Condividi
La truffa del project financing
(22:00)

Ivan Cicconi spiega con riferimenti storici e dettagli tecnici puntuali la truffa del cosiddetto “project financing“, le Grandi Opere che finiscono regolarmente a carico dello Stato, i cui costi sono occultati nei bilanci di società private. In sostanza ogni Grande Opera la pagano i cittadini attraverso le loro tasse per creare lavoro inutile in sé, ma utile ai partiti e alle lobby. Quanto vale oggi questo debito occulto? Forse il 10% del debito pubblico attuale, 180 miliardi di euro. Quando emergerà (ed emergerà prima o poi) il Paese andrà a picco. Beppe Grillo

Il Passaparola di Ivan Cicconi, direttore di Itaca, Istituto nazionale per la trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale

I debiti privati dentro il debito pubblico (espandi | comprimi)
Ciao a tutti gli amici del blog di Beppe Grillo, sono Ivan Cicconi, un esperto di appalti, infrastrutture e opere pubbliche e attualmente sono direttore di Itaca, l’istituto nazionale per la trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale con soci tutte le regioni italiane. Mi occupo di alta velocità da molti anni,

Il futuro non esiste (espandi | comprimi)
Queste opere debbono avere la caratteristica di nessun collegamento con il territorio, ma soprattutto, inevitabilmente, sono sganciate dal passato e soprattutto dal futuro, perché se ci confrontiamo nel merito sull’utilità a chi servono queste opere, ci accorgiamo che non servono a nessuno, sono inutili.

La talpa del debito pubblico (espandi | comprimi)
Sull’alta velocità è mancata totalmente l’informazione perché probabilmente non interessava informare i cittadini per gli interessi che sono dietro a queste grandi opere, d’altro canto la straordinaria mobilitazione – appoggio che ha il movimento No Tav oggi, soprattutto in Val di Susa…