Condividi


Sandro Bondi è andato a Bologna a commemorare le vittime della strage della stazione. Non è riuscito a parlare. I bolognesi lo hanno contestato. Bondi ha detto: “Chi ha fischiato ha umiliato la memoria (delle vittime ndr).” Bondi è il difensore permanente, il poeta personale dello psiconano. E’ una missione che gli fa perdere il senso del pudore. Chi non lo perderebbe al suo posto? Nella strage di Bologna la P2 ha avuto un ruolo importante. Licio Gelli è stato condannato a dieci anni per calunnia aggravata dalla finalità di terrorismo per aver tentato di depistare le indagini sulla strage. Lo psiconano ha fatto parte della P2 con la tessera 1816. Bondi, chi umilia la memoria delle vittime?