Condividi
Gli impresentabili al Quirinale
(48:00)

pp_youtube.png

Oggi, dalle ore 11 alle 21, gli abilitati al voto possono votare qui il loro candidato Presidente della Repubblica tra: Bonino Emma, Caselli Gian Carlo, Fo Dario, Gabanelli Milena Jole, Imposimato Ferdinando, Prodi Romano, Rodotà Stefano, Strada Luigi detto Gino e Zagrebelsky Gustavo.

Il Passaparola di Marco Travaglio, giornalista
I candidati dei partiti sono da fare accapponare la pelle (espandi | comprimi)
Buongiorno a tutti, è un bel po’ che non ci vediamo ma sono felice che ogni tanto ci si ritrovi.
Oggi parliamo degli impresentabili nella corsa verso il Quirinale, che non è la poltrona qualsiasi, è la poltrona del Presidente della Repubblica, del rappresentante di tutta la Nazione che soprattutto dura in carica 7 anni e dovrebbe essere svincolato da logiche di partito, di casta proprio perché deve rappresentare questa o quella coalizione, questo o quel partito, ma dovrebbe rappresentare tutti gli italiani. Infatti sto su Il Fatto Quotidiano ogni giorno raccontando la storia dei Presidenti della Repubblica italiani, ogni volta che venne eletto un Presidente, i partiti quando c’erano, almeno, si ponevano il problema di quale progetto, di quale disegno, di quale sintonia con lo spirito del tempo doveva incarnare il nuovo Presidente.”

Prendere uno per sbattere l’altro (espandi | comprimi)
Tra i candidati della casta non dobbiamo dimenticare l’altra grande favorita, l’altra foglia di fico, voi sapete che si sta cercando di utilizzare il tema delle quote rosa per nascondere gli interessi di casta, quindi chi meglio di una donna, naturalmente ben aggreppiata al sistema consolidato per buttare un po’ di fumo negli occhi alla gente? L’abbiamo già visto con la Presidenza del Senato a Piero Grasso, un uomo dell’apparato, un uomo del sistema, un uomo che ha sempre fatto gli interessi del sistema e che viene presentato come se fosse un figlio dei fiori, un estraneo al mondo del potere, anzi un feroce inquisitore, ”

La Costituzione non è un totem (espandi | comprimi)
Quindi non mi meraviglia affatto che siano in cima alle preferenze dei 5 Stelle personalità come quelle che sono uscite, che sono tutte dalla prima all’ultima persone per bene, non ce ne è neanche una che possa essere accusata di essere per male. Adesso ovviamente poi bisognerà scremare quelle che sono delle ottime figure, ma che non sono probabilmente eleggibili, nel senso che magari non accetterebbero, non ho parlato con Milena Gabanelli ma immagino che ami talmente il suo lavoro da non pensarci neanche a trasferirsi al Quirinale ma potrei anche sbagliarmi, sicuramente Beppe Grillo ha già detto che non sarà di nessuna partita e che quindi oltretutto per via di quella condanna per l’incidente d’auto, se dovesse accedere a una carica contravverrebbe alle regole che lui stesso ha predicato, ma non mi pare questo il caso. ”

PS: Oggi, martedì 16 aprile, sarò alle 12 a Zoppola, alle 16 a Sequals e alle 20 a Longarone, Vajont. Domani, mercoledì 17 aprile sarò alle 17 a Maniago e alle 21 a Pordenone, piazza XX settembre. Le dirette saranno trasmesse su La Cosa