Condividi


C’è una piccola differenza tra uno schiavo moderno italiano doc e uno schiavo extracomunitario. A favore dell’extracomunitario naturalmente. Lo schiavo di importazione, infatti, può avere la fortuna di essere espulso e riparare all’estero.
“Nulla di nuovo sotto il sole. Gli schiavi extracomunitari di Rosarno sono solo l’estensione degli schiavi Italiani, ridotti tali dal precariato e dalla “Legge 30″. Lavoro molto, pagato poco, diritti nulla, licenziamento incombente ogni giorno. E se ti lamenti sono mazzate sulla capa: gli Italiani li prendono dalla Polizia e dai CC, gli extracomunitari dai razzisti e dalla camorra. Le uniche due differenze sono il colore della pelle ed il passaporto non Italiano.” Libero Dalla Guerra, Forlì