Condividi

di Virginia Raggi – Più sicurezza a bordo degli autobus, per autisti e passeggeri. Ben altri 240 bus saranno attrezzati con sistemi di videosorveglianza.

Questi vanno ad aggiungersi ai 500 bus sui cui sono già state installate le telecamere. Una misura che era stata chiesta anche dai conducenti, per rafforzare la tutela di chi viaggia.

È stato infatti pubblicato da Atac il bando di gara per la fornitura e l’installazione delle nuove telecamere, che andranno a incrementare i sistemi di controllo sui mezzi pubblici. Uno strumento di dissuasione, ma anche un supporto da mettere a disposizione delle autorità di pubblica sicurezza per perseguire eventuali illeciti.

È una misura che si aggiunge alle altre già messe in campo per la sicurezza sui bus, come le cabine rinforzate e l’allarme silenzioso collegato con la centrale operativa. Va avanti anche il “piano sperimentale” per la presenza di agenti in borghese sui mezzi pubblici. Con un obiettivo, garantire la sicurezza di chi lavora e di chi viaggia.