Condividi

Ma se continuano a far chiudere le aziende, domani chi pagherà le tasse?
“Mi chiamo Raffaele, sono un commerciante e scrivo dalla Sardegna. Non so neppure io come iniziare e perché stia scrivendo, forse per avere un sostegno morale o forse per unirmi al coro dell’indignazione. Ci stanno rovinando, questi politici hanno invecchiato la nostra NAZIONE .Un’Italia che non è più lo stivale del mondo ma una pantofola per giunta buccata e logorata. In Sardegna la situazione e forse più drammatica del resto della penisola. Oltre 1.000 imprese hanno dovuto chiudere in circa un anno, non si riesce ad andare avanti: “O paghi le tasse o mangi”. Non vogliamo essere evasori, vogliamo pagare le tasse e aiutare a riemergere, ma è possibile che i sacrifici debbano farli solamente i cittadini comuni e la classe politica sia esente da tutto questo? Il 30 di questo mese saremo tutti davanti al palazzo della Regione a protestare in primis contro Equitalia. Beppe, fai sentire l’eco di noi cittadini”. Raffaele Mura