Condividi



Se il voto in Grecia andrà come io spero che vada (ossia la vittoria della sinistra antieuropeista) bisognerà stare attenti ancora di più a questo grigio figuro burocrate mandato dalla Bce, ivi compreso il club degli “amici di merende” dell’ABC. Qualsiasi scusa potrebbe essere buona per giustificarsi davanti al popolo e imporre qualche provvedimento antidemocratico (visto il fallimento di questi cialtroni ogni giorno sempre più evidente). Ogni rimedio che viene preso qui e in Europa risulta essere sempre peggiore del rattoppo precedente. Si mormora che sia stata richiesta la CIG per 500.000 lavoratori. Il banco dell’INPS rischia di saltare tra esodati, disoccupati e cassadisintegrati. Si sono anche accorti che la vendita di asset pubblici in questo momento potrebbe diventare una svendita. Quindi, la vedo dura! Ormai siamo in guerra e loro i piani li conosco già. E prevedano:
1. Sospensione del trattato di Schengen (blocco della circolazione di denaro e immigrazione);
2. Prestito forzoso di Bond utilizzando i risparmi della gente;
3. Razionamento dei prelievi dai c/c Bancari;
Del resto rigormontis l’ha ammesso molto candidamente che la situazione e grave. Stiamo in campana.
Roby F.