Condividi

“Grazie al governo Renzie, ci saranno subito benzina e riscaldamento più cari per sostenere l’Expo 2015. Infatti, nel decreto sull’emergenza abitativa, il cosiddetto ‘DL casa’, all’articolo 13, vengono destinati, dal governo Renzie, ben 25 milioni di Euro, per l’Expo 2015! Sì, avete capito bene, sembra impossibile ma è così. Renzie stanzia altri 25 milioni di euro per continuare a foraggiare col sudore e col sangue dei cittadini, quella cupola politico-affaristica chiamata Expo 2015. Infatti, quelli che sosterranno questa cifra saremo, ovviamente noi, dal momento che, grazie ad un emendamento a prima firma Rossi (ovviamente del pd), è passato un emendamento che aumenta, per 13 milioni, già dal 2014, le accise proprio sui prodotti energetici e sul riscaldamento ad uso civile. Come dire, i loro sporchi affari pagati direttamente col nostro portafoglio. Quindi, le accise aumenteranno grazie a Renzie più e più volte: per l’Expo, come appena visto, per coprire, come clausola di salvaguardia, una parte del cosiddetto ‘bonus Irpef’ e per coprire altre spese del governo da destinare all’edilizia. E pensare che sono le stesse accise delle quali Letta aveva già previsto aumenti per finanziare, tra l’altro, la famosa prima rata Imu! Carissimo Renzie, quanti erano gli eurini che ci volevi dare in più? 80? Ma lo sai che noi cittadini due conti col pallottoliere li sappiamo ancora fare?”.
Carla Ruocco, M5S Camera