Condividi


I responsabili della strage di Viareggio del 29 giugno dopo sei mesi sono ancora a piede libero. Ci sono state 32 vittime e nessun colpevole. Le ore di trasmissione televisiva dedicate a Stasi, alla Franzoni o al delitto di Perugia sono state innumerevoli, per Viareggio nulla. Qualcosa vorrà pur dire. I killer sono ancora a piede libero e si tratta di serial killer che possono incenerire. Il 24 dicembre, sempre in Toscana, vicino a Grosseto, sempre un treno che trasporta materiale altamente infiammabile, sempre un principio di incendio. Nessuno è stato incenerito solo grazie a un automobilista di passaggio che ha visto le ruote di un vagone in fiamme e ha chiamato i pompieri.