Condividi
Passaparola – L’Italia puo’ ripartire – Tito Boeri
(16:00)

Intervista a Tito Boeri, economista e autore del libro “Le riforme a costo zero”:

Ciao a tutti gli amici di Passaparola, sono Tito Boeri insegno economia all’Università Bocconi di Milano e animo da 10 anni un sito che si chiama “lavoce.info” in cui cerchiamo di dare informazioni su quello che avviene all’economia italiana, soprattutto sulle politiche economiche.
Ho scritto, ed è uscito in questi giorni, un libro con Pietro Garibaldi in cui proponiamo 10 riforme a costo zero per far fronte alla situazione molto grave che abbiamo nel nostro paese. L’Italia e l’Euro, davvero spero che non si arrivi a un punto di rottura per cui l’Italia sia costretta a uscire dall’Euro, perché sarebbe davvero una iattura, una cosa molto grave per il nostro paese insieme anche per gli altri paesi dell’area Euro. Non conviene a nessuno che l’Italia esca dall’Euro, che ci sia in un collasso della moneta unica, perché tutti avrebbero costi elevati, a partire dalla stessa Germania. Tuttavia succede che, anche quando un esito di quel tipo non conviene a nessuno, non si riescono a trovare delle forme di coordinamento tra paesi che permettano degli interventi risolutivi, che evitino lo scenario peggiore.

Ridurre la spesa pubblica (espandi | comprimi)
Le preoccupazioni maggiori sono legate al fatto che per invertire le aspettative dei mercati molto negative sull’Italia ci vorrebbe un impegno forte da parte dell’Europa, soprattutto bisognerebbe avere autorità in grado di proporsi come prestatori di ultima istanza ai governi in difficoltà, alle banche. La Bce avrebbe tutte le caratteristiche per svolgere questa funzione,

Riforme senza costo per lo Stato (espandi | comprimi)
Oggi la situazione dei conti pubblici è talmente grave che non possiamo permetterci di avviare dei programmi massicci di spesa e devo dire che non poche delle proposte che avete formulato sul vostro sito tendono in qualche modo a aumentare le spese o a ridurre le tasse. Se bisogna fare queste operazioni, bisogna trovare chiaramente dei modi per finanziarle. Ci sono tantissime operazioni che possono essere fatte a costo zero per le casse dello Stato.

Il diavolo è nel dettaglio (espandi | comprimi)
Mentre invece è giusto tassare di più i patrimoni, ma bisogna cercare di tassarli in modo ordinario, la patrimoniale straordinaria che dovrebbe prelevare dalle tasche degli italiani soldi per affrontare l’emergenza è la solita logica italiana degli interventi “una tantum”. Il nostro problema si porrà sempre fin quando non cambieremo il modo di tassare i beni, dobbiamo tassare di più i patrimoni

I risultati sui 20 punti della manovra economica dei cittadini

Le proposte dei cittadini sui punti dello sviluppo in Italia

Condividi
Articolo precedenteTutti responsabili
Prossimo articoloI vigili di Milano