Condividi
Photo Di Shutterstock

La città di Parigi ha annunciato un piano ufficiale per diventare la capitale della moda sostenibile entro il 2024. L’iniziativa, intitolata Paris Good Fashion, mirerà a spingere il settore della moda verso l’uso di pratiche più sostenibili.

Il processo sarà realizzato attraverso tre temi: miglioramento dell’approvvigionamento e della tracciabilità, lavoro per rendere i processi più sostenibili (compresa la settimana della moda di Parigi) e la creazione di un’economia circolare.

La proposta è stata annunciata lunedì all’Institut Français de la Mode da Frédéric Hocquard (assessore responsabile della diversità culturale ), Antoinette Guhl (assessore responsabile dell’economia sociale e della solidarietà) e dall’ex giornalista di moda e redattore capo di Jalouse, Isabelle Lefort.

“Quando ho iniziato a trattare il tema “moda” 20 anni fa, nessuno parlava di sostenibilità“, ha affermato Lefort. “Ma il mondo è cambiato: ci troviamo in una situazione di disastro ecologico, con una grande preoccupazione per le giovani generazioni, che si rivolgono ai marchi della moda per cambiare i loro processi. Dobbiamo creare un dialogo tra questi due mondi”.

La roadmap per la sostenibilità dovrebbe essere pubblicata a giugno e la città intende diventare la “capitale sostenibile della moda” entro il 2024, quando la città ospiterà i giochi olimpici.

Solo poche settimane fa, anche il Council of Fashion Designers of America ha annunciato la propria iniziativa per la sostenibilità, che spera di incoraggiare i brand a seguire pratiche più ecocompatibili negli Stati Uniti.