Condividi

“Ad Aprile 2013 le Quirinarie M5S per la prima volta nella storia avrebbero portato al Colle un Presidente della Repubblica votato dai cittadini. È un metodo trasparente e partecipativo. Ed è questo il metodo da utilizzare senza accordi o inciuci tra forze politiche. A chi mi ha chiesto, ho risposto che spero che il Parlamento tutto voti il nome che uscirà dalle nostre Quirinarie. Spero ce ne sia bisogno il prima possibile, e quindi che Napolitano vada a casa velocemente. L’unica piattaforma da utilizzare per le votazioni, come abbiamo sempre detto, è quella del blog di Beppe Grillo. Ieri abbiamo dimostrato che è possibile: con Corte e Csm hanno vinto i cittadini italiani. E infatti l’oscuro patto del Nazareno vacilla. (Qualsiasi altra interpretazione delle mie dichiarazioni su questo argomento è fuorviante)”.
Luigi Di Maio