Condividi


“Una vicenda incredibile che però è entrata a far parte del cosiddetto “decreto svuota carceri”. Proprio a luglio, stagione degli incendi, il Governo ha tolto l’obbligatorietà della detenzione per le persone riconosciute colpevoli del reato di incendio boschivo doloso. La persona riconosciuta con sentenza definita colpevole di incendio boschivo doloso (ovvero appiccato con volontà di farlo) potrebbe godere delle forme di pena attenuata. La sospensione dell’esecutività della pena, dipenderà ora dal Pubblico Ministero.” Segnalazione da Geapress