Condividi

“Ieri mattina sono stato ospite ad Agorà su Rai3 e ho capito che siamo in guerra. E’ incredibile, il conduttore mi faceva una domanda e non mi lasciavano rispondere, anzi non riuscivo ad aprire bocca. Erano lì, trincerati tutti con di noi, destra, sinistra, giornalisti, conduttore, tutti lì e tutti contro di noi. E’ il loro modo di fare, creare il pollaio mediatico per confondere i cittadini che ascoltano. Sono dei maestri in questo, dicono dicono ma non dicono nulla. Mentono su di noi, schierati in maniera trasversale. Siamo in guerra e li abbiamo tutti contro! Sapete cosa significa? Che hanno paura tremenda del M5S. Hanno paura che vinciamo, sono finiti! Ho selezionato solo un pezzo del mio intervento per farvi un esempio e farvi capire meglio cosa voglio dire. Carlo Puca, giornalista di Panorama, dice che noi non abbiamo fatto nulla, io non sono d’accordo e gli ho detto come la penso, questo per fornirgli un promemoria per le sue prossime comparsate televisive. Vai Puca vai! In alto i cuori, la libertà è vicina!” Giancarlo Cancelleri, M5S Sicilia