Condividi

Il programma elettorale è la carta d’identità con cui una forza politica si presenta ai cittadini. Negli ultimi vent’anni il sistema partitico, dal Pd a Forza Italia, ha utilizzato il programma come uno spot pubblicitario, un contenitore di promesse per poi perseguire i propri interessi o quelli dei loro finanziatori: lobby, coop e clan criminali, come ha dimostrato l’inchiesta “Mondo di mezzo“.
Il M5S conduce cittadini nelle istituzioni e usa lo strumento della democrazia diretta per farli portavoce delle esigenze del territorio. E questa è una formula che vale per ogni città, a partire da Roma.
Il MoVimento 5 stelle di Roma ha lavorato in questi anni con la rete e sul territorio con comitati di quartiere, associazioni e organizzazioni di tipo sociale che s’impegnano per fare denunce e avanzare proposte.
Questo enorme lavoro ha prodotto un programma che è già entrato nelle istituzioni attraverso i nostri consiglieri che hanno presentato, in seno alla giunta capitolina e nei municipi, mozioni, ordini del giorno, delibere e ordinanze.
Alla luce dell’attuale situazione in cui versa la città eterna abbiamo deciso di raccogliere questo percorso e di condividelo e farlo partecipare ai suoi cittadini.
A partire dagli atti presentati dai nostri consiglieri comunali e municipali, abbiamo identificato 10 aree di intervento per la città di Roma.

1. La casa è un diritto
2. Libertà di spostarsi: mobilità e manutenzione strade leggi il post di analisi
3. Emergenza rifiuti e cura della città: leggi il post di analisi
4. Sentirsi sicuri: leggi il post di analisi
5. Il turismo è crescita
6. Nessuno deve rimanere indietro: politiche per le fasce più deboli
7. Ambiente: verde pubblico e spiagge leggi il post di analisi
8. Architettura urbana: dalle periferie al centro storico
9. Arte ed eventi culturali
10. Trasparenza e stop agli sprechi

Da qui partiremo per un nuovo percorso di partecipazione, che si articolerà sia on line che con incontri, in cui sarete voi che ci leggete, iscritti ma anche comitati di quartiere, associazioni, organizzazioni attive sul sociale che da tempo impegnano le proprie energie per il bene di Roma, a poter avanzare proposte, dare suggerimenti e i individuare le priorità del programma che il gruppo capitolino presenterà alle prossime comunali.

Ecco i passaggi:

1. Fare informazione
Avere una visione d’insieme sulla situazione di Roma non è semplice: spesso dati e informazioni sono confusi e dispersi in mille articoli, oppure non ci sono. Per questo motivo, al fine di informare il più possibile i cittadini, in questi giorni saranno pubblicati sul blog del Movimento 5 stelle Roma dei post di analisi sui principali problemi della capitale: le dieci aree sopra elencate.

2. Partecipare
Una consultazione online dove queste macro-aree saranno messe al voto: gli iscritti romani potranno selezionare i temi che meritano maggiore attenzione in questo momento, quelli che vorrebbero fossero affrontati immediatamente dalla futura Giunta.
I primi 3 punti che emergeranno da questa consultazione on line saranno i primi 3 temi che il 5 Stelle affronterà su Roma durante la prossima consiliatura e su cui da subito inizieremo a costruire atti politici: mozioni, delibere e ordinanze.

3. Condividere
A questo punto, per rendere il programma pienamente condiviso dai cittadini romani, avvieremo una serie di incontri pubblici con comitati di quartiere, associazioni, organizzazioni attive sul sociale per condividere di nuovo e approfondire ulteriormente tutti i 10 punti del programma e raccogliere nuove istanze.

Nessuna promessa o slogan di circostanza: semplicemente le proposte dei romani per migliorare la Capitale. E insieme sarà un nuovo inizio. #RomaAiRomani, non ai partiti.