Condividi

“La Commissione Europea è una delle tre istituzioni dell’Unione, si riunisce ogni mercoledì a Bruxelles ed è composta da 28 commissari: uno per ogni Paese membro e da un Presidente, proposto dal Consiglio europeo sulla base dei risultati delle ultime elezioni.
Il primo compito del Presidente è quello di delineare una squadra di Commissari, con specifiche competenze: a ognuno di loro verrà affidata una materia detta portafoglio.
Scelta la squadra, si passa al vaglio del Parlamento: ogni candidato deve presentarsi di fronte a tutti gli eurodeputati durante una vera e propria audizione. Il Parlamento deve poi approvare l`intera squadra: solo in quel caso la palla passa al Consiglio Europeo che ha l`ultima parola. Finalmente abbiamo la Commissione con il suo Presidente: resteranno in carica per 5 anni. Cosa fa la Commissione Europea? E’ l’unico organo che detiene il potere di iniziativa legislativa; in poche parole decide nel concreto la politica di tutto quello che avviene in Europa: dalle dimensioni delle reti da pesca, alle politiche agricole. Dalle quote latte agli OGM. Progetti come i treni ad alta velocità, il trattato di libero scambio tra Europa e Stati Uniti, l’eliminazione dei costi del Roaming, i limiti alla produzione dei nostri prodotti agricoli e il vincolo quindi di comprare frutta e verdura prodotta in altri Stati, hanno visto il loro inizio in Commissione. La Commissione è anche custode e garante della legalità comunitaria, compito che esercita nei confronti degli Stati membri grazie alla procedura di infrazione. Ruolo che l’Italia conosce bene, dal momento che vanta il triste primato di leader della classifica dei paesi sanzionati dalla UE. Il presidente della Commissione eletto a luglio 2014 è Jean Claude Juncker, fortemente voluto dal patto politico che vede gli schieramenti di destra e sinistra uniti nello stesso abbraccio. Con lui continueranno le politiche di rigore e tagli al bilancio. Tutto il MoVimento 5 Stelle vuole riportare i cittadini al centro delle istituzioni. Vuole restituire loro la sovranità che i burocrati europei hanno loro sottratto. Per questo motivo voterà contro questa Commissione”.
M5S Europa