Condividi


Sgozzare migliaia di cuccioli per mangiarli? Si può, per Pasqua!
“L’idea è quella di mobilitare più blogger e persone possibile. Segnalate la vostra adesione qui affinchè la tradizione della Pasqua cessi di esistere come tradizionale massacro degli agnelli. Tutti hanno poche settimane di vita. Non c’è molto da scrivere, evito di dire come vengono trasportati, trattati. A me, personalmente, anche se non fossi vegetariano, basterebbero tre parole: “E’ un cucciolo”. Lancio una sfida a tutti i cuochi e a tutte le cuoche: ve la sentite di proporre un vostro menù vegetariano per Pasqua? Se sì, speditelo alla mia mail: [email protected]“. Riccardo Tronci

Condividi
Articolo precedenteTrani a go go
Prossimo articoloI nani del nucleare