Condividi


Clicca l’immagine

Leggete i nomi dei pre eletti al Senato. Sono più o meno sempre quelli, da Castelli a Calderoli, dalla Bonino “Madre Teresa di Confindustria”, alla moglie di Fassino “Sette Legislature” Serafini , da Follini “Uovo Sempreinpiedi” a Sircana “Beau de nuit”, dal matusalemme Dini all’intellettuale di Arcore Pera. Sempre loro. Hanno trovato l’America a Palazzo Madama. I soldi per il piano Marshall li mettiamo noi. Non se andranno mai.Il Senato è il loro club Med.
Leggete l’elenco dei senatori e confrontatelo con i risultati elettorali. Se la maggior parte dei nomi corrisponderà, vuol dire che vi hanno presi per i fondelli. Il non voto è l’unico voto utile.

L’attribuzione dei seggi per partito è stata fatta sulla seguente ipotesi:

– Sinistra Arcobaleno 14
– PD 126
– Italia dei Valori 6
– SVP 3
– UDC 3
– PDL 146
– Lega Nord 12
– MPA 3
– Autonomie Liberté Democrazie 1
– Associazione italiana Sud America 1

All’elenco vanno aggiunti 7 senatori a vita.

Leggete e scaricate il documento del Senato 2008

Diffondi la marcia: Copia e incolla il codice

V2-day, 25 aprile, per un’informazione libera:
1. Inserisci le tue foto su www.flickr.com con il tag V2-day
2. Inserisci tuoi video su www.youtube.com con il tag V2-day
3. Sostieni il V2 day



4. Scarica il volantino del V2-day


Clicca l’immagine

Scarica "La Settimana" N°07-vol4
del 6 aprile 2008
Condividi
Articolo precedenteCamera 2008
Prossimo articolo100 e non più 100