Condividi

“L’Iniziativa dei Cittadini Europei (o Ice) Stop Vivisection sarà la prima discussa da Commissione e Parlamento Europei nella nuova Legislatura. 1.340.000 cittadini europei hanno sottoscritto la ICE “Stop Vivisection” per ottenere – dal basso – un percorso di completo abbandono della sperimentazione animale a favore di metodi di ricerca scientifica avanzati e affidabili. L’impegno straordinario di molte migliaia di comitati, organizzazioni e volontari, sparsi in tutta Europa, ha prodotto il seguente risultato, che siamo assai lieti di far conoscere: Stop Vivisection ha raggiunto (e abbondantemente superato) un milione di firme certificate dalle Autorità nazionali. Ma siamo anche fiduciosi nel percorso futuro della nostra Iniziativa, perché:
– La sperimentazione su animali si basa sul grave errore scientifico di considerare predittivi per l’uomo i test effettuati su altre specie; essa è dunque un metodo inaffidabile per la tutela della salute e dell’ambiente, entrambi strettamente collegati (regolamento europeo Reach).
– La sperimentazione animale rappresenta anche una pratica crudele che riguarda in Europa ogni anno decine di milioni di animali, in contrasto con l’art. 13 del Trattato UE, per il quale gli animali sono esseri senzienti e come tali vanno rispettati.
– Parlamento e Commissione europei che si insedieranno dopo le elezioni dovranno organizzare un’audizione pubblica per ascoltare le ragioni e proposte di Stop Vivisection. Dovranno poi spiegare, in una risposta ufficiale, con quali atti intendono dare seguito alle istanze presentate da oltre un milione di cittadini.
– Nel momento storico in cui il nuovo “diritto d’iniziativa” apre uno spazio alla voce dei cittadini europei, le Istituzioni europee hanno un’opportunità unica di costruire con essi e con le loro istanze un rapporto che ora è assai carente (e che si giocherà prevalentemente sul fronte della salute umana, oggi esposta a molti rischi).
Per questo chiediamo a tutti i candidati al Parlamento Europeo di dichiarare il loro impegno nel sostenere Stop Vivisection, scrivendo una mail a “[email protected]”. Tutti i nomi dei candidati che sottoscriveranno tale impegno verranno pubblicati sulla pagina ufficiale del sito www.stopvivisection.eu
Stop Vivisection è une delle sole tre Iniziative dei Cittadini Europei che hanno raggiunto questo obiettivo, di una ventina di ICE presentate nel primo anno di applicazone.
In USA, su indicazione della National Academy of Sciences, è stato avviato un “cambiamento epocale” nella ricerca tossicologica, per il superamento del modello animale a favore di tecnologie specifiche per l’uomo, di gran lunga più affidabili, esaurienti, rapide ed economiche, mentre in UE la direttiva 2010/63 difende e nei fatti incoraggia l’inaffidabile e anacronistico modello animale!”.
Il Comitato promotore di Stop Vivisection