Condividi

“Pare che il 9 dicembre i padroni d’Europa decideranno che fine deve fare l’Euro. Io rivoglio la Lira, costi quel che costi. Lo so, magari sono un sognatore sfigato, ma voglio la Lira. Rivoglio il sabato sera con in tasca 10 mila, per pizza, birra e caffè. Rivoglio il mezzo pieno alla mia vecchia Renault con 20mila lire di gasolio. Rivoglio il caffè a mille lire. Rivoglio gli stipendi da un milione e mezzo per campare una famiglia in modo dignitoso. Rivoglio il biglietto allo stadio con 15mila. Rivoglio il vecchio telefono a gettoni, che chiami con 200 lire. Rivoglio fare la spesa per una settimana con 40mila lire, l’affitto di casa a 400mila, la brioches a 1000 lire. Vi prego ridatemi la Lira, e chi se ne fotte se per andare in gita all’estero ci vorrà una vagonata di soldi. Sto bene qui, ma ridatemi la lira”.
Pixel R.