Condividi

“Ieri, dopo i dati diffusi dall’Istat che hanno sancito il fallimento del governo Renzi inchiodando l’Italia in recessione tecnica, i grandi comunicatori hanno immediatamente cercato di mistificare la realtà, parlando di risultato europeo. Quasi a voler far passare il classico mal comune mezzo gaudio. Allora forse è meglio chiarire che in Europa le cose vanno decisamente meglio che da noi. In Spagna, ad esempio, il Prodotto interno lordo è cresciuto dello 0,6% nel secondo trimestre. In Irlanda la Banca Centrale ha recentemente alzato le stime sulla crescita nel 2014 portandole a +2,5%. Finanche la Grecia tornerà a crescere dopo 7 anni, con stime fissate a un +0,6%. Renzie maglia nera d’Europa!”.
Gianni P.