Condividi

di Daniele Diaco – Stamane, insieme alla sindaca Virginia Raggi, l’assessora alla Sostenibilità ambientale Pinuccia Montanari e il presidente nonché amministratore delegato di Ama Lorenzo Bagnacani abbiamo visitato l’officina decentrata di piazza Bottero presso il X Municipio.

Questa struttura, rimasta chiusa per oltre tre anni, è stata riattivata da Ama lo scorso 22 gennaio di concerto con Roma Capitale e consentirà di manutenere a “km 0” tutti i mezzi leggeri che saranno utilizzati per la nuova raccolta differenziata in arrivo nel X Municipio e sul litorale ostiense.

Purtroppo, come abbiamo avuto modo di illustrare ai giornalisti durante la conferenza stampa che ha fatto seguito al sopralluogo, il fenomeno dei cassonetti incendiati è ormai gravoso e sta assumendo contorni agghiaccianti per la città. Il parco dei cassonetti stradali Ama è soggetto costantemente a fenomeni di deterioramento o danneggiamento per atti di vandalismo, soprattutto tramite gli incendi che colpiscono, in particolare e per i materiali che ospitano, i contenitori bianchi per carta e cartone.

Tutta la cittadinanza capitolina sta subendo un grave danno, perché i contenitori per i rifiuti della raccolta differenziata sono strumenti al servizio della collettività e fanno parte del patrimonio dell’azienda.

L’assessorato alla Sostenibilità ambientale e la Commissione Ambiente stanno lavorando per invertire questa odiosa tendenza e per ridare decoro e lucentezza alla Capitale d’Italia.

#RomaPulita