Condividi

Mi ha fatto piacere che persone moderate come Segni e Prodi con le loro dichiarazioni, “Legge canaglia” e “Democrazia in gioco”, mi abbiano superato nelle valutazioni sulla legge elettorale proposta da questi giocatori di rubamazzetto.

Forse hanno capito che se passasse la legge, loro scomparirebbero e il Parlamento sarebbe delegittimato. Insieme agli italiani che hanno votato per l’attuale legge elettorale con un referendum nel 1993.
Vogliono cambiare la legge? Facciano un altro referendum, nessuno li autorizza a parlare a nome nostro!

Ma chi c..o si credono di essere questi follinicasinifinibondilarussacalderoli e il portatore nano di sacrifici che li dirige?
Quando uno parla di sé stesso in terza persona singolare: “Egli ha detto”, oppure dice che il presidente ha usato il 66% del suo tempo in politica estera, siamo nel campo della psichiatria.
Prodi e Segni hanno preso una posizione netta, sarà la paura o il prozac?

Sono in contatto con alcune testate giornalistiche straniere per la pubblicazione di “Parlamento Pulito”, le vostre offerte (grazie!) continuano ad arrivare. La settimana prossima dovrei essere in grado di darvi i dettagli.

Vorrei aggiungere nella stessa pagina di “Parlamento Pulito”(dopo aver letto i vostri commenti sul post “I bari del potere”) anche un appello per impedire l’approvazione della legge elettorale.
Credo che sia doveroso.

Avviso per l’appello Parlamento Pulito.

Chiunque voglia partecipare può fare un versamento sul conto corrente:
Intestato a Beppe Grillo
ABI 05018
CAB 12100
c/c 116276
Swift: CCRTIT2T84A
Iban: IT35B0501812100000000116276
CIN B
BANCA POPOLARE ETICA
Causale: Parlamento Pulito

Condividi
Articolo precedenteI bari del potere
Prossimo articoloLa paga di Giuda