Condividi


“Tutte le varie forze politiche a lasciare messaggi vari per quel povero ragazzo 14enne che si è suicidato per la disperazione della sua situazione di omosessuale ghettizzato.
Per quanto sia discutibile la legge sull’omofobia in approvazione (l’abbiamo criticata e modificata per quanto ci è stato possibile), siamo stati, noi del M5S, gli unici a voler trattare in aula quanto prima tale legge.
I partiti ne hanno invece rinviato a settembre la discussione per non mostrare le diatribe interne tra Pd e Pdl sulla stessa legge ma principalmente per rinviare anche la discussione sul finanziamento ai partiti.”
Giuseppe D’Ambrosio – Portavoce M5S Camera