Condividi

di Davide Charlie Ceccon – Chi non ha incontrato nella propria vita la lampada di Aladino, nelle fiabe e nei desideri, lampada che ci darebbe facoltà di chiedere l’impossibile? O chi ancora, non ha preso atto che tutte le leggi, a cominciare dal codice di Hammurabi di 3500 anni fa, che regolava la vita sociale dei Babilonesi, alle tavole dei dieci comandamenti “scritte si dice da Dio e regalate a Mosè, alle costituzioni di tutti i paesei del mondo, erano e sono tentativi mal riusciti di far girare per bene il mondo? In tutte queste cose c’è una ricerca di giustizia da parte dell’ Homo Sapiens, dall’inizio delle capacità cognitive ad oggi. Però il mondo non funziona come un orologio svizzero e tutti hanno idee giuste per farlo funzionare al meglio. Re, regine, dittatori, democrazie, regimi militari, maggioranze minoranze, partiti, associazioni comitati, individui, tutti hanno una stramaledetta opinione su tutto, perfino i preziosissimi “apolitici”, che quando li incontro e mi dicono appunto che sono apolitici, mi viene voglia di metterli nel frullatore. Chi non sa cosa bisognerebbe fare per avere un governo giusto?
O chi, tra i tifosi di calcio non sa chi dovrebbe essere il miglior Mister o cosa dovrebbe fare Ronaldo? Il Re Vostro saggio lo sa: dovrebbe guadagnare 3000 euro al mese e basta. E se per caso, farà goal, 50 euro di premio! Dunque è cresciuta in tutti, la necessità irrevocabile di avere un Re saggio, illuminato, perfino elevato, senza fare concorrenza ad altro elevato quale Beppe Grillo, che ospiterà questa rubrica! La mia gratitudine per l’Elevato non si misura. Pare che ogni settimana su questo Blog prestigioso, il RE editterà una legge o un editto di incriticabile buon senso, di incontrovertibile e disarmante saggezza ed utilità per tutte le genti del nostro mondo.
Non un Dio ma un uomo, un Sapiens disinteressato e solo mosso dal desiderio del bene comune e di una terra dominata dalla pace, dalla concordia, dal rispetto e dalla saggezza.
Chi sarà contrario ai contenuti agli editti, verrà ovviamente ostracizzato o carcerato e messo ai ferri o lavori forzati sino a che non avrà un atteggiamento più morbido accondiscendente e mansueto.

Ovvio.


EDITTO PRIMO
Lo Re Vostro Editta

Si convien che dopo le piogge arriva lo sole caldo che scalda e tutto riarde, sì che la l’acqua più preziosa si fa. Si convien che ora l’acqua si fa troppa co le piogge e rara co lo sole. Lo mondo tutto soffre perchè a l’acqua s’affida di lavar li panni sporchi de lo mondo intero.
Lo re Vostro dunque editta che l’acqua ha da essere rispettata come cosa sacra. Che lo consumo e lo uso sia parco e pensato, modico moderato; che ogni casa dello regno sia costruita una vasca segreta e sufficiente per la raccolta delle piovane acque, per le scorte de li giardini e delle fontane; che ogni casa abbia un depuratore delle acque chiare e delle scure.
Alle industrie de l’acqua in bottiglia si fa obbligo di consegnar la stessa là dove necessario a tutti i luoghi più vicini; a ristoranti, case e comunità d’approvigionarsi alla fonte più vicina e se la fonte più vicina non basta si comanda d’approvigionarsi alla successiva più prossima.
Si divieta di riempire camions o aerei o navi di acqua da esportare o importare. Lo Re vostro stette a San Francisco delle Americhe e allo ristorante italiano gli portarono la San Pellegrino che in bottiglia aveva attraversato lo cielo e lo mare per farsi bere da un italiano in quel loco distante. Lo Re vostro bevve acqua americana che di formula faceva H2O come quella italiana!!
Lo Re vostro divieta di essere idioti e di fabbricar la finta economia! Dunque si beva l’acqua di fonte, s’elimini la plastica ed ad ogni sorso di pensi che mezzo mondo l’acqua non l’ha.

Lo Re vostro che Monarchico non è, vi abbraccia
Lo Re vostro ancora editterà circa l’acqua sacra.

(Davide Charlie Ceccon)