Condividi

“Il M5S è entrato in Parlamento con le elezioni di febbraio 2013 per portare un programma che aveva presentato e spiegato ai cittadini durante la campagna elettorale. Una volta in Parlamento ogni suo emendamento, disegno di legge, interrogazione parlamentare e attività di commissione è andata esattamente in questa direzione. Quel che abbiamo promesso stiamo realizzando nonostante la feroce opposizione che la politica delle lobby e gli organi di informazione stanno mettendo in atto per impedircelo. Se soltanto il Pd o il Pdl avessero fatto campagna elettorale dichiarando le loro reali intenzioni sugli argomenti che Bugani ci spiega (una piccola parte) avrebbero preso la metà dei voti. Perché in campagna elettorale, per esempio, non hanno detto chiaramente che avrebbero dato 7 miliardi alle banche? Eppure la responsabilità del voto ricade sui cittadini che non si informano e si fanno fregare, una responsabilità che ha la stessa gravità delle decisioni prese da coloro che eleggono con la loro mancanza di consapevolezza”.
LaCosa