Condividi

Standard & Poor’s osserva, osserva. Oggi ha messo sotto osservazione 15 Paesi della zona Euro. Tutti i Paesi europei possono perdere la tripla A. Diventare meno affidabili sul mercato internazionale. In sostanza più poveri. Le valutazioni della Standard & Poor’s possono far fallire una Nazione. Orienta gli investimenti, valuta bilanci, pubblica analisi. Fa cadere governi, influenza le decisioni economiche degli Stati, decide nei fatti le manovre finanziarie. Standard & Poor’s risiede “in the cloud“, sopra alla politica, sopra alla UE, all’ONU, agli elettori. Il suo dio è il mercato e solo ad esso riferisce. In teoria è un servizio per gli investitori, in pratica un’agenzia dotata di un potere illimitato.
Chi controlla il controllore? Persone con nomi che non dicono nulla a nessuno contano più di Obama, la Merkel e Sarkozy messi insieme. Il presidente è Douglas Peterson, i vice presidenti Pat Milano, James C. Daly, Catherine Mathis, John Weisenseel. I direttori esecutivi sono Paul Coughlin, Yu-Tsung Chang, David Jacob, Alex J. Matturri, Adam H. Schuman. Infine, Yann Le Pallec è responsabile per l’Europa, il Medio Oriente e l’Africa. Come si legge nel sito dell’AgenziaStandard & Poor’s Ratings Services è guidata da professionisti con anni di esperienza nel mondo finanziario“. Esperti? Prima del disastro economico del 2008 dove erano questi signori? I derivati, i cdo e la varia merda finanziaria gli è passata inosservata sotto gli occhi.
La Standard & Poor’s non è una società di beneficenza, ha un giro di affari annuo intorno ai 2,5 miliardi di dollari, un grattacielo a Manhattan e 10.000 dipendenti nel mondo. L’Agenzia fa parte del gruppo McGraw-Hill, un gigante dei media e dell’informazione con più di 6 mila miliardi di dollari di ricavi nel 2010. La nostra sovranità è decisa dal movimento del sopracciglio di Dug” Peterson, fino al 2010 alto dirigente di Citigroup, la più grande azienda di servizi finanziari del mondo. Chi lo conosce? E chi lo ha eletto? E chi garantisce per lui? Il gruppo Bildeberg o Goldman Sachs? Una struttura sovranazionale, non eletta da nessuno, ha più potere della UE. Chi gli ha attribuito questo potere? Il potere è dei cittadini. Il mercato è delle vacche.