Condividi


Saramago stimava troppo gli italiani. Attribuiva la causa del declino dell’Italia a Berlusconi, non a loro. Lo psiconano è solo l’effetto, gli italiani sono la causa.
“Se Cicerone vivesse ancora tra voi, italiani, non direbbe: “Fino a quando, Catilina, abuserai della nostra pazienza?”, ma piuttosto:“Fino a quando, Berlusconi, attenterai contro la nostra democrazia?”. Si tratta di questo. Con la sua particolarissima opinione sulla ragione d’essere e il significato dell’istituzione democratica, Berlusconi ha trasformato in pochi anni l’Italia nell’ombra grottesca di un Paese e una grande parte degli italiani in una moltitudine di burattini che lo seguono trascinandosi e senza rendersi conto di camminare verso l’abisso della dimissione civica definitiva, verso il discredito internazionale, verso il ridicolo assoluto. Dal Caderno”. viviana v.,Bologna

Condividi
Articolo precedenteL’Età della Solitudine
Prossimo articoloTrota Nord