Condividi


Quattro alpini in Afghanistan sono morti, sono “andati avanti” come dicono loro. Tutti i nostri ragazzi vanno riportati indietro.
Emergency, Gino Strada: “Mi pare che in Italia ci sia sempre meno capacità di reazione. La reazione c’è solo quando si verifica un evento bellico che produce la morte di qualcuno dei nostri militari, ecco, allora si scatenano tuttologi, retorica che la fa da padrone, poi dopo si dimentica e si va avanti”. Così ai microfoni di CNRmedia Gino Strada, fondatore di Emergency dopo le dichiarazioni del ministro della Difesa La Russa. “Io inviterei gli italiani a considerare semplicemente questo: 2 miliardi e mezzo di euro spesi e per i prossimi anni saranno all’incirca 700/800 milioni se non un miliardo in più all’anno. Sono convinto che gli italiani darebbero indicazioni diverse su come spendere quel miliardo. Mi fa piacere che almeno tutti gli italiani sapranno esattamente che cosa siamo a fare in Afghanistan, cioè io ne ho veramente piene le scatole di questa retorica che vuole i nostri soldati là ad aiutare le vecchiette ad attraversare la strada, a dare i cioccolatini ai bambini, a costruire gli ambulatori pediatrici,eccetera… si è là a fare la guerra, si è la ad ammazzare e a farsi ammazzare”. sandro s.