Condividi

Nella vita quotidiana percepiamo il tempo come un movimento verso una direzione. Dopotutto, non possiamo andare avanti verso il futuro o rivisitare il nostro passato se ne abbiamo voglia. Ogni giorno sembra portarci in avanti, questo è quello che ci dice l’esperienza che tutti noi abbiamo del tempo.

Ma cosa succederebbe se il presente, passato e futuro esistessero già?

Esiste una teoria che dice che il nostro universo può essere visto come un gigantesco blocco spaziale a 4 dimensioni nello spazio-tempo, contenente già tutte le cose che accadono.

Questo è quello che ha spiegato la dottoressa Kristie Miller, direttrice del Center for Time presso l’Università di Sidney.

Nell’universo dei blocchi, non esiste un “adesso” o un presente. Tutti i momenti possono essere visti solo l’uno rispetto all’altro. Il nostro senso del presente riflette solo in quale punto dell’universo dei blocchi siamo. Il “passato” è solo un blocco dell’universo in una posizione precedente, mentre il “futuro” si trova in una posizione successiva.

Quindi, il tempo è solo il frutto della nostra percezione? E quindi: è possibile viaggiare nel tempo?

La risposta del Dr. Miller è “sì”. Almeno ipoteticamente, poiché dovremmo prima capire come viaggiare a “una ragionevole percentuale della velocità della luce”. Poter ritornare nel passato comporterebbe l’uso di wormhole, cioè “scorciatoie nello spazio-tempo”.

Ora, c’è però da puntualizzare che una volta nel passato, non sarà possibile cambiarlo. Questo perché il passato accade sempre contemporaneamente al futuro. Inoltre il mio passato accade insieme al futuro di qualcun altro. “Se viaggio nel passato, sono parte del passato”, ha detto Miller. “È quindi importante sottolineare, che sono sempre stato parte del passato.”

Una grande critica alla teoria dell’universo dei blocchi è che il futuro non dovrebbe ancora esistere. Il fisico Lee Smolin precisa che: “il processo attraverso il quale gli eventi futuri vengono generati, è attraverso gli eventi presenti, e così via”.

Insomma la teoria dell’universo dei blocchi è uno degli approcci più promettenti in grado di conciliare la visione cosmologica del tempo, con la nostra esperienza quotidiana. L’unica cosa certa, è che il tempo è molto più di quello che sembra essere. Svelare i suoi misteri è parte integrante della comprensione dell’esperienza umana.