Condividi

di Virginia Raggi – Un’altra vittoria contro l’azzardopatia. Il Tar del Lazio ci ha dato ragione, confermando la validità della nostra ordinanza ‘no-slot’ e respingendo i ricorsi delle concessionarie.

Resteranno quindi in vigore le fasce orarie che limitano il funzionamento delle slot e delle altre apparecchiature da gioco negli esercizi commerciali o nelle sale dedicate.

È una vittoria fondamentale che rafforza la nostra azione a tutela dei soggetti più deboli, colpiti da una piaga sociale che impoverisce intere famiglie.

Il nostro obiettivo resta quello di salvaguardare la salute pubblica, il benessere individuale e la qualità della vita dei cittadini. Per questo andiamo avanti spediti e intensifichiamo i controlli.

A breve inoltre, grazie a un emendamento del M5s approvato alla Camera, i sindaci di tutti i comuni italiani avranno a disposizione, attraverso Sogei, i dati relativi all’accensione e allo spegnimento delle videolottery e potranno quindi controllare da remoto il rispetto degli orari previsti nelle rispettive ordinanze. Le sanzioni scatteranno in automatico.