Condividi

“Durante l’assemblea provinciale tenutasi a Pavia il 7 febbraio nel confronto col portavoce Orellana è emerso un generale e consolidato stato d’insoddisfazione da parte dei gruppi per la persistente assenza del Senatore dal territorio e lo scarso confronto con gli attivisti locali, nonchè l’inopportunità delle sue continue critiche mediante stampa e TV nazionali, lesive dell’immagine dei portavoce e degli attivisti impegnati sul campo, suoi stessi elettori. La martellante campagna coordinata dai 4 senatori 5 stelle sugli organi di informazione nazionali crea una grave lesione a tutto il MoVimento 5 Stelle ed ha raggiunto limiti che non siamo più disposti a tollerare. I gruppi della provincia hanno avanzato al Senatore Orellana due richieste: avviare contatti e confronti più frequenti con gli attivisti locali e rendere costruttive le eventuali critiche personali attraverso una condivisione e dibattito all’interno del gruppo parlamentare dei senatori M5S. A queste richieste, Orellana ha pubblicamente risposto dando la disponibilità ed assumendosi l’impegno ad ottemperarle, impegno che purtroppo è stato disatteso con nuove esternazioni non condivise dalla base, frutto del suo pensiero personale ed espresse ai mass media in qualità di Senatore (vedi link Agorà, Espresso, Messaggero). Pertanto, i gruppi del MoVimento 5 Stelle del territorio della Provincia di Pavia prendono ufficialmente le distanze dalle dichiarazioni e dalle azioni a titolo politico o personale di Luis Alberto Orellana, non riconoscendo più in lui un portavoce affidabile e rappresentativo.” Gruppi M5S e Meetup della Provincia di Pavialeggi il comunicato integrale