Condividi

In Italia succede una cosa straordinaria.
Il gioco d’azzardo dello Stato, il Lotto, è pubblicizzato gratuitamente ogni settimana dai telegiornali di Stato.

E’ mai possibile che le televisioni propagandino il gioco d’azzardo, facciano vedere persone con un sorriso beota nei bar dove è stata fatta la giocata vincente e promuovano valori FALSI-FALSI-FALSI con i soldi del canone?

Facciano invece cultura e informazione.

C’è gente che si è suicidata per il Lotto.

Gli Italiani hanno puntato sul numero 53 ben 4 miliardi di Euro, chi ha vinto ha incassato 500 milioni.
I 7/8 sono andati al Lotto e all’Erario.

Se punto un euro su una ruota del Lotto ne vinco 11(10 detraendo la puntata), se punto alla roulette lo stesso euro ne vinco 36.

I biscazzieri di Stato sono peggio dei Casinò.

Ma oggi c’è una buona notizia:
gli incassi dei concorsi del gioco del Lotto nel mese di maggio 2005 sono stati 463,2 milioni di euro, contro 838,5 milioni di euro dello stesso mese del 2004.

O gli Italiani non hanno più soldi, o finalmente sta cambiando qualcosa.