Condividi

“Come disse una volta Giulio Cesare una volta: “il dado è tratto“. Disse anche Veni Vidi Vici. L’intera idea dell’euro è un totale disastro, è una dittatura che Bruxelles ha costruito attraverso una infrastruttura politica che promuoverà la guerra civile in Europa – non pace ed armonia. Ora, scrive lo storico americano Martin Armstrong sul suo blog, il principale movimento politico italiano si è fatto portatore della volontà del popolo – non certo un compito facile nell’Europa di oggi – chiedendo un referendum sull’euro che ponga fine alla depressione economica e salvi la democrazia. Vi ricordate la Spagna? La Grecia? Forse spetterà agli italiani risolvere l’incubo.
Vi ricordate quando l’Economist lo aveva definito un clown? Bene, prosegue Armstrong, oggi è il rappresentante della lotta per la democrazia e potrebbe essere l’ultimo a ridere alla fine. Beppe Grillo è un comico italiano, attore, blogger e un attivista politico. E’ entrato nella scena politica italiana nel 2009 come fondatore del Movimento Cinque Stelle. Recentemente ha lanciato una petizione per portare l’Italia fuori dall’unione monetaria e per restaurare la sovranità economica. Ha dichiarato: “Dobbiamo lasciare l’euro il prima possibile”. E’ un uomo, sostiene lo storico americano, che dice la verità: è stata la Commissione europea che ha ideato un colpo di stato segreto contro l’Italia per scippare al popolo il loro diritto di voto, decidendo di rimuovere Berlusconi nel momento in cui aveva paventato l’idea di uscire dall’euro. Solo l’Italia può salvare l’Europa, afferma Armstrong. Dopo tutto, è stato in Italia, nel 509 A.C., che il Re è stato esautorato ed è stata fondata la prima forma di Repubblica che ha ispirato la nascita della democrazia in Grecia.
Qualcuno deve rompere l’euro per sopravvivere o vedremo la guerra civile in Europa. L’Italia potrebbe essere la chiave storica dove tutto ebbe inizio. La storia si ripete sempre: sarà l’Italia a porre fine alla dittatura di Bruxelles? Bruxelles potrebbe non avere una presa sul resto d’Europa per molto con i spread periferici che stanno aumentando e con la scritta sul muro che si inizia a vedere. La Commissione europea può invitare a Bruxelles solo politici di carriera perché sanno come manipolare e sopravvivere, ma, conclude Armstrong, non può tenere insieme l’Europa per semplice decreto.” da l’Antidiplomatico

PS: come giá comunicato all’interessato nei giorni scorsi, il sindaco di Comacchio Marco Fabbri, eletto con il MoVimento 5 Stelle, si è candidato ed è stato eletto alleandosi con altri partiti alle elezioni provinciali. Il M5S rifiuta per statuto la partecipazione alle elezioni provinciali e Fabbri, in quanto sindaco M5S, non poteva concorrere per altre cariche. La certificazione della lista di Comacchio è revocata. Fabbri è fuori dal M5S.

Clicca sul banner per fare la tua donazione!