Condividi


Circa 24.000 persone hanno risposto al sondaggio sull’abolizione del contante. In quasi 19.000 hanno propeso per il no con una percentuale del 78,98%. Hanno invece votato si poco più di 5.000 persone: il 21,02%. Una maggioranza schiacciante vuole quindi il mantenimento di questa forma di pagamento. In più di 13.000 hanno motivato la loro scelta. In generale le persone che hanno votato per l’abolizione del contante mettono in risalto il fatto che in questo modo si potrebbe contrastare meglio l’evasione fiscale. Chi ha votato per la non abolizione ha segnalato come motivazione soprattutto la scarsa fiducia verso gli istituti bancari.
Leggete le risposte. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato!