Condividi

Schifani è volato a Kabul. Ha apostrofato i soldati italiani con queste parole:”I soldati italiani rappresentano un esempio di professionalità e serenità a cui si dovrebbe ispirare anche la politica italiana“. Detto da lui è fantastico. Schifani a chi si ispira nell’ignorare 350.000 cittadini italiani? Alle mine anti uomo? Schifani farebbe qualunque cosa, anche arruolarsi come mitragliere in Afghanistan, piuttosto di far discutere in Senato la legge popolare “Parlamento Pulito” per cambiare la legge elettorale. Schifani manca di rispetto ai firmatari delle leggi popolari, al suo ruolo istituzionale, al Senato. Per quanto ancora abuserà della nostra pazienza? La misura è ormai colma e non rimarremo a guardare.