Condividi

Amo le persone con le idee che parlano. Ascolterei questo uomo parlare ore, ore e ore perché è accrescere la propria conoscenza. E un grande uomo, ha fatto un sacco di cose, ha scritto dei libri meravigliosi che vi spiegherà lui e oggi ve lo presento. Il Passaparola di oggi, registrato nel camper a Imola durante Italia 5 Stelle, è di Marc Luyckx, saggista, filosofo e teologo di origine belga.

Marc Luyckx: La prima cosa che vorrei dire è come io vedo il MoVimento 5 Stelle da fuori. Io ho lavorato, ho avuto 3 vite. Prima sono stato prete cattolico, poi mi sono sposato, ho dovuto trovare un altro lavoro e l’ho trovato alla Commissione europea a Bruxelles. Abbiamo a un certo momento analizzato la mentalità degli europei e con un sociologo americano abbiamo individuato che ci sono 100 milioni di europei che creano valori . Lo fanno in silenzio, sono chiamati i creatori di cultura. Che fanno queste persone? Questa gente capisce che dobbiamo cambiare il sistema di civiltà perché siamo una civiltà che va verso la morte, morte nucleare o morte per il fatto che perseguiamo una crescita infinita in un sistema finito. Abbiamo creato una civiltà che va verso la sua morte. Questi 100 milioni di creatori (tra i quali potresti esserci anche tu) sono consapevoli di questo e cambiano i valori! Propongono valori di vita invece che valori di morte e questo è il motore del cambiamento della civiltà che loro hanno acceso in loro stessi. Diventano più ecologisti ambientali, scoprono il valore dell’amicizia, della solidarietà, della famiglia, delle altre culture e anche di una necessità di crescita interiore, religiosa, spirituale. Riscoprono cose che l’umanità un po’ ha dimenticato. Ho l’impressione che queste 100 milioni di persone non non sono consapevoli di essere 100 milioni! I 5 Stelle, che potrebbe essere la prima forza in Italia, potrebbero essere il primo “utensile” politico che potrebbe permettere un’aggregazione di queste milioni di persone e assicurarne anche un’efficacia politica.

Beppe Grillo: Tu esponi benissimo, credo che una cosa di cui siamo un po’ deficitari in questo movimento è l’aspetto, l’introspezione delle persone, i valori spirituali. Non ne abbiamo ancora tenuto conto e in effetti il cambiamento deve partire da ognuno di noi: da dentro. Pensare con la propria testa, il senso critico e fare degli apporti, dei cambiamenti nella propria vita che non siano imposti dagli altri ma siano di convincimento.

Marc Luyckx: Dobbiamo far cessare il clericalismo religioso e politico. Il clericalismo politico vuole dire: “mi fido del politico x e basta” ma no! Devi agire da solo! Vuole dire che devi trovare l’energia in te stesso, non la aspetti dal prete, dal politico, dallo specialista, dall’esperto di fare per te, di sapere per te. Sei tu il motore del cambiamento della società!

Beppe Grillo: Benissimo, quindi sono proprio cambiamenti personali. Bisogna arrivarci piano, piano, senza costringere nessuno. C’è lo scambio tra persone e il fatto di non delegare più a nessuno che è l’essenza del M5S, non deleghiamo più! Usiamo strumenti tipo il referendum propositivo senza quorum, i bilanci partecipati, Internet per votare sì o no, proporre leggi dal basso che vengono poi proposte nel Parlamento. Stiamo facendo un gran bel lavoro infatti hanno, credo, paura di questo sviluppo nuovo che loro non riescono ancora a capire perché è partito dal basso! Grazie Marc e passate parola!