalisti "betulle" compresi, gente che si vende (per parecchi soldi al potente di turno) questi raccomandati (cosi si entra nei servizi Italiani) per lo più incompetenti.

Marcello P. 25.11.17 12:03| 
 |
Rispondi al commento

E oggi chi sostiene il caro Scalfari? Dispiace che Riina sia morto ma c'è sempre il figlio che aspira a dirigere la cupola. Sai quanti bei voti può portare! Se Casapound ha potuto presentare il suo bel partito neofascista, fregandosene della legge Fiano che manda in galera chi compra o vende gadget fascisti ma lascia via libera a chi un partito fascista lo porta alle elezioni, può esserci posto anche per un bel partito di Cosa nostra, che in Sicilia ha addirittura vinto le elezioni. Dopo tutto Berlusconi a Riina gli pagava 250 milioni ogni sei mesi e non lo faceva certo per averne noccioline! Per cui, votando per Berlusconi, Scalfari & compari voterebbero sempre per la mafia. Una cosa di cui ci sarebbe veramente bisogno!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.17 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' inutile i Servizi ...proprio perchè sono segreti non debbono essere conosciuti.
Chi li conosce?
Il Sistema.
E quando si scopre il coperchio?.... sono servizi deviati!
Facile no?

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.17 11:43| 
 |
Rispondi al commento

fare un commento in proposito penso possa essere pericoloso....! Meglio fare tesoro e far finta di niente.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.11.17 11:38| 
 |
Rispondi al commento

*****
Segreti si stato su una truffa perpetuata ai danni di 200.000 cittadini italiani. RIDICOLO. Questi sono gli statisti che amano il popolo sovrano.
Presi a Padova gli assalitori della troupe di striscia la notizia: tutti spacciatori da anni e conosciuti sempre da anni dalle forze dell'ordine. Fra qualche giorno riprenderanno la loro attività sorvegliati dalle forze dell'ordine, ma forse cambieranno posto di lavoro. I clandestini di Cona sono ancora in giro perchè vogliono vivere come noi, forse credono che quello che abbiamo lo abbiamo ricevuto gratis dalla comunità europea o dallo stato italiano, il prefetto e tutte le altre autorità sono a loro disposizione anche di notte, se un sindaco ha dei problemi con i suoi cittadini italiani probabilmente il prefetto non lo riceve subito ma previo appuntamento. 50 clandestini dettano le condizioni allo stato italiano, lo stesso stato che se ne frega di milioni di italiani alla soglia della povertà non per colpa loro, tutto questo col silenzio di santa madre chiesa che parla solo dei fratelli africani da accogliere. Agli africani è necessario insegnare che le nascite si possono controllare. Se sistemiamo in europa 100.000 africani all'anno ma in africa nello stesso periodo ne fanno 1 milione il sistema crolla anzi è già crollato. Spero che il M5S al potere adotti le soluzioni degli altri stati europei, subito espulsione di tutti i clandestini, pene certe con giustizia veloce e carcere senza premi, sconti, benefici, ecc. chi non rispetta le regole a casa sua dove può fare quello che vuole,forse,ci vogliono decisioni forti per forti problemi.In America hanno risolto la piaga dell'alcool clandestino liberalizzandolo,in un'attimo il prezzo è crollato così avverrebbe anche per gli stupefacenti, chi si droga continua a farlo a spese quasi zero, gli altri continuano a non drogarsi. Importante è che il M5S cominci a fare pulizia cominciando dall'alto in quanto a scendere la pulizia avviene in automatico,compito forse impossibile

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 25.11.17 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, se non avete visto il video di Crozza su Scalfari, andate assolutamente a guardarlo.E' stupendo.
https://www.youtube.com/watch?v=Z3nOfzCPD20

Al. P. Commentatore certificato 25.11.17 11:27| 
 |
Rispondi al commento

se la politica è complice di questi saccheggiatori della ricchezza altrui cosa volete che possano fare i Magistrati?

Forse molti cittadini non hanno compreso in che casino l'Italia è caduta, la politica ha reso innocua la Giustizia per dare agio agli amici banchieri di rubare A NORMA DI LEGGE denaro sia privato che pubblico senza incorrere in reali sanzioni penali, lasciando altrettanta libertà alle relative fondazioni partitiche e personali dei rispettivi leader politici, quindi è ovvio che questi ricoprono lo stesso ruolo "controllori e controllati" non possono adottare misure legislative per incorrere in condanne penali.

Sono 25 anni che saccheggiano le banche, varando leggi e normative, piazzando prestanome e faccendieri nei posti di comando e controllo del sistema bancario, il tutto scientemente per fottere il risparmiatore e l'investitore ignaro, mentre i partiti, fondazioni e politici con gli amici degli amici se la godono da ricchi nei paradisi tropicali e fiscali con i soldi sottratti LECITAMENTE dalle tasche degli italiani.

Clesippo Geganio 25.11.17 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il potere e' solo il mezzo per portare avanti qualcosa. cioe' il "poter" fare.
l'importanza e' in quello che si porta avanti, nel messaggio, non nell'avere il "potere" di farlo. in democrazia e' cosi'. mi dici cosa vuoi fare, e io col mo voto, se mi va bene, di to' il "potere", la "possibilita'" di farlo.
da solo il potere e' un'assurdta', e' un qualcosa di innaturale che tutti sentiamo stonato, sgraziato e fuori dal mondo.
invece, il "potere" diventa il mezzo e il messaggio stesso. osservando i vari talk show infatti, sentendo parlare politici e tuttologi, sono tutti concentrati sulle alleanze, sui giri di poltrone, su chi sara' con chi, su chi vincera' o cosa dovra' fare per vincere etcetc, cioe' tutto quello che puo' portare al "potere", dimenticando la cosa piu' importante, il messaggio, cosa si fara' dopo essersi conquistati la "possibilita'" (o "potere") di farlo. il "potere" diventa il soggetto, quello a cui mab ire, non le politiche e le gestioni che si vorranno fare. la gente viene affascinata dal potere. e piu' che dare il potere a buoni intendimenti, preferisce aumentarlo a chi ne ha gia'. cosi' tutti si affannano a mostrarsi "potenti", e snobbano chi potente non e' al momento , ad es di mai., e dalle parole di scalfaro che preferisce berlusconi appare questo.

siamo messi male in italia. per me il problema e' che nella twsta degli italiani gira un concetto balordissimo e fuori di testa, deleterio al massimo, accresciuto negli anni (tanti) di chiesa cattolica. cioe' lo scambiare il "potere" con la divinita'. e la storia italica di sempre mi conferma questa teoria.

carlo 25.11.17 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT? sesto potere*...

Lo "strano" caso di Nicola Borzi. Dov’è finita la libertà di stampa?
La Guardia di Finanza ha acquisito gli hard disk del giornalista del Sole24Ore Nicola Borzi, che il 16 novembre ha pubblicato un articolo su alcuni conti della Presidenza del Consiglio e dei Servizi segreti


http://bit.ly/2A6re1F

id &as Commentatore certificato 25.11.17 10:59| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori